Di Battista impallina il Corriere: "Editorialisti pesci rossi"

Di Battista contro Polito e Galli Della Loggi che difendono la Tav: "Il M5S contro il progresso? L'opera è vecchia di 30 anni"

Antonio Polito ed Ernesto Galli Della Loggia? Sono "due pesci rossi". A definirli così è Alessandro Di Battista che con un post sul blog delle Stelle mette nel mirino il Corriere, reo a suo dire di avere una linea troppo a favore della Tav.

"Si dice spesso che il pesce rosso abbia una memoria limitata a pochi secondi, ma questo non è completamente vero. La memoria dei pesci rossi può essere definita selettiva, vale a dire hanno una qualche coscienza di ciò che è accaduto in precedenza, ma non sanno esattamente che cosa", dice l'esponente del Movimento 5 Stelle, "Il pesce rosso Polito si avventura in una disamina che parte dai tempi di Cavour per sostenere un'assurda tesi, in base alla quale il Movimento 5 Stelle sarebbe contro il progresso, perché - ipse dixit - ho definito la galleria per il Tav Torino-Lione 'un buco inutile'. Per Polito, come un pesce rosso, esiste solo il qui e ora, altrimenti, senza scomodare Cavour, si sarebbe ricordato che quello del Tav è un progetto nato a inizi anni Novanta e che a giugno 2018 non era stato scavato nemmeno un centimetro. Infatti il Movimento 5 Stelle non è contro un tunnel o un 'buco' generico apparso l'altro ieri per caso, ma contro quell'opera, che forse era utile 30 anni fa ma che oggi non serve a più allo scopo per cui era stata pensata".

Poi tocca a Galli Della Loggia, "che sostiene che oggi in Italia sono tutti irresponsabili e infatti il governo non si prende la responsabilità dello sfacelo in cui si trova il Paese". "C'è una deriva non vista del Paese, l'unico che la vede è lui dalla sua boccia", aggiunge, "Prima in Italia evidentemente si stava benissimo. La deriva è iniziata con il MoVimento al governo. Per lui infatti gli ultimi 30 anni non sono esistiti e l'unico responsabile della situazione attuale è il MoVimento 5 Stelle, mica le èlite che hanno sempre fatto il bello e il cattivo tempo e delle quali il Galli Della Loggia non conserva memoria. Non c'è altra spiegazione e se lo dice un intellettuale che scrive un sacco di libri come lui deve essere vero per forza. Addirittura si inventa che Di Maio ed io ci saremmo fatti portavoce della teoria delle scie chimiche. Cosa falsissima. I due editorialisti pesci rossi del Corriere con la loro memoria breve e selettiva - insiste Di Battista - non possono ricordare che molte delle opere e dei problemi irrisolti su cui si continua a dibattere sono vecchi 30 anni. Di Maio era appena nato, il MoVimento neppure esisteva e io ero un bambino, mentre i governi di centrosinistra e quelli di Berlusconi non facevano nulla a parte produrre sprechi, immobilismo e le solite mangiatoie".

Commenti
Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 05/02/2019 - 13:09

Il dibba ha pienamente ragione quando afferma che moltissimi dei problemi irrisolti del nostro paese sono tali perchè in "discussione da trent'anni". Forse ha dimenticato che buona parte del problema è dovuto a gente che la pensa come lui, del "no" a prescindere, teorici della decrescita felice .... E devo, purtroppo, dargli ragione quando implicitamente sostiene che non facendo nulla si eliminano anche le discussioni trentennali ed i rischi di infiltrazioni mafiose .... (soprattutto in Sicilia).

Ritratto di akamai66

akamai66

Mar, 05/02/2019 - 13:21

In sintesi,il movimento al governo è un'espressione prettamente populista, direi non sovranista che si attaglia di più alla lega,e andando molto indietro nel tempo, anni '50 presenta molte somiglianze con il peronismo argentino:spiccato senso di nazionalizzazione delle strutture operative, prevalenza di sussidi popolari pittosto che implementazione e ammodernamento delle strutture nazionali e una sorta di soffuso isolazionismo internazionale. Il Corriere non ha solo pesci rossi, è dichiaratamente ROSSO dal 2006 per puntuale dichiarazione dell'allora direttore al 2° mandato paolo MIELI,durante una trasmissione su teleKabul.

frabelli1

Mar, 05/02/2019 - 13:32

Negli Usa ci fu un presidente che odiava la stampa tanto da boicottarla; Nixon il presidente del Watergate. Quello che registrava, spiava e, forse, ricattava gli avversari politici. Ecco, DiBattista mi ricorda il vecchio Nixon: odia la stampa se non è d'accordo con lui e vuole tutto fuori dai piedi i giornalisti che non sono filogrillini. Una stampa di regime, ecco il volere dibattistiano e grillino ovviamente.

mbrambilla

Mar, 05/02/2019 - 13:33

Il Corriere un giornale glorioso ridotto a spalla della sinistra.

Happy1937

Mar, 05/02/2019 - 13:47

Non amo l’attuale Corriere della Sera, ma un’offesa da De Battista e’ un titolo d’onore.

DRAGONI

Mar, 05/02/2019 - 13:48

COSI' COME E' MAGGIORMENTE VECCHIO IL MAI REALIZZATO PONTE SULLO STRETTO DI MESSINA!!MA VAI A CXXXRE!!SAREBBERO STATI E SONO ENTRAMBI UTILI MAGGIORMENTE OGGI.L'UTILITA' DI UNA REALIZZAZIONE NON SI MISURA CON IL TEMPO TRASCORSO SENZA REALIZZARLA PER MOTIVI POLITICI-ECONOMICI NON REALISTICI MA SOLAMENTE PRETESTUOSI COSì COME , GRAZIE ANCHE A LUI, STA AVVENENDO PER LA REALIZZAZIONE DELLA TAV CONNESSA ALLA TRATTA TORINO LIONE.

Giorgio Colomba

Mar, 05/02/2019 - 14:01

Scarsissima simpatia per certi "pesci rossi" penna-muniti, ma ancor meno per chi definì il terrorismo islamico "la sola arma violenta rimasta a chi si ribella, l'obiettivo politico dell'Isis ha una sua logica". Quanto alle scie chimiche, Dibba si faccia rinfrescare la memoria dal suo europarlamentare Zullo che nel 2014 proponeva di sottoporre la questione a Bruxelles.

Popi46

Mar, 05/02/2019 - 14:04

Che abbia smesso di sparare solo fuochi d’artificio? Noooo,....impossibile

schiacciarayban

Mar, 05/02/2019 - 14:33

Ma questo ridicolo essere a che titolo parla? Chi è? Cosa fa?

hectorre

Mar, 05/02/2019 - 14:52

dibba...dibba.....quando un individuo deve insultare per apparire è alla frutta!!!....tu sei gia all'amaro.....una cosa è certa, rappresenti al meglio l'elettorato grillino!

cir

Mar, 05/02/2019 - 14:56

GRANDE DI BATTISTA!!

oracolodidelfo

Mar, 05/02/2019 - 15:40

Di Battista sta al M5S come Renzi al PD e, come Renzi fece con il PD, Di Battista porterà alla rovina il M5S.........

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 05/02/2019 - 16:32

Un cumulo di presunzione. Un comportamento "bislacco", variante, da fanatico viaggiatore per il mondo a chiacchierone infinto. Le televisioni ce lo hanno abbondantemente documentato, anche quando era 'assente'. Ma di lavorare non se ne parla, non fa per lui: forse ci pensa papà. Insopportabile

tuttoilmondo

Mar, 05/02/2019 - 17:05

Ma quanto è stupido! S'impallina da solo. Se 30 anni or sono bastava un buco, oggi ce ne vogliono tre non zero. Con uno risolvi parte del problema, con zero non risolvi niente. Allora... poiché non posso avere tutto... megli niente. Direttore, cancellatelo dal Giornale.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Mar, 05/02/2019 - 17:40

Forse intendeva dire che sono pesci rossi nel senso che possono solo girare all'infinito nella stessa palla di vetro piena d'acqua, e ricamare sempre le solite tele, quelle che sono imposte ai media mainstream dalla sudditanza atlantica ormai settantenne.

unosolo

Mar, 05/02/2019 - 18:15

dibba chi verrebbe da dire ma evidentemente il Di Maio si sente perso e vuole vicino chi parla per lui , peccato , nella politica non servono offese o dittatori , servono solo persone che lavorino per la Nazione tutta in primo luogo , quindi sparlare , offendere e credersi dio è da pezzenti cresciuti nel sommerso , forse sbaglio ma i fatti ,,,,,,

unosolo

Mar, 05/02/2019 - 18:22

scusatemi ma questo tizio viene stipendiato dalla ditta familiare senza essere presente o ha reddito a percentuale senza versare alcun tributo ne lui ne la ditta( se lo stipendia ), sarebbe bello sapere come sopravvive o come si è mantenuto nei viaggi ,,,,,,,, strani personaggi ci sono in politica da un po di anni ,,,,

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 05/02/2019 - 18:28

Di Battista no ncapèisce una mazza e si è autoproclamato ingegnere. Ma sa di cosa parla? Quanto è brutto esser ignoranti della materia e parlar a vanvera. Classico dei grillini.

mariod6

Mar, 05/02/2019 - 19:01

E ancora... In virtù di quale legge questo batrace si permette di voler parlare e comportarsi come un parlamentare ??? Da chi è stato eletto, a parte il condominio dove vive ed padre che usa lavoratori in nero, come l'altro Di Maio senior ???? Tornatene in Belize, pinguino, non hai nessun diritto di parlare in pubblico e di rilasciare interviste a nome di un partito nel quale non rappresenti nessun elettore, visto che non sei nulla.

diesonne

Mar, 05/02/2019 - 19:29

DIESONNE DIBBA TORNA AL TUO PAESELLO E3 PRODUCI Carciofi non broccoli o torna in sudamerica a coltivare banane ma non per l'italia

diesonne

Mar, 05/02/2019 - 19:31

diesonne anche le pulci hanno la tosse