Berlusconi lima l'alleanza: gli elettori vogliono l'unità

Il Cavaliere approva il bilancio Fi: passivo ridotto a un milione. Per la Consulta sponsorizza Coppi

Roma - Unionismo, fusionismo, federalismo o autonomismo. I partiti del centrodestra, all'indomani del primo turno delle Amministrative, si interrogano sulla strategia da adottare, sulla modalità con la quale presentarsi agli elettori e sul messaggio arrivato dal voto. La convinzione comune è che ci sia una evidente domanda di unità, ma su come declinare l'alleanza una linea condivisa deve ancora maturare.

Matteo Salvini conferma di non avere ancora parlato con Silvio Berlusconi dopo le comunali ma assicura di volersi sedere a un tavolo con il leader di Forza Italia e gli altri partiti di centrodestra dopo il secondo turno delle elezioni. «Domani inizierò a girare l'Italia per i ballottaggi. Conto di incontrarlo in una delle tante tappe pre-ballottaggio», dice il segretario leghista a Radio Cusano Campus. «Dal 26 giugno ci mettiamo a tavolino a quattro, a sei, a otto mani per vedere se è un possibile un programma comune del centrodestra a livello nazionale».

Per Berlusconi le Amministrative dimostrano che Forza Italia esiste ancora, nel senso che l'elettore storico del partito azzurro non ha affatto tagliato il cordone ombelicale con quella che resta la sigla politica di riferimento. Bisogna quindi scuoterlo con messaggi chiari e programmi che vadano a incidere sul quotidiano, perché il potenziale resta enorme. Rispetto alla coalizione Berlusconi tiene a ribadire che l'unico collante del centrodestra, così come negli ultimi vent'anni, rimane il suo partito e la sua leadership. Una riflessione sulla qualità dei candidati è un altro elemento che sta prendendo piede, così come il Cavaliere sta programmando interviste con i giornali locali in molte delle città in cui bisognerà votare il 25 giugno.

Di questo e di altro si è parlato in un vertice serale con i big del partito andato in scena a Palazzo Grazioli. Un incontro al quale ha partecipato anche Giovanni Toti che ha perorato la causa del partito unico del centrodestra come soluzione contro la competizione «negativa», spesso causa di sconfitte ai ballottaggi. È chiaro che per prendere una direzione definitiva si attendono anche i risultati dei ballottaggi. Ballottaggi decisivi anche per la ripresa del dialogo tra i partiti sulla legge elettorale, ferma restando per quanto riguarda Forza Italia la «bussola» del modello tedesco a cui potrebbero essere applicati dei correttivi sulla soglia di sbarramento e sul voto disgiunto.

Forza Italia, nella giornata di ieri, ha anche riunito un Ufficio di presidenza in cui è stato approvato il bilancio con un passivo ormai ridotto a poco più di un milione, peraltro dovuto alla svalutazione di un credito incagliato. Insomma si comincia a vedere la luce, ma bisogna aumentare le entrate sia attraverso iniziative di fund-raising sul territorio, sia attraverso un maggiore ricorso alla comunicazione sul 2Xmille.

Berlusconi intende chiudere al più presto anche la partita del giudice della Consulta mancante. Oggi il Parlamento si riunirà in seduta comune per trovare il successore del giudice Giuseppe Frigo e sarà la quinta votazione (il quorum è di 3/5). L'idea è quella di proporre un luminare come l'avvocato Franco Coppi, che potrebbe essere appoggiato anche dal Partito Democratico. Non sono escluse però altre opzioni o sorprese.

Commenti

antipifferaio

Gio, 15/06/2017 - 09:43

Chiacchiere a parte queste amministrative sono state la fine per il Nazareno bis e inciuci a seguire. Il Berlusca ormai è a un bivio: o si fa da parte per non rischiare di essere colpito nuovamente nei suoi "averi", per cui abidica in favore di un leader della probabile coalizione, oppure rischia il tutto per tutto investendo il suo futuro, e dei figli, sulla vittoria alle politiche. In ogni caso sarà costretto a rifondare un nuovo PdL, oppure Salvini portrebbe ripiegare sui 5 stelle e per lui sarebbe davvero la fine assicurata!!!

giovanni PERINCIOLO

Gio, 15/06/2017 - 09:54

....."a cui potrebbero essere applicati dei correttivi sulla soglia di sbarramento".... Caro Berlusconi, se con cio' intendi rivedere al ribasso la soglia di sbarramento scordati del mio voto. Preferivo il maggioritario ma mi accontento anche del proporzionale alla tedesca ma solo a condizione che la soglia di barramento non possa essere ridotta, anzi, fosse per me la porterei al 8% minimo per mandare a casa tanti presunti "leader" o "lader" autonominati e con l'io ipertrofico.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 15/06/2017 - 10:37

Lasciatelo divertire e saltabeccare di qua e di là ancora per qualche mese. In fondo, non può mica abbandonare così, all'improvviso, il suo diletto figlioccio fiorentino. A un certo punto, però, dovrà decidersi, e lo farà a 81 anni compiuti, su cosa vuole fare da grande. E temo proprio (per lui) che stavolta gli elettori non accetteranno posizioni di compromesso e pretenderanno di sapere PRIMA del voto con chi intende allearsi per un eventuale governo. Magari mi sbaglio, ma mi sembra che gli elettori di centro-destra oggi stiano chiedendo a gran voce una cosa sola: chiarezza.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 15/06/2017 - 10:53

#wilegio - 10:37 La stessa chiarezza di intenti che è lecito attendersi dall'asino di Buridano.

Ritratto di gioc.

gioc.

Gio, 15/06/2017 - 10:54

Berlosco' te devi fa' da parte, gli elettori del centrodestra non ne possono dei tuoi continui cambi di posizione.

cangurino

Gio, 15/06/2017 - 11:31

@wilegio, in passato la chiarezza c'è sempre stata nel cdx sulle coalizioni: mai con la sinistra. Purtroppo è il post elezioni che mi ha sempre fatto arrabbiare: i consiglieri di Berlusconi (Verdini, Cicchitto, Quagliarello, Alfano, un domani Parisi ecc.), il giorno dopo le elezioni, hanno fatto il salto della quaglia. Come posso pensare che questa volta, dopo anni ed anni di errori clamorosi, abbia imparato a scegliere? Un paio di mesi fa è apparsa la notizia di applausi al rientro in FI di Schifani.

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Gio, 15/06/2017 - 11:35

te lo dico da mesi anche se sl TUO giornale censurano quello che non vi piace STAI A CASA CON DUDU E I NIPOTINI IL TUO TEMPO E' SCADUTO FAI PER UNA VOLTA L INTERESSE DEGLI ITALIANI SUPPORTA LA MELONI O SALVINI E AFFOSSA IL TUO FIGLIOCCIO DA RIGNANO

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 15/06/2017 - 11:42

gioc...perchè si dve far da parte se ha consensi in tut'Italie e più della Lega? Se Salvini non riesce a salire oltre il 12% nonostante sia tutti i santi giorni in TV..forse è lui che non funziona e non riesce a conquistare gli astenuti..o no? Se poi è vero che metà dell'elettorato non va a votare, il famoso 12% si ridimensiona agli storici livelli del 6%-7%..come ai tempi di Bossi

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 15/06/2017 - 11:44

oppure Salvini portrebbe ripiegare sui 5 stelle e per lui sarebbe davvero la fine assicurata!!! Bisogna vedere se gli elettori della Laga sono contenti di allearsi con 5stalle di Grillo..e grillini viceversa con Ruttomen!

santecaserio55

Gio, 15/06/2017 - 11:54

Intanto con la Brambilla è riuscito ha alleare cani gatti sorci e conigliette

peppino51

Gio, 15/06/2017 - 12:11

Certamente che noi cerchiamo l'unità, ma che sia vera unità non come il Nazareno, ma più di tutto a noi cittadini interessa sciogliere il parlamento prima di settembre, lo stato non può pagare nuovi vitalizi, altrimenti anche questo verrà a carico di FI

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 15/06/2017 - 12:18

---raddrizzo --dici una cosa esatta---quello che i giornali evitano accuratamente di dire per confondere i destricoli tutti----salvini si fa un mazzo da mane a sera---gira come una trottola --è ipercinetico e rischia infarti a gogò per il suo attivismo sovrumano-ciò nonostante --il di verde felpato con orecchino e barba d'ordinanza non si schioda dalla percentuale del 12 per cento -sembra una FLUCTUATION LIMIT come direbbe un operatore di borsa-queste comunali hanno confermato questo limite---mentre papy silvio--sonnecchiando-tomo tomo cacchio cacchio--in queste comunali con forza italia ha praticamente doppiato la lega con un buon 24 per cento--salvini rosica di brutto--con queste percentuali non sarà mai premier della coalizione---swag ganja

antipifferaio

Gio, 15/06/2017 - 12:23

RaddrizzoLeBanane...bisogna vedre se Salvini prende voti al sud...dove per ora cone la succursale "NOI CON..." ha fatto cilecca! Quindi se Berlusconi, il quale notoriamente governa da 20 anni con il PD, non vuole staccare la spina appunto al PD, chiaramente qualcosa si dovrà pur fare per non lasciarli "fare" per altri 20 anni.... Forse Salvini perderà un po' al nord, ma ne guadagnerà molto di più al sud se dovesse ad esempio abbracciare l'idea dei 5S di un reddito minimo...e credimi, da dove ti scrivo, non più è una priorità, ma una pentola a pressione che prima o poi scoppia...

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Gio, 15/06/2017 - 12:48

I CONSENSI IN TUTTA ITALIA???? MA SAPETE LEGGERE? VOGLIAMO FARE I CONTI QUANTI ERANO I CONSIGLIERI COMUNALI DI FI NEL 2013 E QUANTI C'è NE SONO OGGI? SALVINI NON SFONDA C'è LA MELONI NON E CHE SFONDA FI CON 8% CHE IN MOLTI COMUNI NEMMENO RAGGIUNGE

veritiero333

Gio, 15/06/2017 - 13:09

SE GLI ITALIANI AVESSERO CERVELLO MEMORIA E COSCENZA IL PD PER IL MALE FATTO A QUESTA NAZIONE DOVREBBE PRENDERE LO 0,00000000000000000000000001%

Giorgio1952

Gio, 15/06/2017 - 17:14

Salvini dice “Dal 26 giugno ci mettiamo a tavolino a quattro, a sei, a otto mani per vedere se è un possibile un programma comune del centrodestra a livello nazionale”, ma come il Cav ha continuato a dire che sul programma c’era accordo al 95%, quello solito dei tre più e dei tre meno, e qualche tempo fa il motto di Berlusconi era “Divisi alle urne, uniti al governo”, era sempre un articolo del Giornale a proposito del disgelo con il Carroccio, sul quale avevo qualche dubbio confermato dallo stesso De Feo “La Lega, ufficialmente, preferisce non replicare a Berlusconi” e Salvini diceva: “Berlusconi al di là delle promesse, dovrà produrre fatti”. Buone notizie dall'Ufficio di Presidenza di FI : approvato il bilancio e in attesa di una “cordata” cinese batte cassa per il 2xmille, infine per la Consulta chi ti va a proporre? Un luminare come l'avvocato Franco Coppi, di chi è difensore l’avvocato, di chi?

cangurino

Gio, 15/06/2017 - 18:21

@RaddrizzoLeBanane, perchè deve farsi da parte? Perchè è anni che si circonda di uomini di fiducia, che poi ci fa votare, del calibro di Verdini, Cicchitto, Alfano, Quagliarello, Schifani .... e domani Parisi, il palazzinaro PCI Marchini ecc. A lei potranno piacere, e forse, come probabile elettore di sinistra le piacciono parecchio (sono nella sua coalizione), ma agli elettori di cdx un poco meno, essendo opportunisti e traditori del mandato popolare.