Bonus mamme alle immigrate. E tolgono i soldi alle italiane

Il tribunale di Milano contro l'Inps: "Assegno anche senza permesso di soggiorno". De Luca taglia i fondi

Roma - Il rischio anticipato dal Giornale si è puntualmente confermato: sul «bonus mamma» alle straniere arriva una valanga di ricorsi. Ieri è toccato al tribunale di Milano ampliare il flusso di denaro per finanziare l'accoglienza: un giudice a Milano ha deciso che l'Inps deve pagare il cosiddetto «bonus mamma domani» anche alle immigrate che non abbiano permesso di soggiorno di lunga durata. Si tratta di un contributo di 800 euro una tantum destinato in modo cervellotico solo a chi si trovi al settimo mese di gravidanza o oltre tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2017. Un beneficio che l'Inps aveva destinato solo alle mamme italiane e a quelle straniere con permesso di soggiorno lungo. Ieri, il tribunale di Milano con una sentenza identica a quella raccontata qualche giorno fa dal Giornale e partorita dal tribunale di Bergamo, ha stabilito che il limite fissato dall'Inps non è previsto dalla legge. La nuova pronuncia è il segno che i ricorsi si stanno moltiplicando. E con essi l'esborso da parte dell'Inps.

E intanto anche dalla Campania arriva nuova spesa pubblica per i migranti. Il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca rottama i giovani campani e punta sugli immigrati per far ripartire il Sud. Un paradosso, solo l'ultimo dello sceriffo salernitano, contenuto nelle 92 pagine della nota di aggiornamento del documento di economia e finanza, approvata dall'esecutivo regionale il 5 dicembre 2018.

De Luca fa leva sui flussi migratori, registrati in Campania, per istituire un intero capitolo di spesa per la gestione di immigrati e richiedenti asilo politico. Un fondo, finanziato con le tasse sborsate dai campani, dedicato alla gestione dell'affare migranti. De Luca non fissa l'importo economico, rinviando al bilancio gestionale l'individuazione delle misure concrete. Ma il messaggio politico non lascia dubbi: più soldi a cooperative e associazioni che gestiranno l'accoglienza. Meno fondi per mamme e giovani talenti. Il passaggio contestato è a pagina 54 del Defr: «La gestione dei flussi di migranti e richiedenti asilo politico impone la pianificazione e l'attuazione di politiche di integrazione nei mercati del lavoro nazionali, anche al fine di cogliere i benefici storicamente associati all'immigrazione, che per una società che invecchia superano nel medio lungo termine i costi di breve periodo».

De Luca si concede ampio potere anche su altro terreno; lo spopolamento delle zone interne della Campania. Il governatore del Pd lega gli interventi sugli immigrati al popolamento di alcuni comuni (desertificati) in provincia di Avellino e Benevento. Il sospetto è che il governatore «renziano» voglia incentivare il ripopolamento con gli stranieri. Il provvedimento si incrocia con un'altra misura della giunta regionale: la cancellazione del contributo per le giovani madri: soldi destinati alle ragazze che crescono i figli senza padre. Fino al mese di luglio 2017, beneficiavano di un sussidio mensile di 150 euro. La quota che spetta alla Regione, amministrata da De Luca, è stata soppressa. De Luca ha cassato i fondi, addebitando le responsabilità ai tagli imposti dal governo centrale, guidato da Paolo Gentiloni.

«Come lo scorso anno -denuncia Armando Cesaro, capogruppo di Forza Italia in Regione Campania- il Defr è in pratica una nuova cartella esattoriale per famiglie, imprese e professionisti con la differenza che stavolta, anziché preoccuparsi dei diritti dei cittadini della Campania, incentiva l'arrivo di migranti e richiedenti asilo».

Commenti

glasnost

Gio, 14/12/2017 - 08:55

Ancora un invito a venire in Italia per avere soldi. Ancora un invito a rischiare di morire per mare ( e non solo rischiare) per venire in Italia ad ingrassare le cooperative rosse e la caritas. Soros ordina e la nostra magistratura esegue. Ma arriverà qualcuno a sistemare le cose.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 14/12/2017 - 08:55

schifezza da toghe rosse.

nopolcorrect

Gio, 14/12/2017 - 09:23

Una serie di oscenità dalle sentenze della magistratura alle decisioni di De Luca. Se gli Italiani, i Patrioti Italiani vorranno cancellarle dovranno votare Lega o Fratelli d'Italia o Forza Italia, solo un forte Governo di Destra-Centro potrà farci tornare padroni a casa nostra e togliere il potere a giudici e politici filo-invasori e quinte colonne dell'invasione.

giusto1910

Gio, 14/12/2017 - 09:36

..."al fine di cogliere i benefici storicamente associati all'immigrazione, che per una società che invecchia superano nel medio lungo termine i costi di breve periodo"... Bisogna dire a De Luca che la maggioranza dei magrebini che vivono in Francia e in Belgio da più generazioni continuano a vivere in case popolari e a ricevere aiuti sociali, senza pensare minimamente di integrarsi, anzi deviando verso l'integralismo islamico anche se nati in Europa. I noti casi di Nizza e Bruxelles non lasciano dubbi. Gli immigrati a De Luca e alla sinistra serviranno unicamente quando dovranno mettere la crocetta sulla scheda elettorale. Comprarne il consenso costerà cifre enormi a tutti gli italiani.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 14/12/2017 - 09:42

L'avevano capito anche i bianchetti di mare a cosa puntava l sgoverno pdiota italiota!!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 14/12/2017 - 09:43

...naturalmente,tramite la longa manus delle cumparielle toghe

kallen1

Gio, 14/12/2017 - 09:46

Certo che se a tirare fuori i soldi fosse lo stesso magistrato la sentenza, ci scommetto, sarebbe stata diversa. E comunque se anche la Cassazione dovesse dare ragione all'INPS a lui non gli tireranno nemmeno le orecchie.......VERGOGNA

rossini

Gio, 14/12/2017 - 09:46

Fermiamoli finché siamo in tempo. E per fermarli il sistema c'è ed è semplice. Alle prossime elezioni andiamo tutti a votare e votiamo per far vincere il centrodestra e per porre la parola fine a questo schifo infinito.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 14/12/2017 - 09:47

de luca, lascia in pace il Sannio e l'alta Irpinia,siente a 'mmmè!!!

venco

Gio, 14/12/2017 - 10:07

Gli immigrati, essendo clandestini, vanno tenuti e mantenuti in campi chiusi.

Celcap

Gio, 14/12/2017 - 10:10

Fra un po’ daremo soldi anche se qualcuno scriverà che vive in Zambia ma ha bisogno ed allora i tribunali saranno pronti ad esaudire la richiesta. Avete capito perché vengono in Italia a botte di 1000/2000 al giorno?? Solo in Italia abbiamo anche i tribunali politicizzati al punto che del core business dei giudici (processare e condannare i delinquenti) non importa più niente perché é diventata una utopia. Hanno altro a cui pensare e fare riferimento.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 14/12/2017 - 10:32

Governo di pagliacci, semplicemente ridicoli.

gabriella.trasmondi

Gio, 14/12/2017 - 10:37

venite frateliiii, ma per prima cosa stuprate e uccidete sinistri di ogni genere.(compresi preti e cardinali magnaccioni ladri. grazie.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 14/12/2017 - 10:48

Fino a prova contraria le leggi italiane si applicano ai cittadini italiani, non ai turisti di passaggio (salvo che riguardino reati). Queste mamme senza permesso di soggiorno non hanno la cittadinanza italiana. Riconoscere il diritto al bonus è come riconoscere, implicitamente, la loro cittadinanza italiana. E da quando in qua sono i giudici a stabilire, a propria discrezione, di riconoscere o meno la cittadinanza agli stranieri? E perché nessuno si oppone a questo strapotere arrogante e sinistro (in tutti i sensi) della magistratura rossa?

VittorioMar

Gio, 14/12/2017 - 10:52

..CHE RIDERE !!..I MAGISTRATI CHE ATTESTANO IL FALSO !!

Giorgio Colomba

Gio, 14/12/2017 - 10:55

Ennesima perla dei nipotini di Togliatti in toga

il sorpasso

Gio, 14/12/2017 - 11:02

Hanno votato il PD a Milano; ben gli sta!

@ollel63

Gio, 14/12/2017 - 11:10

fuori tutti i musulmani abusivi, clandestini e residenti. Fuori tutti comunisti e i magistrati di quella specie. Fuori i preti, vescovi e papi di quella stessa parrocchia. E fuori tutti i grillini. Nel deserto d'africa.

veromario

Gio, 14/12/2017 - 11:41

io vorrei vedere in faccia uno per uno quei signori che avranno il coraggio di dare il voto ai partiti che governano attualmente in italia.

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 14/12/2017 - 11:42

la sinistra e' NEMICA DEGLI ITALIANI, solo gli allocchi non se ne rendono conto.

DIAPASON

Gio, 14/12/2017 - 11:45

poi ci si lamenta e indigna per l'aumento dell'evasione fiscale,ma ben venga, cosi' la smettono i politici di rubare e sperperare i denari dei contribuenti

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 14/12/2017 - 11:46

Su a chi sarebbero andati questi soldi non avevamo dubbi. Gli italiani sono costantemente esclusi dai vari bonus erogati da un governo che ha dimenticato i cittadini italiani quando devono "prendere" ma si ricorda bene di loro quando devono pagare le tasse.

jaguar

Gio, 14/12/2017 - 12:01

Nessuna sorpresa, si sapeva già in partenza a chi sarebbero andati i bonus.

Ritratto di .debborah.

.debborah.

Gio, 14/12/2017 - 12:11

il Partito DELinquenti COLPISCE ANCORA

ggt

Gio, 14/12/2017 - 12:14

Siamo alla follia!!!

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Gio, 14/12/2017 - 12:34

12 suicidi al giorno in Italia, tra questi pure disoccupati. Questo PDemente è assassino. Horror made in Italy.

ciruzzu

Gio, 14/12/2017 - 12:55

Alle italiane tolgono ben poco .Le italiane non hanno quasi piu figli e nella maggior parte non hanno intenzione di averli.Da quando ci sono i cellulari, i messaggini, le telenovele la play station e il calcio a tutte le ore .hai voglia che pensino di avere figli, l' importante è farsi qualche canna o sniffare

ciruzzu

Gio, 14/12/2017 - 13:01

LO stato ha il dovere di fare corsi gratis ai maschi italiani per insegnargli come si fanno i figli

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 14/12/2017 - 13:07

Grazie PD.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 14/12/2017 - 13:47

Finchè saremo governati da questi pazzi dementi, non ne usciremo mai!!!!

giovanni235

Gio, 14/12/2017 - 15:26

Se Boeri avesse le palle invece di due palloncini di gomma sgonfiati direbbe a questi scemi di giudici:"spiacente,ma non abbiamo soldi.Se proprio ci tenete dateli voi gli 800 euro per crescere i negretti africani alle mangiapane a tradimento".