Boldrini, le "fake news" e i vigliacchi da tastiera

Attacco alla sorella morta

È la nostra miglior nemica e quindi possiamo sbilanciarci di cuore: cara Boldrini, lei ha ragione. Di più. Lei ha tutta la nostra comprensione, di più ancora la nostra affettuosa solidarietà. Basta con i vigliacchi che confezionano bufale, oggi si dice fake news, come fossero gelati d'agosto e le fanno viaggiare sui canali universali della rete. Hai voglia a replicare, internet è un megafono che buca tutte le corazze e travolge tutte le protezioni. Però dovrebbe esserci un limite, perché in questa vergognosa vicenda si è oltraggiato un morto. Lucia, sorella scomparsa del presidente della Camera Laura Boldrini.

E invece la scorso luglio il sito «La Nozione» pubblica la foto di un'attrice americana, Krysten Ritter, spacciandola per l'altra Boldrini e aggiungendo che gestisce cooperative di assistenza ai migranti. Notizia falsa e odiosa perché specula sul lutto e la sofferenza. Non basta. Un altro sito, «Avanguartia Nera», si veste da sciacallo cialtrone attribuendo alla sorella che non c'è più addirittura una pensione. Naturalmente baby, perché sarebbe stata ottenuta all'età di 35 anni. La terza carica dello Stato ieri interviene in prima persona smentendo sul suo profilo Facebook questi falsi seriali. Riempiti con dettagli ghiotti e miserabili.

Combattere contro i Pinocchi che saltano sui motori di ricerca è impresa disperata; l'avvocato Alessandra Fossati ha appena scritto un saggio illuminante, La diffamazione tra media nuovi e tradizionali, per spiegare che più delle leggi serve una responsabilizzazione dei colossi del web. Che oggi trasportano come pullman qualunque nefandezza e la scaricano sulle nostre teste. Ma uccidere anche la pietà, quello no: la pietas è il pilastro della nostra civiltà. Per questo l'indignazione della Boldrini è anche la nostra.

Commenti

Lapecheronza

Sab, 15/04/2017 - 08:56

Ma a questo punto, la vicenda che sia andata ai funerali di Mandela con un volo pagato dagli Italiani con il suo fidanzato che nulla c'entra come carica istituzionale è vera oppure una bufala? A questo punto, come nella stroriella del: al lupo, al lupo, qualsiasi notizia - non importa se vera o riportando una parola inesatta - che possa danneggiare l'immagine di un politico - verrà dichiarata bufala e censurata ?

Ritratto di unononacaso

unononacaso

Sab, 15/04/2017 - 09:12

Cioè fatemi capire: questi "giornali" di estrema destra... aspettate. Possibile? Avanguardia nera è stata rimossa da Facebook. Per "La Nazione" (avete paura di scrivere i nomi giusti? Mah) sono sicuro che la Boldrini avrà giustizia, se le è stato dedicato un articolo fasullo. Tutta la ma solidarietà alla signora Boldrini. Avanti con gli sbarchi.

tonipier

Sab, 15/04/2017 - 09:42

" IL TROPPO STROPPIA"

paco51

Sab, 15/04/2017 - 11:19

il rispetto va conquistato e mantenuto! non mi sembra che sia questo il caso!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 15/04/2017 - 11:40

Se avesse detto meno idiozie questa donna, non ci sarebbe stato l'effetto boomerang che la sta colpendo. Chi semina gramigna raccoglie tempesta...

Ritratto di vraie55

vraie55

Sab, 15/04/2017 - 12:31

Su Bufale un tanto al chilo www.butac.it/, caro alla Boldrini, si trova p. es. lanOzione ma anche ottimi siti di informazione come pandoratv o luogocomune. ... in edicola o alla tv si odono un sacco di notizie false e mancano un bel numero di notizie vere .. sono le false o le vere che preoccupano davvero Boldrini?

unosolo

Sab, 15/04/2017 - 12:39

la presidentessa dovrebbe anche comportarsi lealmente senza sprecare i nostri soldi per scopo personale o esibizionismo che la carica gli concede che poi noi nelle tastiere ci sfoghiamo ha ragione ma rispetti i nostri sudati soldi prima di parlare , spero che diminuisca lo spreco che ancora fa , paghiamo le tasse per i servizi non per lusso di pochi politici.,.,.

Ritratto di Svevus

Svevus

Sab, 15/04/2017 - 12:58

Se la sig.ra Presidenta si fosse comportata nel suo ruolo istituzionale almeno come la si.ra Nilde Jotti o Pietro Ingrao o Fausto Bertinotti sarebbe stata rispettata da tutti. Purtroppo a preso posizioni arroganti che hanno provocato reazioni sopra le righe come a mio parere sopra le righe e al di fuori del ruolo istituzionali sono state le sue prese di posizione su vari argomenti.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 15/04/2017 - 13:05

Zurlo, (e Sallusti nell'ombra), risparmiateci questa carita` pelosa: non dico che sia cosi`, ma se per caso si scoprisse che la fake news e` nata proprio nella Redazione del Giornale-Pravda, non me ne stupirei, la disinformazione e` il vostro mestiere da molti anni. E come vedete la fauna che avete ammaestrato non ci casca: approvano qualunque carognata nei confronti del nemico. Avete tirato su una bella marmaglia. Poi quando qualcuno piu` influenzabile di altri si esibira` in un'ammazzatina alla Breivik (eroe di molti qui) piangerete lacrime di coccodrillo.

Triatec

Sab, 15/04/2017 - 13:17

unononacaso @ Paura di scrivere i nomi giusti? La NOZIONE è il nome giusto del sito di Bufale che nulla ha da spartire con La Nazione. Spesso accade che i superficiali confondano fischi per fiaschi. Avanti con gli sbarchi? O sei masochista o fai business con gli immigrati.

Altoviti

Sab, 15/04/2017 - 13:17

Certamente la pieta va rispettata. Anche chi rappresenta lo stato però deve governare con pieta e con rispetto verso il popolo che governa. Purtroppo chi si burla del suo popolo... Insomma chi semina vento raccoglie tempesta.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 15/04/2017 - 13:26

tutta questa polemica è pretestuosa. se uno pubblica su internet cose che violano il codice penale, c'è la polizia postale che è in grado di individuarlo senza problemi. se ci sono gli estremi del reato (calunnia, diffamazione, istigazione all'odio, apologia di reato,ecc ecc), si procede nei suoi confronti ed il soggetto ne risponde penalmente e civilmente. stop

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 15/04/2017 - 14:00

Senza dubbio ci sono anche i vigliacchi da tastiera, sicuramente c'è la terza carica dello Stato italiano che dall'alto della sua carica combatte incessantemente, quotidianamente contro gli italiani che la pagano. Vergogna.

manfredog

Sab, 15/04/2017 - 14:52

'D'accordissimo', con le Vostre 'giustificazioni'; in ogni caso, 'paco 51' (Egregio), poche parole ma essenziali. Questa 'signora' è da anni che propina agli Italiani 'farlokke' news, quindi gli insulti sopra descritti, se pur ingiusti, possono 'scaturire' da certe persone o in certi siti. mg.

Gilberto

Sab, 15/04/2017 - 16:00

Sinistroidi non scandalizzatevi che i vostri giornali spazzatura hanno vissuto e vivono tutt'ora di notizie false e bufale. Siete gli ultimi da prendere ad esempio.

eras

Sab, 15/04/2017 - 18:34

Non fate da megafono a questo personaggio. Grazie.

Iacobellig

Dom, 16/04/2017 - 09:15

VECCHIA BRUTTA ANTIPATICA, FALLA FINITA E VATTI A NASCONDERE, SEI DA VOLTA STOMACO!!! NON SE NE PUÒ PIÙ DOVERTI VEDERE APPARIRE!

lorenzovan

Dom, 16/04/2017 - 21:39

grazie stefano zurlo...anch'io non sopporto politicamente e forse anche personalmente la S.RA BOLDRINI...ma ancora meno sopporto i vigliacchi che approfittano dell'anonimato per insultare...infangare calunniare...sono gli eroi della tastiera...i virus della rete...

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Lun, 17/04/2017 - 07:33

alto tradimento e passata per le armi

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Lun, 17/04/2017 - 13:00

Per squalificare la sboldrjinskaia non servono fake news. Sono più che sufficienti le notizie veritere.

Templar

Lun, 17/04/2017 - 14:14

personalmente non ho nessun tipo di rispetto per una donna che a sua volta non rispetta i cittadini della sua nazione considerandoli di serie b, non come i clandestini.

Cesare46

Lun, 17/04/2017 - 21:49

Meglio i vigliacchi da tastiera che i vigliacchi di governo