La Bce bacchetta l'Italia: "Serve azione risolutiva per le riforme stutturali"

Nel rapporto annuale Draghi: "Nel 2014 l'attuazione delle raccomandazioni è stata deludente"

La Bce "bacchetta" di nuovo l'Italia e la sprona a far di più per le riforme strutturali.

"Occorre soprattutto un'azione risoluta nei paesi dell'area dell'euro in cui la Commissione europea nel febbraio 2015 ha segnalato la presenza di squilibri eccessivi (ossia Francia, Italia e Portogallo) e negli altri paesi dell'area oggetto di un monitoraggio specifico nel 2014 da parte della Commissione (ossia Spagna, Irlanda e Slovenia)", si legge nel rapporto annuale della Banca centrale europea, "Durante il 2014 l'attuazione delle raccomandazioni specifiche per paese si è confermata piuttosto deludente. Nessuno dei
paesi dell'area ha pienamente applicato alcuna delle raccomandazioni del 2014". Nonostante questo l'istituzione guidata da Mario Draghi si aspetta che "con fiducia che la ripresa moderata e disomogenea registrata nel 2014 si trasformi in un rafforzamento più robusto e sostenibile" e che l’istituto si aspetta che, con le muove misure appena varate, "l’inflazione torni senza indebiti ritardi su livelli inferiori ma prossimi al 2% nel medio periodo, in linea con l’obiettivo della Bce".

Commenti

angelomaria

Lun, 20/04/2015 - 18:30

e una comunita europea che non tradisca i suoi stati membri !!!

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 20/04/2015 - 18:30

Cosa stà bachettando l`Italia ??? Mandate tutte le spese che questi MIGRANTI costano alle BANCHE E ALLA BORSA INTERNAZIONALE , LORO SONO LA CAUSA DI TUTTO QUESTO!!! LE BANCHE LA BORSA INTERNAZIONALE E IL CAPITALISMO !!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 20/04/2015 - 18:55

draghi dovrebbe dirci dell'incontro che fece con renzi, quando l'elicottero di renzi atterrò in casa sua :-) quali erano gli argomenti? cosa avevate deciso? il tutto all'insaputa dei 50 milioni di italiani? ma ci prendete per fessi?

beale

Lun, 20/04/2015 - 19:00

quando i caporali vengono nominati generali. il fatto che la crisi duri da tanto tempo e tanto durerà ancora dimostra che questi strateghi sono inadeguati. purtroppo sono componenti di un club autoreferenziale alla faccia della democrazia.

Agev

Lun, 20/04/2015 - 19:13

Signori miei .. Invece di soffermarvi sulle inutili/vuote parole di questo miserabile essere .. Osservate il suo volto e soprattutto i suoi occhi .. Cosa vedete !!.. E' la maschera di se stesso ..I suoi occhi esprimono paranoia e schizofrenia.. Non è collegato in alcun punto con la realtà/mondo .. La sua rigidità esprime tutti i pensieri/concetti della realtà per cui egli stesso è programmato .. E' la totale distorsione/mistificazione della realtà/mondo .. Egli esprime esattamente tutta la miseria della realtà/nonrealtà in cui vive .. E' l'esatta illusione di un mondo che non c'è e dove i conseguenti pensieri/concetti/parole sono pura idiozia e vuote chimere . Al Di La .. la vita/vivente e vibrante .. Non prendiamolo più in considerazione .. Può solo mentire .. Ogni sua parola esprime tutta la menzogna di una realtà/mondo che non può più vivere su questo meraviglioso pianeta chiamato Terra . Gaetano

badboy

Lun, 20/04/2015 - 20:28

Sembra che finalmente anche Draghi abbia capito che in Italia non cambia mai niente. In pochi anni ha rovinato l'Euro trasformandolo da una moneta forte e robusta in una Lira II, adesos regala agli stati 60 milliardi al mese per indebitarsi ulteriormente, cioè per continuare a finanziare corruzione, incapacità di gestione ed l'idra dell'amministrazione pubblica. Speriamo che abbia in petto qualche ricetta per riparare quello che ha combinato. L'Italia è la vera Grecia !

Cesare46

Lun, 20/04/2015 - 22:12

Non passa giorno che uno di questi (non so come definirli) blaterano, tanto loro lo stipendione è sicuro. parlano parlano ma non fanno altro, come se i conti si potessero mettere a posto in 3 giorni. Oggi parla uno, domani parla l'altro, e tutti vogliono riformare. Si riformassero loro. una tassa oggi una tassa domani. cosa pensano di risolvere.?