Bologna, il sindaco Pd vieta la croce al cimitero

Insorge il centrodestra: "Da quando la croce è un'offesa per le altre religioni?"

Una delle croci divelte al cimitero cattolico

Polemica a Casalecchio di Reno, città di 36.000 abitanti alle porte di Bologna, dopo la decisione del consiglio comunale di non collocare una croce per indicare il nuovo ingresso del cimitero cittadino. "Fa rabbia e tristezza la decisione del sindaco di Casalecchio", esponente democratico, "di vietare la croce all'ingresso del cimitero - attacca in una nota, Fabrizio Nofori portavoce provinciale di Fratelli d'Italia-An -: da quando la croce è un'offesa per le altre religioni?".

Ad ogni modo, prosegue l'esponente del partito di centrodestra "si sa, per il Pd che copre le statue dei musei capitolini, senza che fosse nemmeno richiesto, per non offendere il presidente iraniano Rohani, non ci si può aspettare altro se non la svendita delle nostre più profonde radici culturali".

Annunci

Commenti

ilbelga

Sab, 30/01/2016 - 10:23

un altra porcata targata pd. fan culo

Ritratto di marione1944

marione1944

Sab, 30/01/2016 - 10:24

La sinistra mi ha sempre fatto schifo e continuerà a farmi schifo, ma ora so il perché, ne sono certo, sono solo venditori ambulanti della nostra democrazia.

mannix1960

Sab, 30/01/2016 - 11:07

Il messaggio è chiaro, non solo da vivi, ma nemmeno da morti ci è dato di stare in pace, finché esiste il PD. Il loro furore ideologico non si arresta nemmeno davanti ai nostri valori più sacri, nemmeno davanti ai nostri morti!

moshe

Sab, 30/01/2016 - 11:15

Poveri cristiani, come siete caduti in basso!

SAMING

Sab, 30/01/2016 - 11:18

Che cosa si può pretendere da un komunista miscredente? Idee e iniziative bislacche. Saluti a tutti

Luigi Farinelli

Sab, 30/01/2016 - 11:32

Ormai il confine fra Stato laico e Stato laicista e razionalista (la cui prepotenza cresce ma senza mai interessarsi di come la pensino i suoi cittadini che non siano quelli "politicamente corretti") l'abbiamo oltrepassato da un pezzo, come dimostrano gli scagnozzi del regime del pensiero unico di cui anche questo sindaco (difensore delle "libertà laiche") è un degno rappresentante.

VittorioMar

Sab, 30/01/2016 - 11:32

...invece di avanzare si sta tornando indietro...di circa 200 anni......si copia la corsa del gambero....evviva il progresso!!

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 30/01/2016 - 11:48

Cosa aspettate a cacciare un Sindaco del genere.

MEFEL68

Sab, 30/01/2016 - 12:15

Questa iniziativa sarebbe stata cervellotica anche se l'avesse partorita un sindaco di destra. Primo perchè questa insegna fa parte integrante della nostra cultura; secondo perchè è il nuovo arrivato che si deve adattare all'ambiente in cui va. Con lo stesso metro dovremmo cambiare il simbolo della Croce Rossa e magari sostituirlo con la mezzaluna rossa per far contenti i nostri "graditi" ospiti. Non mi risulta che nei paesi islamici facciano la stessa cosa per rispetto a chi islamico non è.

al40

Sab, 30/01/2016 - 12:20

La croce è sinonimo di regole e doveri di vita a volte difficili da seguire.....allora,meglio eliminarla così da evitare la sua vista che ricorda a tutti i valori fondamentali per una convivenza civile ma per molti scomodi e,quindi, inapplicati. Meno croci visibili,meno soprassalti di coscienza....!

linoalo1

Sab, 30/01/2016 - 12:26

Cari Sinistrati Ignorantoni,non volete che ia nostra Religione Ufficiale,sia il Cattolicesimo??Allora cambiate la Costituzione e dite voi,che siete i più Intelligenti del Mondo(?),quale deve essere la Nostra Religione!!!Preciso che io sono Ateo e che,quindi,reputo tutte le Religioni solo delle Favole per gli Ignorantoni che credono ancora ai Maghi ed alle Streghe!!!!

elgar

Sab, 30/01/2016 - 12:29

La cosa buffa è che nel PD ci sono molti cattolici. Allora bisogna levare pure la croce rossa delle ambulanze. Bisogna per coerenza coprire tutte le chiese e i campanili. Siamo alla follia pura.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Sab, 30/01/2016 - 12:30

Questo è tutto scemo,come sono scemi quelli che lo hanno votato.Non stiano a lamentarsi.Non ne hanno il diritto.Cambiare?...No?

unosolo

Sab, 30/01/2016 - 12:31

attenzione non è il primo che agisce sporadico , è tutta la sx che si vuole sottomettere alle altre religioni per propria convenienza , cercano soldi e potere ed ecco cosa avviene quando si cede una città o una Nazione a persone cresciute con sola politica del parassita.

gf43

Sab, 30/01/2016 - 12:38

Secondo me il giusto approccio a queste problematiche è quello laico e liberale. I simboli religiosi vanno messi nei luoghi di culto, e un cimitero non è un luogo di culto: è giusto che un cristiano metta la croce sulla propria tomba, e che un non credente non la metta. L'ingresso di un cimitero è per tutti, credenti e non, e quindi non deve essere caratterizzato da un simbolo che riguarda solo una parte degli utenti.

gf43

Sab, 30/01/2016 - 12:42

Aggiungo: il resto è pura forzatura ideologica.

Fradi

Sab, 30/01/2016 - 13:03

I musulmani non possono essere sepolti insieme agli infedeli, dice il corano. Quindi di cosa stiamo parlando?

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Sab, 30/01/2016 - 13:20

Questo sindaco se ne è capace , dovrebbe VIETARE soltanto a casa sua (ma non credo che la moglie o il marito glielo lasci fare ), poi chiamare democratico uno così , mi sembra troppo . Questo intelligentissimo personaggio , dovrebbe spiegare a chi da veramente fastidio la croce , ai musulmani o a lui ? E cmq . saranno contenti anche quei democratici cristiani che gli hanno dato il voto , ognuno si merita quel che ha .

Ritratto di kikina69

kikina69

Sab, 30/01/2016 - 13:47

che schifo il sindaco di Casalecchio..ma non avete capito che quella del rispetto per le altre religioni è solo una scusa, un pretesto per togliere via dai luoghi più sacri (e il cimitero è il luogo dove si conservano i corpi dei nostri morti!) i simboli del cattolicesimo? Che importa se la gente va poco in chiesa oggi? il fatto è che devono comunque scardinare, annullare, negare le nostre radici questo è il punto.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 30/01/2016 - 13:56

In realtà la croce con il Cristo inchiodato sopra è offensiva per l'Islam. Un centro destra che "insorge" senza conoscere un fatto così elementare mi preoccupa: con l'ignoranza non si va lontani. Mi permetto di dire, senza voler offendere nessuno, che per l'Islam Gesù è un "profeta", l'ultimo prima di Maometto, e che non è stato crocifisso, ma è stato assunto in cielo dal loro dio, Allah. Quindi quello che è stato crocifisso era un altro uomo, forse uno che passava da quelle parti. Chi dovesse andare in un paese islamico si guardi bene dal mostrare un crocifisso: passerebbe un grosso guaio. Comunque la cosa migliore è non andarci.

Daniele Milan

Sab, 30/01/2016 - 13:59

Sindaco di Casalecchio, lei e tutta la sua giunta mi fate veramente schifo, e glie lo dico da ateo ed anticlericale!

wrights

Sab, 30/01/2016 - 14:03

Una quindicina di anni fa, il nostro sindaco allora dei DS ex PCI, emise un'ordinanza del tipo, "niente croci sulle lapidi". Poi visto che nessuno gli ha dato retta non ha avuto il coraggio di farla rispettare.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 30/01/2016 - 14:09

Quanto al sindaco di Casalecchio non c'è da meravigliarsi. Sicuramente quel sindaco è un comunista di vecchio stampo che - come gli islamici - distruggerebbe tutto ciò che è cristiano. Evidentemente per lui la croce che da secoli segna il luogo della tomba deve essere abolita. Però forse egli non sa che quando arriverà l'Islam dovrà cancellare anche la falce e martello.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Sab, 30/01/2016 - 14:52

Certo che no. C'è già lui, il sindaco, che come croce per i suoi cittadini è ineguagliabile. BASTA E AVANZA...

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Sab, 30/01/2016 - 14:57

Chissà, forse si potrebbe sostituire la croce con falce e martello ....

Sabino GALLO

Sab, 30/01/2016 - 14:57

Siamo arrivati a questo e bisogna esserne consapevoli! Sarebbe interessante sapere cosa ne pensa la maggioranza dei cittadini di quel paese. Se la maggioranza dei cittadini è contraria alla "libertà" del sindaco, allora si rechino al Municipio e facciano valere la loro verità! Come è giusto che sia. Se lo approvano, se lo tengano. Ma se i cittadini, pur se minoritari, vogliono mettere la croce sulla tomba dei loro cari, allora bisogna sapere a quale legge farà riferimento il sindaco, per vietarlo. Ma se si accerta che la sua decisione è contraria alle nostre leggi, allora bisogna far valere le leggi in vigore nel nostro Paese!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 30/01/2016 - 15:32

Il conordato signor sindaco,il concordato.... nopecoroni.it

Ritratto di PAX_DIE

PAX_DIE

Sab, 30/01/2016 - 16:04

la massa critica per l'innesco alla fine del pd/proislam e' iniziata da anni ! si sono autodistrutti ! byby renzi e sinistri italiani e europei THE END!

VivalaVidaV

Sab, 30/01/2016 - 16:22

Io abito vicino a Casalecchio, ho i genitori sepolti in questo cimitero. Ai lavori di ampliamento adesso doveva essere montata una croce all'entrata. Ma il consiglio comunale ha votato contro e tale sindaco Massimo Bosso, dice di aver accolto la volontà della maggioranza senza nemmeno esprimersi. Tutta la banda non ha la minima idea del volere popolare, non gliene può fregare di meno. Sembra la copia del nostro capo del governo e accoliti. Siamo proprio caduti in basso.

Raoul Pontalti

Sab, 30/01/2016 - 17:05

(ci riprovo...) La decisione è del consiglio comunale che ha respinto una proposta dello stesso ufficio di presidenza di collocare una croce sul nuovo ingresso del cimitero. La scelta è criticabile ovviamente, ma l'islam non c'entra nulla: nella discussione nessuno ha parlato delle altre religioni bensì della laicità di una struttura pubblica. Attribuire agli islamici smarronate dei soliti miscredenti italiani è vezzo che deve finire...

killkoms

Sab, 30/01/2016 - 17:28

solo degli imbecilli possono votare un siffatto personaggio..!

routier

Sab, 30/01/2016 - 17:54

Al signor sindaco sarebbe maggiormente gradita la falce e martello ? (nel caso fosse vegetariano potrebbe optare per la "felce e mirtillo")

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 31/01/2016 - 12:04

Come sempre non trascrivete i miei commenti. Per il DIVIETO di mettere una croce all'Ingresso del Cimitero, del Sindaco di BOLOGNA. Essendo questi, nato a CAPO AVETERE, tutti i morti ammazzati del SUD , non hanno avuto una CROCE per segnalare dove SONO.

makillotti

Dom, 31/01/2016 - 16:21

Provo tutto il mio ribrezzo per questa sinistra infame! Fate schifo!!!