Buche, mafia e leggi, le Olimpiadi a Roma sarebbero un disastro

Buche, mafia e leggi: con la candidatura per il 2024 rischiamo solo di consolidare la nostra fama di corrotti e corruttori

Non abbiamo paura delle Olimpiadi, eventi quadriennali appassionanti e spettacolari che seguiamo con partecipazione, talvolta morbosa. Basti pensare che ci eccitano perfino discipline non molto praticate quali il tiro con l'arco, il tiro al piattello, il sollevamento pesi e la lotta libera. Il problema che ci poniamo non è di tipo sportivo, figuriamoci. Pensiamo piuttosto che se la preparazione strutturale della manifestazione, voluta da Matteo Renzi a Roma per l'edizione del 2024, fosse affidata a gente poco raccomandabile come Massimo Carminati e Salvatore Buzzi, per citare due campioni inarrivabili, consolideremmo la nostra fama di fottutissimi corrotti e corruttori.

È pur vero che il 2024 è lontano (da qui ad allora passerà molta acqua sotto i ponti, speriamo pulita) e, casomai l'Italia fosse la sede prescelta per i Giochi di quell'anno, avremmo il tempo necessario per rifarci una reputazione. Ma l'esperienza, purtroppo, insegna che in Italia l'unica cosa che progredisce è il degrado. Pertanto non riusciamo a essere ottimisti circa il ravvedimento dei ladri che si annidano in qualsiasi settore, specialmente (ma non solo) in quello pubblico.

Diciamo chiaramente che l'idea di ospitare le gare nella capitale, a Firenze, a Napoli e in Sardegna è gonfia di cattivi presagi. Intanto Roma, pur essendo teoricamente meravigliosa, in pratica non è una metropoli civilissima dal punto di vista organizzativo e dell'efficienza. È un casino infernale dove i visitatori perdono la trebisonda e la pazienza, inghiottiti come vengono da un traffico surreale, da una folla acefala in cui ciascuno si arrangia (anche disonestamente, di sicuro in modo indisciplinato) come può per sopravvivere. I vicoli hanno una pavimentazione sconnessa, le strade sono disseminate di buche se non di crateri, e chi le attraversa rischia di essere travolto e «stirato» dalle automobili impazzite.

Se le Olimpiadi fossero l'occasione per restituire l'Urbe alla sua bellezza originaria, saremmo i primi a farcene promotori entusiasti; ma il realismo, essendo gemello del pessimismo, ci conduce a sconsigliare il premier di insistere: non abbiamo i mezzi né l'educazione civica per realizzare simile progetto. Siamo arraffoni e sbruffoni, smargiassi e gradassi: non possiamo che rimediare l'ennesima brutta figura. Si ricorda, caro presidente Renzi, dei mondiali di calcio del '90? I parcheggi attorno a San Siro (Milano) vennero pronti due anni dopo il termine delle partite. E gli hotel? Pure. Insomma, fu una catastrofe. Evitiamo un bis.

Ha presente poi Atene? La Grecia pretese e ottenne i Giochi. Le portarono sfiga, come si evince dalle condizioni pietose in cui versa il Paese da almeno un triennio. Le grandi opere non sono pane per i nostri denti, e neppure le piccole. Giustamente, lei cita a esempio le Olimpiadi del 1960 che si svolsero a Roma, in un ambiente dignitoso, e filarono lisce come l'olio. Ammetterà tuttavia che era un'altra epoca. La città aveva (relativamente) pochi abitanti, non esistevano le mostruose borgate che riversano nel centro storico decine di migliaia di burini capaci di sfregiare qualsiasi pietra.

La gente era laboriosa e ordinata, impegnata a trovarsi un posto al sole, sognava la lavatrice, il televisore, il frigorifero e l'utilitaria (a rate). Oggi punta alla tangente. Per spirito imitativo copia i farabutti e i pidocchi della politica. Nel 1988 Milano si mise in testa di farsi regalare le Olimpiadi dal Comitato internazionale apposito, e l'amministrazione comunale si diede da fare annunciando la costruzione del Palazzo dello Sport, dello stadio per l'atletica, della piscina olimpionica eccetera. Tutte fanfaronate. Già allora mancavano quattrini, benché Milano fosse da bere. Solo una banda di ubriachi poteva aspirare a godersi in casa le più rinomate competizioni sportive senza disporre di adeguati impianti. Non se ne fece nulla, per fortuna. Quattro anni più tardi scoppiò Mani pulite.

Tutto concorre a farci desiderare che la fiaccola stia lontana dal Cupolone, il pericolo di ustionarsi è assai alto. Conosciamo le obiezioni di coloro che non sentono ragioni e reclamano panem et circenses: è l'unico modo per superare le leggi e le leggine che impediscono di modernizzare Roma. Siamo d'accordo, ma ci sembra una soluzione migliore cambiare le norme, piuttosto che aggirarle col pretesto delle Olimpiadi. Agì bene Mario Monti quando disse no ai cinque cerchi. Gliene diamo volentieri atto.

Commenti

xgerico

Mar, 16/12/2014 - 17:53

Buche, mafia e leggi, le Olimpiadi a Roma sarebbero un disastro...................Stiamo parlandi di "fatti" e/o cose che avverrebbero fra 9 anni. E solo di Roma si parla, o tutta Italia???

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 16/12/2014 - 17:55

Una "mangiata" colossale,a vantaggio di pochi,pagata dai più!!!

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Mar, 16/12/2014 - 17:57

TANTO QUESTO CIARLATANO SARA' EMIGRATO IN AUSTRALIA... IL PROBLEMA STA NELLA INCAPACITA' DI IMPARARE L'INGLESE. LA SUA CONSORTE AGNESA LO IMPARERA' PRIMA DI LUI.

Zizzigo

Mar, 16/12/2014 - 17:57

La storia della corruzione si perde nella notte dei tempi... cosa potremo mai fare, noi italiani, che conviviamo con corrotti e corruzione, senza nemmeno accorgercene?

xgerico

Mar, 16/12/2014 - 17:58

Ha siiiii e meglio al Nord. li cè l'EXPO che fila liscio!

paràpadano

Mar, 16/12/2014 - 17:58

Il raccontaballe sarebbe meglio pensasse a riportare a casa i due Marò, altro che le olimpiadi a Roma.

Efesto

Mar, 16/12/2014 - 18:03

Questa volta do ragione a Renzi. Se rifiutiamo gli obiettivi migliori per paura di mafie, corruzioni, ed incapacità moriremo certo di mafia corruzione ed incapacità. Solo l'impresa coraggiosa ci potrà salvare.

Giorgio Mandozzi

Mar, 16/12/2014 - 18:03

E' l'ennesima "boutade" di Renzi per distogliere l'opinione pubblica dagli infiniti problemi di tutti i giorni. Come solito è presente all'inaugurazione dello stabilimento della Marlboro, all'arrivo della Costa Concordia, al convegno di Confindustria ma è perennemente assente al verificarsi dei problemi: terremotati dell'Emilia, inondazioni di Genova e della Toscana, altri eventi sociali negativi. Davvero un bello svicolone!

michetta

Mar, 16/12/2014 - 18:07

L'unica cosa buona fatta da Monti, viene ripresa in mano dal giamburrasca, ciarlatano della politica. Renzi, non ha mai fatto alcunche', se non giocare in TV e negli uffici del comune di Firenze. Non sa come ci si deve comportare e cosa offrire per un'immensa manifestazione, come le Olimpiadi, pero' dice SI a che queste vengano ad essere svolte a Roma, qualificandola pretendente. E' proprio fuori di senno! In classifica di corruzione, siamo posizionati alla bellezza del terz'ultimo gradino della scala! Perfino la Bulgaria e la Turchia sono da classificare migliori di noi. E bimbominkia, propone Roma. Roba da far rivoltare tutto il Paese per fargli comprendere quante rotelle gli mancano. Bravi PD, siete tutti uguali: dalla culla alla tomba!!!

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 16/12/2014 - 18:07

l'ennesima dimostrazione che vivono su marte, lui compreso: non c'è sviluppo per l'assurda tassazione a cui siamo chiamati per sostenere uno stato pieno di parassiti, un italiano su tre è povero, è lui pensa alle olimpiadi......ma vai a casa pagliaccio!!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 16/12/2014 - 18:07

Classico imbonitore da strapazzo che continua a porre traguardi irraggiungibili per nascondere i problemi correnti. Stiamo finendo male, molto male, malissimo. Speriamo di tornare a votare al più presto e di buttare nel cestino questa casta corrotta inefficiente, cialtrona e ladra.

Anonimo (non verificato)

Giorgio Mandozzi

Mar, 16/12/2014 - 18:10

Ben detto direttore. Solo uno sprovveduto o un "affarista" può pensarla diversamente. Con le dimostrazioni giornaliere (e credo si possa dire siano solo la punta dell'iceberg) ci vuole una bella faccia tosta a proporre l'ennesima "festa della tangente" e la "sagra di sprecopoli"! Ma a Renzi queste battute servono solo come divagazioni dai problemi del paese, che non sa come affrontare e ancor meno come risolvere!

serg

Mar, 16/12/2014 - 18:11

LA SOCIETA DEI MAGNA MAGNA LA SOCIETA DEI MAGNONI MAGNI TU MAGNO IO SI PREPARANO I NUOVI MAGNA MAGNA PER GLI ANNI A VENIRE E NOI PECORONI ITALIANI NON MAGNAMO PIU!!!!!!!!!BERLUSCONI DOVE SEI????? NON CREDO CHE VOUI MAGNARE ANCHE TU???????FERMA RENZI PRIMA CHE RENZI E PD MAGNANO ANCORA!!!!!!!!!

Gianca59

Mar, 16/12/2014 - 18:13

Fermo restando che le Olimpiadi a Roma non mi attizzano, ma se fra 5 anni, data in cui potrebbero iniziare I lavori per le Olimpiadi, siamo ancora conciati così, non oso immaginare come sarebbe conciata l' Italia in generale !

Mario-64

Mar, 16/12/2014 - 18:18

No direttore , non la seguo. Monti giro' mezzo mondo alla disperata ricerca di investimenti stranieri in Italia , poi fu lui il primo a non crederci (nell'investimento in patria). Un po' contorta come logica. Se dichiariamo che non siamo in grado di organizzare un'olimpiade non facciamo una gran figura nel mondo globalizzato . I giochi olimpici sono stati occasione di rilancio per tante citta' , Barcellona in primis. Oltretutto a Roma l'anno dopo ci sara' il Giubileo , quindi alcune opere si dovranno fare volenti o nolenti. Gli impianti sportivi sono in buona parte gia' fatti , la citta' dello sport di Calatrava non e' che si puo' lasciare a marcire... Quanto al resto , Roma ha bisogno di una metropolitana efficiente , di un aeroporto adeguato ecc. ecc. Con o senza le olimpiadi. Mettendo la testa sotto la sabbia si va' poco lontano.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Mar, 16/12/2014 - 18:19

........mala tempora currunt sed peiora parantur

ilbarzo

Mar, 16/12/2014 - 18:25

Ma quale disastro!Le olimpiadi a Roma,darebbero l'opportunità di far ingrassare ancora molti politici,specie coloro che dovranno ancora entrare a far parte del concone di ladri.Lo scopo e' solo quello di arricchirsi e Renzi ne è a conoscenza,anche se fa il finto tonto.

Atlantico

Mar, 16/12/2014 - 18:28

Desidero tranquillizzare Feltri. Credo ( dico credo, eh ? ), dicevo, credo che tra gli organizzatori non figureranno Carminati e Buzzi. Credo, ripeto, credo !

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 16/12/2014 - 18:31

Il presente è triste e quindi pericoloso? La sinistra non sa che pesci prendere? Più si muove e più fa danni? Rimane il futuro: si sposta tutto sul futuro e lo si fa apparire fantasticamente bello. Così, per un attimo, la sinistra, più dannosa che inutile, mentre butta fumo negli occhi può tirare un sospiro di sollievo. E passa a preparare la prossima illusione.

ilbarzo

Mar, 16/12/2014 - 18:31

Renzi per darsi un contegno,mostra la faccia facendo il muso da duro.Quanto terrore incute sul popolo questo tosto personaggio dei fumetti.Ma va a magna er sapone,pagliaccio.

Mobius

Mar, 16/12/2014 - 18:34

D'accordo con Feltri. Le Olimpiadi sono roba troppo grossa per un Paese cialtrone e sciattone com'è diventata l'Italia, grazie ai sinistronzi che dovunque sono passati hanno lasciato soltanto macerie. Poi mancano ancora dieci anni, quindi abbiamo buoni margini di peggioramento.

eloi

Mar, 16/12/2014 - 18:34

Al C.I.O Si scompisciano dalle risate.

stefano erbonio

Mar, 16/12/2014 - 18:40

L'errore fu perdere l'occasione precedente. Grazie Monti!! Ora sarà difficile conquistarle. Sarebbe utile all'Italia, come e quanto l'EXPO. Chi monta polemiche, fa sciacallaggio politico di bassa LEGA.

onurb

Mar, 16/12/2014 - 18:42

Io ho presente il fatto che la Grecia preventivò un budget di 15 miliardi di euro per finanziare le Olimpiadi del 2004. Il budget fu poi sforato e questo costituì l'inizio della fine per i conti di Atene: un buco contabile da cui il paese non si è più risollevato. Ora Renzi vuole riproporre quell'esperienza, giusto per potersi appuntare all'occhiello della giacca questo bel fiorellino. Ma sappiamo tutti come andrebbe a finire. Dopo le olimpiadi centinaia di strutture costruite per lo svolgimento di gare sportive che in Italia non hanno praticanti sarebbero dismesse e chiuse con catenacci che ben presto diventerebbero ruggini. Renzi vorrebbe far pagare agli Italiani un proprio sfizio: quello di fregiarsi del merito di avere riportato in Italia le olimpiadi a distanza di 64 anni. E l'Italia farebbe la fine che Karamanlis ha fatto fare alla Grecia. A Renzi dico che gli sfizi se li deve pagare di tasca propria.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mar, 16/12/2014 - 18:43

Sono senza lavoro da 5 anni e tiro a campare con la mia famiglia. Ma questo ixxxxxxxe si rende conto di come stanno gli italiani ? O vive nella sua schizofrenia di un bel paese dove "Tutto va bene madama la marchesa"? Che Disgusto !

manolito

Mar, 16/12/2014 - 18:46

UN POPOLO DI ONESTI COME IL NS COME Può LASCIARSI SCAPPARE UN OCCASIONE COSI GHIOTTA --NON ABBIAMO NESSUN PROBLEMA ,CON GENTE COME LA S-BOLDRINI BINDI RENZI NAPOLITANO E COOP ROSSE,SIAMO AL SICURO.........SI DI ANDARE A FONDO

Massimo Bocci

Mar, 16/12/2014 - 18:50

Un DISASTRO PER GLI ITALIANI, ma valutate la TRUFFA ORGANIZZATA !!!!, dall'ottica..... COOP, allora tutto cambia la solita TRUFFA ISTITUZIONALE, poi ora hanno a disposizione, calibri da 90 ai box, come il pettinatore i bambole, il Greganti, il Buzzi, lo sai in che non tirano fuori sotto la super visione di cono gelato, UN CONO CHE CI USCIRA DALLA BOCCA!!!! Bisogna impiegarli subito (questa manovalanza,criminale scelta) nelle TRUFFE AL POPOLO.....( il sovrano...BUE!!!), non vorrete che perdano la mano??? Cento se simili fossero AI LORO!!!, cittadini Sauditi, si potrebbero riconoscere facilmente dai....MONCHERINI!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/12/2014 - 18:52

mandiamo a casa questo governo di sinistra! stanno facendo solo danni!!

Ritratto di .MAFIAcapita£e

.MAFIAcapita£e

Mar, 16/12/2014 - 18:59

alle olimpiadi di MAFIA CAPITALE l'itaglia prende di sicuro la medaglia d'oro nel lancio della mazzetta

glasnost

Mar, 16/12/2014 - 19:04

Ragazzi, ma in Italia impera il cattocomunismo più mangione e spregiudicato del mondo. Purtroppo anche le Olimpiadi servirebbero solo ad arricchire gli amici degli amici (Coop??) fregandosene dell' Italia.

celuk

Mar, 16/12/2014 - 19:07

il solito furbo cialtrone sposta l'attenzione, con la complicità di giornali e televisioni , dai veri problemi: invece di parlare della stangata di tasse scadute oggi ci dobbiamo sentire il renzi che pontifica a chiacchere sulla candidatura alle olimpiadi del 2024 come se l'assegnazione fosse già avvenuta... Purtroppo il pericolo c'è perché dopo gli ultimi disastrosi bilanci per i paesi ospitanti è molto probabile che le candidature siano molto poche e noi rimaniamo con il cerino in mano!

swiller

Mar, 16/12/2014 - 19:09

VAI A CASA PAGLIACCIO.

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 16/12/2014 - 19:21

SIAMO UN PAESE PIENO DI DEBITI, ROMA E' VICINO AL FALLIMENTO, SE CI AGGIUNGIAMO ANCHE LE OLIMPIADI...STIAMO FRESCHI, LE MAFIE GONGOLANO....

scimmietta

Mar, 16/12/2014 - 19:38

MAFIAcapita£e - almeno fosse nel "lancio"...purtroppo vincerebbe sicuro nella "presa"...

Dako

Mar, 16/12/2014 - 19:48

Spero che le Olimpiadi non vengano assegnate all`Italia, in quanto a Renzi spaccone uguale a Mister Fonzie (1974-1984) che tutto facile vede e prevede, programmi prima a sistemare la città di Roma sconquassata in tutto e pertutto.

moshe

Mar, 16/12/2014 - 20:27

E' PAZZO !!! FERMATELO !!! questo incosciente ci sta portando nel baratro, un fiume in piena di cialtronerie che non portano ad altro che al massacro della nostra economia e della nostra sovranità nazionale !!!!!

bernaisi

Mar, 16/12/2014 - 21:52

i magna magna romani si stanno già fregando le mani e preparando i conti di quanto magnare

giottin

Mar, 16/12/2014 - 21:54

Come ho già detto, speriamo che chi dovrà prendere la decisione di affidare a Roma i giochi olimpici sia più saggio di mister bean e guardando il nostro passato se ne guardi bene e metta il pollice verso!

peter46

Mar, 16/12/2014 - 22:57

Bene,Direttore...chiudiamoci dentro un recinto e buttiamo la chiave.Meno male che,almeno,ci ha vietato di morire perchè anche sui 'camposanti' la mafia e per essa la politica,ci 'lucra'...fare le leggi affinchè non si possa 'lucrare'(perchè è possibile e lei lo sa che è possibile),proprio no,vero?Impertinenza per impertinenza:ha mai indagato,come parte della categoria di 'indagatori'(primo compito dei giornalisti),per sapere chi fosse Buzzi?Non lo si sapeva?E Carminati,non lo si sapeva chi fosse...a quando la proposta di un suicidio di massa dato che non si può più fare un c....in questo paese per...mafia e politica?

peter46

Mar, 16/12/2014 - 23:09

Sul palco della Moratti(manifestazione a Parigi compresa con Prodi in prima linea accanto a Lei e Formigoni)c'erano tutti,di cdx e di csx.Lei,direttore era pro expo o anti expo?Ed una volta assegnato si è mai sognato di 'vigilare' su 'inevitabili'intrallazzi?Perchè anche in quel caso era 'indubitabile' che ci sarebbero stati,o no?Non c'erano esempi?Ha mai fatto scioperi pannelliani per qualche legge anti corruzione?Che senso ha spendere per,chessò una ricerca in campo sanitario se tutti dobbiamo morire...e magari se la mafia poi ci lucra,anche sullo smaltimento di quei rifiuti particolari?Che....

Ritratto di enkidu

enkidu

Mar, 16/12/2014 - 23:10

ma siete sicuri che l'Expo sia immune da infiltrazioni, che il Mose lo sia anche che sia tutto bello ? aspettiamo marzo che parte l'Expo poi sentiamo cosa diranno le procure varie.......

il Pungiglione

Mar, 16/12/2014 - 23:36

Un boccone troppo ghiotto per lasciarselo sfuggire (FREGO TUTTO E POI ME RITIRO DAL GIRO COL GRANO IN CASCINA) questo pensano quegli individui di nessun scrupolo, visto che ha rubato a più non posso sulla pelle di povera gente giunta sulle nostre coste a migliaia, tutti hanno mangiato, ma nessuno si conosce, negano anche le evidenze, si offendono vogliono denunciare se osi pensare sulla loro rettitudine, eppure credo, mentre loro ne sono certi che, alla fine dei grandi nessuno pagherà con la galera, allora perché non approfittare di un' altra gran scorpacciata di denaro pubblico, renzi stanno affilando i denti per il 2024 pensaci.

il Pungiglione

Mar, 16/12/2014 - 23:46

RENZI DESTINA QUEL DENARO A QUELLE AZIENDE CHE VERSANO IN CATTIVE ACQUE E TOGLI QUALCHE PUNTO DI TASSA, NON ALIMENTARE UNA NUOVA CLASSE DIRIGENTE DI COOP E DI MANEGGIONI AL FINE DI INGRASSARE PARTITI E ONOREVOLI, SE DAI AI BISOGNI DELLO STATO IL POPOLO TI SARà RICONOSCENTE, MA AL CONTRARIO FARTI GESTIRE QUEL GROSSO BUDGET A POCHI CRIMINALI, LORO TI RINGRAZIERANNO E NOI FAREMO LA FAME. NE VALE LA PENA?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 17/12/2014 - 00:14

Proprio in questo periodo nero che ci sta subissando di tasse QUESTO SCALTRO FURBONE SVIA IL DISCORSO E SI METTE A PARLARE DI OLIMPIADI. Purtroppo l'Italia è piena di citrulli che lo stanno ad ascoltare. A dire la verità Berlusconi li aveva definiti con un appellativo più adatto alla loro stolta dabbenaggine.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 17/12/2014 - 00:23

Mi sento meglio: adesso so che a pensarla come me c'è anche un grande giornalista come Vittorio Feltri.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 17/12/2014 - 01:32

Ma il venditore di tappeti crede sempre di essere sul set di scherzi a parte!

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mer, 17/12/2014 - 07:49

Malgrado si tratti del 2024, pare davvero improvvido – quantomeno – candidare Roma a sede dei giochi. Soprattutto, alla luce delle tristi esperienze pregresse e del mare di feccia ancora in fase di messa in luce, bel lontana da quella della messa in condizione di non nuocere più. Nella tempistica giudiziaria, come gioco di fondo e resistenza, siamo tra i campioni del mondo, e nel momento della eventuale dannata scelta di Roma e l' avvio dei lavori, saremo ancora in alto mare ad annaspare tra i rimpalli delle responsabilità. Tra l' altro, una classe mafiappaltatrice nuova di zecca è già pronta a sostituire quella scoperta oggi. Il sistema è quello ed è radicato, i politici pure, gli amministratori e burocrati, invece, anche: il disegno di legge anticorruzione è una burletta da regolamento condominiale, anzi, da pernacchio. E vedremo all' arrivo, poi. L' annunciatore Renzi ne prenda atto. Faccia almeno questo per il Paese. O non vuole? Vivendo giocando che male ti fo'? Azze!

Beaufou

Mer, 17/12/2014 - 08:12

Eh, Feltri, parole sante. Ma adesso abbiamo il Renzi, che come s'è visto è il campione del "fare", e anche dell'"asfaltare". Vedrà che per il 2024 Roma sarà un gioiellino, niente buche, niente pattume per strada, sobborghi lindi e civilissimi, perfettamente collegati al centro città, perfettamente collegato a Napoli, Firenze, Milano e tutte le altre sedi designate; e questo, sia chiaro, senza lo spreco di un quattrino ch'è uno...Ah, buongiorno. Mi sono svegliato.