Bersani: "Spero che le feste siano dell'unità e non di divisione"

Bersani critica Renzi: "Si pretende di intitolare le feste del Pd e dell'Unità all'Italia del Sì, all'Italia che dice Sì. Si confondono le feste con una campagna di affissione"

Si riaccende il duello a distanza tra le due anime del Pd, con Pier Luigi Bersani che sferra un nuovo attacco al premier-segretario. Stavolta al centro della polemica ci sono le feste dell'unità. "Leggo l'intervista di Maria Teresa Meli a Renzi (sul Corriere, ndr) - scrive Bersani su Facebook - a proposito delle feste di partito. È scorretto, per comodità propria, fare la caricatura delle posizioni altrui. Il problema non è certo quello di un banchetto o di un comizio sulla festa. Ovviamente il Pd ha il diritto-dovere di presentare la sua posizione e di sostenerla. Qui si parla di ben altro. Qui si pretende di intitolare le feste del Pd e dell'Unità all'Italia del Sì, all'Italia che dice Sì. Si confondono le feste con una campagna di affissione".

"Si pensa a una specie di festa del Sì - prosegue Bersani -. Le feste sono state inventate per aprirci a chi può anche non pensarla come noi e per farlo partecipare a un confronto di idee. Sono state inventate per ampliare e unire il campo democratico. Usiamole dunque perché il Sì parli al No e non per allestire barriere all' ingresso. Non inventiamoci per favore le feste della Divisione".

La frase di Renzi sul lanciafiamme

Bersani sceglie l’arma dell’ironia a chi gli chiede come Renzi interverrà dopo i ballottaggi sul partito. Il lanciafiamme? "Mi consegno...", si limita a dire l'ex segretario Pd sorridendo e allargando le braccia.

Banchetti per il Sì al referendum alle feste dell'Unità

Alle feste dell’Unità ci saranno i banchetti per il sì al referendum. A ribadirlo, dopo la richiesta di Bersani di non farlo, è il premier Renzi in un’intervista al Corriere. "È un atteggiamento che non capisco e mi colpisce molto - dice il premier riferendosi all'ex segretario -. Ci siamo giocati tutta la legislatura, nata dal fallimento elettorale, sulla possibilità di fare le riforme. Abbiamo fatto sei letture cambiando più volte il testo per venire incontro alle esigenze di tutti e segnatamente della minoranza del Pd. Sappiamo che se la riforma non passa l’Italia tornerà a ballare per l’instabilità e l’ingovernabilità e torneremmo a essere il problema dell’Europa. E io dovrei vergognarmi di quello che abbiamo fatto? Qui sta il punto. La nostra comunità rispetta chi vuole votare in altro modo, noi non espelliamo nessuno. Ma una cosa è il rispetto per chi non la pensa come la maggioranza, altra cosa è annullarsi, vergognarsi delle nostre riforme, nascondere i nostri tavolini e le nostre bandiere".

"Le feste dell’Unità - insiste Renzi - sono le feste del Pd. Non le feste di una corrente minoritaria del Pd. Se ci togliamo la politica, cosa rimane? E la proposta di dire 'sì al referendum' alle feste viene dal segretario regionale dell’Emilia Romagna, non dal nazionale". Renzi sostiene poi che il voto per il sì sarà trasversale: "Io credo che un elettore deluso, che magari vota 5 Stelle o Lega, al referendum voterà sì. Poi alle politiche del 2018 magari sceglierà un altro premier. Ma quel premier, ammesso che vinca, potrà governare".

Commenti

hectorre

Ven, 10/06/2016 - 12:04

bravo compagno!!!! intanto vai a cuocere le salamelle....renzi sta rosolando lentamente e sarà cotto a puntino per l'autunno....ai ballottaggi sarà a mezza cottura....

Keplero17

Ven, 10/06/2016 - 12:07

Non è che stiamo lì a smacchiare le piadine.

giovauriem

Ven, 10/06/2016 - 12:10

caro bersani nel pd le divisioni si superano , sempre , quando arriva la pappa a tavola , se così non fosse , il governo sarebbe caduto appena dopo la nascita , renzi questo lo sa bene e vi mette alla prova con la fiducia , il vostro "caro leader" vi accompagna (con il bastone) al voto in greggio e senza belare .

unosolo

Ven, 10/06/2016 - 12:11

un tempo erano feste vere e sincere poi arrivarono le banche e tutto è cambiato , nessuno versa soldi al partito dei personaggi ai vertici mentre gli altri cercano di evitare gettiti e alzano i rimborsi per recuperare , i comunisti andavano alle feste poi sono scemati come la politica.

errericcardo

Ven, 10/06/2016 - 12:21

Ma si ai banchetti, che facciano autocelebrazione.... E soprattutto si contino. Una sola cosa per chi gestisce gli stand e per gli avventori: senso civico, non lasciate monnezza e le carte gettatele nei cestini, ogni volta trasformate i parchi dove festeggiate in porcilaie!

frabelli1

Ven, 10/06/2016 - 12:36

Rimangono comunque le feste del partito comunista italiano

Duka

Ven, 10/06/2016 - 12:41

Era appena uscito dalla birreria oppure è già così dal mattino presto?

il sorpasso

Ven, 10/06/2016 - 13:02

Che cosa centra questa affermazione? Ah dimenticavo abita a Bettola

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 10/06/2016 - 13:17

Unità di cosa? Unità de che? Avete voluto mettere assieme in un unico partito i cattolici della perggior specie e i comunisti di altrettanta peggior specie (praticamente tutti)... Il risultato nefando di questo aborto politico è sotto gli occhi di tutti. Purtroppo chi ci rimette a causa delle vostre lotte intestine fratricide sono gli Italiani. Vergognatevi. Basta. Andatevene!

Ritratto di LYA<3.

LYA<3.

Ven, 10/06/2016 - 13:27

a quando la festa della polizia al pd con una proficua MEGARETATA alla festa del pd?

ziobeppe1951

Ven, 10/06/2016 - 13:30

Riprendendo Toscani...le feste dell'unità sono per una massa di ubriaconi

Ritratto di LYA&lt;3.

LYA<3.

Ven, 10/06/2016 - 13:34

la festa PDuina, una imperdibile occasione per una MEGARETATA della polizia

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 10/06/2016 - 13:47

errericcardo e che non si dimentichino di emettere regolari RICEVUTE FISCALI!!!

Ritratto di malatesta

malatesta

Ven, 10/06/2016 - 14:19

Bersani, stai attento alle salsicce delle vostre futili-inutili feste...Sandra Mariani nel 2015 mangio' salsicce alla sagra del PD, si senti' male e MORI'.La salsiccia era avariata!

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 10/06/2016 - 14:40

Pinocchio Tu hai detto ??? "Io credo che un elettore deluso, che magari vota 5 Stelle o Lega, al referendum voterà sì. Ma cosa Ti Sei fumato...??? NO NO NO quindi a Ottobre vai a Casa..passi lunghi e ben distesi...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 10/06/2016 - 15:15

LA; FESTA DEL;UNITÁ?! OPPURE LA FESTA DEI PARASSITI CHE CAMPA SULLE SPALLE DI CHI LAVORA?!.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Ven, 10/06/2016 - 15:44

Il festival dell'unità è stata sempre un occasione per mangiare panini con salsiccia e bere vino a buon mercato... ai palchetti dei "predicatori" non c'è mai nessuno...la gente pensa solo a mangiare e bere.....

scimmietta

Ven, 10/06/2016 - 16:35

Renzi attento, guarda che col lanciafiamme incenerisci tutte le salamelle ... e non bastano ettolitri di lambrusco per spegnerle.

flip

Ven, 10/06/2016 - 16:41

caro Bersani. sei un "rottamato". tu e L' Unità1 se sei "rottamato" che ci fai nel PD?

Ritratto di viotte17121957

viotte17121957

Ven, 10/06/2016 - 16:55

comunisti di ieri,comunisti di oggi non c'e' mai fine al peggio!!!!

unosolo

Ven, 10/06/2016 - 17:24

poveracci , vanno alle feste per bere , rimorchiare e ballare gratis , nei paesi e provincia di grandi città ne fanno molte di feste , a volte arrivano i capoccioni , un tempo si sapeva la quota che volevano per partecipare come attrazione per riempire stand , cifre stabilite a secondo se ministro , segretario nazionale o provinciale , insomma vonno i soldi , niente per niente non si fa , ma questo quei poveracci non lo sanno è tabù e manco li scaricano quei soldi extra .

unosolo

Ven, 10/06/2016 - 17:27

ma a quelle feste qualcuno sovvenziona e mette a disposizione spazi ,ebbene verranno messi al bilancio quelle uscite per incentivare le feste o è il partito che le paga ? sarebbe bello sapere che sono i contribuenti ignari a pagare di tasca loro.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Ven, 10/06/2016 - 18:57

"Le feste dell’Unità - insiste Renzi - sono le feste del Pd. Non le feste di una corrente minoritaria del Pd. Se ci togliamo la politica, cosa rimane?"Esatto...Che cosa ci rimane?Lambrusco e salamelle.E con queste politica non ne fa.

Ritratto di bo45marpass

bo45marpass

Ven, 10/06/2016 - 19:38

questo indomito condottiero, reduce da tante vittorie politiche,(indimenticabili) credo che sia giusto che esprima la sua opinione sulla fase politica attuale.

flip

Sab, 11/06/2016 - 13:07

bo45marpass. Il tuo Bersanik adesso è un don Chisciotte con D'Alema come scudiero. che brutta fine hanno fatto,loro e tutti gli altri "rottamati".Ed ancora insistono a frequentare la sede del pd. Per quale motivo? Contano meno della carta igienica.