Bonifiche, più tempo per la Terra dei Fuochi

I l decreto proroga diverse misure in tema ambientale. In particolare il decreto mira a proseguire gli interventi di bonifica dei siti inquinati nella Terra dei Fuochi, è quindi prorogata fino al prossimo luglio la gestione commissariale degli interventi urgenti di messa in sicurezza e bonifica delle aree campane di Giugliano e dei Laghetti di Castelvolturno. Proroga di 60 giorni anche per il termine di presentazione del programma «rigenerazione urbana» di Bagnoli. Questa ultima parte è stata criticata dal servizio bilancio del Senato perché la norma è vaga e non si indicano eventuali costi.