Berlusconi: "Non sono come Nerone ma su di me tante bugie"

Oggi pomeriggio Berlusconi è andato a teatro a vedere Nerone - Duemila anni di calunnie

"Non mi sento come Nerone, ma anche su di me in questi anni hanno raccontato tante bugie". Oggi pomeriggio Silvio Berlusconi ha assistito a Nerone - Duemila anni di calunnie, lo spettacolo di Edoardo Sylos Labini che porta in scena al Teatro Manzoni di Milano la congiura contro l'imperatore romano a lungo accusato di aver bruciato la sua città. "Lo spettacolo mi è molto piaciuto perchè si entra bene nella storia", ha commentato Berlusconi mentre, fuori dal teatro, veniva applaudito da decine di fan .

Pomeriggio milanese per Berlusconi che ha assistito all’ultima replica dello spettacolo Nerone - Duemila anni di calunnie, in locandina dal 2 ottobre. "Comunque io non sono arrivato a far tagliare le vene a nessuno", ha commentato all'uscita del Teatro Manzoni facendo riferimento al suicidio di Lucio Anneo Seneca, costretto da Nerone a togliersi la vita. Il leader di Forza Italia, che non era in compagnia di Francesca Pascale, ha lasciato il teatro dopo aver concesso strette di mano e selfie a curiosi e sostenitori che lo aspettavano all'uscita del teatro milanese.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 19/10/2014 - 20:48

ed ha ragione! certi PSICOSINISTRONZI ragionano solo quando fa comodo a loro, e molto spesso nemmeno si rendono conto di essere manovrati dalla stampa di sinistra!! bastardi....

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Dom, 19/10/2014 - 22:19

Anni fa qualcuno paragonò Berlusconi a Catilina. Aveva ragione. Forza Silvio, fra duemila anni qualcuno rivaluterà anche te, con tanto di spettacolo teatrale.

emilio ceriani

Lun, 20/10/2014 - 00:20

mortimemouse. Se Lei continua ad accanirsi con questi toni contro coloro che ci considerano nemici, potrà sembrare che tra noi e loro non ci sia alcuna differenza.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 20/10/2014 - 00:21

C'è solo da aspettare. Se a Strasburgo la corte europea per i diritti dell'uomo approverà il rifacimento del processo che ha condannato Berlusconi allora ci sarà da divertirsi. Tutti quelli che sono caduti nella trappola delle menzogne dei magistrati di M.D., i traditori togati della democrazia oltre che della giustizia, dovranno ricredersi dopo anni di volgari diffamazioni. AVRANNO LA CONFERMA CHE IN ITALIA LA SINISTRA UCCIDE LA DEMOCRAZIA.

Lino.Lo.Giacco

Lun, 20/10/2014 - 01:13

certo che se berlusconi tornasse indietro di venti anni,facesse ammenda degli errori,scegliesse meglio qualche collaboratore intimo,potremmo avere ancora un bel ventennio d'avanti! per adesso io gli consiglio di tenere caldo renzi,facendogli fare qualche riforma nel senso che sta andando,altrimenti nemmeno il padre eterno riuscira' a governare questo paese sull'orlo del baratro

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 20/10/2014 - 13:15

Ci vuole una bella faccia tosta per dire " ...io non sono arrivato a far tagliare le vene a nessuno". Magari non avrà fatto così come Nerone, ma col suo appoggio a Monti ha votato e fatto approvare leggi criminali che hanno fatto impoverire tutti noi, spogliandoci dei nostri beni o riducendoli di molto, e, ancora, hanno fatto sì che fior di imprenditori si suicidassero per la disperazione di non poter andare avanti e per la vergogna d'aver perso tutto.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 20/10/2014 - 13:32

Decine, che dico, centinaia, che dico, migliaia, che dicoooo, milioni di sostenitori!!! Hhhahhahah.

Frank.brownies

Lun, 20/10/2014 - 14:16

mortimermouse, io TI auguro che tu non ti renda conto dellle stronzate che scrivi giornalmente....