Berlusconi al lavoro sulla nuova lira: "Convincerò la Lega"

Le mosse del centrodestra. Tra gli argomenti del vertice con Salvini pure la doppia moneta: ricuciamo e vinciamo

Berlusconi è sicuro: «Andremo alle urne nel 2018 e vinceremo». Il Cavaliere lavora al suo Albero della libertà ed è convinto che le ruggini con la Lega si dissiperanno. C'è tempo per trovare la quadra anche se, ottimista com'è, l'ex premier sottolinea che «il programma è condiviso già al 90 per cento». Certo, il solco tra il polo sovranista e gli azzurri in materia di euro non è piccolo. Salvini e Meloni cavalcano l'antieuropeismo della Le Pen e vorrebbero l'uscita dell'Italia dalla moneta unica. Il Cavaliere resta perplesso perché, secondo lui, «uscire dall'euro sarebbe rischioso per il Paese: si avrebbero ripercussioni sia sul debito pubblico sia sui risparmi degli italiani. I tassi di interesse salirebbero e così pure l'inflazione; senza contare la possibile ondata speculativa». Tuttavia Berlusconi è sempre stato molto critico sul modo in cui l'Italia è entrata nell'euro ed ora sta studiando la strada della doppia moneta, sulla scia dell'esperienza delle Am-lire del dopoguerra. Ma su questo ne vuole parlare a quattr'occhi proprio con il leader del Carroccio; convinto com'è che «in privato, come spesso accade, mi darà ragione». È probabile un incontro già questa settimana o la successiva.

Dal canto suo Salvini boccia l'ipotesi della doppia moneta: «Le due monete nello stesso portafoglio non mi sembra che abbiano molto senso economico», dice. «Ci sono sette premi Nobel per l'economia che dicono che l'euro è un esperimento finito male. Quindi noi ci stiamo preparando al dopo euro, con una moneta italiana più giusta, più utile alle nostre imprese».

Per la duplice partita, ricostruzione del centrodestra e riscossa elettorale, il fattore tempo è fondamentale. Il Cavaliere è convinto, e forse anche spera, che non si andrà alle urne prima della scadenza naturale della legislatura, prevista per il febbraio del prossimo anno. E quello che era il suo pensiero privato, l'altro giorno è diventato pubblico «Andremo alle elezioni nella primavera del prossimo anno - aveva detto sabato a Milano - Noi potremo superare il 40% e poi scatterà il premio di maggioranza che ci porterà a più del 50% in Parlamento». È probabile infatti che l'attuale Parlamento non abbia alcuna voglia di mettere il turbo alla discussione sulla legge elettorale né tanto meno di andare a casa in anticipo. Resta la possibilità del voto in autunno ma anche in questo caso è poco probabile una campagna elettorale ad agosto. Senza contare che il faro del capo dello Stato sembra non mutare: la stabilità prima di tutto.

Insomma, Berlusconi vede davanti a sé almeno un anno per sciogliere tutti i nodi che ingarbugliano ancora il centrodestra. Un anno, pure, per rilanciare la sua Forza Italia che «voglio rinnovare al 90 per cento». Una promessa fatta sabato proprio davanti ai giovani azzurri accorsi in massa in corso Como alla kermesse organizzata dalla responsabile giovani del partito, Annagrazia Calabria: «Siete voi i nostri protagonisti del futuro, i nostri nuovi volti che andranno in tv a difendere le nostre idee - s'era rivolto così ai giovani azzurri - Voglio un grande rinnovamento per il partito. E c'è già in corso una selezione dei giovani con noi da anni e che hanno le caratteristiche necessarie per andare a coprire incarichi di alta responsabilità».

Alcune personalità sono state già individuate; altre arriveranno nei prossimi mesi. Materia delicata, questa, perché tutti gli attuali parlamentari vorrebbero avere la rassicurazione della propria candidatura al prossimo giro. Non solo: i nuovi rientri previsti sia alla Camera sia al Senato, se da una parte rinforzano il partito, dall'altra creano non poche tensioni.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/03/2017 - 08:40

vedremo quanti raglieranno alla luna contro Berlusconi, oppure ,lo spero per la loro dignità, se ne staranno zitti :-)

giovanni951

Lun, 13/03/2017 - 08:40

l'importante é che non ci sia alfano, verdini, lupi ecc e politicanti simili.

xgerico

Lun, 13/03/2017 - 08:42

Silvio ma come fai? la Lega ha già la sua moneta (lega)!Poi Che facciamo circolare tre monete???

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 13/03/2017 - 08:51

Avanti tutta, Cavaliere, la LEGA e il CARROCCIO, sono made della PIANURA PADANA, perciò i meridionali che non sono integrati e i falsi e i corrotti alla Alfano e Fini, devono essere espulsi al primo sbaglio o al primo fiuto di corruzione???

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 13/03/2017 - 09:09

Togliti di mezzo buffone ... É stato grazie a te e con te, brutta bestia insaziabile assetata di potere, che i comunisti hanno distrutto l´Italia.

antipifferaio

Lun, 13/03/2017 - 09:23

Nel 2018 se lo scorda che vincerà il c-destra... Infatti Salvini e la Meloni premono per andare subito in quanto per allora la disperazione degli italiani sarà alle stelle e, lira o non lira, migranti o no, il M5S farà il pienone di voti!!! Garantito!!!...Lasci la politica e faccia fare a chi VUOLE davvero portare l'Italia fuori dalla fogna un cui sta sprofondando (ovviamente grazie a lui e al suo kompare pidiota di Rignano...)

donzaucker

Lun, 13/03/2017 - 09:44

Un "leader" finito che sa di essere finito, ma cerca di convincere i suoi pochi sostenitori di non esserlo, il tutto per raggranellare pochi voti che gli consentano di raccogliere le briciole che gli lascerà l'eventuale vincitore (non importa se briciole di dx o sx).

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 13/03/2017 - 09:54

Affossare il CDX per interessi privati è da sciagurati e da delinquenti. SB è fuori, si messo fuori con i suoi comportamenti con le sue dichiarazioni con le sue uscite contra il CDX. Spiace constatare che nel CDX ci sia gente che non ha capito o non è in grado, basterebbe che questi cialtroni come mortimermouse si chiedessero perchè FI è passata dal 35% al 12% e se si va a votare non supererà il 2-3%. Tutti i pareri sono da rispettare ma che gli imbecilli insultino è inammissibile.

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Lun, 13/03/2017 - 10:11

Lira per le cose essenziali (bar, sigarette, cinema) e l'euro per le quisquilie (commercio internazionale, Unione Europea, etc). La Lega si convincerà subito.

maxmello

Lun, 13/03/2017 - 10:34

Prima lo disprezzavo ora lo compatisco. Questo uomo mi fa ormai una grande pena. Per lo stesso motivo per cui non potevo guardare la corrida in televisione non riesco più a sentirlo parlare, mi vergogno io per lui. I suo governi fallimentari hanno ottenuto come unico risultato Monti prima e Renzi dopo. L'esistenza stessa del M5S è causa sua. (V day No B day ecc) Il disgusto e la nausea e l'incapacità politica manifestata da quest'uomo ci hanno portato in questa situazione e trovo davvero grottesco che abbia ancora il coraggio di parlare mentre dovrebbe scavare una fossa e nascondersi dentro aspettando la prossima fine.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/03/2017 - 10:52

poveracci :) 20 anni fa dicevano la stessa cosa (Berlusconi è finito, non è più capace, ecc) eppure è sempre li! poverini, questi ridicoli asini come XGERICO, ANNA17, MAXMELLO, DONZAUCKER, ANTIPIFFERAIO, CADAQUES, ecc.... :-) perdono tempo a criticare Berlusconi, e intanto fanno finta di niente quando il PD fa mafia e fa cose peggiori di quanto può fare la destra :-) poverini....ragliano disperatamente alla luna !

lavieenrose

Lun, 13/03/2017 - 11:00

Ci aspettano mesi cruciali prima delle elezioni e quindi smettiamola con gli insulti e le offese personali. La classe politica fa schufo ma è il prodotto degli italiani medi e quindi se vogliamo veramente cambiare le cose dobbiamo noi cittadini per primi ritornare ad un livello se pur minimo di civile convivenzw e di rispetto per gli altri contrastandoli con le idee e non con gli insulti. ùTra l'altro continuare ad insultare è indice di scarsa intelligenza e propositività e di sicuro non serve a risolvere i problemi futuri dell'Italia. Vogliamo obbligare i nostri politici ad essere migliori? Allora per primi rispettiamo gli avversari e controlliamo il loro operato contestandoli in modo feroce ma civile quando sbagliano costringendoli all'oblio sociale e non diamogli forza con continui insulti che fanno il loro gioco.

ex d.c.

Lun, 13/03/2017 - 11:06

Salvini non è molto veloce nel reperire e capire le proposte ma in un anno forse ci riesce

nerinaneri

Lun, 13/03/2017 - 11:07

maxmello: amico!...

Mr Blonde

Lun, 13/03/2017 - 11:09

falso anzi falsissimo problema la lira per le imprese l'unica cosa che va come prima della crisi è l'export l'unica cosa che sarebbe drammatica è il moltiplicarsi dei costi delle materie prime (TUTTE) compreso ovviamente il costo dell'approvvigiopnamento di energia. La "lira" servirebbe solo a perpetuare i costi della politica e dei magnaccia a tutti i livelli dai forestali calabri a tutti i ladri corrotti ad ognilivello e categoria (stampando moneta)

wotan58

Lun, 13/03/2017 - 11:27

Sul tema lira, vorrei ricordarle che tutti i sondaggi indicano che la stragrande maggioranza degli Italiani, nell'ordine del 70% o più, non vuole assolutamente sapere di uscire dall'Euro. Oggi, sotto elezioni il dibattito porterà ad approfondire la questione in cui c'è grandissima ignoranza! Ed allora tenga conto che è favorevole all'Euro oltre il 95% degli imprenditori, ovverossia coloro che in Italia ben sanno cosa significherebbe tornare alla lira. State consegnando il paese alla sinistra. Bravi davvero.

wotan58

Lun, 13/03/2017 - 11:28

Sul tema moneta, vorrei ricordarle che tutti i sondaggi indicano che la stragrande maggioranza degli Italiani, nell'ordine del 70% o più, non vuole assolutamente sapere di uscire dall'Euro. Oggi, sotto elezioni il dibattito porterà ad approfondire la questione in cui c'è grandissima ignoranza! Ed allora tenga conto che è favorevole all'Euro oltre il 95% degli imprenditori, ovverossia coloro che in Italia ben sanno cosa significherebbe tornare alla lira. State consegnando il paese alla sinistra.

giuseppe1951

Lun, 13/03/2017 - 11:29

La Lega la puoi convincere solo se fai la persona seria ( politicamente parlando )e se ti togli dalla testa tutte le idee di Renzi

giuseppe1951

Lun, 13/03/2017 - 11:31

Renzi e il PD hanno già tradito il voto del popolo italiano espresso il 4 dicembre, non portandoci ad elezioni suibito, mi pare che anche tu stai sostenendo i traditori.

wotan58

Lun, 13/03/2017 - 11:38

Salvini, si ricordi che se i sette premi Nobel hanno detto che l'Euro è stato un disastro, per come è stato gestito, (ma non serviva un Nobel per capirlo), gli stessi hanno dichiarato a più riprese di essere stati strumentalizzati (ma va?) e addirittura i due più critici, Stiglitz e Sen, hanno fatto tempo fa un comunicato ANSA in cui hanno dichiarato di essere assolutamente favorevoli ad una maggiore integrazione europea!!!! Per Stiglitz la colpa dello stato di fatto è dei politici, inadeguati, che "non fanno le necessarie riforme".

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 13/03/2017 - 11:46

Beh effettivamente c'è da rimanere perplessi. Se il vero protagonista di FI rimane l'anziano Berlusconi perché egli stesso vuol buttare a mare i compagni di battaglia che non lo hanno abbandonato finora? Crede forse che gli italiani, con l'anello al naso, si entusiasmino per qualche volto da piacenti boys e girls di festa nomina a "stars" del partito? dispiace che il Cavaliere stia sempre ad imitare il suo ex-figlioccio Renzi. Più che ostacolare Salvini, recuperi i voti persi se ci sono ancora "moderati" fedeli.

wotan58

Lun, 13/03/2017 - 11:47

Mr Blonde, infatti l'export tira benissimo, il surplus commerciale dell'Italia nel 2016 ha superato i 50 mld€. I privati con la liretta svalutata perderanno drammaticamente potere d'acquisto, per le imprese sarà molto peggio, oltre che per la contrazione del mercato interno, per l'aumento del costo del denaro. Gli oneri finanziari provocherebbero la scomparsa delle aziende di interi comparti, e disoccupazione alle stelle. Popolo inferocito... una manna per i populisti, tanto la colpa è sempre della Germania.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 13/03/2017 - 11:57

Come da copione, già scritto con Renzi durante il "patto del Nazareno". Di là, infatti, deriva la sicurezza a Berlusconi e,quindi, la convinzione che si andrà ad elezioni nel 2018. E chi ne dubitava che sarebbe andata così? E anche grazie a lui la sinistra, o centro-sinistra che sia o fosse, alla fine avrà avuto la possibilità e facoltà di dominare incontrastata dal 2011 e farsi la legislatura, tutta intera, abusivamente. Non solo farsi la legislatura per intero, ma per fare anche scempio dell'Italia, come è stato sempre suo costume politico. E, nella speranza che qualcuno si convinca della sua buonafede, lo stesso Berlusconi che ancora si bea col dire che, quelli avuti dal 2011 ad oggi, trattasi di "governi non eletti da nessuno", ma da lui però sempre appoggiati perché esistessero. "Solo così convincerò la Lega", dice lui. No, caro Cavaliere. ... (1 di 2)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 13/03/2017 - 11:58

...Non è così che si convince, fingendo di condividere delle posizioni che in realtà non ha mai condiviso. Anzi. Albero o non albero, la Lega e tutti noi elettori ex di FI si convince, ammesso che tu abbia ancora spazio e dignità per farlo, con un tuo comportamento coerente e con una FI pulita e libera dagli Alfano e compagnia cantando. Chi si è ormai compromesso coi sinistri e con gli attuali dominatori, fuori! E mi pare che questo sia anche il caso suo, Cavaliere. La sua verginità politica che traspariva agli inizi dell'avventura del 1994 è ormai irrimediabilmente compromessa, e per sempre, per quanto mi riguarda. (2 di 2)

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 13/03/2017 - 12:08

MA QUANTO VOLETE ANCORA SOPPORTARE PRIMA DI COMPRENDERE CHE L'EURO E' LA NOSTRA ROVINA? E che una Lira che non sia IMMEDIATAMENTE VALUTA INTERNAZIONALE serve solo per giocare al MONOPOLI? E che votare nel 2018 significa lasciare ancora spazio a questo governo di fantoicci per completare la distruzione dell'Italia? Dai, facciamoli contenti, che così abbiamo più tempo per organizzarci meglio, VOTIAMO DIRETTAMENTE NEL 2100!!!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 13/03/2017 - 12:10

Gli raccomando a Berlusconi, come dice Cramer, "il faro del capo dello Stato... ". Faccia molta attenzione a che non muti, come sembra, e salvi così "la stabilità [sua e di lor signori] prima di tutto". E tutto questo sempre alla faccia del popolo italiano.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 13/03/2017 - 12:11

L'euro-moneta è un imbroglio e un fallimento, che favorisce l'economia tedesca, tanto è vero che molte nazioni europee non hanno aderito alla moneta unica, né può salvarci da questa situazione disastrosa lo scontato richiamo a "più europa" con l'ipotesi di "nuove riforme". Quello che serve invece è che ogni paese è un pezzo di storia unico, di coesione sociale differenziata e di sviluppo economico particolare. La più ampia sovranità politica e monetaria è la sola garanzia per difendere i diversi popoli di questo continente dai poteri globali delle multi-nazionali, delle banche e dalle voglie imprenditoriali di un mercato di lavoro fatto da schiavi.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 13/03/2017 - 12:12

ELEZIONI SUBITO!! FUORI SUBITO DALLA UE!! Con queste proposte fai il gioco della UE, BEERLUSCONI VAI A NASCONDERTI!!! Ma guardate quanti troll sono saltati fuori strillando per far credere che gli Italiani la pensano come loro!! Accampando statistiche TRUCCATE che basta guardarsi in giro per vedere QUANTO SONO FALSE!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/03/2017 - 12:25

poverini.... ma guardali come strepitano, questi deficienti di sinistra! rispunta peure MRBLONDE, uno che crede di essere FUUUUUUUURBIIIIIIISSIMO!!!! e riappare qui per dirci che lui è più intelligente di Berlusconi: poraccio! come ragliano male questi deficienti, come NERIANERI... :-)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 13/03/2017 - 12:58

Ma su questo ne vuole parlare a quattr'occhi proprio con il leader del Carroccio; convinto com'è che «in privato, come spesso accade, mi darà ragione». Cioè il Berluska sta insinuando che Felpini in pubblico fa il leone mentre in privato è una pecorella??? Caro Silvio fattene una ragione; hai perso l'antico smalto, fai gaffes e non ne azzecchi più una.

xgerico

Lun, 13/03/2017 - 12:59

Ricordo agli iscritti del forum che se rispondete a mortimer, lui poi si masturba! Non fatelo diventare più orbo di quel che è!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/03/2017 - 13:21

eccolo! eccolo! un esperto in arti masturbatorie ! è il lavoro che fa lei, ai tori? :-)

abocca55

Lun, 13/03/2017 - 13:26

Stati di allucinazioni!

abocca55

Lun, 13/03/2017 - 13:28

Berluska è fortemente sostenuto dai trolls camanilisti, e dai sedentari del suo partito. Triste spettacolo!.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 13/03/2017 - 13:32

@mortimermouse h. 10,52: senti amico mio, smetti di citarmi ed insultarmi. Io capirò poco di politica ma esprimo le mie idee e non insulto i buzzurri rincoglioniti come fai tu. Certo che credere in qualche cosa che non c'è più non é molto intelligente, ma tant'è ognuno ha i suoi neuroni e con 4 o 5 capisco che é difficile ragionare e capire. Auguri e starnazza meno.

abocca55

Lun, 13/03/2017 - 13:32

L'isterico brunetta, ma anche romani, gasparri, la gelmini, cercano di compiacerlo per servilismo. Siamo nell'Ade! Per me si va tra la perduta gente! Per me si va nell'eterno dolore.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 13/03/2017 - 13:43

Anna 17: credo sia buona cosa fare tesoro dei consigli di xgerico, h.12:49. Mai rispondergli, mai nominarlo, saperlo riconoscere anche sotto mentite spoglie (possiede diversi alias) ma non considerarlo. Don't feed the troll.

donzaucker

Lun, 13/03/2017 - 14:13

Berlusconi é finito, è talmente alla frutta che sta vendendo il Milan. Solamente fanboys e troll vari continuano a dire il contrario....

Giorgio1952

Lun, 13/03/2017 - 14:26

Il Cavaliere resta perplesso perché, secondo lui, «uscire dall'euro sarebbe rischioso per il Paese: si avrebbero ripercussioni sia sul debito pubblico sia sui risparmi degli italiani. I tassi di interesse salirebbero e così pure l'inflazione; senza contare la possibile ondata speculativa». Vi ricordo da Il Giornale il seguente articolo "Berlusconi: Uscire dall'euro non è una bestemmia" Nico Di Giuseppe - Gio, 21/06/2012 - 08:03 in cui sosteneva "Non credo sia una bestemmia l’ipotesi di uscire dall’euro, così da poter pensare a procedere con una svalutazione competitiva".

Mr Blonde

Lun, 13/03/2017 - 16:09

mortimermouse mai una risposta nel merito, mai...

xgerico

Lun, 13/03/2017 - 16:54

@Giorgio1952- E che vuoi di più? Qui cè il pifferaio magico!