Berlusconi: "Alle urne? Rischio democratico Pd sostenga il nuovo governo"

No ad un ritorno alle urne e i dem devono dare il loro appoggio ad un nuovo esecutivo. Berlusconi sullo scenario post-voto ha le idee chiare

No ad un ritorno alle urne e i dem devono dare il loro appoggio ad un nuovo esecutivo. Silvio Berlusconi sullo scenario post-voto e sulle prossime tappe di questa road map che porterà alla formazione del nuovo governo e all'elezione dei presidenti di Camera e Senato. Il Cavaliere proprio su questo punto sottolinea come l'ipotesi di dare Camera e Senato a grillini e Lega non debba essere un automatismo: "Siano di garanzia". Poi il leader di Forza Italia, parlando di Salvini, aggiunge: "Siamo alleati ma abbiamo valori diversi». «Salvini non farà una scelta così, in contrasto con i suoi stessi elettori".

E ancora: "Gli italiani hanno deciso di dare una maggioranza al centrodestra, ma anche di non assegnare ad alcun partito o coalizione la forza di governare da sola". Poi spiega quale può essere lo scenario più probabile nei prossimi giorni: "Andare al voto con il governo Gentiloni, magari facendo una legge elettorale migliore". "Il fatto - ha spiegato Berlusconi - è che non vedo alcuna possibilità, con questi numeri parlamentari e con questa situazione nel Paese, di fare una legge elettorale migliore. Voglio essere ancora più esplicito: non considero migliore una legge elettorale che consegni il governo del Paese a una minoranza, qualunque essa sia. II voto ha detto con chiarezza che oggi una maggioranza politica fra gli elettori non c’è. Non può essere la legge elettorale a crearla, a meno di non voler ancora aggravare il distacco fra i cittadini e la classe dirigente del Paese".

Infine sottolinea il ruolo di Forza Italia in questa tornata elettorale e il suo peso consistente nel cetrodestra: "Il nostro futuro si chiama semplicemente Forza Italia. Il nostro è un grande partito liberale, quindi tutte le opinioni sono legittime. Però, proprio perchè siamo una grande forza liberale, parte integrante della grande famiglia del Ppe, il nostro avvenire rimane ben distinto da quello dei leghisti che sono certo alleati leali, ma che hanno una storia diversa dalla nostra, un linguaggio diverso dal nostro, valori diversi dai nostri. Aggiungo che in questa campagna elettorale Forza Italia è stata fortemente penalizzata dalla non candidabilità del suo leader. Ma io continuo a pensare che - come in tutto il mondo - il futuro sarà dei liberali, dei cattolici, dei moderati".

Commenti

michettone

Lun, 12/03/2018 - 09:07

Mi piace moltissimo aver avuto riscontro delle mie parole, in un articolo del signor Ernesto Galli della Loggia, sul Corriere della Sera, in cui si evince la NECESSITA' ASSOLUTA (senza badare all'arrivo....dell'estate) di ANDARE NUOVAMENTE ALLE URNE, per votare ESCLUSIVAMENTE sui DUE che HANNO VINTO le precedenti elezioni: CENTRODESTRA e M5S !!! E' inutile girarci intorno, se non si va in questa direzione, non se ne uscirà mai! Understand? Capito? E speriamo che GLI ALTRI stiano zitti e buoni!

Ritratto di GuerrieroDelNord

GuerrieroDelNord

Lun, 12/03/2018 - 09:36

Sono sempre più convinto che Salvini abbia più da spartire con il M5S che con Forza Italia, nonostante l'alleanza. Berlusconi in sostanza dice che se venisse fatta una legge elettorale che da un premio di maggioranza a chi prende più voti non andrebbe bene perché allo stato attuale governerebbe una minoranza (secondo lui), però quella attuale che ha determinato una situazione di stallo risolvibile solo con compromessi assurdi e/o con cambi di casacca sarebbe migliore? Ma per piacere!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 12/03/2018 - 09:40

Ha ragione, come sempre. Ma pare che né Salvini né il PD siano d'accordo.

Ritratto di Eurialo38

Eurialo38

Lun, 12/03/2018 - 09:45

il rischio democratico, e di allontanare i cittadini dalla politica dipende proprio dalla legge elettorale che non consente ad una maggioranza di governare. Certo che una buona legge elettorale forma una maggioranza di governo, ed è tale anche maggiornaza relativa, o come preferite, una minoranza assoluta come i cinque stelle. Sono degli scellerati a cui vanno chiesti i danni a nome della collettività quelli che approvano una legge elettorale per escludere una forza politica, di tutto rilievo, quale che sia. Governanti siete miopi ed incapaci

DRAGONI

Lun, 12/03/2018 - 09:50

LA PANACEA : LEGGE ELETTORALE TIPO FRANCIA E LEGGE DI DECADENZA DALLA CARICA PER CHI CAMBIA "CASACCA" DOPO ESSERE STATO ELETTO!!ALTRE PROPOSTE SOLUZIONI SONO UN PERICOLOSO FUMO PER NASCONDERE ASPIRAZIONI DI POTERE E/O VENDETTE POSTUME.

Nick2

Lun, 12/03/2018 - 09:55

Mi sembra chiaro, credo che ormai tutti l’abbiate capito. L’ho sempre scritto (e sempre mi sono beccato insulti). L’alleanza di centrodestra NON ESISTE. Salvini ha il 17% e rappresenta il terzo partito. Fa tanto il gradasso, ma conta meno del PD. Ha solo una possibilità per andare al governo: fare la ruota di scorta a Di Maio…

Duka

Lun, 12/03/2018 - 10:03

E pensare che se fossimo davvero in un paese con alto livello di democrazia basterebbe un referendum perchè sia il popolo a scegliere da quali delle due compagini che hanno ottenuto il maggior numero di voti vorrebbero essere governati. E' semplice ma occorre avere la DEMOCRAZIA nella testa non solo per ciarlare come sono abituati i politicanti di mestiere, buoni solo per le proprie tasche.

xgerico

Lun, 12/03/2018 - 10:03

@michettone- Per rivotare devi cambiare la legge, per cambiare la legge devi avere un Governo che l'approva! ma ci sei o ci fai?

Ritratto di GuerrieroDelNord

GuerrieroDelNord

Lun, 12/03/2018 - 10:11

@michettone: si potrebbe fare se ci fosse una legge elettorale con il doppio turno, ma se si andasse a rivotare domani (quindi senza aver avuto prima un governo che la cambi) si voterebbe ancora con questa e il risultato, molto probabilmente, sarebbe ancora nessun partito/coalizione con almeno il 40% dei voti.

Mr Blonde

Lun, 12/03/2018 - 10:17

DUKA: c'era una legge che permetteva di scegliere, c'era una legge scelta da 22mln di italiani con il referendum, poi per volere lega FI e AN si è scelto di abolire l'uninominale per iniziare con il porcellum mattarellum rosatellum ossia l'INCIUCIO PERENNE.

Ritratto di Inquisitore

Inquisitore

Lun, 12/03/2018 - 10:36

Berlusconi come al solito è uscito allo scoperto. Una legge elettorale fatta ad uso e consumo del Patto del Nazareno, contro gli estremisti (nella loro visione). Non è bastato loro essere i partiti di minoranza. Mi auguro che Salvini rompa con Berlusconi e faccia un governo col M5S.

INGVDI

Lun, 12/03/2018 - 10:40

Nuova legge elettorale con premio di maggioranza (si può fare in 15 giorni) e subito al voto. Berlusconi dovrebbe favorire questo percorso dato che la legge in essere è uno schifo (e si sapeva, fatta per un accordo PD-FI), anche per merito suo.

miky2010

Lun, 12/03/2018 - 10:41

ANCORA CON QUESTE APERTURE AL PD RENZIANO!!!!! NOOOOO!! GLI ITALIANO HANNO FATTO PROPRIO BENE A PREFERIRE SALVINI A BERLUSCONI!!! TRA QUALCHE ANNO SI SCOPRIRA' QUESTA SUDDITANZA BERLUSCONIANA AL BURATTINO FIORENTINO!

Duka

Lun, 12/03/2018 - 10:42

Mr.Blonde è vero ciò che scrivi ora però non abbiamo altra scelta DEMOCRATICA se non il referendum. Che lo facciano! Buttando tanti soldi dalla finestra (sempre soldi nostri naturalmente) che non sarà certo il costo di un referendum a farci diventare più poveri. La verità è che nessuno lo vuole fare perchè terrorizzati dal probabile risultato così optano per IL CASINO TOTALE.

cangurino

Lun, 12/03/2018 - 10:50

@mrblonde, l'uninominale non garantisce affatto la governabilità, se non con un premio di maggioranza, ma uninominale con premio potrebbero dare la maggioranza parlamentare a chi ha pochi voti percentuali (anche meno del 25%). Col doppio turno questo rischio non lo si corre, l'ultima parola spetta al popolo sovrano. Cosa c'è di meglio, anzi, di meno peggio?

mcm3

Lun, 12/03/2018 - 10:57

Gli manca l'inciucio con Renzi, questa situazione lo ha spiazzato, ora chiede aiuto a tutto il PD. ma Salvini che fa ? Obbedisce o gli fa capire che ormai non conta piu' niente ??

mcm3

Lun, 12/03/2018 - 11:02

perche' duice : "non considero migliore una legge elettorale che consegni il governo del Paese a una minoranza, qualunque essa sia" e poi dice il Centro DX deve governare ?? Spiegategli che anche il CDX e' una minoranza ed il suo partito ha il 13%...

maxmello

Lun, 12/03/2018 - 11:07

XGuerrierodelnord: non credo andrebbe così. Non avremo MAI ora come ora una legge elettorale a doppio turno perché è certo che almeno il 10% dei voti del PD andrebbero al M5S portandolo abbondantemente oltre il 40% mentre, anche se la lega prendesse il 100% dei voti di FI e FDI non riuscirebbe a raggiungere un risultato del genere ( è matematica elementare). Ricordiamoci inoltre che TUTTI gli attori di questa farsa mal recitata, che è la politica italiana, non hanno alcun interesse a concedere a qualcuno una maggioranza di governo a meno che quel qualcuno non siano loro stessi e se fregano altamente delle conseguenze di questo scellerato modo di pensare per il popolo che dovrebbero rappresentare.

VittorioMar

Lun, 12/03/2018 - 11:10

..PERCHE' GUARDA IN CASA D'ALTRI ??..COSI' E' POSSIBILE ASSISTERE AD UN MATRIMONIO E A DUE FUNERALI !!..E' QUELLO CHE SI VUOLE E....CHI PENSA ALL'ITALIA E AGLI ITALIANI ??...BOH !!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 12/03/2018 - 11:34

Abbiamo sempre detto che se non ci fosse stata una maggioranza si doveva ritornare alle urne. Oggi diciamo già il contrario di tutto. Perchè chiediamo al PD di sostenere un nuovo governo , proponiamoci noi , occhio che ci potremmo anche bruciare le dita.

Atlantico

Lun, 12/03/2018 - 11:43

Berlusconi inizia a prendere pubblicamente le distanze da Salvini ( che non nomina mai. Sono stato facile profeta ma in effetti era facilissimo da comprendere.

jaguar

Lun, 12/03/2018 - 11:47

Il PD non ha nessun interesse a sostenere il governo, rimarrebbe un partito per pochi intimi.

soldellavvenire

Lun, 12/03/2018 - 11:49

CIAONE SILVIONE! ma dopo la sconfitta non si usa ritirarsi? renzi l’ha già fatto e il piddì è già ritornato al 35%, si votasse oggi

Pinozzo

Lun, 12/03/2018 - 11:50

Poveretto, l'uomo e' in totale confusione.

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Lun, 12/03/2018 - 12:30

mi raccomando fatemi leggere un altro articolo dove si parli della spaccatura del PD dato che invece il cdx risulta così coeso ahahahaha

orsobepi

Lun, 12/03/2018 - 12:36

Secondo me SI DEVE TORNARE ALLE URNE dopo una semplice modifica all'attuale legge elettorale, togliere la soglia del 40%. Quindi si vota SUBITO, e vinca il migliore. Mi auguro che il PdR prenda atto che non essendoci un vincitore la smetta di predicare Responsabilità verso l'Italia, gli elettori si sono espressi e grazie ai bizantinismi tutto è fermo. Si diano una mossa senza perdere tempo.

Pluto 2012

Lun, 12/03/2018 - 12:37

D'accordo con Dragoni Nuova legge elettorale alla francese simile a quella in vigore per i sindaci e abrogazione della norma costituzionale che vieta il vincolo di mandato, norma che aveva un senso ai tempi in cui fu scritta la Costotuzione e che oggi contrasta con la rappresentativita

salvatore40

Lun, 12/03/2018 - 12:55

B. ha una sola idea chiara : difendere il suo Primato Egocentrico nell'Universo. ( Salvini, Keep Kalm and Statt ACCORT ! )-

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 12/03/2018 - 13:12

Il livello di arteriosclerosi raggiunto dalla politica italiana è preoccupante. Ma costui si rende conto che qualsiasi accordo con i cattocomunisti è fallimentare, se non mortale? Si rende conto che di questo passo farà sparire il suo partito? Qualcuno lo informi che Salvini è il leader del centro destra.

Ritratto di ersola

ersola

Lun, 12/03/2018 - 13:25

prove di trasmissioni.... salvini è cattivo.....se passa significa che mi hanno bannato dove ho scritto che salvini è bravo.

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Lun, 12/03/2018 - 14:28

sta andando al massimo va a gonfie vele, voglio proprio vedere come va a finire!Ma che se ne vada in Messico

AH1A

Lun, 12/03/2018 - 14:35

Nel leggere certi commenti mi vien da ridere...avete sostenuto il NO al Referendum?...ora che volete...?

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 12/03/2018 - 14:47

La soluzione: fare un governo di scopo che approvi un emendamento alla legge elettorale introducendo il premio di maggioranza alla coaliziobne (o partito) più forte e si torni subito alle elezioni.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 12/03/2018 - 15:06

No Cavaliere, il Pd l'abbiamo provato 7 anni ed è stata una sciagura. Tutti ma non loro.

mariobaffo

Lun, 12/03/2018 - 15:07

Ma stiamo scherzando ? il PD criticato da tutti come responsabile di tutti i mali d'Italia ,adesso tutti lo cercano ? Qualcosa non quadra.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 12/03/2018 - 15:07

Deagoni: La panacea: emendamento alla legge elettorale che introduca il premio di maggioranza per la la coalizione più forte. Tornare poi al voto.

soltantolaverita'

Lun, 12/03/2018 - 15:11

Ci sono tre partiti con voti sufficienti per formare govrno. non cercare problemi dove non esistono. Comanda chi ha avuto piu' voti... soltanto la verita'

Ritratto di GuerrieroDelNord

GuerrieroDelNord

Lun, 12/03/2018 - 16:18

@maxmello: io sono d'accordo con te... la mia era una risposta a michettone relativamente alla possibilità di tornare a votare ma solo per CDX e M5S. Finché il nostro sistema politico continuerà a distribuire a pioggia privilegi e soldi senza pretendere nulla in cambio, chi ne farà parte farà sempre e solo il proprio interesse e non quello della collettività. Ma a qualcuno piace dire che comunque questa è democrazia...

Pinozzo

Lun, 12/03/2018 - 16:21

E questo nuovo governo che il pd dovrebbe sostenere, facci indovinare, da chi sarebbe formato, dal cdx? Ahahaah!! Certo, contaci. Per una volta concordo con Renzi, il PD e' meglio che se ne stia all'opposizione e che faccia un po' di pulizia in casa propria, ai "vincitori" M5S e CDX l'onore e l'onere di trovare una maggioranza. orsobepi, molto intelligente la sua mossa, togliere la soglia e votare di nuovo, e poi cosa cambierebbe? Ps per i bananas che di colpo riscoprono il sistema francese (personalmente il mio preferito), la Le Pen si e' appena lamentata che con il loro sistema hanno il 9% dei voti e l'1% dei parlamentari, e invidia il sistema proporzionale italiano.

sbrigati

Lun, 12/03/2018 - 16:31

Se avesse detto queste parole prima delle votazioni, FI avrebbe fatto fatica a toccare quota 8%, a vederla grassa.

DemetraAtenaAngerona

Lun, 12/03/2018 - 16:35

Premetto che è quasi uno scherzo anzi lo e’: la mia proposta di legge elettorale...lo so che per vararla ci vuole un governo ecc...ma se è uno scherzo vale tutto...no? Ci vuole il triplo turno: primo turno tutti si possono presentare uniti in coalizione o separatamente, soglia di sbarramento 1℅ passa al secondo turno chi la supera e si passa al 2° turno se nessuno ha raggiunto il 51℅ al secondo ci si può ancora coalizzare...se nessuno supera il 51℅, passano al 3° turno le prime due coalizioni/partiti….al terzo vince chi ha più voti...democratico con maggioranza certa... turni ogni due settimane...è una follia? In un mondo di folli..una follia in più che vuoi che sia...ahahah. At Aggiungerei che va aggiudicata una quota minima per rappresentanza democratica di tutte/più voci che non vada però a pregiudicare la governabilità della coalizione/partito vincente finale...quota da stabilirsi...at

rokko

Lun, 12/03/2018 - 16:43

michettone, obiettivo primario di una legge elettorale non è necessariamente creare una maggioranza parlamentare di un solo partito, che magari ha preso meno del 20%, ma dare una rappresentanza più o meno allineata al voto. Se una coalizione o un partito o quello che è prende il 40% ci sta che la legge elettorale trasformi quel bottino di voti in una maggioranza parlamentare, ma se si fa un doppio turno con i due partiti che al primo turno hanno preso magari il 15% non va bene. Meglio a questo punto l'uninominale secco, che garantisce rappresentanza e meno potere ai partiti, che francamente hanno fracassato i cosiddetti.

rokko

Lun, 12/03/2018 - 16:46

orsobepi, non c'è nessuna soglia del 40%, di cosa stai parlando ?

abocca55

Lun, 12/03/2018 - 18:04

Con un Governo del Presidente, le maggioranze si possono formare di volta in volta sulle proposte di legge, e questa è stata definita da qualcuno la "politica elegante". Quindi nessuna maggioranza a prescindere. Il PD ha già detto che le proposte che ritiene utili le voterà.

Marcello.508

Lun, 12/03/2018 - 18:04

Silvio ha compreso che al prossimo giro elettorale in tempi molto brevi, Fi perderebbe un altro bel pò di consenso. Oltre il fatto che i partiti sovranisti si rafforzerebbero e certe sue promesse fatte a Rebekaah Kasner finirebbero in un certo posto, definitivamente. Accordi con il Pd nuocerebbero fortemente ugualmente alla salute di Fi. Questo è il rischio vero. Tuttavia una legge elettorale migliore di questa potrebbe essere fatta, però si sa che quando un governo viene eletto anche con pochi compiti definiti, dopo scalzarlo diventa del tutto impossibile.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Lun, 12/03/2018 - 18:09

qualsiasi commento contro Berlusconi viene inevitabilmente cestinato. poi si riempiono la bocca di democrazia, responsabilità, bla...bla...blaaa... attenti a furor di popolo, nessuno lo ha mai battuto. solo questione di tempo. e la campana è già suonata...

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 12/03/2018 - 18:12

Grazie Presidente Berlusconi Noi siamo sempre fedeli ai Nostri valori irrinunciabili di cattolici liberali e moderati; penso che fare un Governo sia meno importante di vivere e agire secondo i Nostri valori e i Nostri Alleati lo dovrebbero capire. Shalòm.

giottin

Lun, 12/03/2018 - 18:27

La sinistra ha trovato tanti alfani pronti a sostenerla, ma non credo che adesso loro facciano viceversa. Ben vi sta.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 12/03/2018 - 18:29

Berlusconi avendo perso dovrebbe, come Renzi, ritirarsi in buon ordine. Ormai è un morto che cammina.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 12/03/2018 - 18:36

Ma egregio berlusconi stiamo ritornando ancora all'opposizione consapevole???Oppure un governo FI -PD,ma non si è accorto che la gente non è stupida e non ne vuole più sapere degli inciuci?? Non si è accorto che anni fa aveva una maggioranza bulgara mentre ora sta dietro la lega che raccoglie meno di mezza italia.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Millo_6

Millo_6

Lun, 12/03/2018 - 19:43

Vxxxxxxxxo Buerlusconi..Se avessi voluto il PD al Governo avrei votato PD

acam

Lun, 12/03/2018 - 19:47

michettone Lun, 12/03/2018 - 09:07 attenzione ha parlato il redivivo adolfo amen

abocca55

Lun, 12/03/2018 - 20:00

Silvio, se ti ritiri puoi ancora salvare FI, anche se a dire il vero, non vedo persone brillanti che potrebbero avere un posto di prestigio, ad eccezione di pochi, come Bignami e Anna Maria Bernini, il resto sono dei sedentari, che tremano dalla paura di perdere lo sgabello. In verità vedo pochi uomini al momento che potrebbero salvare il paese, uno di questi sarebbe Carlo Calenda, ma anche la Bernini è una donna di classe, molto colta, raffinata, intelligente, e penso che sarebbe un ottimo ministro degli esteri. Il tempo delle amazzoni non c'è mai stato, e ormai non sarebbero più utili, siamo in una nuova energia, un nuovo mondo. Occorrono nuovi paradigmi, senza legami con il passato.

michettone

Lun, 12/03/2018 - 20:26

... fra non molto, caro VIPERAINSENO, Berlusconi lascerà definitivamente, la sua posizione di interventista anche esterno "per il bene dell'Italia e degli Italiani" (dice lui!) ed allora, scaricherà anche questo quotidiano del Giornale! Vorrò vedere e sentire dove andranno a parare i suoi lecchini in quel momento....e soprattutto, quante cancellazioni, opereranno alle opinioni, non condivise, verso il loro attuale Capo.....

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 12/03/2018 - 20:29

ho inviato tre volte il mio commento e non lo pubblicate. Ormai o capito pubblicate solo se vi dico che siete degli infami bastardi assassini dell'informazione al soldo di un bastardo ladro pedofilo mafioso. Volete questo da me ecco accontentati bastardi di padre e di madre. Non vi temo bastasrdiiiiiiiiiiiiiiii

Ritratto di MattyGroves

MattyGroves

Lun, 12/03/2018 - 20:34

L'articolo - almeno in questo momento - qui sopra, a firma dello stesso Franco Grilli, dice: "Chi ha votato la Lega non vuole Pd al governo" questo invece dice così. Bella prova da parte della coalizione unita e ferrea che ha vinto le elezioni. Io - nel mio piccolo - ho una sola certezza. Che - comunque vada - gli articolisti di questa prestigiosa testata, i suoi lettori, diranno che è colpa del PD. E io sono politicamente scorretto. E sto con chi perde. Per questo l'ho votato. Per la prima volta nella vita.

19gig50

Lun, 12/03/2018 - 20:36

Silvio, smettila, ritirati. Dei comunisti non vogliamo sentire nemmeno il puzzo.

ghorio

Lun, 12/03/2018 - 20:42

Io invece sono del parere che si debba andare di nuovo a votare, se non si riesce a formare un governo con un programma valido per superare i nostri problemi.

Ritratto di ilvillacastellano

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ilvillacastellano

Anonimo (non verificato)

tomasmac1

Lun, 12/03/2018 - 21:03

Non mi sembra che quest uomo abbia più i numeri per dettare le regole.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 12/03/2018 - 21:11

Ma quando si toglie dai piedi quest'individuo? Non lo fa neanche dopo una sonora sconfitta per lui con cui gli si dice chiaramente che non ci può rappresentare assolutamente né come Forza Italia, né, soprattutto, come capo del CemtroDestra. Cosa che non è più da tempo. Parla di sua sconfitta dovuta alla mancanza o impossibilità della sua candidatura. Ma faccia il favore. Si rintani in una grotta. Non ci faccia più danni con i suoi vari inciuci. Meglio dire tradimenti. Poiché è lui, insieme a quelli del Pd ed altri ancora del sedicente centro, una delle causa d'allontanamento della gente dalla politica o, meglio, da chi attualmente gestisce il potere ed anche la giustizia in Italia.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 12/03/2018 - 21:12

Ma quando si toglie dai piedi quest'individuo? Non lo fa neanche dopo una sonora sconfitta per lui con cui gli si dice chiaramente che non ci può rappresentare assolutamente né come Forza Italia, né, soprattutto, come capo del CentroDestra. Cosa che non è più da tempo. Parla di sua sconfitta dovuta alla mancanza o impossibilità della sua candidatura. Ma faccia il favore. Si rintani in una grotta. Non ci faccia più danni con i suoi vari inciuci. Meglio dire tradimenti. Poiché è lui, insieme a quelli del Pd ed altri ancora del sedicente centro, una delle causa d'allontanamento della gente dalla politica o, meglio, da chi attualmente gestisce il potere ed anche la giustizia in Italia.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 12/03/2018 - 21:18

Ho sempre avuto la massima stima del Cavaliere, e continuo ad apprezzarlo, ma non sono d'accordo sul fatto che il pd debba sostenere il "nuovo governo". Forse le elezioni non le ha vinte nessuno, ma di sicuro il pd le ha perse e anche sonoramente. Quindi se c'è una parte politica che è invisa e rifiutata dagli elettori è proprio il partito delinquenti che non deve e non può sostenere un eventuale futuro governo. Cavaliere sennò perché, giustamente, per tutta la campagna elettorale ha insistito sull'importanza di andare a votare per proporre poi cosa contraria alla volontà popolare?

Ritratto di Nordici o Sudici

Anonimo (non verificato)

tRHC

Lun, 12/03/2018 - 21:30

riflessiva:vacci piano,attenta che nel blog non c'e' l'ambulanza...pero' ti puoi salvare con il Malox!!! Ahahahhaha

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Lun, 12/03/2018 - 21:31

I magistrati KKKomunisti gli hanno salvato le televisioni pochi mesi fa dall'attacco del libero mercato. (Chissà come mai)

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Lun, 12/03/2018 - 21:48

È venuto il momento di un bel Processo di Norimberga per Berlusconi e Dalema. Con il teatrino della guerra sulle televisioni hanno imbalsamato il Paese per un quarto di secolo!

Ritratto di Bar_Abba

Bar_Abba

Lun, 12/03/2018 - 22:13

Se si tornasse a votare domani, La lega svuota Forza Italia e il M5S svuota il PD e Leu. Il M5S è il solo che pensa ai poveri. Mi auguro che goveni e faccia una grossa patrimoniale sui ricconi, perché ormai il 5% ha il 30% della ricchezza, porci egoisti, mentre un italiano su 4 è a riscio poverta. Non è giusto.

portuense

Mar, 13/03/2018 - 07:24

NO assolutamente al pd, berlusca si ritiri, ha fatto il suo tempo, si a m5s e lega.....

AndyFay

Mar, 13/03/2018 - 08:09

La cosa giusta sarebbe tornare al voto e scegliere Lega e M5S. Ma sarebbe anche la cosa sbagliata. Infatti chi ha votato PD voterà M5S.