Berlusconi avverte: "Dove c'è la sinistra tutto costa di più"

Appello agli elettori: "Occhio alle vostre tasche, Renzi alza le tasse. Solo 300mila moderati lo votano". E sul golpe del 2011: "Colpa di Bundesbank e della Merkel"

Berlusconi tira in ballo il portafoglio per il suo appello al voto: «Andate a votare guardando alle vostre tasche - dice in serata - Tutte le Regioni governate dalla sinistra hanno applicato le addizionali nella misura massima consentita. Persino le accise della benzina: in Liguria, per esempio, la benzina costa più che in Veneto e in Lombardia». Rush finale di campagna elettorale con un derby Berlusconi-Renzi sfiorato nel salotto di Virus di Nicola Porro. I due si incrociano; prima uno, Berlusconi; poi l'altro, Renzi. Un duello anche se i due non danno vita a un vero faccia a faccia con tanto di botta e risposta. La vulgata vuole che sia stato il Cavaliere a rifiutare il match. Niente affatto: la sfida ci sarà, Berlusconi non scappa ma, come spiega in un intervento a Radio Anch'io «Non ho fatto saltare nessun confronto. Ma i confronti si devono fare con un minimo di preparazione e regole, che garantiscano alle parti la possibilità di un confronto alla pari». Ma il faccia a faccia è solo posticipato «Ci sarà il modo di incontrare il signor Renzi se sarà disponibile. Io non ho nessun timore nel farlo, anzi mi piacerebbe si potesse fare».

Un botta e risposta nel quale l'ex premier ne avrebbe da dire a Renzi. Molte stilettate partono già dal mattino. Sulla legge Severino, per esempio, che rischia di essere una tagliola per il candidato del Pd in Campania, Vincenzo De Luca: «Il premier - dice Berlusconi - potrebbe intervenire e fare quello che non ha voluto fare per me; impedendo un'applicazione retroattiva della Severino». Quindi l'accusa di aver stracciato il patto del Nazareno: «Era un metodo positivo ma poi, sull'elezione del capo dello Stato, Renzi ha voluto fare da sé». Nazareno addio, quindi. Poi Berlusconi precisa: «Il nome di Mattarella non era in causa, di lui ho un'ottima opinione e mi manda inviti a cerimonie. Quella del 2 giugno, per esempio, a cui parteciperò».

Berlusconi lamenta il modo in cui la sinistra l'ha ostracizzato e ricorda il «complotto dello spread » che lo portò alle dimissioni nel 2010. Attacca i poteri forti internazionali: «Fu il presidente della Bundesbank, su indicazione della Merkel, a far gonfiare in maniera paurosa lo spread dei titoli di Stato italiano per colpirmi politicamente». Più precisamente: «La Merkel, sostenuta da Sarkozy e dalla Finlandia voleva imporre al vertice della Bce il presidente della Bundesbank. Ma io, che ero premier feci squadra con altri Stati Ue e imposi Mario Draghi». La persona più utile contro la crisi; non certo il governo Renzi che «non può ridurre le tasse perché ha una cultura di sinistra».

Intervistato da Nicola Porro, poi, spazio al Berlusconi privato quando viene mostrata una sua foto, di notte, davanti alla tv: «Vado a dormire alle tre, tre e mezza. Studio, lavoro, agisco sul pulsante della tv». Sulla polemica sugli «impresentabili», allarga le braccia: «Sono un garantista e non ho detto una parola su questa condizione di De Luca. Solo alla fine del processo si può commentare». I moderati che votano Renzi? «Sempre meno. I miei sondaggi dicono solo 300mila».

Ma c'è anche un'accusa a Napolitano, rievocando il caso Gheddafi: «Non sono riuscito a evitare una guerra in Libia. Già allora c'era una carenza di leadership in Europa. Avevo addomesticato Gheddafi, glielo dissi: “Sei una bestia”; era strano ma non cattivo». E poi: «Fu il capo dello Stato a decidere l'intervento in Libia. Quella notte ho pensato di dimettermi ma mi hanno implorato di non farlo e probabilmente ho sbagliato».

Stoccata, poi, alla magistratura politicizzata e a De Benedetti: «Per difendermi nei processi ho speso 565 milioni di euro; e se si sommano i più di 500 milioni dovuti a De Benedetti... Chiaro che la magistratura voleva farmi fuori».

Commenti

xgerico

Ven, 29/05/2015 - 08:38

Parla sempre da solo, mai un contradditorio!

glasnost

Ven, 29/05/2015 - 08:47

IL berlusca faccia chiarezza sulle posizioni politiche.Basta centro dx e centro sx che confondono le idee. Faccia 'sto partito repubblicano all'americana che sia da un punto di vista economico-sociale in netta contrapposizione con il PD. Da un lato: realizzazione della persona e liberismo che incentivino chi ha voglia di impegnarsi e produrre, dall'altro: Stato invadente che blandisce e compra i voti di chi non fa niente e penalizzazione di chi lavora attraverso le tasse. La gente italica farà poi la sua scelta. Mai, in nessun paese del mondo i governi di sinistra hanno migliorato la situazione economica di uno stato.

fabianope

Ven, 29/05/2015 - 08:54

parole belle e condivisibili...il problema è che ti ho già "testato" ed il risultato è stato deludente.

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 29/05/2015 - 08:57

Ieri sera,come ogni giovedì, ho seguito la trasmissione di Porro e mi sono resa conto dell'abisso che c'è fra Berlusconi e Renzi. Il vecchio e forse anche un po' stanco Berlusconi ha dimostrato di essere ancora un grande comunicatore e di avere, nonostante l'età,idee innovative mentre il giovane Renzi ha dimostrato di essere oltre che irriconoscente, un venditore di fumo e nemmeno tanto bravo.Berlusconi come dice Renzi sarà anche " un biglietto scaduto", ma almeno è stato ed è qualcuno, mentre lui è e resterà soltanto un'arrampicatore senza arte né parte, talmente poco interessante che dopo soli 10 minuti di intervista mi ha fatto addormentare.

linoalo1

Ven, 29/05/2015 - 09:03

Avvertimento inutile!Tutti gli Italiani,anche i Sinistrati con il Garofamo Rosso all'occhiello da sempre,si sono ormai accorti che:SINISTRA=TASSE!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 29/05/2015 - 09:06

Ma, soprattutto, dove governa la Sinistra c'è solo illegalità, violenza, e invasione indiscriminata di clandestini e farabutti che per i Comunisti ed i sindacati rappresentano la materia per continuare a vivere da nababbi sulle spalle dei poveracci.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 29/05/2015 - 09:20

Quel gesto, mai visto fare prima da chicchessia, del lancio di bacini con mano che dalle labbra si indirizzava ai Suoi cultori del 'sottopalco', ce Lo consegna nella Sua immensità. Era sincerissimo, nel Suo sentimento profondo. -riproduzione riservata- 9,20 - 29.5.2015

aldoroma

Ven, 29/05/2015 - 09:23

una sola parola TASI.

Totonno58

Ven, 29/05/2015 - 09:36

Questa è carina, dà quasi un'area di magia alla presunta problematica...sicuramente Renzi come venditore lo supera però, ogni tanto, il vecchio animatore da villaggio tira fuori qualche battuta da maestro!:)

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 29/05/2015 - 09:38

Su questo nessun dubbio, ma quando c'eri tu non andava certo meglio, diciamo che c'è una bella gara a chi magna di più.

rokko

Ven, 29/05/2015 - 09:47

Suggerisco altre frasi da campagna elettorale per il cav: "La sinistra ti ruba tutti i giocattoli" "La sinistra ti ciula l'account su facebook" "La sinistra ti infila i chewingum nella serratura della porta di casa" "La sinistra ti mette le puntine sulla sedia su cui ti siedi" e così via Ridicolo.

rokko

Ven, 29/05/2015 - 09:49

glasnost, dagli un po' di tempo, cribbio. Sono passati solo 21 anni, in un tempo così risicato non è che si possa fara la "grande rivoluzione liberale" di cui parla dal '94. Lasciagli del tempo, vedrai che ce la fa.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 29/05/2015 - 09:56

Grande Porro , Silvio si faceva le domande e si dava le risposte , mentre Porro faceva il chierichetto.

vince50

Ven, 29/05/2015 - 10:02

Se la sinistra si può permettere di tutto e di più,credo che le ragioni siano fondamentalmente due.L'incapacità di molti Italiani di prendere atto che non sono ne Democratici ne onesti,e peggio ancora politici di destra incapaci fanfaroni politicanti da strapazzo come tutti gli altri.

Ritratto di mrHope

mrHope

Ven, 29/05/2015 - 10:03

...un "golpe" che lui ed il suo partito ha avvallato appoggiato e sostenuto, proponendo addirittura monti a capo dei "moderati"... CREDIBILITA' ZERO

alkt90

Ven, 29/05/2015 - 10:13

confronto fra Berlusconi e Renzi va bene...

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Ven, 29/05/2015 - 10:17

Sicuramente "Berlusconi chi ?" Come l'ha chiamato ieri con brutta spocchia , ha uno spessore maggiore di Renzi, il quale se è quando cadrà non avrà bisogno né di golpe,ne di attacchi della magistratura,ma solo di un D'Alema o un Civati qualunque.

antes1

Ven, 29/05/2015 - 10:22

Fino a qualche tempo fa mi pubblicavate un post su cinque. Poi uno su dieci. Ora me li tagliate proprio tutto nonostante i toni che uso io non siano certo inappropriati. Devo inviare post volgari come quelli di mortimermouse, solo per fare un nome, per essere pubblicato? Comunque, per tornare in topic, ieri sera ho visto due ciarlatani che han fatto a gara a chi le sparava più grosse. Con la differenza che Berlusconi il tempo per cambiare il Paese lo ha avuto e Renzi ancora no. E quindi, tra i due, sono più propenso a dare fiducia al secondo.

Ritratto di mrHope

mrHope

Ven, 29/05/2015 - 10:23

...povero dudù, ma la brambilla che dice?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 29/05/2015 - 10:32

come volevasi dimostrare, patetici tutti i commenti degli scemi di sinistra :-) XGERICO, ma lo sa che renzi non ha mai avuto un contradditorio? anzi, pretende pure di non essere interrotto quando parla, lo sa? :-) no che non lo sa, un demente come lei fa solo pena....

pietrom

Ven, 29/05/2015 - 10:36

xgerico: "Parla sempre da solo, mai un contradditorio!" - Invece De Benedetti, il burattinaio della sinistra, non parla mai. Preferisce non esporsi?

mzee3

Ven, 29/05/2015 - 10:49

Questo parolaio ha una scusa per tutto e la colpa è sempre degli altri. Cialtrone! E Porro? cosa ha replicato quando il parolaio ha detto che la Guerra in Libia è colpa di Napolitano? Nxxla! Allora la guerra in Iraq non è riuscito a fermare George H. W. Bush...il Libia non è riuscito a fermarla. Ricordo che il vituperato Craxi a mandato a fan cxxo l'America a Sigonella! Questo ci fa rimpiangere persino Mussolini e Craxi.

magnum357

Ven, 29/05/2015 - 10:54

DIFATTI LA SINISTRA NON LA VOTO MAI PROPRIO PERCHE' STA PORTANDO L'ITALIA AL DISASTRO TOTALE !!!! GIA' TRIPLICARE LE TASSE SULLA CASA E NON TOGLIERE I PRIVILEGI ALLA CASTA LA DICE TUTTA !!!!

mzee3

Ven, 29/05/2015 - 10:55

Porro è proprio un servitore dei più inchinati e....lo paghiamo noi tutti! Tanto arrogante quando scrive sulla sua zuppetta adorato dai soliti 30/40 personaggi e quando va in tv parla sempre della stessa cosa...il liberismo...sempre quella parola! Personaggio inutile e dannoso.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 29/05/2015 - 10:59

la sinistra ruba, inganna, spaccia, manipola, non rispetta le leggi ma impone gli altri di rispettarle, accetta i propri incandidabili ma non accetta quelli degli altri partiti, in più, spreca risorse pubbliche e se ne frega dei problemi della città (come marino, quando su roma pioveva...), eppure i scemi di sinistra se la prendono con Berlusconi! roba da cretini da asilo! roba da drogati che scambiano lucciole per lanterne e credono di dare la colpa delle proprie deficienze ad altri!!

denteavvelenato

Ven, 29/05/2015 - 11:03

Come si può non votarlo, nella foto con Dudù è adorabile, e poi ha una grinta da vendere, si sceglie sempre il terreno meno favorevole (come avete riportato voi, giustamente) va sempre nella tana del leone, comunista in questo caso

xgerico

Ven, 29/05/2015 - 11:18

@pietrom-10:36 - Meglio due buone orecchie, che cento bocche!

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 29/05/2015 - 11:18

Berlusca, hai dimenticato, che va tutto a catafascio.

Giorgio1952

Ven, 29/05/2015 - 11:32

Meschinità da campagna elettorale “Occhio alle tasche, Renzi alza le tasse” e sul golpe "Colpa di Bundesbank e della Merkel", ma non era stato Re Giorgio il regista del golpe, un PdR comunista che fu richiamato a furor di popolo? Nazareno “Metodo positivo ma poi, sull'elezione del PdR, Renzi ha voluto fare da sé” ma “Mattarella non era in causa, di lui ho un'ottima opinione” allora? E’ stata una questione di metodo, già perché non conta la persona ma il metodo! Fantapolitica : “Fu il presidente della Bundesbank a far gonfiare lo spread per colpirmi politicamente”, perché doveva andare alla Bce “ma io imposi Mario Draghi”, persona utile contro la crisi; mentre Renzi “non può ridurre le tasse perché ha una cultura di sinistra”. I moderati che votano Renzi? “Sempre meno. I miei sondaggi dicono solo 300mila”, gli altri milioni di voti persi dove sono andati? Stoccata finale alla magistratura politicizzata e così il cerchio è completo!

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 29/05/2015 - 11:37

Vorrei ricordare allo "smemorato di Arcore" che lui (ed il PDL-FI) ha appoggiato il governo Monti, poi il governo Letta, poi il governo Renzi, avallando in concreto tutto quello che di abominevole hanno deciso e fatto in questi anni. Tutta questa voglia di "opposizione" la doveva dimostrare al momento giusto, non ora. E tutte queste critiche sull'attuale situazione (che nel merito sarebbero giuste) non sono certo proponibili da parte sua, visto che ne è complice.

vittoriomazzucato

Ven, 29/05/2015 - 11:43

Sono Luca. La Merkel ufficiosamente è col partito della CDU, ma le sue origini parlano DDR e la sua maturità l'ha formata con il partito Comunista della East Germany. Per questo motivo è il Canceliere delle due Germanie riunite. GRAZIE.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 29/05/2015 - 11:53

Renzi ha cercato di evitare un confronto alla pari con SILVIO BERLUSCONI, aveva ben chiaro che ne sarebbe uscito distrutto, ed allora ha cercato scampo con un escamotage: due interviste separate. Ma, ahimè, sono state drammaticamente vicine, e questo lo ha smascherato. E' emersa, potente, la differenza tra i due personaggi: prima uno statista di spessore mondiale, con un carisma che nessun politico oggi ha , poi un balbettante ragazzotto, palesemente menzognero, incapace persino di articolare una frase di senso compiuto, con atteggiamenti arroganti per mascherare il suo terrore. Ha capito, troppo tardi, che un confronto ravvicinato avrebbe posto fine alla sua carriera politica. E scappato, vilmente, ma non abbastanza velocemente. SILVIO ha aggiunto un'altro scalpo sinistro alla Sua cintura.

steali

Ven, 29/05/2015 - 12:03

x Luigi.Morettini... "Violenza e illegalità" come in campania...

Ritratto di Sniper

Sniper

Ven, 29/05/2015 - 12:14

Quel gesto, mai visto fare prima da chicchessia, del lancio di bacini con mano che dalle labbra si indirizzava ai Suoi cultori del 'sottopalco', ce Lo consegna nella Sua immensità. Era sincerissimo, nel Suo sentimento profondo-riproduzione riservata- 12:12 - 29.5.2015....Dario Maggiulli, non ho resistito: riprodurre cotanta immensa saggezza mi procura una calma spirituale sconosciuta.

mzee3

Ven, 29/05/2015 - 12:26

perSilvio46 Dici bene , uno scalpo sinistro! Lui di scalpi se ne intende, se ne è fatto costruire uno e se l'è piazzato in capoccia. Lui, l'individuo più sinistro da 150 anni.

Gianni000

Ven, 29/05/2015 - 12:43

I cosiddetti elementi culturali dell'Europa Occidentale sono incapaci di comprendere lo stato attuale dei fatti e il reale equilibrio delle forze, perciò devono essere considerati come sordomuti e trattati di conseguenza" . Questa è una delle affermazioni di Lenin, sugli utili idioti e questo è il pensiero della sinistra che ci governa con a capo il noneletto Renzi.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 29/05/2015 - 12:58

Sniper, se avessi fatto un copia incolla, non avresti commesso l'errore dell'orario che non era quello delle 12,12, bensì delle 9,20.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 29/05/2015 - 13:11

patetici i commenti degli scemi di sinistra, a partire da XGERICO, TOTONNO58, GZORZI, ROKKO, MARINO.BIROCCO, MRHOPE, ANTES1, MRZEE3, GIORGIO1952, DLUX, PIERSILVIO46, SNIPER, ed altri scemi con i paraocchi comunisti calati sulla capoccia...

pietrom

Ven, 29/05/2015 - 13:54

1. pietrom: @xgerico: "Parla sempre da solo, mai un contradditorio!" - Invece De Benedetti, il burattinaio della sinistra, non parla mai. Preferisce non esporsi? 2. xgerico: "@pietrom-10:36 - Meglio due buone orecchie, che cento bocche!" Prima di votare, ascolto cosa esce dalla bocca, non cosa entra nelle orecchie. Dovendo votare, mi fido di piu' di chi ci mette la faccia, invece di chi manda avanti altri affinche' agiscano a comando per i propri interessi.

rokko

Lun, 01/06/2015 - 18:52

mortimermouse, scommetto che tu stai ancora aspettando le tre i a scuola, com'erano? Ah già, internet, informatica, inglese. Insieme a tutte le balle siderali lanciate nello spazio dal tuo amico. Ma svegliati un po' va.