Il Berlusconi vegetariano cambia il menù di Palazzo

Tra indiscrezioni e smentite fa discutere la notizia del nuovo regime alimentare dell'ex premier. Il medico personale: «Non mi risulta». Ma ormai il dibattito è aperto

Vegetariano fu Plutarco, il primo forse a scrivere nero su bianco quanto fosse disdicevole «cibarsi di cadaveri» quando la natura donava «all'uomo civile» frutti meravigliosi e succulenti. Vegetariani furono grandi della storia: Gandhi e Pitagora, Voltaire e Tolstoj. O Erasmo da Rotterdam, autore tra i più cari a Silvio Berlusconi per il suo Elogio della follia. Eppure non è affatto follia mirare a un rapporto più corretto con gli animali e interrogarsi sui loro diritti, sulla natura «senziente» dell'essere animato, sui maltrattamenti assurdi cui (spesso) sono sottoposti. Come sta facendo il leader di Forza Italia, non da ora, in virtù di un suo speciale rapporto con la natura. Finora forse emerso nelle cronache solo come amore per la botanica o per il cagnolino Dudù. Invece tra i punti allo studio del Cav prossimo venturo c'è un folto articolato (125 proposte) che l'«esperta di fiducia» Michela Vittoria Brambilla gli ha sottoposto con buona speranza di vederne accolte molte. Di questo si parla; di un servizio veterinario agevolato per i pensionati a basso reddito per consentir loro di mantenere in salute gli animali da compagnia, di altri tipi di defiscalizzazione per i pet, dell'inasprimento delle pene per chi maltratta gli animali, della regolazione dei rapporti di convivenza con gli animali domestici per le coppie che si separano, dell'istituzione del garante degli animali, della promozione, anche nelle scuole, di un corretto stile di vita vegetariano e/o vegano.Di questo si parla; non della possibilità che le cucine di Arcore possano continuare a preparare il ragù, il prosciutto e melone, un filetto al sangue. Interessato a modificare il proprio stile di alimentazione pare però il padrone di casa, in virtù proprio di questa accresciuta sensibilità. «Da quando ho letto delle sofferenze degli animali che viaggiano verso il macello, quindi verso la morte, m'è passata la voglia di mangiar carne. Posso farne a meno, della carne e lo farò.... Stiamo parlando di creature meravigliose, come si fa a ucciderle? Come si fa a mangiarle?». Questo sfogo, raccolto durante uno degli ultimi incontri di Berlusconi con i coordinatori regionali di Forza Italia a Roma, ha dunque sortito l'effetto dirompente di una definitiva scelta vegetariana, descritta dal pur bravo Tommaso Labate sul Corsera con gli accenti propri di una «svolta politica». Esagerato. Inevitabile lo sconcerto nell'entourage berlusconiano, a partire dal medico personale Alberto Zangrillo, che ieri è caduto dalle nuvole. «Non mi risulta - ha dichiarato -, lo troverei inopportuno perché lui segue le mie indicazioni». Anche il governatore ligure Giovanni Toti ricorda di cene recenti nelle quale fossero stati serviti carne e pesce, anche se probabilmente non mangiati dal Cav, «ma solo perché sazio...». Tanto rumore per nulla, pare. La verità è più semplice e rivoluzionaria: una cosa il fondamentalismo talebano, un'altra saper vedere bene che cosa ci sia nel piatto. L'abuso di carne non fa bene né alla salute, né allo spirito. Né, soprattutto, agli amici animali.

Commenti

Votantonio311

Mer, 24/02/2016 - 09:22

Dai, che così almeno le gattare ti votano!

gigggi

Mer, 24/02/2016 - 09:41

Signor roberto scafuri ...posso benevolmente rimproverarla????Un accorato disegno del signor berlusconi convertito mi fa veramente ridere. Ma come a 80 anni???Vegetariani,vegani o similia si diventa a 20 a 30 a 40 anni( io ,per esempio) ma a 80 anni dopo 8 secenni di scempio carnivoro mi sembra alquanto ridicolo per l'avanzata età del convertito anche se non è mai troppo tardi...ma a lui non si addice perchè...è troppo tardi.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 24/02/2016 - 10:03

E che dire del cambio della carta igienica nei cessi di Palazzo?? Se questi sono i problemi degli itagliani, siamo messi mooltooo male!Ciaparatt!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 24/02/2016 - 12:12

@Votantonio311, gigggi, handog - Come al solito, quando il saggio indica la luna, c'è sempre chi analizza il dito. Secondo voi, viene ascoltato di più chi si fa paladino degli animali da compagnia, o chi invece continua a straparlare di gay? Fatevi furbi, smettetela di guardare il dito e imparate a guardare la luna!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 24/02/2016 - 12:31

Siamo in Quaresima, periodo di depurazione fisica e spirituale. Quando si va incontro alla stagione calda, diminuire le calorie ingerite conservando i vestiti pesanti, mette d'accordo dietologi, astronomi e preti. E così sia. Alla faccia degli atei.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 24/02/2016 - 12:43

abraxasso: rileggi bene il mio commento(sarcastico perché sono stufo dei sinistroidi antiberlusconi sic et simpliciter) , se vuoi ti faccio un disegnino.Inoltre,la foto che mi contraddistingue,dovrebbe farti capire che sono a favore gli Animali in generale e dei quattro zampe in particolare,escluso i bipedi umanoidi!

fiorentinodoc

Mer, 24/02/2016 - 14:52

viva la ciccia

Luca.IV

Mer, 24/02/2016 - 17:34

Ma che razza di articolo e' mai questo??? Siamo fuori di testa o cosa???