Bersani: "Senza chiarezza Boschi si deve dimettere"

"Senza chiarezza l'unica strada sono le dimissioni". Pier Luigi Bersani fa sue le parole di Roberto Speranza sulla vicenda Banca Etruria

"Senza chiarezza l'unica strada sono le dimissioni". Pier Luigi Bersani fa sue le parole di Roberto Speranza sulla vicenda Banca Etruria. Conversando con i giornalisti a Montecitorio, l'ex segretario Pd e esponente di Articolo 1 - Mdp chiarisce: "La nostra linea è quella tracciata da Speranza", quindi "senza un chiarimento" di Boschi "l'unica strada sono le dimissioni".

"La cosa che mi colpisce di più continua ad essere il familismo e l'eccesso di concentrazione di potere in 20 km. De Bortoli è un professionista molto serio. Il ministro Boschi che ha avuto la fiducia del Parlamento non credo possa cavarsela con una dichiarazione. Valuteremo con attenzione. Ciò che è certo è che occorre fare chiarezza in modo definitivo su questa vicenda senza lasciare zone d'ombra. Se non c'è chiarezza l'unica strada sono le dimissioni", aveva dichiarato il leader di Articolo 1 - Movimento democratico e progressista Roberto Speranza a DiMartedì su La7.

Il Pd invece è compatto e non ha dubbi: il nuovo attacco, violentissimo, contro Maria Elena Boschi è un tentativo di distrarre l'attenzione dalle beghe che vedono impegnati i Cinquestelle su più fronti, dalle pesanti accuse rivolte al candidato sindaco di Palermo in 'casa M5s' fino al problema dei rifiuti a Roma. "È vergognoso e strumentale l'attacco M5S a Boschi teso a coprire i disastri di Roma o l'inchiesta sulle firme false a Palermo. Di Battista e Di Maio si occupino dei problemi della gente e non facciano gli aspiranti pm visto che non hanno né i criteri morali né le capacità giuridiche", afferma il capogruppo Pd alla Camera Ettore Rosato. Per l'ex vicesegretario Lorenzo Guerini, "il M5S strumentalizza un brano di un libro per nascondere le difficoltà sui rifiuti a Palermo e l'imbarazzo delle registrazioni che riguardano Palermo". Anche un fedelissimo con il ministro Graziano Delrio scende in campo in difesa dell'ex collega di squadra e sottolinea come la politica sia abituata a "speculare senza accertare i fatti". Senza entrare nei dettagli, poi, Delrio sottolinea come quella riportata dall'ex direttore del Corsera sia "una frase riferita, immagino che De Bortoli non fosse presente".

"Sto a quello che ho letto sui giornali: il libro di De Bortoli ipotizza uno scenario e la Boschi ha smentito. Io non ho altri elementi di conoscenza e ho ragione di credere a quanto detto dalla Boschi. Si è montata una panna che non ha ragione di essere. È un altro modo di delegittimare la politica agli occhi dei cittadini", ha dichiarato Piero Fassino (Pd) a Rai News 24.

Il M5S sul blog di Beppe Grillo annuncia di essere pronto a valutare "possibili azioni sul fronte giudiziario". Il primo a invocare lo spettro delle dimissioni è Alessandro Di Battista che su facebook scrive: "La Boschi dovrebbe dimettersi all'istante dopo aver chiesto scusa agli italiani. Diceva che non si era mai interessata alla banca di famiglia ma è solo una bugiarda. Se non si dimetterà la costringeremo ancora una volta a venire in aula con una mozione di sfiducia". E conclude con un inquietante: "Il M5S non molla". Interviene poi Luigi Di Maio che sottolinea come Boschi sia stata "sconfessata" da De Bortoli e, nella sua smentita, abbia di fatto ammesso di aver incontrato il "capo di Unicredit". Per questo il vicepresidente della Camera incalza il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio a dire quando lo abbia visto e di che cosa abbiano parlato. Di Maio butta nel calderone anche un ulteriore aspetto della vicenda Consip - presunte consulenze pagate a un avvocato vicino a Matteo Renzi - per chiamare in causa il rieletto segretario del Pd. Anche Roberto Speranza ammette che Boschi "non può cavarsela con una dichiarazione" e sottintende che il Sottosegretario debba riferire in Parlamento in quanto ex ministro, come già richiesto esplicitamente dal collega di partito Arturo Scotto.

Commenti

Libertà75

Mer, 10/05/2017 - 11:00

in un Paese serio, una come la Boschi sarebbe già a casa, ma nel PD la serietà la pretende solo dagli altri... e pensare che hanno mandato a casa la Josefa Idem per contributi immeritati per poche migliaia di euro

i-taglianibravagente

Mer, 10/05/2017 - 11:03

il battutista di bettola ha colpito ancora

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 10/05/2017 - 11:07

Eh, sì. E poi ci va lui ad allietare le giornate, pardon!, le serate di Matteuccio nostro?

Accademico

Mer, 10/05/2017 - 11:12

Caso Boschi: tutta la Verità a firma di Ferruccio De Bortoli. La parola d'onore di un Giornalista coraggioso, onesto, rigoroso, al di sopra di ogni sospetto, che in un libro che si legge tutto d'un fiato, racconta con abile sintesi - senza fare sconti a nessuno - gli scandalosi maneggi dei nostri politicanti con i Poteri Forti. Un florilegio ad effetto emetico che illustra, con citazione di fonti certe, incredibili porcate [non mi scuso] ad opera di taluni lestofanti al potere. Chapeau a Ferruccio De Bortoli.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 10/05/2017 - 11:21

Ce l´avete contro Bersani per una cosa giusta che ha detto in tutta la vita? ... Brutto popolo di mentecatti.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 10/05/2017 - 11:22

il 2 di coppe del p.d. ha emesso la sentenza contro la boschi "bersani ipse dixit"

Duka

Mer, 10/05/2017 - 11:38

La sig. Etruria verrà in parlamento a raccontarVi una seconda telenovelas ad uso e consumo di idioti in carriera.

montenotte

Mer, 10/05/2017 - 11:53

Credo che ormai la Boschi sia compromessa. De Bortoli è un giornalista serio e attento, pubblicando nel suo libro le bravate di Maria Elena. In un paese serio le dimissioni dovevano essere date immediatamente e non richieste. Ma non aveva anche lei detto che se perdeva il referendum si sarebbe ritirata dalla politica? Ora capisco perchè non lo ha fatto.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 10/05/2017 - 12:14

Da una come m.e.boschi dimostratasi incoerente e bugiarda, per quanto ebbe ad affermare prima dell'esito del referendum del 4DIC2016 "se perdo abbandono la politica", c'è da aspettarsi serenamente anche questo; i legami familiari, ivi compresi i problemi all'interno del nucleo, contano eccome e vista la sua posizione di privilegio -quella di ministro della Repubblica- non si capisce perchè non ne avrebbe approfittato per cercare di salvare il papà "pasticcione" (e anche "qualcos'altro", a scelta di chi legge...). E' auspicabile che i fatti delineati da Ferruccio De Bortoli se effettivamente commessi vengano dimostrati da indagini ufficiali, il che porterebbe a ricondurre m.e.boschi ad una posizione che più le si addice, non certo all'interno di un esecutivo di governo e nemmeno più come ministro ne come parlamentare...

coccolino

Mer, 10/05/2017 - 12:20

...anche con chiarezza...

agosvac

Mer, 10/05/2017 - 12:43

I veri problemi inerenti i rapporti di papà boschi e figlia boschi nei fattacci di banca Etruria, non sono mai stati realmente indagati perché le inchieste sono state archiviate prima di giungere alla conclusione. Se la signora boschi non ha niente da nascondere perché non richiede un ulteriore accertamento dei fatti??? Si istituisca una commissione parlamentare composta non solo da esponenti della maggioranza ma prevalentemente da quelli della minoranza. Solo così si potrebbe fare chiarezza. Tra l'altro questa difesa ad oltranza della signora boschi da parte del PD è un'arma a doppio taglio dato che se, alla fine, dovesse risultare coinvolta trascinerebbe con sé TUTTO il PD!!! L'amore filiale è sempre encomiabile ma non quando si è stata ministro e si è sottosegretario alla Presidenza.

Silvio B Parodi

Mer, 10/05/2017 - 12:51

al massimo se la Boschi vuole restare in parlamento puo' fare la lavapiatti alla buvette.

Iacobellig

Mer, 10/05/2017 - 12:55

BOSCHI, RENZI E RISPETTIVE FAMIGLIE HANNO GIÀ FATTO VERGOGNARE MILIONI DI ITALIANI, EVITINO DI FARSI PIÙ VEDERE.

Royfree

Mer, 10/05/2017 - 13:10

Dimissioni? Se la storia è confermata questa meschina, subdola e squallida donna deve andarsene in Africa portandosi dietro tutta la sua miserevole famiglia.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 10/05/2017 - 13:11

PD-M5S… al mio paese, in Sardegna, per simili diatribe si dice: «bonu babbu che s’at pigau a mamma: ma mamma puru che s’at pigau a babbu…». (buono mio padre che ha preso in moglie mamma; ma anche mamma s’è presa babbo…)

demetrio_tirinnante

Mer, 10/05/2017 - 13:15

Mi fanno schifo questi politicanti da quattro soldi. Ma con che coraggio si guardano allo specchio? Quest'oca giuliva, così arrogante e maleducata, quanto altro tempo ce la dovremo tenere davanti? Ma non aveva detto che si toglieva dalle spalle se perdeva il referendum?

tonipier

Mer, 10/05/2017 - 13:17

"COME AL SOLITO SONO SOLO FANTASIE" La verità viene occultata da simulatori politicanti. Una delle poche cose giuste sentite, le dimissioni. Questi accalappiatori sono duri a morire.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 10/05/2017 - 13:18

Certo che le voci aumentano sempre più, e non sono più solo voci. Ma come al solito, loro non si dimettono, sono puliti fuori e marci dentro.

hectorre

Mer, 10/05/2017 - 13:21

i fatti risalgono al 2015 e de bortoli era ancora al corriere....perchè non l'ha scritto???...temeva di disturbare il buffone di rignano???...si è zerbinato???...ha subito pressioni???....questi sarebbero i giornalisti da stimare????...lo scrive in un libro dopo 2 anni, gli uomini con la schiena dritta sono ben altra cosa....che squallore

enzof

Mer, 10/05/2017 - 13:25

Differenza tra le persone. Marion Le Pen lascia (spero provvisoriamente) la politica per dedicarsi a sua figlia e per poter lavorare. La nostra tanto discussa ministra nonostante dopo le sue assicurazioni che avrebbe lasciato la politica in caso di sconfitta al referendum che ha prodortto in ognuno di noi un impegno maggiore, resta attaccata alla poltrona.

veritiero333

Mer, 10/05/2017 - 13:32

Vai Bersani fai pulizia in quel partito di disonesti!!!

roseg

Mer, 10/05/2017 - 13:40

Eheheh buon sangue non mente !!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 10/05/2017 - 13:49

dai boschi , gia sai come uscirne , apri le...discussioni e impegnati con il più serio dei giuramenti : parola di regina !

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 10/05/2017 - 14:03

Se c'è arrivato anche gargamella, allora la faccenda è grave.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 10/05/2017 - 14:13

Libertà75;in un Paese serio LA GENTE SAREBBE IN STRADA E IL POPOLO COMANDEREBBE (VEDI ELEZIONI CHE NON SI FANNO PIU' O ALTRO). oltre ad non essere un paese serio noi Italiani dovremmo tirar fuori le PALLE e andare in PIAZZA. Italia agli Italiani .

ziobeppe1951

Mer, 10/05/2017 - 14:24

He fine ha fatto il muratore bergamasco?

unosolo

Mer, 10/05/2017 - 14:37

sappiamo i i componenti del giglio magico o della Leopolda mai si dimetteranno essi sono un gruppo di amici che si coprono e preparano assalti ben organizzati con decennale esperienza per non figurare direttamente , incontri senza testimoni e vanno avanti , può accadere tutto intorno a loro senza mai scottarsi ed è per questo che quando serve usano le presine e semmai saranno quelle a bruciarsi,. dimissioni ? roba da persone per bene ,,,,

onurb

Mer, 10/05/2017 - 15:36

Riprendo il termine serietà usato da Libertà75 e sottolineo la scarsissima, per non dire nulla, serietà del PD. Qui a Padova il candidato del PD alle prossime elezioni per i sindaco della città, Sergio Giordani, è stato colto da ischemia alcuni giorni fa. Serietà vorrebbe che si facesse da parte, visto che tra un mese sarà ancora convalescente, e lasciasse correre qualcun altro al suo posto. Invece si dice che nel caso di vittoria darà le varie deleghe a 6 o 7 persone che governeranno in sua vece. Mi sorge il dubbio che il PD qui a Padova non abbia figure presentabili. Ecco, forse sarebbe il caso che riflettesse se MEB è presentabile.

onurb

Mer, 10/05/2017 - 15:42

Accademico. Di porcate in politica ne sono state fatte tante e quelle che vengono raccontate sono la punta dell'iceberg. Una in particolare non è stata mai riferita: fonti altolocate raccontano che una certa persona fu pagata per far cadere il governo Berlusconi.

onurb

Mer, 10/05/2017 - 15:44

tonipier. Non illudiamoci MEB non si dimetterà mai spontaneamente: il giorno dell'insediamento del governo Gentiloni aveva un sorriso smagliante, a 32 denti: sembrava una che aveva vinto il superenalotto.

antonmessina

Mer, 10/05/2017 - 15:51

non avrei mai detto che in vita mia sarei stato daccordo con bersy... incredibile

maurizio50

Mer, 10/05/2017 - 16:15

E poi quel gran partito di ...galantuomini chiamato PD da vent'anni ha la pretesa di cantare la morale a tutti gli altri!!!!!

federik

Mer, 10/05/2017 - 16:37

AmAaNCHE

federik

Mer, 10/05/2017 - 16:41

Anche lo smacchiagiaguari, che stupido non è, ha capito che Maria Etruria tira a fondo tutto il PD ed il governo imposto dal comunista con demenza senile già presidente di questa repubblica di banane.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mer, 10/05/2017 - 16:55

fino ad un mese fa aveva "fiducia nella magistratura" ... ora la anticipa?? I tempi cambiano per tutti, solo l'antifascismo resta granitico nei secoli dei secoli.

Eraitalia

Mer, 10/05/2017 - 17:35

Bersani sa benissimo che nessuno schiodera' la Boschi da quella poltrona perché è la referente del capo. Altrimenti non si spiega il motivo di tanta importanza dopo il flop del referendum

vale.1958

Mer, 10/05/2017 - 17:36

Certo che Fassino fa proprio schifo..un leccaculo che ha abbandonato la sinistra italiana per andare con il bugiardo di Rignano..Fassino che schifo..meno male che a Torino lo hanno mandato a casa!!!

vale.1958

Mer, 10/05/2017 - 17:37

Certo che chi difende Renzi e Boschi e' proprio un celebroleso!!!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 10/05/2017 - 18:00

Il Pd è semplicemente patetico. Basta! Gentiloni cerca di avere uno scatto di orgoglio italiano, molla renzi e portaci alle eleizioni a scadenza naturale dopo aver approvato la legge di stabilità. Gli italiani te ne saranno grati per sempre.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Gio, 11/05/2017 - 02:36

delrio, stia tranquillo, non c'è il pericolo della de-legittimazione della politica ... per essere DE-legittimato uno deve avere la legittimazione che i nostri politici, lui in primis, non hanno, essendo stati eletti grazie a favori agli amici e tramite il finanziamento pubblico ai partiti che gli italiani hanno CANCELLATO / CASSATO / ANNULLATO. Pensate bene a legittimarvi prima; del resto come dicevate per berlusconi nessuno è colpevole fino alla sentenza di cassazione .... per cui non vale la pena di preoccuparsi 15 anni prima.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 11/05/2017 - 08:28

La donzella non si sporca nemmen le scarpe tanto vola leggiadra convinta di essere una pura, una PURA VERGOGNA!