Boeri e la "doppia super pensione": interrogazione al Senato

Il senatore di FdI Zaffini: "Il presidente dell'Inps è in aspettativa alla Bocconi, ma incassa lo stesso i contributi"

Ancora attacchi da destra al presidente dell'Inps. "Tito Boeri e la doppia super pensione". Il senatore umbro di Fratelli d'Italia, Franco Zaffini, ha depositato un'interrogazione parlamentare “per verificare se l’Università Bocconi di Milano, nella quale insegnava il presidente dell’Inps Tito Boeri, ottenga contributi pubblici”.

Perché? Lo spiega il senatore umbro: “Boeri – sottolinea Zaffini - pur avendo congelato il rapporto con l’ateneo, essendo in aspettativa, continua a percepire contributi reali proprio come se insegnasse ancora”.

E poi le critiche “E’ la doppia morale del professor Boeri - attacca l’esponente di Fratelli d’Italia -. Non si possono abolire le pensioni d’oro? D’altronde cosa possiamo aspettarci da un manager che eroga pensioni minime da fame e afferma la necessità di aumentare i flussi di immigrazione per salvare le pensioni...”.

Il riferimento, nemmeno troppo velato, è alla posizione dell'Inps. L'istituto previdenziale, nella relazione annuale, ha ribadito che "le previsioni sulla spesa indicano che anche innalzando l'età del ritiro, ipotizzando aumenti del tasso di attività delle donne che oggi tendono ad avere tassi di partecipazione al mercato del lavoro più bassi, incrementi plausibili e non scontati della produttività, per mantenere il rapporto tra chi percepisce una pensione e chi lavora su livelli sostenibili è cruciale il numero di immigrati che lavoreranno nel nostro Paese".

Secondo il senatore umbro di Fratelli d'Italia “il ministro Di Maio deve prendere provvedimenti immediati dinanzi a questo genere di comportamenti nonostante le policy aziendali dell’ateneo che considerano talmente prestigioso l’incarico di Boeri da continuare a versargli i contributi perfino a fronte dello stop delle lezioni”.

L'obiettivo dell'interrogazione di Zaffini, spiega Fratelli d'Italia, “è sapere, dunque, se i contributi reali e non figurativi versati dalla Bocconi a Boeri siano da ricollegare in qualche modo alle rette pagate dagli studenti ma anche se è possibile, per un ente che gode di contributi pubblici, non applicare quanto previsto dalle leggi in vigore in tema di aspettativa dei professori ordinari”.

Commenti
Ritratto di adl

adl

Lun, 09/07/2018 - 18:37

La forma più alta di autorità: L'ESEMPIO !!!!!!

Ritratto di adl

adl

Lun, 09/07/2018 - 18:50

Visto che c'è il sen. Zaffini può porre al presidente Inps, la seguente domanda: DOVE SONO FINITI I CONTRIBUTI DEI PROF. NON BOCCONIANI, CHE AVREBBERO DOVUTO ESSERE ACCREDITATI, e che non si trovano più perchè mai versati ????!!!!!!

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Lun, 09/07/2018 - 18:57

Ma questa gentaccia proprio non ce l'ha il minimo senso della vergogna!! Ma quando la alziamo la ghigliottina in piazza del popolo ?

oracolodidelfo

Lun, 09/07/2018 - 19:04

Chiederei a Boeri di replicare alla poderosa lettera aperta che gli ha scritto il Ministro Paolo Savona e che è reperibile, facilmente, sul web. Restiamo in attesa.....

Divoll

Lun, 09/07/2018 - 19:14

Eh, eh, hi la fa, l'aspetti. E, soprattutto, chi ha scheletri nell'armadio, se ne stia quieto invece di fare l'ipocrita.

19gig50

Lun, 09/07/2018 - 19:18

Dicci coa hanno prodotto di utile i clandestini fino ad oggi e poi buttati in una fogna.

Ritratto di manasse

manasse

Lun, 09/07/2018 - 19:21

è dalla testa che dovrebbe venire l'esempio e BOERI è uno ma che dire della consulta massimo organo istituzionale che eleggeva un presidente ogni tre mesi per avere il massimo della pensione perchè sennò pativano la fame ecco spiegato con questi esempi ma ce ne sarebbero a migliaia di simili questo spiega il coma mai siamo il paese più corrotto del mondo

ILpiciul

Lun, 09/07/2018 - 19:28

Spero che FDI lo tormenti all'infinito come loro tormentano la povera gente. Niente di più. Sono stato tormentato anch'io, la pensione mi è stata rinviata per SEI, repet, SEI volte! Nessuna pietà per lui e i suoi predecessori.

melis.s

Lun, 09/07/2018 - 19:34

dice Boeri "per mantenere il rapporto tra chi percepisce una pensione e chi lavora su livelli sostenibili è cruciale il numero di immigrati che lavoreranno nel nostro Paese". Caro Boeri, mantenere il rapporto, ognuno deve provvedere a pagarsi la propria pensione e non RUBARE i contributi degli altri lavoratori, le pensioni vanno ricalcolate TUTTE con il sistema contributivo e a chi sta RUBANDO è giusto che venga decurtato dall'assegno pensionistico il maltolto. E' ora di finirla con questi privilegi.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 09/07/2018 - 19:42

Boeri è l' ipocrisia in persona.

Controcampo

Lun, 09/07/2018 - 19:59

Questi sono i casi che impoveriscono l'Italia. Pensioni d'oro, doppie pensioni, vitalizi, stipendi milionari dei presidenti e direttori degli istituti pubblici, gestori di Enti statali e parastatali, liquidazioni milionari di fine rapporto del personale statale ecc. ecc. C'è chi incolpa l'UE per la situazione in cui si trova oggi l'Italia, ma la causa non è da cercare presso chi ha dato tanto, bensì da chi ha fatto sparire i 2300 miliardi sborsati dall'UE nel corso degli anni senza investire nulla. Anzi, sono riprese le migrazioni degli italiani e soprattutto del personale qualificato e specializzato perchè non trova lavoro in Italia o perchè il salario è miserabile. Insomma, il denaro dell'UE che ha fatto la stessa fine dei soldi del Piano Marshall del 1947, 1.5 miliardi di dollari (equivalenza di oggi = 1500 miliardi di Euro). Denaro che doveva servire a ricostruire l’Italia devastate dall guerra, ma l’Italia, invece, mandò 10 milioni di italiani all’estero.

Italiano_medio

Lun, 09/07/2018 - 20:00

Doverose dimissioni di Boeri.

Ritratto di michageo

michageo

Lun, 09/07/2018 - 20:10

….ed in fondo (neanche troppo) si sente lezzo di Monti…… chissà come mai?

Paparella48

Lun, 09/07/2018 - 20:24

Sen.Zaffini Dal gennaio 2015 dopo aver lavorato è versato contributi per 40 anni percepisco €,665,00 mensili, fortunatamente ne pago 600 di affitto e per tutto il resto devo in qualche modo sbarcare il lunario. Perchè a me i migranti non mi danno la giusta pensione.

Ritratto di drazen

drazen

Lun, 09/07/2018 - 20:25

Il vecchio vizio della sinistra: predicare bene e razzolare male!

Ritratto di Finfurfen

Finfurfen

Lun, 09/07/2018 - 20:28

Guardalo il bxxxxxxo come anela non vede l'ora. Ma i compagni non ci sono piú ormai che farai babbeo? Te la tagliano anche a te la pensione vai vai al fresco in montagna mammalucco

Ritratto di Finfurfen

Finfurfen

Lun, 09/07/2018 - 20:29

Ti ci ha messo Renzi li che si sperava noi...

MOSTARDELLIS

Lun, 09/07/2018 - 21:06

Non avrei mai pensato che una persona così ignorante potesse anche insegnare. Ma d'altra parte (non si offendano gli insegnanti), si sa che chi sa fa e chi non sa insegna. Ecco spiegato l'arcano. Questo non sa dov'è di casa la vergogna, è peggio dei preti. Predica bene (per lui) ma razzola malissimo.

Beaufou

Lun, 09/07/2018 - 21:13

Ah, ecco. Quando ci sono di mezzo emeriti ptofessori (vedi Amato, Boeri...) specialmente economisti, l'unica cosa certa è che hanno imparato benissimo a rubare (legalmente, come no? Ma sempre rubare è). Bei tempi quelli del vecchio Far West , quando bastava una buona Colt per levarseli di torno... Ahahah.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 09/07/2018 - 21:58

Ahhhh, ma guarda tu le coincidenze . . . un altro bocconiano (più o meno ex) ! - Secondo me in quell'ateneo circola un virus infingardo, malefico e nefasto. Sia come sia, il bocconiano in questione, pagato ancorché non praticante come sembra di capire, sta sciorinando una valanga di ca22ate. Nessuno ha mai affermato che va chiusa a doppia mandata l'immigrazione, men che meno Salvini il quale ha sempre ribadito (ma non c'è più sordo di chi non vuol sentire) che gli immigrati regolari, che lavorano e pagano le tasse senza smerigliare le sfere altrui, sono i benvenuti; altra cosa è l'invasione di sfaccendati che non scappano da qualsivoglia carneficina. Maccheccacchio blatera questo Boeri ?

gagost

Lun, 09/07/2018 - 22:18

Siamo alle solite. Quanti e chi sono i parlamentari di FdI e degli altri gruppi parlamentari che godono della norma in questione? Risposta tantissimi, tutti i parlamentari che erano dipendenti privati o pubblici.

cgf

Lun, 09/07/2018 - 22:26

A fare a gara a fare i puri, troverai sempre uno più puro... che ti epura

istituto

Lun, 09/07/2018 - 22:53

Il CUORE a SINISTRA ed il PORTAFOGLIO a DESTRA come tutti i sinistroidi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 09/07/2018 - 23:46

Che filibustieri, che arroganza. Hanno detto (e fatto) stringere la cinghia agli italiani, e loro da pascià prendono due pensioni da favola, lavorando (male) ancora. Roba da farabutti. Verrà un giorno dove pagherete tutti i vostri misfatti. Altro che le croci di Spartaco da Roma a Brindisi.

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 10/07/2018 - 00:33

Tipico letame comunista . Il bello e' che ci sono anche pantegane di fogna rosse pronte a difenderlo.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 10/07/2018 - 07:46

Come l`università di Padova, era il covo delle BRIGATE ROSSE. """LA Bocconi DI MILAMO, È IL COVO DEI DELINQUENTI DELLA SINISTRA E COME TUTTI I DIRIGENTI DEMOCRISTIANI, (TESSERATI AL "PCI"), GENTE CHE STA SABOTTANDO LA CIVILTA ED IL BENE DEL PAESE"""!!! ( I TALEBANI ITALIANI )!!!Tutti queste alte cariche dello stato, devono essere licenziate e rimpiazzate con gente onesta che riporti disciplina nelle istituzioni.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 10/07/2018 - 10:12

E' evidente che Boeri non è più gradito al nuovo governo. Fossi in lui mi farei dare la liquidazione e poi saluterei la compagnia.

barbablu1961

Mar, 10/07/2018 - 10:30

Salvini, Di Maio mandate a casa ... ops alla bocconi questo super direttore e senza buonauscita.

Fearlessjohn

Mar, 10/07/2018 - 11:17

Per parafrasare Villaggio, "Questa è una cagata pazzesca". Boeri dice che sarebbero necessari più IMMIGRATI CHE LAVORANO in Italia per riequilibrare il rapporto lavoratori/pensionati. Ma proprio in quel "CHE LAVORANO" sta il problema del quale Boeri finge di non accorgersi. Abbiamo circa 5 milioni di lavoratori extracomunitari in Italia e circa 3 milioni di disoccupati italiani. Vuol dire che già oggi non c'è lavoro a sufficienza per tutti. Vogliamo forse dar lavoro ad altri immigrati togliendolo ad altri italiani ? Sembrerebbe di si, se si vuol seguire questa strana teoria che vedrebbe all'orizzonte la sostituzione etnica del popolo italiano. Il vero problema è la quantità di lavoro disponibile. Quando il Paese tornerà ad avere più lavoro che lavoratori disposti a farlo, prima lo daremo agli italiani, e quello che avanza agli immigrati, come fanno in tutti i paesi civili ed evoluti.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mar, 10/07/2018 - 11:22

Oh... ma guarda... posso farlo anch'io?! Un paio di stipendi e di pensioni mi farebbero tanto tanto comodo, le voglio anch'io...

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Mar, 10/07/2018 - 11:29

bravo senatore bisognerebbe che molti lo imitassero nello scovare il malaffare!!!

titina

Mar, 10/07/2018 - 12:14

Ancora non vogliono eliminare la truffa di maturare due pensioni contemporaneamente, svolgendo un solo lavoro. tanto, poi fanno cassa con i poveri pensionati, quelli che hanno lavorato una vita

giusto1910

Mar, 10/07/2018 - 12:16

Accade molto spesso che lavoratori extracomunitari per ottenere il permesso di soggiorno si iscrivono all'INPS come autonomi o vengono iscritti dalle ditte in cui lavorano. Se dopo pochi mesi non lavorano più restano inscritti all'INPS fino alla cancellazione. Che spesso non avviene mai. Ecco perché i numeri dei lavoratori extracomunitari in Italia é totalmente falsato. Come le colf, che dichiarano di lavorare 4 ore a settimana per avere i documenti regolari, ma che lavorano molte più ore in nero così da poter presentare un ISEE molto basso ed ottenere tutte le esenzioni possibili e tutte le sovvenzioni sociali. Lo sanno tutti. Boeri no?