Berlusconi: il Conte bis è la morte della politica

Il Cavaliere boccia il nuovo governo: si voti al più presto. Il caso del «responsabile» Rotondi

Roma Il conto alla rovescia verso la formazione del governo giallorosso continua tra frenate e accelerazioni. Un braccio di ferro su cui il giudizio di Forza Italia è durissimo: «Siamo di fronte alla morte della politica».

Silvio Berlusconi sarà a Roma questa mattina per le consultazioni, ma prima incontrerà a pranzo il coordinamento di presidenza e i capigruppo. Al capo dello Stato il Cavaliere ribadirà la sua ferma opposizione a «un governo di ultrasinistra» e chiederà di tornare alle urne il prima possibile. Con chi ha avuto modo di confrontarsi il presidente di Fi ha stigmatizzato lo spettacolo «poco edificante di questi giorni, la trasformazione della politica in una fabbrica di poltrone, la rinuncia a qualsiasi considerazione di coerenza nel nome della sopravvivenza. Di sicuro questo governo non ha la maggioranza nel Paese, vedremo se la avrà nel Parlamento. Siamo al grado zero della politica».

Le voci dei dirigenti azzurri si compongono in messaggi molto simili. «Per sveltire la pratica suggerirei» a Zingaretti e Di Maio «di affidarsi a Cencelli e al suo manuale», sottolinea Anna Maria Bernini. «Prima si chiude questo brutto spettacolo, meglio sarà per tutti, e meglio ancora se, chiuso il sipario, la parola tornerà al popolo italiano». Sulla stessa linea Giorgio Mulè: «Pd e 5 stelle si azzuffano per accaparrarsi poltrone e potere. È penoso perché tutto avviene nel nome dell'inganno: non gliene importa nulla dei problemi degli italiani». Licia Ronzulli paragona la trattativa a una partita di mercante in fiera. «Chi offre di più per il premier? Se ti lascio il ministero dell'Interno per Luigi Di Maio, mi date in cambio il Commissario Europeo e la testa di Danilo Toninelli? Dei programmi si parla dopo, gli italiani possono anche aspettare. La favola di un governo che nasce dalla volontà di sterilizzare l'Iva serviva solo a nascondere la volontà di occupare, anche in modo vendicativo, delle poltrone».

Mariastella Gelmini, invece, di fronte alla prospettiva del ribaltamento della volontà popolare invita il centrodestra a ricostituirsi su basi nuove. «Il centrodestra deve riscoprire le ragioni dell'unità, partendo dalle peculiarità di ciascuna forza, senza complessi di superiorità, ricostruendo una coalizione non solo sovranista. Forza Italia è in grado di giocare un ruolo trainante anche per il prestigio e la credibilità che ha saputo conquistare in Europa. Ora, tutti assieme, mettiamoci al lavoro per costruire un nuovo centrodestra». E Marco Marin sottolinea come la nascita della nuova maggioranza tolga il velo dalla «presunta trasversalità dei Cinquestelle. M5S è di sinistra e darà vita ad alleanze di questo tipo anche a livello locale. Si torna a centrodestra contro centrosinistra».

Sullo sfondo c'è anche il confronto interno al gruppo di Forza Italia al Senato che si fa più spigoloso. Come racconta l'Adnkronos, nella chat degli azzurri si dibatte sull'eventuale maggioranza M5s-Pd, che avrebbe numeri a rischio e dove importanti potrebbero risultare apporti indiretti esterni, anche dall'opposizione. Tra gli azzurri a palazzo Madama fa discutere la spinta in favore della «linea responsabile» promossa a più riprese da Gianfranco Rotondi che aveva ventilato un sì al patto Pd-M5s-Fi. La capogruppo Anna Maria Bernini si spende per evitare che la polemica deflagri. Altri chiedono la convocazione dell'assemblea congiunta di senatori e deputati, convocazione peraltro di competenza di Silvio Berlusconi in persona e già richiesta dalla Bernini stessa insieme all'omologa Mariastella Gelmini. In nome della sopravvivenza «Rotondi mette in discussione la nostra dignità», scrive Maurizio Gasparri.

Alcuni senatori rivendicano di essere il secondo gruppo a palazzo Madama, una forza che va fatta pesare in questa fase. Il desiderio è quello di riunirsi e confrontarsi per chiarire che nessuno è intenzionato a giocare di sponda con un governo considerato agli antipodi rispetto all'identità di Forza Italia.

Commenti

FedericoMarini

Mer, 28/08/2019 - 09:48

Non lo so. SO, PERO’,CHE TI SALVA DALLA MORTE SICURA RAPPRESENTATA DALL’ABBRACCIO CON SALVINI.

Ritratto di Jannis

Jannis

Mer, 28/08/2019 - 09:53

Sempre meglio del mix FI + FDI e Lega... troppe diversità tra voi tre

contravento

Mer, 28/08/2019 - 09:57

NON SO COME DEFINIRLI QUESTI RESPONSABILI. CHE SCHIFO!!!

Blueray

Mer, 28/08/2019 - 10:05

La richiesta di S.B. di tornare alle urne è giusta e condivisibile. Purtroppo la democrazia Parlamentare pone all'ultimo posto il ricorso alle urne post crisi, preferendogli la ricerca di maggioranze alternative di coalizioni non risultate vincitrici, a condizione che ottengano la fiducia del Parlamento. E' una democrazia incompiuta, dove il popolo vota solo per il Parlamento e poi questo fa per 5 anni quello che vuole. In altro post ho indicato la proposta di un semiparlamentarismo in cui, come negli Enti locali, il premier sia elettivo e inseparabile dal Parlamento cadendo con questo a seguito di crisi o dimissioni. Così si va per forza a elezioni anticipate, e questa è vera democrazia.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 28/08/2019 - 10:10

Conte secondo il mio personalissimo parere è una persona valida, tutto sommato. Sono tutti gli altri che remano contro.

contravento

Mer, 28/08/2019 - 10:24

COSA DITE!!! CONTE E' UN CONTEBALLE, COME L'HA DEFINITO UN ARTICOLO, DI QUIESTO GIORNALE QUALCHE GIORNO FA.

INGVDI

Mer, 28/08/2019 - 10:36

Direi piuttosto che l'alleanza Lega-M5s, con l'assurdo ok proprio suo, caro Cavalere, è stata la morte del centrodestra.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 28/08/2019 - 10:40

Ma c'è ancora qualcuno che si illude -come Silvio Berlusconi- che la "Politica" esista ancora? E per di più che una Nazione fatta di decine di milioni di cittadini (come l'Italia) possa decidere autonomamente il proprio destino? Questi sono RETAGGI DEL PASSATO, quando ancora l'unione europea era lontana dal divenire! Al presente viene tutto quanto giocato (e deciso) a tavolino da Bruxelles, se non l'avete ancora capito siamo messi male...

Ritratto di venividi

venividi

Mer, 28/08/2019 - 10:45

Conte, quello che il CV tarrocato scoperto da un giornale americano, chi lo ritiene persona affidabile è di bocca buona

peter46

Mer, 28/08/2019 - 10:48

contravento...possibile che non l'avevi intuito che FI sarebbe tornata ad essere la 3° gamba del 'Monti-bis'?Certo...senza visibili prebende (ministri),ma con sottintesa promessa da parte pd di frenare la 'passione' stellata di RImettere mano a conflitto d'interesse(e chi di loro, analfabeti ed inesperti può essere al momento 'prenditore di concessioni statali'?)e rimodulare le concessioni autostradali e televisive in particolare e tutte in generale,acqua e demanio comprese.E chi meglio di Rotondi...da aggiungersi a Casini che spera di 'convincere' il pd che meglio di lui nessun'altro potrà essere un conciliante,prossimo PDR,come tentato da Berlusconi nel pre Mattarella in combutta con D'alema nemico giurato di Renzi?

dagoleo

Mer, 28/08/2019 - 10:58

ma cosa pensavate che Conte si sarebbe dimesso del tutto. pensate che avrebbe potuto rinunciare agli onori che il posto che ha assunto gli ha dato? vertici con i capi del mondo, l'illusione di essere qualcuno per davvero e per le proprie capacità. dovrebbe tornare a correggere compiti di studenti universitari ed a timbrare il cartellino a scuola? ma non ci pensa minimamente. Parigi val bene una messa....anche islamica se serve.

VittorioMar

Mer, 28/08/2019 - 11:17

...HA partecipato ATTIVAMENTE anche LEI VOTANDO e VANTANDOSENE il SISTEMA URSULA IN UE...non lo aveva CAPITO ??...che statista ,RAGAZZI ..che statista...!!

ex d.c.

Mer, 28/08/2019 - 11:18

La politica è morta dal 2011 insieme alla democrazia e la responsabilità è degli elettori

Ora

Mer, 28/08/2019 - 11:47

Invece i governi Monti e Letta, che tu ha sostenuto, e il governo Renzi al quale hai fatto finta opposizione erano governi della politica viva vero? Sei destinato ha portare il moccolo anche in un eventuale governo di centrodestra perché Salvini e la Meloni insieme hanno i numeri per governare.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mer, 28/08/2019 - 12:09

Ha ragione e come disse qualche giorno fa stiano attenti gli editori. La censura sara' ancora piu' forte basta vedere l'articolo apparso su Repubblica nei riguardi di Canale Italia della scorsa domenica dove denigra l'emittente accusandola di sovranista solo perche' non segue la corrente di nessuno e dove dalle 6:00 alle 9:00 tratta di politica permettendo a quiunque da casa di intervenire senza censure.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 28/08/2019 - 12:10

ma perchè i babbei comunisti grulli e legaioli ce l'hanno ancora con berlusconi? sono proprio loro stessi a rovinarsi con le loro mani, dando il voto alla sinistra e al M5S :-) non li capisco proprio! volevate meno tasse? e perchè votate la sinistra? :-)

gianni59

Mer, 28/08/2019 - 12:18

parla lui che si è alleato con Renzi e ha votato tutto a Monti....

Ezeckiel

Mer, 28/08/2019 - 12:30

Silvio è stato accontentato, avrebbe dovuto appoggiare la lega al governo invece di riportare il pd in sella.

skywalker

Mer, 28/08/2019 - 12:34

SPERO CHE ORA TROVERAI IL CORAGGIO DI DIRE CHE SALVINI E' UN TRADITORE INCAPACE. NON DIMENTICARE CHE LA MELONI E' ANCHE PEGGIORE, PERCHE' NONOSTANTE TU L'ABBIA FATTA MINISTRO, TI HA OFFESO IN TUTTI I MODI POSSIBILI.

mcm3

Mer, 28/08/2019 - 12:46

Cara Bernini, ma se la parola torna al Popolo Italiano, chi vi vota ??

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 28/08/2019 - 13:46

ha detto la verità! l'ennesima verità, che nessuno ascolta, perchè voi preferite barabba....