Berlusconi blinda Bertolaso: "Il miglior sindaco per Roma"

Il Cavaliere smentisce dietrofront sul sostegno al candidato di Forza Italia. Mercoledì nuovo vertice del centrodestra per i nomi nelle altre città: ma resta la distanza tra i partiti

Nell'attesa di compulsare gli ultimi sondaggi che misureranno il gradimento di Bertolaso, Berlusconi vuole spazzare via tutte le polemiche. Il balletto sulla presunta sosta ai box di mister Emergenze viene alimentato da voci di palazzo che poi finiscono irrimediabilmente sui giornali; e provocano trambusto. L'ultimo ieri, con le linee telefoniche di Arcore calde e una nota ufficiale che blinda Bertolaso. «Continuo a leggere sui giornali di nostre esitazioni nel sostegno a Guido Bertolaso - scrive il Cavaliere - Si tratta di pura disinformazione. Noi riteniamo che Bertolaso, per le sue esperienze e le sue capacità, sia in assoluto il miglior sindaco possibile per Roma. L'unico professionista in grado di risolvere i problemi della capitale d'Italia, risollevandola dal degrado in cui l'hanno condotta molti anni di malgoverno». E ancora: «Davvero siamo assolutamente convinti che Bertolaso sia imparagonabile con qualunque altro candidato in campo. Continuiamo quindi a sostenere Bertolaso senza esitazione alcuna. Forza Guido, Forza Italia».

Insomma, l'ex capo della Protezione civile gode della fiducia di Berlusconi che lo paragona all'altro candidato forte in pista a Milano, Stefano Parisi. Entrambi sono «uomini del fare»: «Parisi è un imprenditore, proprio quello che serve a Milano», dice il Cavaliere accanto al candidato sindaco di Milano durante un pranzo con alcuni industriali. Parisi vola nei sondaggi e il leader di Forza Italia lo sprona: «Sii te stesso e vedrai che si vince», è il consiglio del Cavaliere al suo uomo, in occasione della visita al Salone del mobile. Tra Parisi e Berlusconi, scambio di battute e di spillette: il primo regala quella della sua lista civica, «Corro per Milano»; il secondo quella di Forza Italia. Uomo del fare ma soprattutto uomo che è stato capace di calamitare su di sé l'appoggio di tutti i partiti di area centrodestra, dalla Lega all'Ncd, passando per Fratelli d'Italia. Cosa che invece non è accaduta a Roma dove restano le incomprensioni e i veti incrociati. Il tempo di una scelta definitiva sta per scadere ma la sabbia nella clessidra cade senza che si vedono novità all'orizzonte se non che il senatore azzurro Antonio Razzi ritira la sua personale candidatura: «Faccio un passo indietro per l'unità del centrodestra e convergo su Bertolaso».

Roma ma non solo Roma: il tavolo tra gli alleati, presieduto da Altero Matteoli, tornerà a riunirsi mercoledì prossimo ma già si percepisce che la fumata sarà nera anche questa volta. Nel centrodestra rimangono ingarbugliati i nodi a Bologna, Torino, Napoli e Salerno. E proprio sulla questione Bologna l'azzurro Gasparri avvisa i leghisti: «È la terza volta che la Lega pretende candidati inadeguati a Bologna tra Comunali e Regionali. Il tutto solo per guadagnare qualche decimale di punto nella sua strategia nazionale del consenso. Poi dicono che bisogna scegliere i migliori. A Bologna semplicemente la loro candidata non lo è». Immediata la replica stizzita del Carroccio: «È assurdo, incomprensibile e inaccettabile l'attacco di Gasparri alla nostra candidata a Bologna Lucia Borgonzoni». Insomma, i rapporti con la Lega restano tesi.

Non cambia, invece, la linea comune antirenziana anche se ieri il Cavaliere ha disertato le urne. Niente seggio per l'ex premier sebbene la decisione presa non sia assolutamente non in ossequio all'indicazione di Renzi di non andare a votare. E il prossimo attacco al premier arriverà sull'immigrazione.

Commenti
Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 18/04/2016 - 08:42

Ieri avete scritto che Bertolaso era pronto a fare un passo indietro.Oggi lo abbiamo dinuovo blindato. Ma a qualcuno non viene il dubbio che stiamo diventando ridicoli ? Poi ci meravigliamo che continuiamo a perdere voti?

xgerico

Lun, 18/04/2016 - 09:03

Al centro destra interessa solo qualche scranno al Comune di Roma, per la dirigenza lasciano fare alla sinistra!

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 18/04/2016 - 09:12

ed ha certamente ragione, ma si sa, i romani sono come quel marito che per fare un dispetto alla moglie, si taglia i coxxxxni ed io romani pur di fare un dispetto non si sa esattamente a chi, son pronti a votare di nuovo a sinistra: e la meloni?? quella povera mentecatta, pur di fare un dispetto a Bewrlusconi è pronta a giocarsi il futuro politico!

michetta

Lun, 18/04/2016 - 09:21

....e dalle! Il signor Berlusconi, con il SUO Bertolaso, farebbe meglio a scendere dal piedistallo, visto l'andamento dei NOSTRI sondaggi, che sicuramente sono REALI e che lo danno minoritario in tutti i sensi ed in tutte le percentuali! Quando a quell'eta', un signore come lui, persiste nell'errore di incaponirsi, alla fine ci rimane male e magari pensa pure, che gli elettori si siano stancati di lui..... TUTTI AL VOTO !!!!

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 18/04/2016 - 09:50

E' la dimostrazione che il centrodestra non vuole vincere le elezioni comunali a Roma, lasciando l'impossibile impresa di governare la capitale agli avversari. A conti fatti avranno capito che è più conveniente.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 18/04/2016 - 09:55

Può blindare quanto vuole, Berlusconi. Ma secondo me il candidato Bertolaso è già stato superato e spacciato dallo stesso. E' dunque una corsa inutile.

INGVDI

Lun, 18/04/2016 - 09:57

Berlusconi blinda Bertolaso e Cramer blinda Berlusconi. Non viene il dubbio all'autore di questo articolo che l'avversario per il Cavaliere sia ora Salvini e non Renzi? In pratica favorendo il premier. La sua astensione al referendum ne è una prova.

info@licht-ital...

Lun, 18/04/2016 - 10:02

Berlusconi : ERRARE HUMANUM EST, SED PERSEVERARE DIABOLICUM !

gia161170

Lun, 18/04/2016 - 10:08

Caro marino.birocco, purtroppo i giornali bisogna mandarli in edicola tutti i giorni.....

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 18/04/2016 - 10:18

Ultimo capitolo del libro "Come perdere Roma e l'Italia". Edizioni Berlusconi.

Atlantico

Lun, 18/04/2016 - 10:40

Non sono mai stato berlusconiano nè mai lo sarò ma spero che Berlusconi non la dia vinta alle due mezze calzette Salvini e Meloni, braccia rubate all'agricoltura, che a Roma vogliono solo mostrare al paese intero che Berlusconi non è più il leader della destra italiana. Meglio cadere in piedi che sopravvivere strisciando e, se Berlusconi davvero abbandonasse Bertolaso a questo punto, firmerebbe la propria dichiarazione di fine politica. Berlusconi nn deve darla vinta a due scorregge nello spazio siderale come Salvini e Meloni.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 18/04/2016 - 10:47

Con il suo comportamento sembra che Berlusconi voglia fare di tutto per prendersi, con sicumera, il dominio a cdx, a scapito di Salvini, proponendo l'uomo dell'"equivoco" politico (meno male che Bertolaso ha riconquistato perlomeno il voto della sua famiglia), il Grande Manutentore che affascinerà la gente perché "farà" (cosa?). Salvini fa bene ad andare per la sua strada.

giagir36

Lun, 18/04/2016 - 11:11

Berlusconi, a Roma, si trova di fronte a un dilemma: è meglio presentare una candidata brava a raccattar voti o un candidato bravo ad amministare?

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 18/04/2016 - 11:11

SONO DI DESTRA MA SONO MOLTO DELUSO DA BERLUSCONI SALVINI MELONI. E' ASSURDO CHE A ROMA CI SIANO 4 CANDIDATI DI DESTRA. CHIARAMENTE NESSUNO DI LORO VINCERA' E AL BALLOTTAGGIO ANDRANNO I COMUNISTI E I GRILLINI.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 18/04/2016 - 11:15

Mi stupisce che molti non capiscano questo semplice sillogismo: Roma è stata distrutta dalla sinistra, è una città degradata e quindi per risorgere ha bisogno un una persona competente e capace, un "UOMO DEL FARE". Non certo di un politico, capace solo di bla-bla. Ecco perché Bertolaso non può essere messo in dubbio.

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Lun, 18/04/2016 - 11:16

Il problema non é Roma, che allo stato attuale é persa, ma quale sarà l'impatto della decisione di Berlusconi sugli accordi nelle altre città. Mi sembra che le amministrative siano viste dal CDX (e soprattutto Berlusconi) un mezzo per fare la conta dei voti cha ha ogni partito del cdx e prepararsi alla guerra interna a seconda del risultato del referendum sull'Italicum. Qual'ora l'Italicum fosse confermato il cdx attuale é morto visto che dovrebbe federarsi come un nuovo PDL e trovare un leader comune, cosa che al momento é impossibile (Salvini non vuole piû essere comandato da B. aoltre gli 80 anni e B. non vuole essere pensionato da un 40enne della lega).

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 18/04/2016 - 11:28

marino birocco la tua goduria non ha limiti,aspetti e speri,ma lo sai cosa succede a chi vive sperando..................

quapropter

Lun, 18/04/2016 - 11:56

Spero proprio che il sostegno a Bertolaso da parte di Berlusconi non venga meno sino all'ultimo. Se si dovesse perdere, è meglio averlo fatto avendo assunta una posizione netta e chiara, piuttosto che farlo a scapito della propria eredità politica. Ma poi, siete proprio sicuri dell'affermazione della Raggi? Sbaglierò, ma avverto la sensazione di un grande flop... almeno che non si voti per la bella presenza tra i cndidati.

conviene

Lun, 18/04/2016 - 12:07

Ieri un passo indietro di Bertolaso, oggi il miglior candidato. Ma siate seri. I cittadini non si trattano sempre come pagliacci

Vera_Destra

Lun, 18/04/2016 - 12:19

Mah, ho già espresso decine di volte la mia opinione in merito al caso Roma e non mi ripeto. Del resto, ormai credo che il danno sia fatto. Non credo che nessun esponente del cdx arriverà al ballottaggio, del resto meritatamente visto il comportamento autolesionista dei vari Salvini, Meloni, Berlusconi ecc. ecc.

Raoul Pontalti

Lun, 18/04/2016 - 12:34

E' vero! Guido non è comparabile con gli altri candidati a sindaco di Roma: loro non hanno carichi pendenti da vantare in campagna elettorale...

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 18/04/2016 - 12:41

avanti quindi con un'anatra zoppa sostenuto da un'anatra zoppa.

UNITALIANOINUSA

Lun, 18/04/2016 - 12:43

Chissa' perche' i comunisti che sfruttano il nostro giornale,insistono nel dire che Berlusconi sbaglia,che Bertolaso non vale nulla ecc.ecc. Se veramente e' cosi',Bertolaso perde e i comunisti vincono,non vi pare? Comunisti,non vi siete ancora stancati di dire sxxxxxxxe? un italiano in usa

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 18/04/2016 - 12:49

Dopo la storica congiura dei Pazzi, ecco la congiura degli idioti. Qualcuno non ha ancora capito (o, peggio, non ha voluto capire) che solo la Meloni ha probabilità di arrivare al ballottaggio con la sinistra.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 18/04/2016 - 12:55

Anche il sen. Razzi appoggia Bertolaso! E' la fine tra mille risate da cabaret. Alla fine la scelta dei personaggi ha un suo costo perché gli errori si pagano ...

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 18/04/2016 - 14:06

Memphis35,,secondo te se Silvio Berlusconi lascia campo libero a Salvini la Lega supera l'attuale 13% grazie ai voti moderati che recupererebbe a FI? (Quelli dei moderati che si astengono mi sembra non sia riuscito ad intercettarli) Saluti

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 18/04/2016 - 14:28

So che Bertolaso ha problemi di giustizia, ma sono pienamente convinto che ormai nel bel paese si può anche essere "imputati" anche per il colore della propria cravatta. Resta il fatto, però, che su Bertolaso non c'è accordo nella destra, per cui insistere su un candidato non condiviso significa aver perso la guerra (elettorale) prima ancora che essa inizi. Se il centro destra insisterà nel presentare due o forse anche tre o addirittura quattro candidati sindaci si apre la strada ad uno scontro solo fra PD e M5S. Una resa anticipata, senza ragione se non una: una totale stupidità marciante. Anche il Cav è ormai a questo livello?

cangurino

Mar, 19/04/2016 - 02:51

Qualche spiritosone afferma che chi non è pro Bertolaso è un comunista o peggio. Fatto sta che Bertolaso e Berlusconi promuovono un programma di case gratis e pubblico impiego ai ROM, povere vittime. E questi geni sarebbero liberali?? Chi è contro questo programma è un comunista illiberale? Allora, liberale dall'età di 10 anni, sono orgogliosamente comunista ed illiberale. Chissà come mai Berlusconi e Bertolaso precipitano sempre più nei sondaggi, chi lo sà ...