Berlusconi sposta la mira sulle Europee

Il partito, tra delusione e accuse alla Biancofiore, lavora per recuperare consensi a maggio

Roma - «Annunciato e previsto», il risultato delle provinciali in Trentino Alto Adige comunque brucia per Forza Italia. Perché se vince con il 46% il centrodestra a trazione leghista, fa male l'1% degli azzurri a Bolzano, rimasti sotto il 3% in Trentino.

Silvio Berlusconi che, contro il parere dei suoi consiglieri, ha voluto esporsi in campagna elettorale e non si è risparmiato andando sul posto, è amareggiato, anche se lì i consensi sono stati sempre bassi. «Così non va», avrebbe detto ad Arcore il Cavaliere, chiedendo una «relazione dettagliata» alla coordinatrice Michaela Biancofiore. Lei rimette il mandato, ma è sotto accusa per la sua linea in questi anni troppo filonazionalista e poco dialogante con le minoranze e il Svp. Il governatore ligure Giovanni Toti picchia duro: «Temo che non sia un campanello d'allarme, ma la sirena di uno tsunami. Con questa classe dirigente, se non si sveglia, non vinceremo più». Alla vicepresidente della Camera Mara Carfagna ricorda la frase di Nanni Moretti contro i vertici del Pd ai tempi dei Girotondi, ma forse sbaglia film: «Potrebbe citare Ecce Bombo, dove il protagonista si domanda: "Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte, o se non vengo per niente?». E la capogruppo alla Camera, Mariastella Gelmini: «Non si risolvono i problemi di Fi giocando a scaricabarile».

La vera battaglia per Fi è quella delle Europee di maggio, l'obiettivo è la soglia del 10%. Il leader azzurro in questo momento sembra più orientato a non candidarsi, ma una decisione vera non l'ha presa, lo farà all'ultimo momento. Il suo vice Antonio Tajani, anche da presidente dell'Europarlamento, è convinto che «l'effetto Silvio» possa ancora far guadagnare punti, altri temono che il Cav si esponga, rischiando di prendere un terzo dei voti di Matteo Salvini, soprattutto se davvero il vicepremier si candiderà alla presidenza della Commissione Ue per il Fronte sovranista. E segnali di ieri dicono che il gruppo Europa delle Nazioni e delle Libertà potrebbe accogliere anche il M5S. «È forse il momento più difficile nella nostra storia - confessa un azzurro di rango-, servono nervi saldi e barra dritta, un'opposizione vera al governo, basta con i filosalviniani che preferiscono gli ammiccamenti». Intanto, causa maltempo viene rinviata la convention di Ischia del fine settimana, che Berlusconi doveva chiudere.

Fi conta sull'effetto negativo della manovra economica, che si farà sentire nei prossimi mesi. «Verranno i nodi al pettine - dice un dirigente - e il consenso per il governo crollerà. Tutto dipende da come si arriverà alle elezioni. Le avvisaglie si vedono giù nei dati Inps, che parlano di 55mila posti di lavoro in meno e a gennaio-febbraio potrebbero diventare 400mila. Gli imprenditori rinnovano 1 contratto su 3, le colf vorranno lavorare in nero per prendere il reddito di cittadinanza e la crescita non ci sarà. Forse allora si capirà quanto costa tradire le ricette del centrodestra, come fa la Lega».

Nelle liste elettorali, con le preferenze, servono candidati che portino voti: gli europarlamentari uscenti, sindaci e amministratori locali in scadenza e magari qualche deputato e senatore, popolare nei collegi uninominali, potrebbero correre per «spirito di servizio».

Commenti

mcm3

Mer, 24/10/2018 - 09:26

A Maggio nessuno si ricordera' piu' di Forza Italia

Darbula

Mer, 24/10/2018 - 09:34

Alle europee la percentuale sarà la stessa.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mer, 24/10/2018 - 09:50

dallo spread politico si evinve che FI è degradato a partito delle nonnine

Duka

Mer, 24/10/2018 - 09:52

SI buona notte!!!

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 24/10/2018 - 10:03

Caro CAV, con tutto il rispetto per le cose buone e meno buone da Lei fatte per l'Italia, penso che debba avere il coraggio di dire basta: dalla vita e dalle sue esperienze e capacità, ha avuto molto di più di quello cui un normale cittadino possa avere . Se legge la carta d'identità, il buon senso suggerirebbe di ritirarsi a scrivere la sua biografia insieme a tanti altri che sproloquiano e sono una palla al piede dell'Italia, Il voto europeo? Presentarsi sarebbe penoso , come lo sarà anche , ovunque vada il suo prediletto Tajani , un colpo di dignità sarebbe più utile e servirebbe a far rinsavire il suo club….. Ci pensi prima di finire nel ridicolo…..con il suo (di)partito. Senza rancore!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 24/10/2018 - 10:07

FI si dimentichi di Salvini e sovra/populismo. Se ne differenzi, in fretta. Occorrono temi e schieramenti differenti. Non è facile perché il campo lo hanno invaso tutto loro. Il PPE sarà l'ultimo baluardo ai barbari sovra/populisti. Per contenerli ricorrono ai numeri. Credo sia poco. Occorre mettere in campo i valori della libertà e delle civiltà. E neanche basteranno. In democrazia può succedere che il fascismo vinca le elezioni e diventi il regime di un popolo. Capita.

wintek3

Mer, 24/10/2018 - 10:12

Berlusca lascia stare, è un partito morto senza idee e composto da persone inette ed inutili che sia atteggiano a saputelli. Le donne di FI poi stanno dimostrando che la politica non è per loro

aldoroma

Mer, 24/10/2018 - 10:13

1 %% grazie al vostro TAIANI

Ritratto di nazionalista_sardo

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 24/10/2018 - 10:20

Un adagio latino recita: "Intelligenti pauca". (Trad.: "A chi ha capacità di intendere basta poco".). Questo, purtoppo, è "de coccio".

Morion

Mer, 24/10/2018 - 10:23

Finalmente è il popolo che sta spazzando via questo individuo, gli togliamo così ogni alibi legato alle toghe rosse. Partiamo dal Trentino e continuiamo così in tutta Italia fino a compimento dell'opera. Suonino le campane a festa.

Paolo17

Mer, 24/10/2018 - 10:28

Forza Presidente. E' l'ora dello scatto di reni più forte ed importante di questi ultimi 25 anni. Il più difficile. Il "vero" ultimo predellino: staccarsi dai fascisti statalisti della Lega. Sarebbe un atto di coraggio, doloroso ma efficace. E poi si ripartirà dal basso. Ma fuori i fascisti, che la storia, assieme ai fratelli comunisti, ha sempre condannato perchè portatrice di disastri.

SpellStone

Mer, 24/10/2018 - 10:30

COME AMPIAMENTE PREVISTO C'E' STATO IL SORPASSO ANCHE DI FDI SU FI.... ORA MANCA SOLO L'UDC.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Mer, 24/10/2018 - 10:30

A Maggio 2019, FI sara` solo un ricordo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 24/10/2018 - 11:00

avanti Berlusconi sempre avanti.

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Mer, 24/10/2018 - 11:05

E' passato il tempo in cui a Berlusconi bastava metterci la faccia e F.I. faceva il pieno di voti. Viene così rappresantato l'ultimo atto di disfatta di un partito retto da un solo uomo al comando. Non servono prendere la mira o gli scatti di reni (ad 82 anni la vedo difficile) oppure mettere in campo i valori di libertà e civilità chiesti da un lettore (la prima per farsi gli affari propri la seconda calpestata dai comportamenti nei confronti della legge). In sostanza è arrivata la cambiale da pagare, inviata proprio da quei valori.

Rinascimento33

Mer, 24/10/2018 - 11:16

FI è in difficoltà (eufemismo), la mancanza di veri leader si fa sentire ovunque, tutti hanno "campato" sulle glorie degli anni precedenti le condanne di Berlusconi e nessuno ha fatto nulla di veramente utile e importante: ciò dimostra che senza "nonno Silvio" il partito vale davvero molto poco, anzi da qualche parte Forza Nuova ha raccolto più voti (così ho letto sui quotidiani): mah...!?!? Comunque non si possono attendere le Europee basandosi sugli errori di chi è adesso al Governo: per dignità e rispetto all'Italia e agli Elettori è necessario agire. Meno chiacchiere e più azioni!!! .'.W l'Italia e gli Italiani.'.

ilbelga

Mer, 24/10/2018 - 11:34

Silvio: vedi di farti da parte e trova un altro leader per forza italia. dal 2008 in poi avete fatto schifo tutti quanti, destra e sinistra. il debito pubblico è aumentato di 22 punti. riflettete su questo. e gli italiani sono sempre più poveri.

Reip

Mer, 24/10/2018 - 11:34

Finito lui... finito il suo partito!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 24/10/2018 - 11:57

F.I. un contenitori di rimbambiti che fanno analisi campate in aria senza capo ne coda. Se poi aggiungiamo un Berlusconi che ha tradito i suoi elettori sostenendo i governi di sinistra!! Cosa s'aspettavano?? Gli è andata ancora bene che non li hanno spazzati via. Questi falliti si differenziano dai sinistri, loro alleati in pectore, dal fatto che gli elettori del CDX ragionano , valutano e cambiano. I sinistri imperterriti, sono de coccio.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 24/10/2018 - 12:19

Berlusconi sconta il pregiudizio della ricchezza, del Palazzo di Giustizia di Milano, delle leggi ad personam e della ridicola condanna per evasione. Tutta roba a cui plebe (e plebaglia alla DB senior) ha finito per credere come in altre epoche e climi ha creduto a fandonie anche più ridicole. La democrazia è questa. Non conta quel che è vero ma quel che ti fanno credere. E più grossa la spari più credibile sei. Sono nati giornali appositamente per questo. In un paese di alfabetismo contenuto come il nostro la parola ha un valore magico. La parolona è la verità. Perfino gli alfabetizzati credono che "è del poeta il fin la maraviglia". Caro Berlusconi è così. Vedi un po' te.

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Mer, 24/10/2018 - 12:54

incredibile per certi banan-s la Lega adesso e diventata fascista quando invece e solo di destracomunista✻☭ in pratica l'opposto di voi veri fascisti

pc64

Mer, 24/10/2018 - 13:04

"Così non va"... Eh già, ma non c'è proprio nessuno che ha il coraggio di dire a Berlusconi come stanno le cose? Che è lui ad essere il principale ostacolo per un partito liberale di massa quale Forza Italia vorrebbe essere? Che ormai non ha più nulla dire, e che blocca energie più giovani? Certo che il circondarsi di gente del livello di Tajani, Gelmini, Bernini davvero non aiuta.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 24/10/2018 - 14:14

si si, avanti verso il baratro....il fatto che non intenda candidarsi la dice lunga. game over