Bonanno contro i gay: "Ai don't laich de omosessual"

L'europarlamentare leghista ha espresso il suo piensiero alla televisione russa

Non è nuovo a queste uscite. Gianluca Bonanno, europarlamentare leghista e sindaco di Borgosesia, ha espresso ancora una volta il suo astio nei confronti degli omosessuali. Intervistato dalla trasmissione "Uomini veri" della tv russa, l'esponente del Carroccio ha dichiarato, in un inglese tutt'altro che perfetto: "Ai dond laic omosessual in de strit, in de haus ok". 

Commenti

Raoul Pontalti

Mar, 16/09/2014 - 22:57

"in de haus" perché home non sa cosa significhi il nostro...A meno che il nostro per house non intendesse una particolare struttura nella quale se officiano sacerdotesse dell'eros viene definita whorehouse o più spesso brothel, ipotizzando con ciò il bordello per finocchi.