La battuta di Conte a Trump: "Frontiere? Macron non mi aiuta..."

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. è stato protagonista di un curioso siparietto al vertice Nato

Una battuta che dice tanto sui fragili equilibri sul fronte immigrazione all'interno dell'Unione europea. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. è stato protagonista di un curioso siparietto al vertice Nato.

A quanto pare il premier avrebbe scambiato qualche battutta in modo informale con il presidente francese Macron e con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Conte di fatto ha incontrato Trump e Macron dopo un vertice tra lo stesso inqulino della Casa Bianca e il presidente francese. Secondo quanto riportano fonti di Palazzo Chigi, il presidente Usa ha chiesto a Conte: "Insomma, come va con le frontiere...?". Una domanda che riguarda molto da vicino l'Italia dopo le tensioni con Parigi per i rispingimenti al confine italo-francese da parte della Gendarmeria. La risposta di Conte è stata chiara: "Bene, ma Emmanuel non mi aiuta...". A quanto pare la battuta di Conte sarebbe stata presa con ironia da Trump e Macron che si sono lasciati scappare una risata. Eppure il tema della frontiere con l'emergneza migranti che non dà tregua all'Italia è abbastanza serio...

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 12/07/2018 - 00:58

Si legge che, secondo quanto riportano fonti di Palazzo Chigi, il presidente Usa avrebbe chiesto a Conte: "Insomma, come va con le frontiere...?". Una domanda probabilmente ironica, riguardante la crescente tensione fra Roma e Parigi per i sistematici respingimenti eseguiti al confine italo-francese da parte della Ghendarmeria francese. La risposta di Conte è stata sfuggente, ma sostanzialmente chiara: "Bene, ma Emmanuel non mi aiuta...". Non una risposta di cortesia, per evitare lo scontro nel momento meno opportuno, ma in realtà una risposta che a me pare anche troppo chiara ed esprime tutta la contrarietà e la rabbia che gli Italiani “razionalmente” provano di fronte alla sicumera ed alla prepotenza dei “nemici” francesi, perché Tali li sentiamo e Tali sono. Quousque tandem, Macron, abutere patientia nostra? Qui mi fermo perché devo rispettare Il Giornale e quindi evitare brutte parole, anche se confacenti all’insulso personaggio.