Bombe d'acqua in Puglia, notte di paura Per la Protezione civile è allarme rosso

Oggi la situazione potrebbe peggiorare. Non solo in Puglia. La circolazione depressionaria centrata sui Balcani continua ad apportare condizioni di instabilità su gran parte della penisola, con fenomeni più intensi sulle regioni del medio e basso Adriatico. L'avviso meteo prevede, dalle prime ore della giornata di domani, venerdì 5 settembre, il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo, Molise e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi e domani criticità rossa sul Gargano per rischio idrogeologico e per rischio idraulico sul Tavoliere pugliese.

«La Puglia convive con un vero e proprio paradosso idrico - si sfoga Angelo Corsetti, direttore di Coldiretti Puglia -. Da un lato la regione è dilaniata da annosi fenomeni di siccità, dall'altro è colpita da alluvioni e piogge torrenziali». E già si registrano danni alle coltivazioni di pomodoro, ortaggi e vigneti.