Il blitz del leader leghista fa vacillare il centrodestra

Le diplomazie degli sherpa M5S e Fi non ce l'hanno fatta. Gianni Letta: "Se Matteo va con M5S è un tradimento"

Dialoghi in libertà su una trattativa senza sbocco. Nel garage di Montecitorio si incontrano per caso Luigi Di Maio e una delle amazzoni di Forza Italia. L'approccio è formale perché il candidato grillino a Palazzo Chigi, con l'immancabile cravatta che non abbandona neppure quando dorme, è sempre compito e galante. «Ma perché ce l'hai tanto con il Presidente?», è la domanda a freddo della «pasionaria» del Cav. «Non ho nulla di personale - risponde Giggino - contro Berlusconi. Ma un governo con dentro lui e Forza Italia, non darebbe l'idea cambiamento. E poi hai visto come Sgarbi e Feltri mi trattano?!». L'amazzone che sfoggia un insolito approccio diplomatico, va avanti: «Ma il Cav è l'unico che ti può dare la possibilità di fare il premier. Ma tu devi riconoscere un ruolo a Berlusconi. Perché non lo incontri?». Di Maio ci pensa un po' e poi, più per cortesia che per altro, lascia la questione a metà: «Non lo so, ci penserò...». L'amazzone ci spera e racconta tutto subito a Berlusconi, il quale, conoscendo lo spirito degli uomini, ci crede poco: «Vedi cara, è Di Maio che deve lanciare un segnale». Di approcci del genere, in queste ore ce ne sono a decine. Un modo per reagire all'impotenza, per dare un senso ad una trattativa senza costrutto e senza fine. Ecco perché si assiste ad una lunga serie di salti mortali carpiati, o ad un tatticismo esasperato. Renato Brunetta che per carattere prende il toro per le corna, dà veste politica ad una singolare equazione: senza il Cav nel governo, di Maio non può aspirare alla premiership; con il Cav dentro il governo, Di Maio può fare il premier. «Va bene anche Di Maio premier - spiega - ma con Berlusconi agli Esteri, Salvini all'Interno, io all'Economia e Giorgetti allo Sviluppo economico. Il problema è che loro non possono porre dei veti personali, non possono calpestare la nostra dignità».

Ma l'ardita equazione per i grillini è accettabile? Difficile, se non impossibile. «Con Berlusconi - spiega Emilio Carelli, uno dei consiglieri del leader grillino con trascorsi in Mediaset - Di Maio non ha un problema personale, ma se lo accettasse, gli scapperebbe il movimento di mano. Faccio un esempio: Fico non era il suo candidato alla presidenza della Camera, ma ci ha detto: Se non lo faccio rischio che poi metà del gruppo parlamentare voti in modo differente». E anche l'ala più governativa del movimento, Davide Casaleggio, preferisce semmai la prima parte dell'equazione: un governo senza Di Maio premier, ma con Forza Italia fuori. Tant'è che lo scorso week end ad Ivrea, nel dietro le quinte del convegno dedicato al padre Gianroberto, gli uomini della Rousseau giocavano all'identikit del terzo uomo: da Franco Bernabè, a Franco Frattini.

Insomma, c'è aria di bruciato sulla candidatura di Di Maio dentro il movimento, tant'è che l'interessato sonda altri consiglieri: il compaesano ed ex presidente della Corte dei conti, Luigi Giampaolino e, un giorno sì e un altro pure, l'ex ministro dc e ora presidente dell'Università Link, Vincenzo Scotti. Il problema, però, è che veto chiama veto. E il muro un altro muro. Ieri mattina Mariastella Gelmini e Marco Marin davanti ad un cappuccino davano un senso al nulla di fatto: «Per i grillini - convenivano - l'antiberlusconismo è la loro ragione sociale, ma per noi Berlusconi è la nostra ragione sociale». Né l'idea di una partecipazione marginale di Forza Italia o di un'astensione si fa strada dentro Forza Italia. Anzi.

«Noi - è perentorio il senatore Nazario Pagano, coordinatore in Abruzzo - o siamo dentro il governo o fuori». Un'inquietudine che è arrivata fino al vertice del partito, montata dai tanti che aspirano a fare il ministro o il sottosegretario. Tant'è che il fido Gianni Letta è stato ancora una volta chiaro con il Cav: «Se non sarai tu a scegliere la delegazione di Forza Italia al governo, molti di questi si rivolgeranno a Salvini». Un'atmosfera che ha contagiato anche Berlusconi. Tant'è che lunedì per la prima volta il Cav ha usato una parola verso cui nutre da sempre una certa diffidenza: «Se ci costringono, andremo all'opposizione». È proprio questa difficoltà a mettere in piedi una trattativa, il fallimento della diplomazia segreta, che ha spinto Matteo Salvini, a cambiare, a quanto pare, spartito. Infatti, il muro contro muro rischia di crollare su di lui: la prossima settimana, di fronte ad un nulla di fatto, il leader della Lega potrebbe ricevere il pre-incarico di formare un governo. Certo potrebbe rifiutare, ma non senza conseguenze: dopo aver criticato per cinque anni la politica economica e sull'immigrazione dei governi Pd, può Salvini mandare Gentiloni a rappresentare l'Italia al Consiglio Europeo del 28 giugno, che prenderà decisioni importanti proprio su questi argomenti, a cominciare dalla revisione del Trattato di Dublino?

Così il leader della Lega, sta pensando di accelerare. In primo luogo punta a chiudere un accordo con i 5stelle, stringendo i tempi. Magari rischiando lo strappo con il Cav. «Un'operazione del genere nei fatti - osserva un Gianni Letta preoccupato - equivarrebbe ad un tradimento». Non per nulla ieri proprio Di Maio, parlando con i suoi, ha messo la parola fine alle trattative con il Pd: «Ormai c'è solo Salvini». Se l'intesa con i grillini non ci fosse, ma solo in quel caso, allora il leader della Lega punterebbe a rastrellare voti in Parlamento, cioè l'ipotesi più gradita al Cav e alla Meloni. Il suo obiettivo, comunque è accelerare i giochi e di quest'operazione potrebbe essere lui il protagonista, o magari il fido Giorgetti, che non per nulla, all'ultimo momento, ha lasciato la presidenza della Commissione speciale di Montecitorio ad un altro leghista, Molteni. La nuova strategia è un modo per fare pressione sui grillini, ma, ancora di più, verso il Cav. E già Salvini deve sbrigarsi: le nubi sullo scenario internazionale non promettono nulla di buono. «O si dà una mossa - insinua Guido Crosetto, uno dei consiglieri di Giorgia Meloni - o gli americani sbarreranno la strada a Palazzo Chigi ad un amico di Putin. Per loro è preferibile avere un governo grillini, Leu e Pd. Certo Renzi si opporrà, ma loro hanno i mezzi per dirgli: A Mattè che te serve?». Insomma, Salvini è costretto a smuovere le acque. Subito. Se non riuscirà nell'impresa, la tegola finirà in testa a Di Maio. E in quel caso anche lui sarà «responsabilizzato» a trovare un accordo: non si può dire per un mese siamo il primo partito; e poi dimostrare che non si è capaci di dare un governo al Paese.

Sarebbe la rappresentazione plastica che il voto ai 5stelle è un «voto inutile». Per cui la trattativa è in apparenza senza sbocco, ma più i giorni passano e più il tempo porta consiglio. «È come nel suk - è l'affermazione laconica di qualche giorno fa di Stefano Lucidi, senatore che ha capeggiato la lista grillina in Umbria - lì non c'è un prezzo stabilito, per nulla. Quando compri un tappeto, tra un thé e un caffè turco, prima ti sparano una cifra, poi ti accordi alla metà».

Commenti

Happy1937

Gio, 12/04/2018 - 08:19

Attento Matteo, se spacchi il centrodestra col tuo 17% puoi aspirare solo a fare il cameriere di Di Maio. Ricorda l'ingloriosa fine dei grandi traditori Fini, Angelino e Casini. La gatta frettolosa fece i gattini ciechi.

xgerico

Gio, 12/04/2018 - 08:22

Dall'articolo:ma con Berlusconi agli Esteri, Salvini all'Interno, io all'Economia e Giorgetti allo Sviluppo economico. Il problema è che loro non possono porre dei veti personali, non possono calpestare la nostra dignità».........Certo che voi del Giornale per mettere la gente di buon umore non siete da meno a nessuno!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 12/04/2018 - 08:32

Parlare di tradimenti da flop italia e' una barzelletta, del resto, se zilvio non molla, c'e' poco da fare.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 12/04/2018 - 08:35

Salvini credo sia un errore rincorrere i kompagni dei 5 stelle,che siano loro a rincorrere,perchè fino a prova contraria il vostro 37 è maggiore del 32,mi sembra logico.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 12/04/2018 - 08:38

Durante la "battaglia" elettorale non hanno fatto i conti con l'oste: il sovrano cittadino elettore, che per inciso in Italia da tempo viene trattato come zerbino utile (idiota) a farsi belli per taluni.

cangurino

Gio, 12/04/2018 - 08:40

se solo Berlusconi non avesse fatto campagna contro i 5*, insultandoli in tutti i modi (inetti, incapaci, senza redditi, giustizialisti, peggio dei comunisti ecc.), ma dimenticandosi di criticare adeguatamente chi ha devastato l'Italia (15 mld per clandestini), ossia il PD, ora la soluzione sarebbe più semplice. Adesso pretende che il primo passo la faccia il bibitaro? Con Schifani, De Girolamo e traditori vari degli elettori del cdx, non è stato altrettanto schifiltoso. Faccia lo sforzo, altrimenti si va al voto e FI finisce al 5%, se va bene.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 12/04/2018 - 08:42

Quando i rivoluzionari vanno al Potere usano bruciare le cadreghe dei loro predecessori ... riusciranno i nostri a compiere una rivoluzione simile?

glasnost

Gio, 12/04/2018 - 08:42

Amici buongiorno. A me piacerebbe, prima di trattare coi grillini, sapere quali sono le linee dei grillini (ammesso che le abbiano) sui rapporti con l'Europa, sulle tasse, sull'immigrazione e sulla sicurezza. Altrimenti se questi continuano a parlare in modo generico e per slogan è meglio lasciare perdere. Se perseverano nel blocco della TAV e delle opere pubbliche e pensano, come il PD e LeU, di mettere ulteriori tasse per finanziarsi i consenso, sono contro il popolo italiano ed è meglio lasciarli perdere.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 12/04/2018 - 08:50

le ingiustificate illazionidi chi ha scritto questo articolo costituiscono la solita discutibile stupida provocazione: Di Feo ovviamente ha orecchiato dalla porta di un bagno due pidiessini che facevano inutili commenti su del sentito dire ed ora , per fare casino, distribuisce il sentito dire a gran voce: Salvini è molto piu intelligente di quanto lui creda e non fara errori cosi grossolani: stia zitto ed aspetto i commenti del centro destra questa sera dopo la visita al colle!

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Gio, 12/04/2018 - 08:50

Letta vuoi spiegare a chi non è un genio come dimostri essere tu come dovrebbero fare i due a governare se da soli non possono? Il buonsenso suggerirebbe che entrambi sono stati contro la sinistra,ovvio i due offrivano agli Italiani anche molte cose uguali anche se proposte con parole differenti, bene, se assieme che prendano tutti i programmi simili dei due e li attuino, oppure Letta fai tu come hai fatto fino ora, NULLA, ma intanto gli Italiani muoiono di crisi, non i politici,ovvio, parlo degli Italiani cittadini.

demetrio_tirinnante

Gio, 12/04/2018 - 08:52

Non se ne può più. Vogliamo che il Paese sia governato. Non ci interessano le beghe, gli intrighi, i sotterfugi, i tradimenti. Vogliamo un Governo!

angelovf

Gio, 12/04/2018 - 08:54

Salvini, stai attento a quello che fai, non tradire gli accordi fatti con forza Italia e Giorgia Melon. Con il M5s diventeresti una nullità, col tuo 17% e loro con il 32% non vinceresti in nessuna votazione in aula per tutte le cose che intendevi o intendi fare, fai attenzione a non bruciare il tuo elettorale che ha creduto in quello che hai promesso, certamente non quello di associarti ad una setta.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 12/04/2018 - 08:56

gianni letta la pianti, artefice dei cali di consenso di fi con i suoi inciuci da mazzarino, ma cav ancora a stare a presso a questo inciucista mezzo prete?

lavieenrose

Gio, 12/04/2018 - 08:59

ma guardate la faccia da invasato di salvini e capirete tutto. A lui e ai cinque stelle non gliene frega un kaiser dell'Italia, pensano solo a sistemare se stessi. Se non fosse perchè poi ci troveremmo in mutante la situazione migliore per togliercveli dalle palle è quella di farli governare.

mareblu

Gio, 12/04/2018 - 09:01

MI SAREI PREOCCUPATO DEL CONTRARIO !. (BUONO SI MA FESSO PROPRIO NO !!) CHI E' CAUSA DEL SUO MALE PIANGA SE SE STESSO!. FI. CONTINUI A BUTTARSI NELLE BRACCIA DEL PD. QUESTI ULTIMI DUE PARTITI NON VOGLIONO SENTIRE CHE IL TEMPO E' CAMBIATO!!!!!!PEGGIO PER LORO!!!!!!

nerinaneri

Gio, 12/04/2018 - 09:02

...siete anziani, va bene...sono settimane che lo scrivo: la priorità di salvini è il controllo del cdx (e l'eliminazione di banana)...è palese (ma non ai duri di comprendonio)...

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 12/04/2018 - 09:07

La vera questione è in quanti dall'interno di FI tradirebbero il Cavaliere. Secondo me sono tanti, perché FI è Berlusconi, senza di lui non ha futuro e considerate la sua età non potrà andare avanti aancora a lungo.

VittorioMar

Gio, 12/04/2018 - 09:11

.PER IL DOTT.G.LETTA!!..IL TRADIMENTO E' GIA' AVVENUTO DA PARTE DI CHI HA (VOLUTAMENTE)SBAGLIATO CAMPAGNA ELETTORALE PERDENDO ALMENO IL4/5% DELL'ELETTORATO !! ASPETTANDO UNA SENTENZA ,COMUNQUE,CONTRARIA...O QUANDO A RASSICURATO L'UE E NON IL SUO POPOLO!!! ..ORA SALVINI ..MELONI E CHI CI STA' HANNO TUTTO IL DIRITTO DI PROVARCI ...E L'ELETTORATO CHE LO CHIEDE...UNA CRITICA EDUCATA DA CHI LO HA SEMPRE VOTATO !!..SONO MOLTO CONTRARIATO DI QUANTO ACCADUTO...DOVENDO RESTARE AL PALO !!

Ritratto di NOMANI

NOMANI

Gio, 12/04/2018 - 09:13

D'accordo, di politica non capite niente (ma credo anche di tutto il resto), però cercate almeno di scrivere le vostre castronerie rispettando la grammatica e la sintassi, altrimenti sembrate tutti extracomunitari appena scesi dal barcone.

santecaserio55

Gio, 12/04/2018 - 09:19

Certo che giggino ha dimostrato di essere più sgamato di tutti gli altri interlocutori . Spacca il centrodestra,solleticando Salvini contro Berlusconi, correndo il rischio che i mezzi d'informazione del Cav. gli diano contro.La stessa cosa la fa col PD contro Renzi. Altro che impreparato. Se si va a nuove elezioni se li mangia tutti.

Ritratto di .Olimpia.

.Olimpia.

Gio, 12/04/2018 - 09:27

salvino è giunta l'ora di passare dalle CHIACCHIERE AI FATTI, VIA I VECCHI ARNESI DEL TEATRINO DELLA POLITICA GARANTI DELLO STATUS QUO PER CAMBIARE E LIBERARE L'ITALIA

DRAGONI

Gio, 12/04/2018 - 09:32

UN TRADIMENTO CHE POI DOVREBBE ESSERE INQUADRATO NELLE SITUAZIONI REGIONALI E COMUNALI OVE FI E LEGA GOVERNANO INSIEME...A COMINCIARE DALLE IMMINENTI ELEZIONI REGIONALI IN MOLISE E FRIULI-VENEZIA GIULIA!!UN VERO DISASTRO.

tonipier

Gio, 12/04/2018 - 09:37

" TUTTO QUESTO PORTERA' AL CROLLO DEI DUE ILLUSI PARTITI" Il "SUD" di certo non si farà prendere nuovamente in giro dai frallocchi...il "NORD" si dovrà fermare al punto di partenza..... chi prenderà il potere a questo punto? Ci troviamo in un vicolo cieco in mano a totali incompetenti....

steluc

Gio, 12/04/2018 - 10:01

B. continui ad ascoltare g.letta, così completerà l’opera di distruzione di Fi . Eppoi, il sostegno dato a Monti prima e a Letta nipote poi , come lo chiamiamo?? Gli italiani si sono espressi, conta niente?

sevgiovanni

Gio, 12/04/2018 - 10:02

Un governo andrà pur fatto o no ??? Oppure si preferisce che Mattarella nomini per dare incarico a uno dei tanti tecnofanatici europeisti ? Lasciamo lavorare Salvini che in questa fase mi pare assai abile poi vediamo che vento tirerà.

d_amod1

Gio, 12/04/2018 - 10:15

Tutti all'opposizione! Gentiloni bis fino a giugno 2019. Poi Mario Draghi.

roccoartuso

Gio, 12/04/2018 - 10:26

Se Salvini tradisce alleandosi con il paninaro del San paolo giu governi di Lombardia e Veneto e muore Sansone con tutti i filistei poi le urne puniranno i tradimenti di chi passa con i komunisti e allora ritornerà al 4%

Cicaladorata

Gio, 12/04/2018 - 10:27

Salvini fa bene, che si porti dietro anche la Meloni.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Gio, 12/04/2018 - 10:33

E' chiaro ed incontrovertibile che non è uscito alcun vincitore da queste elezioni politiche. La conseguenza diretta è che non si può avere un governo solido, efficiente e duraturo. Ne deriva che occorrono nuove elezioni anticipate. Ogni atto, ogni tentativo, ogni trattativa che i vari partiti politici attivino in questa situazione di stallo totale è un crimine, un fatto innaturale e controproducente. I politici si appellano di continuo alla democrazia e alla decisione del popolo. Bene, allora che il popolo torni ad esprimersi e voti un vincitore chiaro e dotato della forza e dei numeri per governare. Qualsiasi aggiustamento, od accomodamento tra partiti e schieramenti rivali è un fenomeno delinquenziale partitico.

ghichi54

Gio, 12/04/2018 - 10:34

Alla fine, se si va avanti così, obtorto collo e con molte concessioni a suo favore, il PD farà il governo con il M5S, come Schulz ha fatto con la Merkel.

rrobytopyy

Gio, 12/04/2018 - 10:39

Ci vuol poco a capire che Salvini vuol togliersi di torno il vecchietto. La maggioranza dei voti di FI confluiranno nella Lega e lui sarà il leader indiscusso per vari anni. Fatevene una ragione destraioli. Scritto da un asino ragliante.

rrobytopyy

Gio, 12/04/2018 - 10:41

Quando entrerà in campo Draghi non ce ne sarà per nessuno. Addio a FI, 5Stelle, Pd e Salvini(forse?)

Giulio42

Gio, 12/04/2018 - 10:44

Per me, il problema non è Salvini e neanche M5S che senza i voti della lega non potrebbe fare niente. Il vero problema dispiace dirlo è e rimane Berlusconi. Non ha mai accettato M5S, ha sempre affrontato il problema in modo personale con insulti ecc. non è disponibile a nessun accordo che non veda lui come protagonista. Bene fa Salvini a rompere la coalizione se FI rimane fermo, allora,prima gli italiani con i loro problemi e poi le invidie personali.

jaguar

Gio, 12/04/2018 - 10:52

nerinaneri, se siamo anziani vada a commentare su Topolino, forse troverà qualche giovane che la apprezza. Riguardo Salvini, è logico che voglia essere il leader del cdx, la Lega è il partito che ha più voti, Berlusconi se ne farà una ragione.

Libertà75

Gio, 12/04/2018 - 10:54

La proposta di FI è fantastica... Di Maio presidente con Berlusconi agli esteri, una proposta nei fatti irricevibile, così i 5stelle saranno costretti a rispondere con una presidenza a Salvini, ministeri meno importanti ai forzisti e Berlusconi in panchina. E alla fine avrà vinto Giorgetti. LOL

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 12/04/2018 - 11:01

Quando le poltrone le beccava Forza Italia andava bene adesso le becca la Lega e la cosa da fastidio agli amici del Berlusca. Il Friuli Venezia Giulia sancirà la fine di Forza Italia.

Chanel

Gio, 12/04/2018 - 11:03

Salvini si dimostra inaffidabile e non ha la statura del leader. Dimentica quando la lega al 4% era a rimorchio di Fi e nonostante questo governa regioni importanti e pare abbia dimenticato che tutte queste giravolte interne hanno portato a perdere Roma. Governare da solo, con i giustizialisti con bava alla bocca dei 5 stelle (ascoltare Di Battista Di Matteo Davigo) non lo porterà da nessuna parte. Vorrei che qualcuno ricordasse a Di Maio & C. Che il loro fondatore e attuale garante è condannato con sentenza definitiva per omicidio e pare che questo non scandalizzi nessuno

Ritratto di deep purple

deep purple

Gio, 12/04/2018 - 11:05

E' chiaro che Salvini ha come punto di riferimento quello con la casa a Montecarlo.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 12/04/2018 - 11:10

Veramente il tradimento l'ha fatto mister B quando ha fatto il patto del nazareno con il clown fiorentino facendosi pure fregare. Se non nasce un governo m5s lega, ci troveremo questi con il pd. Che è l'incubo peggiore.

aredo

Gio, 12/04/2018 - 11:13

I parlamentari di Forza Italia come tradirono gli elettori andando con il PD potranno tradire adesso andando in governo Lega-5Stelle ... MA .. quanti elettori di centro-destra continueranno a votare la Lega Comunista di Salvini alleata dei 5 Stelle ?

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Gio, 12/04/2018 - 11:46

mi diverto troppo. A leggere i commenti di oggi e a confrontarli con quelli di ieri. Tutti all'opposto dalle stesse persone. Ma voi ragionate o siete telecomandati??? Veramente una cosa da brividi a pensare quanto le persone siano manovrabili e usino questo strumento come automi.

petra

Gio, 12/04/2018 - 11:57

Se Salvini è veramente uomo di parola come dicono, non lo deve fare.

mcm3

Gio, 12/04/2018 - 12:00

E' un mese e mezo che non fate altro che parlare dei veti di Di Maio, dei cambi continui di Salvini, della pseudo unita' del Centro Destra, ma quanto ci mettete a capire che il problema e' solo Berlusconi ???

MOSTARDELLIS

Gio, 12/04/2018 - 12:04

Di Maio dice che non vuole Berlusconi perché altrimenti non si apprezzerebbe il cambiamento. E allora Vincenzo Scotti che cosa è? Un redivivo del mesozoico?

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 12/04/2018 - 12:08

Concordo con chi osserva che Salvini deve fare quel che gli e` possibile, prima che i mondialisti si organizzino per occuparsi di lui, e quindi muoversi molto alla svelta. Non credo pero` si possa accordare con i 5* dato che come Tsipras sono costruiti per appoggiare dall'interno i futuri diktat esterni. La speranza e` che riesca a temporeggiare fino a dopo le elezioni in Friuli, uscendo da queste con tali consensi da poter immediatamente assorbire FI, sia pure con un'OPA ostile. Solo cosi` potrebbe avere qualche speranza di fare un governo che rispetti le istanze di voto degli Italiani.

aredo

Gio, 12/04/2018 - 12:18

Il problema è Berlusconi? Salvini deve assorbire Forza Italia? Ma che si assorbe? Gli elettori di centro-destra che non vogliono la sinistra non daranno mai il voto al Comunista Padano Salvini alleato dei comunisti 5 Stelle !

peter46

Gio, 12/04/2018 - 12:18

rrobytopyy...tu quale 'carro armato' guidi per far 'nchianare' a pdc il draghi?E per mandare a casa i morti di fame dei 5s e financo i ricc oni di fi e pd ed i s/za braghe leghisti da quando 'quello' è scappato con la cassa?Ma poi per che ca...volo di motivo deve 'nchianare' a pdc se tiene tutti x le .... tramite bce?Sarà qualche 'sherpa' forse,non lui direttamente,magari,o no?

nerinaneri

Gio, 12/04/2018 - 12:19

...la spectre ci ha venduto alla corea...ssssssshhh...

g.l

Gio, 12/04/2018 - 12:36

Il tradimento è nel dna del cdx, i commenti dimostrano che siete un popolo di traditori voltagabbana che alla prima occasione non si ricordano quello che pensavano prima solodegli utili idioti.Utili a chi?

rokko

Gio, 12/04/2018 - 12:38

Bah dopo quello che Berlusconi ha detto sui 5S in campagna elettorale, qualcuno ha pure il coraggio di chiedere a Di Maio perchè ce l'hanno con lui ?

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Gio, 12/04/2018 - 12:47

Interessante, un'amazzone diventata deputata di F.I., chissà per quali capacità e qualità. Comunque una definizione sessista, indegna di un giornalista.

michettone

Gio, 12/04/2018 - 12:56

Non leggo nemmeno tutto l'articolo, articolatissimo ed arrimpicatissimo a tante di quelle soluzioni che.....Così faccio anche con i commenti che mi hanno preceduto, tanto sono appiccicati a quanto letto....inutilmente, per il semplicissimo fatto che non saranno certamente loro a decidere le sorti. Salvini DEVE fare ciò più gli è congegnale: HA VINTO, GOVERNI! Vedrete che TUTTI, dico TUTTI i nuovi arrivati (ed i vecchi stantii) parlamentari, si guarderanno bene dal boicottarne le PROPOSTE DI LEGGE, poiché ne andrà delle loro seggiole a 20.000 euro mensili!

peter46

Gio, 12/04/2018 - 12:58

NOMANI...sìpiedi.Ti stai rivolgendo ai 'commentatori',vero?E come ca...volo faresti a sentirti così 'bravo' se non ci fossero i così tanto 'scarsi'?E ti/vi stanno facendo un favore,e non 'sisase' anche 'interessato'...e proprio perchè forse a loro non piace vivere nel 'ghetto' dei pochi 'illuminati',ma...non è che eri alla 'bocconi' al tempo in cui si davano le prove 'esterne' da portare a termine per essere 'vero illuminato bocconiano',chessò tipo... andare in giro(sei di genere mascolo?Che altrimenti...non vale) vestito da donna,e filmarsi'come cronaca recente ci ha 'rivelato', e senza 'addentrarci' sugli altri dettagli?Però...più che bocconiano sembri 'pro.fesso.re'.Sempre in gamba...mi raccomando.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 12/04/2018 - 13:07

1- Di Maio non decide niente. Decidono Casaleggio/Grillo. 2 - Finché si gioca sull'antiberlusconi si distoglie l'attenzione dal programma utopistico del movimemento. 3 - Crosetto ha azzeccato in pieno il tema ... Avremo un governo cdx con Giorgetti se non vogliamo far morire il paese e i voti manantial verranno pure dai neo-grillini che ancor euforici per quel scranno caduta dal cielo non vogliono nuove elezioni.

antoniopochesci

Gio, 12/04/2018 - 13:30

Giochiamo a carte scoperte. Salvini è disposto a fare il secondo a Di Maio e quest'ultimo è disposto a fare il secondo a Salvini? A quanto pare, il problema è tutto qui. Evocare veti e il fantasma di Berlusconi, come causa dell'eventuale naufragio del governo Lega-5S è un perfetto e comodo alibi per questi due "giovanottelli" che ancora non sanno cosa vogliano fare da grandi. Ecco perchè paradossalmente sono proprio loro a rafforzare il ruolo e la posizione di Berlusconi. Per cui ancora una volta ( repetita iuvant ) mi permetto di scrivere:" nec cum Berlusconi nec sine Berlusconi vivere possumus"

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 12/04/2018 - 13:50

Santecaserio carissimo 09e19. Mi sa tanto che la figura dell'idiota due giorni fa l'hai fatta Tu, nell'essere stato l'unico, a non aver capito che il mio postato sulle universita del Nicaragua era IRONICO!!!! Saludos.

Libero 38

Gio, 12/04/2018 - 14:00

Che salvini prima o poi tradisca Berlusconi e il centrodestra ne sono certo,anzi certissimo.Che fosse uno spavaldo montato di testa come il uapp di pomigliano lo ha dimostrato in piu' di una occasione.Sarebbe l'accoppiata tra il diovolo e l'acqua santa.Prvate a immaginare con il pericolo di una guerra che potrebbe scoppiare tra Putin e Trump in Siria e l'italia nelle mani di un semianalfabeta uapp e un montato di testa come salvini.

Atlantico

Gio, 12/04/2018 - 14:06

Chi non capisce che uno come Salvini è capace di qualunque cosa non ha capito nulla di Salvini.

unosolo

Gio, 12/04/2018 - 14:17

oggi serve un vero cambiamento e quello della Lega sembra il meno peggio , cioe serve dare una botta di vita e far vedere alle altre Nazioni che non siamo più lo stuoino della intera Europa e servi di nessuno. sicurezza e lavoro e ricominciare a liberarci dei mali che sono entrati a delinquere.

peter46

Gio, 12/04/2018 - 14:22

Vai Brunetta...(minzolini,comunque t'ha voluto prendere x.... riportando la tua affermazione,che la giuria del Nobel sta valutando per premiarla 'barzelletta dell'anno'...berlù ministro degli esteri,vero?Cioè era ormai assodato che i 5s si stavano già a sedersi a prendere il caffè nello stesso tavolo con 'lui' e...'ministro degli esteri,vero?Un condannato,incandidabile, incandidato,ineleggibile,ineletto...che anche i suoi 'compagni' del ppe hanno avuto vergogna a 'raccomandarlo',pur 'potendo', infatti quei giudici lo stanno financo trattando per uno dei 'tanti',ed aspettare il suo turno... ministro degli esteri,vero?E tu ministro delle finanze...Minzolini non approfitti di sto giornale a prenderlo x .......dai,vah!

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Gio, 12/04/2018 - 14:24

Premesso che penso sia un'errore tattico fare un governo col M5$,prima di aver fagocitato quel che resta di Forza Italia,non posso che sbellicarmi dalle risate per le parole dell'on.Letta:ma come?Il suo partito, negli ultimi sette anni,ha sostenuto i governi criminali e illegittimi di Monti,di Letta(nipote),del buffone di Rignano e di Gentiloni,votando TUTTE le piu' infami nefandezze che la storia repubblicana ricordi e ora parla di tradimento? Chi e' stato tradito,innumerevoli volte,e' stato l'elettorato di centrodestra,Forza Italia dovrebbe ringraziare il cielo che a guidare la Lega ci siano persone cosi' moderate poiche',per quanto e' stato fatto,la logica vorrebbe una reazione spietata e implacabile.

peter46

Gio, 12/04/2018 - 14:41

Salvini...e x conoscenza ad Hernando45.Io spero che alla fine tu non ti dimostri quello che Alfano si è dimostrato nell'andare con Monti:testa di ....ponte di Berlusconi,a difesa dei suoi 'interessi' che altrimenti potrebbero,malgrado le rassicurazioni del Garelli,essere messi in discussione proprio 'sui' conflitti d'interesse(che nella lega ce ne sono a iosa,comunque)che loro hanno intenzione di 'metterci mano',se non altro.Puoi rassicurarci che non è tutta na 'finzione' il dimostrare sta tua 'presunta'... distanza da Berlusconi,e la nomina,anche di oggi,di Molteni non sia stata concordata anche con lui?NB:Non è che siete proprio 'vergini' nell'intr...........

elpaso21

Gio, 12/04/2018 - 14:50

Farebbe vacillare il centrodestra se Berlusconi fosse di destra: se ne vada con la sinistra, oppure lasci la politica. E' diventato solamente un peso.

WSINGSING

Gio, 12/04/2018 - 14:58

L'incontro nel garage tra le due persone è IDENTICO come contenuto al SOGNO fatto dal fioraio di Avetrana (raccontato ai Carabinieri e di poi smentito) tra la vittima e il suo assassino. E' talmente fuorviante che, tra nessuna conferma, è ridicolo che possa essere vero.

lavieenrose

Gio, 12/04/2018 - 15:24

usate berlusconi per nascondere le vostre incapacità Berlusconi è stato sottoposto a processi per le cene ad Arcore, ma a Siena erano riunioni di chierichetti dove ci è scappato il morto? Berlusconi condannato per evasione fiscale, ma, ammesso che la condanna sia giusta visto quanto ci ha guadagnato il giudice che lo ha condannato, grillo e de benedetti hanno evaso molto più e di casaleggio non è dato sapere. Grillo poi è stato condannato per omicidio e casaleggio si fa pagare dai parlamentari 5*. Ma di cosa stiamo parlando? Di battista ha preso una paccata di soldi dalla mondadori prima ancora di produrre. E allora?

aredo

Gio, 12/04/2018 - 15:25

In nessun caso Berlusconi con Forza Italia deve fare un governo con i comunisti NoGlobal/NoTAV dei centri sociali che sono i 5 Stelle. Lasci che nasca il governo Lega-5Stelle. Poi aspetti sulla riva del fiume. Gli elettori puniranno i traditori.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 12/04/2018 - 16:11

Caro Peter, del tuo commento delle 14e41 x mia conoscenza, NON CI HO CAPITO UNA BEATA MAZZA!!!! AMEN.

peter46

Gio, 12/04/2018 - 19:24

hernando45...provaci che è alla tua portata,credimi.Non sia mai che il rinco l'abbia vinta....(tanto non ci sono riuscito a 'spiegartelo',e non posso farmi venire l'artrosi al dito).

santecaserio55

Gio, 12/04/2018 - 21:08

hernando45 un altro che ti da dell'idiota

peter46

Ven, 13/04/2018 - 00:00

santecaserio55...lui sa che queste son 'carezze',anche se io eventualmente potrei anche permettermelo,comunque,un 'tono' diverso...perchè lui sa che in qualsiasi caso la 'stima' rimane sempre la stessa...tu proprio no.NB:Anche se anch'io sono d'accordo che se si va ad elezioni,'quello',se li mangia tutti anche x me.NB2:Sta rischiando che i mezzi del cav...oh!ca...volo, siamo al ritmo di 4-5,e ripetuti x chi non volesse comprendere al 1° colpo,articoli al giorno in tema 'demolizione'...ancora altri?NB3:Non entrare nei ca...voli degli altri.

tonipier

Mar, 22/05/2018 - 11:53

" LA DEGENERAZIONE DELLA POLITICA ITALIANA" Una coltre di vergogna opprime l'Italia e la immiserisce nella angustia della disumanizzazione. E' la vergogna stratificata dal politicantismo nel quale si è risolta e consolidate la involuzione della democrazia politica italiana. Emersa dalla prepotenza massuale foriera della impunità di delitti, la democrazia politica italiana si trascina nel sovvertimento dei canoni ideali che avrebbero dovuto assecondare lo sviluppo come governo di popolo, come elevazione dei migliori dal popolo; sopravvive nominalmente come usbergo di mimetizzazione della arroganza e degli inganni di marpioni.