Berlusconi punta su Bertolaso. Lui è tentato: "Se tutti uniti..."

Il Cav torna alla carica con l'ex capo della Protezione civile per Roma. Sì della Lega, Fdi resiste. Entro 24 ore la risposta

Il pressing di Silvio Berlusconi è sempre più forte ed è ripartito con certosina insistenza nelle ultime 72 ore. Una manifestazione di stima umana e considerazione professionale che sta facendo vacillare Guido Bertolaso in merito alla possibile candidatura a sindaco di Roma. L'ex direttore del Dipartimento della Protezione Civile si trova a Londra dove sta seguendo l'evoluzione clinica della nipote. Se il quadro sanitario migliorasse potrebbe ripensarci e accettare, ma finora il via libera non è arrivato. La risposta ad Arcore è attesa entro 24 ore.Dopo il passo indietro di Rita Dalla Chiesa, Berlusconi ha preso in mano la situazione e si è adoperato in una faticosa opera di mediazione con Giorgia Meloni e Matteo Salvini per superare lo stallo. «Il mio candidato è Guido Bertolaso», ha ripetuto agli alleati. Martedì scorso ha telefonato all'ex direttore del Dipartimento della Protezione Civile tornando alla carica e invitandolo a ripensarci sul «no» pronunciato la settimana scorsa. Bertolaso si è detto onorato per l'attenzione ma ha chiesto qualche giorno per rifletterci, ha ribadito di dover fare i conti con i noti problemi familiari di cui lui stesso ha parlato e ha anche aggiunto che in ogni caso sul suo nome deve esserci vera convergenza da parte di tutta la coalizione. All'opera di convincimento sta contribuendo anche Marcello Fiori, oggi coordinatore Enti Locali di Forza Italia, ieri braccio destro di Bertolaso alla Protezione Civile. Berlusconi ha sottoposto agli alleati la necessità di convergere su un uomo proveniente dalla società civile, di provata esperienza sul campo e a cui si deve il miracolo delle New Town costruite in tempo record per gli sfollati dell'Aquila.

Salvini ha concesso un parziale via libera su Bertolaso, pur essendo convinto che scommettendo sul suo nome si rischia di esporsi a una campagna fatta di colpi bassi, a causa del procedimento penale ancora aperto ai suoi danni. Giorgia Meloni, invece, è tornata a chiedere con forza di procedere alla scelta del candidato per il Campidoglio attraverso lo strumento delle primarie. In subordine potrebbe accettare Bertolaso, ma solo a condizione che il suo nome non rappresenti un cavallo di Troia per convergere poi su Alfio Marchini. Berlusconi ha anche avuto un faccia a faccia con Francesco Storace che avrebbe offerto la sua disponibilità a ritirare la sua candidatura e lavorare su una figura unitaria per il bene di Roma.

In realtà dentro Forza Italia, ma anche nella Lega, non mancano coloro che continuano a perorare la causa dell'immobiliarista romano. Maurizio Gasparri, ad esempio, invita a «evitare di andare a una sconfitta sicura con due candidati. Fermo restando che sono rispettabili tutti i candidati di bandiera, compreso Fabio Rampelli». L'appoggio del centrodestra a Marchini non può essere ancora del tutto escluso, anche se a quel punto risulterebbe quasi impossibile l'alleanza con Fratelli d'Italia. Inoltre Giorgia Meloni ha chiarito che «se la compattezza della coalizione salta in una città, non è detto che tenga nelle altre». E Berlusconi non intende rompere l'unità del centrodestra. La situazione, insomma, resta in movimento. Bisognerà attendere il fine settimana per avere un quadro più chiaro.

Annunci

Commenti

giovanni PERINCIOLO

Ven, 12/02/2016 - 08:59

Giorgia, dicono che di solito la maternià porta consiglio, nel tuo caso non si direbbe!

moichiodi

Ven, 12/02/2016 - 09:48

E va bene... aspettiamo un'altra settimana. Ma da quello che racconta l'articolo non c''è speranza per un candidato unitario.

Ritratto di combirio

combirio

Ven, 12/02/2016 - 10:10

Già! ci vorrebbe come una nuova Aquila per ricominciare. Con professionalità, razionalità, competenza, velocità ed onesta! Anche se come tutti sappiamo le case per i cittadini furono fatte a tempo di record e belle, ma purttroppo come al solito dietro chi c' era? Una giunta di sinistra che contava le mazzette e l' Aquila non ha spiccato il volo. Adesso siamo in una situazione come se avessimo 100 Aquile distrutte. Speriamo almeno di ricominciare dal sindaco giusto, una persona che per il prossimo ci mette la vita e la faccia e la parola Affari gli è sconosciuta!

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Ven, 12/02/2016 - 10:29

gli inquisiti e tutta la gentaglia ancora che tira le fila non farà altro che affossare il centro destra dite la verità il PATTO DEL NAZARENO non vi consente di fare veramente la guerra a renzusconi

Giunone

Ven, 12/02/2016 - 10:31

l'ostruzionismo di questa Meloni non si può capire, da sola non va da nessuna parte e lo sa benissimo altrimenti si sarebbe candidata Lei stessa a Sindaco di Roma... Berlusconi stia molto attento con questa signora dato che più volte con le sue proprie azioni ed omissioni si è dimostrata di essere parente serpente di PDL/FI.

mariobaffo

Ven, 12/02/2016 - 11:17

Bertolaso ha dimostrato di saper gestire bene le emergenze ha una grande esperienza è la persona giusta, lasciamo perdere attrici attori e pagliacciate varie ,serve persona veramente capace diamogli fiducia

al40

Ven, 12/02/2016 - 11:19

Bertolaso ottima scelta!La Meloni se ne faccia una ragione altrimenti proponga un'alternativa credibile e vincente.Ovviamente i sinistri figuri si scateneranno contro Bertolaso, come del resto già accaduto,cercando di azzoppare un cavallo vincente:i comunisti,di nome,sono quasi scomparsi,ma i metodi usati dai loro eredi per eliminare gli avversari e turlupinare i cittadini sono ancora attuali.Il mondo dello spettacolo ed i media si sveglino, è ora di ribellarsi a questo vergognoso andazzo,tutti proni al Renzinform. Cercate di ragionare con la vostra testa,fatevi un serio esame di coscienza e capirete che sono decenni che state andando nella direzione sbagliata. .

Atlantico

Ven, 12/02/2016 - 11:26

Ma, ricordo male io, o Bertolaso aveva rinunciato l'altro ieri ?

alanjohn

Ven, 12/02/2016 - 11:43

La Meloni sta davvero deludendo tutti. E' già molto che Marchini accetti l'appoggio del centrodestra. la realtà è che in questo momento i vari colonnelli dovrebbero dare il meglio. Invece, prima di tutti la Meloni, sta chiedendo già il contentino post elezioni e Marchini (gente seria e indipendente) ha risposto picche!

maurizio50

Ven, 12/02/2016 - 11:46

Ecco perchè il CD è sempre perdente: perchè nel momento delle scelte ognuno va per la propria strada. A Roma arriveranno a 24 ore dalla chiusura delle liste senza aver trovato il candidato!!!!!!!!!!!

perSilvio46

Ven, 12/02/2016 - 12:26

Bertolaso sindaco: un sogno per i romani, francamente li invidio. Basti pensare all'Aquila. Mentre la sinistra si arricchiva con una spudoratezza tale che finì sui giornali di tutto il mondo per le mazzette, gli appalti dati con la corruzione e per il cinismo mostrato fino al punto di ridere sulla sciagura (ricordiamo tutti la telefonata dell'imprenditore "vicino" al PD), Bertolaso lavorava in silenzio e dava una casa bella e confortevole a tutti gli aquilani a tempo di record! Un solo dubbio: Bertolaso vincerebbe a mani basse, tutti i romani lo invocano, ma, al momento giusto, non scenderanno in campo le toghe rosse con la loro giustizia ad orologeria fatta di false accuse, per cercare di fermarlo? Ecco ciò che temo!

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Ven, 12/02/2016 - 12:49

Condivido a pieno il forte scetticismo di Salvini sulla candidatura di Bertolaso. Con i processi ancora aperti la campagna elettora contro di lui sarà tutta basata su massaggi sessuali e appartamenti dati a disposizione da amici (un pò quello che é successo con Renzi :-). Forse sarebbe meglio puntare su Marchini (anche se é di sinistra) o fare le primarie e lasciar scegliere agli elettori romani del CDX. In ogni caso se il candidato sarà uno di questi vincere a Roma sarà molto ma molto arduo.

Jackill

Ven, 12/02/2016 - 13:30

Meno mal che "non so de Roma"....

Duka

Ven, 12/02/2016 - 13:36

SAREBBE CERTAMENTE UN BUON SINDACO.

antipifferaio

Ven, 12/02/2016 - 14:02

Oramai è chiaro come il sole che o si sta uniti o si perde. La sinistra perderà prioprio perchè si stanno sgretolando pezzo dopo pezzo...anche se per ora, ma solo per ora, il governo e le regioni a guida comunista fanno "acquisti" tra gli ormai decrepiti e incandidabili politici del fu PdL. Ma, ripeto, si tratta solo di acquisti per svendita e molti di questi si ritroveranno disoccupati. Il rinnovamento che sta avvenendo a destra in pratica li sta spodestando. Stiamo assistendo a un tentativo di evitare l'autorottamazione andando paradossalmente nel partito del "rottamatore"...Insomma il piffero da rottamatore a rottamaio....WOW...bella carriera!!!

fft

Ven, 12/02/2016 - 14:19

perSilvio46 oggi non e' in forma. Il commento sembra vero, sincero e in linea con la qualita degli interventi che si leggono su questo forum.

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Ven, 12/02/2016 - 14:32

ma come fate a giudicarlo un buon sindaco? forse perchè è in linea con quello che ormai e diventato il cdx un accozzaglia di inquisiti e politicanti da tv !!!!!!! è ora che si torni a fare POLITICA con sezioni e partecipèazione degli iscritti e elettori questa gente con reminescenze democristiane e socialiste se ne stia a casa o lasceremo il paese in mano arenzusconi per anni e anni

laghee100

Ven, 12/02/2016 - 14:56

.. i magistrati di MD sono gia' al lavoro !!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 12/02/2016 - 15:02

A Roma prevalgono politicamente le forze centrifughe sia nel centrodestra che nel centrosinistra. Salvini ha visto bene su Bertolaso, ma a Roma devono decidere innanzitutto FI e la Meloni, essendo le forze maggioritarie della città. Non credo che Marchini sia un vincente.

Lugar

Ven, 12/02/2016 - 15:21

Non dico che Bertolaso non sia una buona scelta, ma la crisi nella politica ha impoverito anche il numero delle persone candidate. In poche parole solo Bertolaso e solo Parisi non sono sufficienti, bisogna aumentare il numero dei candidati.

forbot

Ven, 12/02/2016 - 15:30

E'la migliore scelta che si potesse fare in questo momento; se si desidera veramente che Roma risorga. Via i politici, vai agli uomini del FARE !- Chi non è d'accordo è perchè ha mire nascoste o interessi personali, altrimenti dimostri, con i fatti, quello che ha già saputo fare nella sua vita. Siamo stanchi di essere sulla bocca di tutto il resto del mondo per la nostra inefficienza, dabbenaggine, nell'affidare il governo delle nostre città in mano a degli illusi, incapaci di gestire finanche casa propria.

mares57

Ven, 12/02/2016 - 17:00

Bertolaso mi piace moltissimo.

Atlantico

Sab, 13/02/2016 - 10:23

Appena, tra maggio e giugno gli iniziano i processi, lo metteranno in croce.