Berlusconi visto da Sorrentino Ecco il trailer di "Loro"

Diffuso il primo trailer di "Loro", il film di Paolo Sorrentino sulla vita di Silvio Berlusconi

Un party, i palazzi della poltica, i flash dei fotografi al Quirinale per quella che sembra la nomina di un governo, delle coppe sportive. Poi una donna triste in un parco giochi e un barboncino bianco sul letto disfatto. Su tutto una voce fuori campo che recita: "Ma te che cosa ti aspettavi di poter essere l'uomo più ricco del paese, fare il premier e che anche tutti ti amassero alla follia?. Sì, io mi aspettavo proprio questo".

È il primo trailer di "Loro", il film di Paolo Sorrentino sulla vita di Silvio Berlusconi (guarda il video).

A interpretare il Cavaliere nella pellicola - che con tutta probabilità sarà presentata al prossimo Festival di Cannes - sarà Toni Servillo, mentre nel cast appaiono anche Riccardo Scamarcio, Chiara Iezzi, Fabrizio Bentivoglio, Elena Sofia Ricci, Roberto Herlitzka, Ricky Memphis, Roberto De Francesco, Dario Cantarelli e Alessia Fabiani.

Il film è coprodotto dall'italiana Indigo Film per l'Italia e le francesi Pathé e France 2 Cinéma. In Italia sarà distribuito da Universal Pictures International Italy per Focus Features, mentre Pathé curerà le vendite internazionali.

Commenti

semelor

Lun, 12/03/2018 - 18:08

Ancora con sta storia, se muore Berlusconi di cosa campano questi? solito film sinistro demonizzare gli avversari politici, hanno stancato e......basta!

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 12/03/2018 - 21:25

E basta ci hanno rotto i gabbasisi!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Dario Maggiulli

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 13/03/2018 - 00:32

Non hanno altri argomenti.

Ritratto di pedralb

pedralb

Mar, 13/03/2018 - 09:00

Sorrentino .... adesso facci ridere un po' con un film sul Vendolone nazionale ...... oppure, se hai il coraggio, con uno sui pedofili dell' ISIS o uno sui protetti dal pamperos !!!!

claudioarmc

Mar, 13/03/2018 - 10:05

Poveraccio, una volta si sarebbe detto "FUORI TEMPO MASSIMO"