Berlusconi rilancia i congressi: "Io candidato alle Europee"

Silvio Berlusconi scrive ai dirigenti di Forza Italia e rilancia i congressi in vista delle Europee: "Appuntamento decisivo, sarò in prima linea e in campo con voi"

Silvio Berlusconi rilancia il "processo di rinnovamento" di Forza Italia e i congressi che prenderanno il via nei primi mesi del 2019.

Un processo che avverà prima delle Europee, che il Cavaliere considera "un appuntamento decisivo" nel quale "io sarò in prima linea, in campo con voi". Parole che il leader di Forza Italia ha messo nero su bianco in una lettera inviata oggi ai quadri dirigenziali azzurri per avviare la stagione congressuale e la campagna elettorale per le elezioni in primavera.

Il Cavaliere sottolinea la necessità di "differenziarsi da chi vuole distruggere l'Europa" e allo stesso tempo scrive di non condividere chi "come il Pd" vuole ancora mantenere questa idea di Europa.

Nella missiva l'ex presidente del Consiglio ribadisce che presto "emergeranno le contraddizioni politiche di questo governo" che è destinato ad implodere e la stessa Lega, a suo dire, non potrà non tener conto delle proteste dei ceti produttivi del Paese. Per questo motivo Forza Italai deve "essere pronta" a chiamare a raccolta la cosiddetta 'Altra Italià, ovvero coloro i quali non vogliono portare avanti la politica "dell'odio e dell'invidia". I congressi dovranno esprimere i rappresentanti di FI nei territori, ma essere aperti anche a chi non è iscritto al partito. E soprattutto dovranno essere "momenti di dibattito e di confronto" in cui tutti dovranno "sentirsi partecipi" per scegliere la linea politica da portare avanti. Berlusconi rimarca l'importanza del centrodestra ma osserva che Forza Italia è "diversa" dalla Lega.

Commenti

Calmapiatta

Gio, 25/10/2018 - 15:06

Ma dove vuoi correre.....Vai in pensione!

ex d.c.

Gio, 25/10/2018 - 15:18

Prima delle Europee contiamo che anche gli elettori di Salvini si siano resi conto della situazione e tornino a votare FI

Ritratto di elio2

elio2

Gio, 25/10/2018 - 15:33

Con un partito sempre più in agitazione e smobilitazione, 1% a trento e un stiracchiato 4% a livello regionale il cavaliere rilancia, ma cosa vuoi rilanciare, lo vuoi capire o no, che andando contro questo governo, e quindi contro il nostro Paese, per assecondare i voleri di questa Europa, che non rispetta nessuno degli intenti voluti dai padri fondatori, potrai sempre e solo peggiorare? Oramai si è talmente appiattito con i compagni, da non capire che la gente ti da il voto, solo se la pensa come te, NON il contrario. Mi sa che a maggio alle europee, Salvini NON riceverà nessun aiuto da parte di FI, che forse a maggio neppure ci arriverà e se ci arriverà, contribuirà alla coalizione, con pochi decimali.

cangurino

Gio, 25/10/2018 - 16:09

tutte le ultime votazioni sono state un bagno di sangue per Berlusconi. Quelle di marzo, tra l'altro, senza neppure la scusante della condanna, per la quale non poteva fare campagna elettorale. Dopo l'astensione sui vitalizi e la compagna pro UE, il 3% è a portata di mano, ma solo se non dovessero più prendere altri abbagli. A vedere Gelmini, Tajani, Carfagna e c., anche il 3% potrebbe essere un miraggio.

Ritratto di MyriamZ.

MyriamZ.

Gio, 25/10/2018 - 17:33

Le comiche finali. Incapace di fare autocritica e malato di protagonismo. Il peggior nemico di se stesso...

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 25/10/2018 - 17:56

Continuiamo ad avere fiducia di Forza Italia perché i valori su cui si fonda sono irrinunciabili e cristiani in primo luogo. Occorre rimarcare le Nostre differenze per attirare verso di Noi quella fascia di Elettorato che si sente orfano e abbandonato. Shalòm.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 25/10/2018 - 18:10

Egregio Cav. Lei ha creato FI e lei la sta distruggendo. Anzi l'ha distrutta. Pare non voglia capire che abdicare non significa morire. Questa sua ostinazione le sta costando tutta quella ammirazione e credito di cui ha sempre goduto. L'emorragia di consenso non è più solo una questione assodata, ma è una questione irreversibile. Questa sua ultima strategia non ha pagato in quanto non c'è più un PCI da combattere, il popolo italiano vuole farsi male da solo con questi bambocci e non ci sono ragioni che tengano. Si quieti Egregio, si metta comodo seduto sul greto del fiume e aspetti, vedrà che non passa molto tempo prima che vedrà i cadaveri scivolare a pelo d'acqua. Aggiungerei dicendo PURTROPPO.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Gio, 25/10/2018 - 18:16

si si, vedrai che fiatone....

mozzafiato

Gio, 25/10/2018 - 19:01

ADRIANO ROMALDI, chissa' perche' quando ti leggo il pensiero va a don chisciotte e all'ultimo dei moikani. In questo tuo post, voglio pero'correggere una imprecisione: il berlusca, e'diventato il nemico nascosto di Salvini, il quale Salvini (spiace che solo tu non te ne sia accorto) E' IL DIFENSORE N. 1 in Europa PROPRIO DI QUEI VALORI CUI FAI CORRETTAMENTE RIFERIMENTO ! Vabbe': evidentemente ti manca il tempo per prendere atto della realta' e per riflettere

mozzafiato

Gio, 25/10/2018 - 19:52

STUPIDIX infatti i cadaveri dei tuoi kompagni piu' o meno bolscevichi, SONO PASSATI ORMAI DA UN PO DI TEMPO !Pensa alle tue disgrazie kompagno

mozzafiato

Gio, 25/10/2018 - 20:00

cara redazione, voi dietro ordini superiori, continuate a scrivere articoli su articoli sui prodigi del cav, ma non vi siete accorti che il capo ormai, qui raccoglie i proseliti del solo povero don Chisciotte ADRIANO ROMALDI. Mi sorge il dubbio che dietro il ROMALDI, si nasconde proprio il cav...

malcomix

Gio, 25/10/2018 - 21:11

Lo votero'.

malcomix

Gio, 25/10/2018 - 21:12

Lo votero'