Il bollettino postale? Ora si paga col telefono

Adesso lo sportello si trasforma in un'app Moderne e semplici le Poste entrano nel futuro

L'Italia in formato digitale, tradotta in codici, trasformata. Significa che sarà un Paese più snello, senza più la necessità di spostarsi per pagare un bollettino. Fra smartphone che comandano elettrodomestici, lettori di codici a barre che spalancano porte, operazioni finanziarie a colpi di click, ci si chiede se diventeremo davvero più essenziali. Non possiamo ancora saperlo. Di certo c'è che per traghettare il Paese da una parte all'altra, dal tradizionale al digitale, abbiamo bisogno di tante mani. E che una di queste potrebbe essere quella del ... postino. Così è.

Poste Italiane sta ingranando la quarta e investendo più di tre miliardi per favorire il cambiamento. L'intento è quello di rendere il Paese più moderno e semplice, per i cittadini, le imprese e la pubblica amministrazione. È già messa a disposizione gratuitamente la rete Wi-fi per tutti i clienti. Al momento ne sono dotati duemila uffici postali su 13mila. Vuol dire che per ingannare l'attesa allo sportello potremo navigare in rete o lavorare. Ma la rivoluzione più importante per le Poste (e per noi) è racchiusa in un'app scaricabile su smartphone o tablet: il dispositivo ci permette di fare le operazioni a distanza. Dal pagamento dei bollettini alla ricerca dello sportello più vicino. Dall'invio telegrammi o raccomandate al controllo delle spedizioni in tempo reale. E chi ha comunque necessità di recarsi in un ufficio può risparmiare tempo e presentarsi allo sportello un minuto prima del turno che gli è stato riservato. E che ha prenotato con un click, dopo aver scelto l'ufficio postale più comodo. Si possono pagare tutti i bollettini dallo smartphone? Sì se si è clienti o se si ha una Postepay, la carta prepagata più gettonata in Italia. Chi non è cliente e non dispone di Postepay, usando il telefono può pagare solo i bollettini premarcati. Per chi usa la Postepay c'è una nuova app: l'app Postepay che permette di avere tutti i servizi della carta a portata di mano: saldo e lista movimenti, ricarica di altre Postepay e ricariche telefoniche. L'app garantisce pagamenti rapidi e sicuri anche sui siti web di Poste: dopo aver ricevuto una notifica, si conferma il pagamento inserendo il codice di sicurezza PosteID, senza dover digitare i dati della propria carta sul sito web. Per saperne di più: postepay.it

Commenti
Ritratto di gammasan

gammasan

Mar, 18/10/2016 - 10:31

Sulla carta sono tutte belle cose; tradotto in pratica sono costi salati per ogni operazione che si fa. Non ci dimentichiamo che le "Poste" traggono uno dei loro maggiori introiti dalla gabella sulle riscossioni FORZOSE di tutti i pagamenti delle molteplici utenze e imposte varie: per giunta, con l'obbligo di fare lunghe file e imbattersi il più delle volte con impiegati svogliati e scortesi.

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 18/10/2016 - 11:29

Balle. Cosa ci si può aspettare da un'azienda che impiega otto giorni per consegnare una raccomandata a poche decine di chilometri ?