Berlusconi: "C'è emergenza sicurezza. Con noi militari in strada"

Silvio Berlusconi al Tg4: "Reintrodurre il poliziotto di quartiere". E sull'edilizia: "Nessun condono, ma verificare caso per caso"

"Nessun condono ma il mio governo non metterà mai sulla strada una famiglia che non ha dove andare perché la sua casa viola qualche norma edilizia e viene abbattuta. Mai".

Parola di Silvio Berlusconi, che ha spiegato meglio al Tg4 il suo piano sull'edilizia di cui ha parlato ieri. "Questi casi purtroppo esistono soprattutto al Sud", ha aggiunto il leader di Forza Italia, "Bisogna vedere caso per caso con grande rigore ma anche con equilibrio e con buonsenso altrimenti dire no all'abusivismo è solo uno slogan da campagna elettorale. Non ho mai parlato di condono, ma a differenza dei politici di professione non rinuncio a ragionare con il buon senso, che in questo caso mi porta a dire che il settore dell'edilizia è fermo per due ragioni: per le troppe tasse che la sinistra ha messo sulla casa e per la burocrazia soffocante".

Berlusconi ha poi ribadito la sua proposta: "Chi vuole costruire, ristrutturare o aprire una attività non deve aspettare anni per ottenere permessi o autorizzazioni per fare quello che già la legge gli consente di fare", ha sottolineato, "Deve assumersi la responsabilità di farlo nel rispetto delle leggi urbanistiche e dei regolamenti sanitari. Poi, ex post, ci saranno dei controlli e se ha violato qualche norma gli sarà dato un periodo di tempo per sanare la violazione e se ancora non si sarà messo in regola scatteranno delle multe salate e nei casi più gravi anche l'abbattimento. In questo non vedo nulla di scandaloso".

Poi ha parlato anche della sicurezza. "Abbiamo bisogno di più uomini e donne in campo, meglio retribuiti e meglio equipaggiati", ha detto il Cavaliere, impegnandosi a reintrodurre "il poliziotto e il carabiniere di quartiere". "Un segno visibile della presenza dello Stato che in molte zone a rischio scoraggia i malintenzionati e dà un senso di sicurezza e di fiducia ai cittadini onesti"m spiega Berlusconi, "Fino a quando la sicurezza rimarrà come ora una emergenza e fino a quando gli italiani avranno paura non un solo militare dovrà rimanere in caserma. Rilanceremo l'operazione Strade sicure perché i nostri soldati possono aiutare a garantire la sicurezza di tutti".

Commenti

Cheyenne

Gio, 08/02/2018 - 19:43

I MILITARI CI SONO GIA' IN STRADA MA COME LE FORZE DELL'ORDINE NON HANNO ALCUN POTERE E GIRANO PRATICAMENTE DISARMATI SOLO NEI QUARTIERI BENE

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Gio, 08/02/2018 - 20:04

ha ragione Berlusconi militarizzare le città per me.

Reip

Gio, 08/02/2018 - 20:04

Il peggio è che i militari in strada già ci sono! Alla stazione centrale di Milano in pieno giorno i neri spacciano cocaina davanti a polizia carabinieri e bersaglieri. Africani clandestini aggressivi delinquono indisturbati da mesi, una volta arrestati, dopo essere stati filmati addirittura, sono in libertà nel giro di qualche ora per ricominciare a spacciare. Più che i militari per strada, bisogna sostituire non pochi giudici e prefetti al soldo di questo sistema di sinistra dittatoriale. La polizia, non senza prendere schiaffi e qualche randellata, a mala voglia arresta queste “risorse criminali” e i giudici nel giro di qualche ora li rimettono in circolazione. A cosa servono più militari se non c’è, ovviamente solo nei confronti di queste “risorse”, la certezza della pena? A cosa servono le camionette e i bersaglieri se non si sbattono prima in galera i giudici corrotti sostituendo quelli incapaci e di parte, e riscrivendo il codice penale?

vince50

Gio, 08/02/2018 - 20:13

Il compito dei militari per le strade,è quello di farsi addirittura prendere per il cxxo dalle risorse.Nessuno rischia di essere accusato se mai gli facesse la bua,l'immondizia va eliminata non messa da parte.

umbertoleoni

Gio, 08/02/2018 - 20:49

Il cavaliere, anche qui condisce un bel discorso con la solita demagogia infarcita con una buona dose di fantasticherie ! La gente informata, sa che l'Italia e'uno dei paesi al mondo con il maggior numero di PS al mondo ! Il problema e'che troppi agenti sono imboscati in ufficio ! E' sufficiente che tornino a presidiare le strade come facevano quando le cose funzionavano ed il cancro del sindacato non aveva ancora attaccato la categoria ! Altro che aumenti di stipendi con ulteriore sperpero di pubblico denaro !

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 08/02/2018 - 20:50

Bisogna riformare le forze dell'ordine , che per il momento sono solo del disordine : fare questo vuol dire tante cose : una , fondamentale , è il poliziotto single , cioè che lavora da solo : in 2 è uno spreco , e anche chiacchierano : non si chiacchiera in servizio : in servizio si lavora . Yeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

VittorioMar

Gio, 08/02/2018 - 21:00

..DICA UNA PAROLA DI CONFORTO ALLA FAMIGLIA DI PAMELA!!..SERVE CERTEZZA DELLA PENA..NIENTE SCONTI O RITI ABBREVIATI ..NIENTE SCONTI PER "BUONA" CONDOTTA!!.BASTA BUONISMO SIAMO INCAZZATI "NERI"!!BASTA EUROPA DEI BARBARI SENZA RADICI E SENZA FUTURO !!DIVENTIAMO NAZIONALISTI..PATRIOTI..SOVRANISTI..E POPULISTI ..CHE BELLA PAROLA !!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 08/02/2018 - 21:01

non servono i militari bisogna mandare a casa rom islamici e africani, pulizia totale. chiudere le frontiere e tagliare i fondi alle coop dell'accoglienza.

levy

Gio, 08/02/2018 - 21:36

Anzichè militarizzare il paese è meglio cacciare i delinquenti, risulta più economico e non crea un clima di guerra.

levy

Gio, 08/02/2018 - 21:38

La presenza dello stato è meglio ridurla perchè costa ed è liberticida.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 08/02/2018 - 21:55

Caro Presidente (come la chiamo da quando ci siamo conosciuti nell'ormai lontano Agosto 94) Due cose soltanto due, perche quando ha governato con NOI ed una maggioranza BULGARA, non ha ELIMINATO tutte queste NORMATIVE che ora dice che BLOCCANO l'edilizia. Secondo a cosa servono i militari in strada oggi come oggi, se come abbiamo visto, quando vengono AGGREDITI dalle RISORSE che spacciano e rubano, sono costretti a chiamare Polizia o Carabinieri a DIFENDERLI!!! Ce lo faccia sapere PRIMA delle elezioni. GRAZIE dal Leghista Monzese in Nicaragua.

faman

Gio, 08/02/2018 - 22:20

ha detto il Cavaliere, impegnandosi a reintrodurre "il poliziotto e il carabiniere di quartiere", l'aveva già promesso, come mai sono poi spariti?

Antonio Chichierchia

Gio, 08/02/2018 - 22:23

Che Statista, l'unico che vede lontano.Ha già capito che per sviluppare l'economia la gente ha bisogno di sicurezza. Speriamo che la gente gli riconosca il seguito che merita.

ilbarzo

Gio, 08/02/2018 - 22:35

Berlusconi ha sempre ragione a differenza di quei quattro cialtroni che ci hanno governato dal 2011 in poi con l'avallo di, Re Giorgio Primo ,allora presidente della Repubblica che mise in atto il GOLP,sfiduciando Berlusconi regolarmente eletto,dando il governo in mano ai comunisti suoi colleghi del Partito Comunista.

flashpaul

Gio, 08/02/2018 - 23:06

Reintrodurre il corso di educazione civica nelle scuole. È nelle scuole che si costruisce la civiltà della convivenza. Nessuna squadra di polizia o esercito saranno mai sufficienti per controlla re la criminalità se non si ristabiliscono le leggi scritte e non scritte sul rispetto della persona fisica e della proprietà privata.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Gio, 08/02/2018 - 23:13

Non serve militarizzare serve invece spazzare via la feccia che ci tormenta e per questo ci vogliono nuove leggi e nuova magistratura.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 08/02/2018 - 23:42

I militari devono fare il loro mestiere. Basta assumere più poliziotti e carabinieri. Quanto al giudizio "ex-post", va bene, purché l'abbattimento dell'ecomostro, perché ne sorgeranno a vagonate, spetti a chi ha costruito in violazione delle leggi! Troppo comodo "provarci" poi, male che vada, lasci tutto lì e buonanotte!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 08/02/2018 - 23:44

SE BERLUSCONI VUOLE LA SICUREZZA DEI CITTADINI; LA PRIMA COSA CHE SI DEVE FARE É LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA DOVE I MAGISTRATI NON POSSONO LASCIARE LIBERI CHI UCCIDE!CHI ENTRA IN CASA DEGLI ALTRI!CHI STUPRA!CHI RUBA!É GARANTIRE LE CONDANNE!L;ITALIA HA CON 62 MILIONI DI ABITANTI PIU POLIZIOTTI DELLA GERMANIA CHE HA 82 MILIONI DI ABITANTI!É IL PROBLEMA NON E DI METTERE PIU POLIZIOTTI E SOLDATI NELLE STRADE MA DI GARANTIRE CHE CHI É CONDANNATO AL CARCERE DEVE SCONTARE LA SUA PENA!É QUESTO VIENE IMPEDITO DA GIUDICI COMUNISTI CHE PROTEGGONO PIU I CRIMINALI CHE I CITTADINI!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 08/02/2018 - 23:45

SE BERLUSCONI VUOLE LA SICUREZZA DEI CITTADINI; LA PRIMA COSA CHE SI DEVE FARE É LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA DOVE I MAGISTRATI NON POSSONO LASCIARE LIBERI CHI UCCIDE!CHI ENTRA IN CASA DEGLI ALTRI!CHI RUBA!É GARANTIRE LE CONDANNE!L;ITALIA HA CON 62 MILIONI DI ABITANTI PIU POLIZIOTTI DELLA GERMANIA CHE HA 82 MILIONI DI ABITANTI!É IL PROBLEMA NON E DI METTERE PIU POLIZIOTTI E SOLDATI NELLE STRADE MA DI GARANTIRE CHE CHI É CONDANNATO AL CARCERE DEVE SCONTARE LA SUA PENA!É QUESTO VIENE IMPEDITO DA GIUDICI COMUNISTI CHE PROTEGGONO PIU I CRIMINALI CHE I CITTADINI!.

peter46

Ven, 09/02/2018 - 00:23

Serve l'esercito in strada?Servono le 'forze dell'ordine' in strada e non 'reclusi' a controllare se un extra.com o extra.it abbia o meno il diritto di stare in Italia,e malgrado il 'delitto' di essere entrato senza requisiti.E soprattutto serve che VI prendiate le scorte private,pagandole con i vs appannaggi molto spesso,specie se pensionati ormai,senza coperture di contributi per le pensioni che incassate(NB:ma Berlù incassa pensione da pdc e deputato o ha rinunciato?)...ed anche il dir. Sallusti dovrebbe farsi pagare la scorta,privata,dalla 'proprietà' del giornale, salvo richiesta di 'referendum confermativo' per rimanere a carico della comunità che non riceve 'beneficio' alcuno dal suo essere scortato.NB:Anche a Leonida55 dovrebbe essere 'trombata' la scorta per smetterla di 'prometterle' a dx e a manca...NB:zio beppe 1951 ha invece facoltà di scegliere se farsi 'caricare' da pubblico o privato.

levy

Ven, 09/02/2018 - 06:45

Qualche giorno qualche politico uscirà con la proposta di assumere tutti gli immigrati nelle forze dell'ordine, per pattugliare le nostre città.

DRAGONI

Ven, 09/02/2018 - 08:50

AL FINE DI IMPIEGARE CON LA DOVUTA EFFICIENZA I MILITARI IN SERVIZIO DI "ORDINE PUBBLICO" SERVONO REGOLE DI INGAGGIO "CHIARE E SOPRATTUTTO RESE PREVENTIVAMENTE NOTE" AI MAGISTRATI CHE ALTRIMENTI LE INTERPRETERANNO SECONDO IL "COLORE" DELLE LORO TOGHE PERPETUANDO LA EVIDENDE ATTUALE SITUAZIONE OVE I MILITARI SONO VISTI COME FIGURE COREOGRAFICHE,IMPUNEMENTE E PUBBLICAMENTE PRESE PER I FONDELLI SOPRATTUTTO DALLE RISORSE CLANDESTINE CHE CONTINUERANNO A DELINQUERE ANCHE SOTTO I LORO OCCHI.

maurizio50

Ven, 09/02/2018 - 09:04

Sono anni che lo diciamo. Il disastro dell'ordine pubblico ha due responsabili: governo e magistratura. Se si vuole sicurezza ci vuole certezza della pena e norme che obblighino i giudici a metter sotto chiave chi commette i reati. da oltre dieci anni in Italia si è fatto a gara nell'abolire provvedimenti rigorosi e a metter fuori i farabutti. Questa è la tendenza da contrastare: leggi rigorose, giudici vincolati alle leggi e non liberi di interpretarle a piacimento e più edilizia carceraria. Questo il programma se il Centro Destra vuol essere credibile!!!!!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 09/02/2018 - 10:51

@pasquale.esposito Ma perché urlare (il maiuscolo equivale ad urlare su internet) la propria ignoranza? Sono le leggi emanate dal Parlamento che dispongono le modalità e le tempistiche della carcerazione e i giudici le applicano e basta; non puoi tenere in galera una persona se la legge ne prevede la scarcerazione né puoi rimettere in libertà anzitempo un delinquente se non c'è una legge che lo consenta. Puoi riformare tutte le Magistrature che vuoi ma se il Parlamento ha votato una legge che consente ad un condannato benefici di pena e tu non li consideri giusti, prenditela con chi ha spianato la strada alle scarcerazioni facili non con chi deve applicare quelle regole. Se poi hai voglia di andare a vedere in quali legislature sono state allentate le norme in materia di detenzione scoprirai cose che metteranno in discussione molte tue certezze ...

Marcello.508

Ven, 09/02/2018 - 11:29

Se intende qualcosa di simile all'operazione Vespri Siciliani - in appoggio alle forze dell'ordine e permettere a quest'ultime di essere impiegate nelle loro specifiche funzioni d'istituto fra cui contrasto alla criminalità organizzata etc. è un conto ed è auspicabile, piuttosto che tenere gente in caserma a far poco e niente. Diversamente lo status delle ff.aa. è completamente differente da quello dei corpi armati dello stato. Facesse piuttosto sorvegliare i confini ritirando i .. vv..uu. dal Libano, quelli che sono in Afghanistan (spese inutili per la collettività) ed impiegarli sul territorio nazionale. Sarebbe quanto meno un appoggio a chi deve garantire sicurezza ai cittadini. Non risolve tutto, certo, però può dare un valido contributo.

forbot

Sab, 10/02/2018 - 20:22

# pasquale.esposito - Ritengo il post molto valido, le lettere maiuscole che richiamano l'attenzione gridando, credo sia una ulteriore conferma per la gravità dell'argomento trattato. Speriamo sia ascoltato.