Brexit, Boldrini: "Notizia grave, rischio che altri Stati seguano"

La risposta alla Brexit, per il presidente della Camera, è impegnarsi per la costruzione di un'Europa federale e di un "governo europeo"

Il 51,9% degli inglesi ha scelto di dire addio all’Unione Europea. “Una notizia grave per tutta l’Europa”, secondo la presidente della Camera, Laura Boldrini, che ha commentato così l’esito del referendum sulla Brexit. Ma soprattutto, ammette la presidente della Camera, “c'è il rischio che in parallelo prenda forza la richiesta di altri Stati di uscire o di rinegoziare le condizioni della loro permanenza”.

Alla base della decisione della maggioranza degli inglesi ci sarebbero, per la Boldrini, anche gli errori commessi in questi anni da un “europeismo timoroso e incoerente” sommato ai “disastrosi effetti delle politiche di austerità". Neanche mettere in discussione “i principi e i valori fondamentali dell'Unione”, come “la libertà di circolazione e l'eguaglianza di trattamento sul lavoro tra i cittadini di un Paese e quelli degli altri Stati Ue, così come il godimento delle stesse prestazioni sociali” è infatti servito per convincere la Gran Bretagna a restare in Europa, ha detto la Boldrini.

Per la presidente della Camera però, questo voto può essere trasformato in un’opportunità per Bruxelles, “se prevarrà la consapevolezza che è giunto invece il momento di una svolta strategica”. "I Paesi che non avvertono l'urgenza di procedere verso una maggiore integrazione europea, ma sono disponibili a condividere soltanto il mercato interno, non devono sentirsi costretti in un percorso che non li convince, ma non possono pretendere di frenare tutti gli altri”, ha quindi detto il presidente della Camera.

La risposta al Brexit, per la Boldrini, quindi, è intraprendere la strada della costruzione di un’Unione Europea “più forte e più unita”. Un’Europa a “due cerchi”, “il primo, più ampio, caratterizzato da una dimensione prevalentemente economica, come era la vecchia Comunità Economica Europea", ed il secondo "più ristretto, che faccia perno sui Paesi dell'Eurozona, integrato politicamente, con una piena condivisione di responsabilità, la cui anima, superando l'assetto intergovernativo, sia il Parlamento europeo, eletto direttamente con liste transnazionali, che, oltre a fare le leggi, dia la fiducia ad un vero governo europeo". La risposta alla Brexit deve essere quindi la trasformazione dell’Ue in una “Unione federale di Stati”. Soltanto costruendo gli “Stati Uniti d’Europa”, l’Unione Europea “potrà uscire dalla palude nella quale sta affondando", ha concluso la presidente Boldrini.

Al voto con cui gli inglesi hanno deciso di abbandonare l’Unione, seguirà, a partire dai prossimi mesi, l’apertura di tavoli negoziali in cui verranno discusse e definite le modalità dell’uscita della Gran Bretagna dall’Unione.

Commenti

perseveranza

Ven, 24/06/2016 - 12:22

Questa signora ha già fatto danni enormi al Paese. E' stata ed é tuttora paladina dell'invasione extracomunitaria che sta cambiando per sempre l'Italia. Ora vuole delegare del tutto le decisioni ad un "governo europeo" come se già non fosse così. Prima ci liberiamo di questi personaggi meglio é.

cgf

Ven, 24/06/2016 - 12:41

tranqui, stai serena presidentA che a te i tuoi privilegi non verranno mai a mancare proprio perché sei in itaGlia e non in un altro paese civile dove dopo gl'incarichi si torna 'normali'.

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 24/06/2016 - 12:45

Cara Boldrini, incece è una notizia meravigliosa: per la terza volta in 100 anni il Regno Unito ha salvato l'Europa dall'arroganza tedesca, la prima volta l'arroganza era targata Kaise, la seconda Hitler e ora Merkel con i suoi pallidissimi servi.

GUGLIELMO.DONATONE

Ven, 24/06/2016 - 13:01

Perché questa scema definisce "rischio" un evento che la maggior parte degli italiani (e non solo) auspica vivamente?

Luci60

Ven, 24/06/2016 - 13:35

quando ci sara il boldrinexit ?

routier

Ven, 24/06/2016 - 15:09

E lei lo chiama "rischio"? Io lo definirei un cadeau della Provvidenza.

krgferr

Ven, 24/06/2016 - 15:21

"Soltanto costruendo gli “Stati Uniti d’Europa”, l’Unione Europea “potrà uscire dalla palude nella quale sta affondando"" Una affermazione che conduce ad un paio di considerazioni: la prima, condivisibile, è che la Nostra sembrerebbe augurarsi una versione europea degli USA; la seconda è che, adottando le regole di quella Democrazia, il suo comandante in capo non avrebbe certo potuto tramare per far cacciare un governatore di Stato solo perché, a suo giudizio era incapace o, peggio, stava antipatico a lui ed al suo "entourage" come avvenuto in Italia recentemente in Italia. Se questo avvenisse in USA altro che "impeachment". Saluti. Piero

ESILIATO

Ven, 24/06/2016 - 15:28

E' ora di mandare a casa anche questa "macchietta"

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 24/06/2016 - 15:33

Brexit è "Politicamente scorretta"? E chi se ne frega...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 24/06/2016 - 15:38

Il castello di carte di leggende metropolitane e bugie del "Politicamente corretto" in cui vive la "Ditta" dello spadroneggiante Napolitano di cui la Boldrini è un'appendice, potrebbe cadere.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 24/06/2016 - 15:55

Luci60 ha ragione. Bisogna puntare ad una Boldrinexit. Quando avremo detto no alle cavolate della legge di stravolgimento della Costituzione, ad uso e consumo di Renzi in particolare, ma anche della politica in generale, in quel giorno saranno poste le basi per: 1° rovesciare il governo; 2° rifare in modo "pulito" (cioè senza favori a nessuno, quindi neppure ai primi di lista, cioè ai cosiddetti "nominati") la legge elettorale, che al momento manca; 3° rimettere in discussione il sistema di governo, secondo regole di correttezza e trasparenza assolute; 4° cancellare il sistema politico formato da professionisti della politica; 5° prevedere una sola Camera con ridotto numero di esponenti (360 bastano e avanzano); 6° abolire i parlamentari “nominati” dal capo dello Stato, che (7°) non deve essere rieleggibile. Sogni? Certo, altrimenti l’elenco potrebbe continuare a lungo, all’infinito, come in tanti sperano.

swiller

Ven, 24/06/2016 - 15:57

La. notizia più grave per gli italiani è che questa parassita incompetente inutile e insignificante sia ancora lì al governo spero la caccino in fretta per i paese è un'onta.

Agev

Ven, 24/06/2016 - 16:24

Questa da quello che dice non è solo idiota .. E' soprattutto Ignorante e come tale va trattata. Lei come tutti i mistificatori e distorsori della realtà vive l'ideale della libertà e l'ideale dell'Europa che in quanto tale è pura idiozia e spazzatura.. Vera cianfrusaglia.. Tutta cianfrusaglia . Quello che non ha compreso sta utile idiota perchè presa dalla propria pochezza e ignorante idiozia che l'Europa è stata voluta e realizzata attraverso l'Euro.. Il reale strumento per rendere schiavi gli uomini europei.. Tutto il resto è menzogna e lei è una mentitrice di professione. Gaetano

scarface

Ven, 24/06/2016 - 17:50

Sostengo il boldrinexit auspicato da Luci60.

uberalles

Ven, 24/06/2016 - 23:46

P.S. Gravissimo è il fatto che questa "personetta" rivesta una carica ufficiale di rilievo nel governicchio italico, nominato "motu proprio" da un simpatizzante dell'intervento russo nei Paesi dell'Est Europa. Rivedere la costituzione? Mi pare che sia stata già abbastanza stravolta, affermando che l'Italia è una repubblica democratica (DS, appunto) fondata sul lavoro, con milioni di Italiani senza occupazione e centinaia di migliaia di stranieri mantenuti da una pletora di intrallazzatori che si dividono i soldi dei contribuenti e si mantengono privilegi che farebbero arrossire un satrapo. chi sono? I POLITICI !!!

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Sab, 25/06/2016 - 03:55

Li seguiranno certamente.Paura,chiaroveggenza?L'importante è che prenda forma l''effetto domino.L'europa crolla?Ne sono FELICE.

MARCO 34

Sab, 25/06/2016 - 10:36

Mi auguro che la previsione della Boldrini si avveri

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 27/06/2016 - 09:23

La signora Boldrini?? evidentemente l'università di Sassari, dove questa nobil donna si è laureata, deve essere una dependance della Bocconi dove si insegnano solo utopie applicabili a concetti obsoleti di supremazie intellettuali, industriali, militari , artistiche ed economiche riservate esclusivamente al popolo tedesco ed a quanti riescono a offrire giudizi assurdi sulla situazione europea. Se altri stati seguiranno l' inghilterra che, nella UE, godeva di notevoli privilegi a maggior ragione altri la lasceranno dato che la Merkel non rinuncerà mai alla sedia che gia in passato è stata anche di quell' adolfo che tanto le somiglia.

vottorio

Lun, 07/11/2016 - 18:48

la sovranità di ogni Popolo è sacra e inviolabile e nessuno ha il diritto di disattenderla. Boldrini ci ha veramente stancato con i suoi insegnamenti di maestrina da strapazzo.