Il burqa di Renzi sulla Boschi: "Nessun conflitto con Etruria"

Dopo aver coperto le statue dei Musei Capitolini, nasconde le magagne della famiglia Boschi. E rivendica pure il salva banche

Dopo aver coperto le statue dei Musei Capitolini, Matteo Renzi nasconde lo scandalo di Banca Etruria che ha messo sul lastrico di famiglia. Mette un burqa sulla chiacchieratissima Maria Elena Boschi e sulle loro famiglie che con le magagne dell'istituto aretino hanno troppo a che fare. "Non c'è alcun conflitto di interessi in questa vicenda - assicura il premier - ma solo il tentativo di aver salvato un milione di correntisti, settemila stipendi". E, nel corso della discussione al Senato sulle mozioni di sfiducia contro il governo presentata da Forza Italia, Lega Nord e Cinque Stelle, si erge addirittura a salvatore del Paese: "Se volete mandarci a casa per questo, fatelo. Noi non avremmo mai distrutto pezzi di economia per fare una battaglia politica contro il governo. Prima delle vostre beghe di partito c'è l'interesse dell'Italia e dovreste ricordarlo".

"Se volete mandare a casa il governo perché ha fatto il decreto sulle popolari fatelo pure. Siamo orgogliosi di aver fatto una riforma che da venticinque anni il Parlamento avrebbe dovuto fare". Renzi non entra nello specifico. Non una parola sulle accuse mosse dalla stessa Banca d'Italia a Pier Luigi Boschi (papà di Maria Elena) o sull'incarico di controllo affidato a Emanuele Boschi (fratello di Maria Elena) o alle consulenze con lo studio di Francesco Bonifazi (tesoriere del Pd e, soprattutto, ex fidanzato di Maria Elena). "Nessun conflitto di interessi", dice. Eppure sorvola dei rapporti del procuratore di Arezzo Lorenzo Rossi, titolare della pratica Etruria, con la famiglia Boschi, Maria Elena inclusa. "Nessun conflitto d'interesse", ribadisce. Nella discussione al Senato non c'è spazio nemmeno per entrare nello specifico della formulazione del decreto "salva banche" e di quei concitati Consigli dei ministri che hanno portato al salvataggio di quattro banche fallite e, soprattutto, a cancellare la possibilità di procedere legalmente contro i vertici degli istituti. "Tenetevi le vostre polemiche, aggrappatevi al fango - tuona contro le opposizioni - noi pensiamo all'Italia e la lasceremo meglio di come l'abbiamo trovata".

Per Renzi è sempre la solita dialettica tra il governo che fa e i gufi. E corre a rimettersi nelle mani della magistratura. Che con lui è sempre stata sempre benevola, almeno fino a oggi. "In questo Paese - dice il premier - chi sbaglia paga, ma lo decidono i giudici, non voi. E dopo i tre gradi di giudizio". Peccato che per salvare il papà della Boschi gli è bastato aggiungere tre paroline all'articolo 72 del Testo unico bancario. È successo nel Consiglio dei ministri del 10 settembre quando a parlare dei guai delle banche italiane era presente, in clamoroso conflitto di interessi, anche il ministro per le Riforme. Nella "nuova" legge è così spuntata la dicitura del creditore sociale. Tanto è bastato a rendere i creditori impotenti. Per rivalersi sulla fallimentare Banca Etruria dovranno aspettare l'intervento di un commissario straordinario indicato dalla Banca d'Italia e nominato formalmente con un atto del Tesoro (quindi del governo). Eppure, rispondendo alle opposizioni, Renzi ha assicurato: "Questo è il governo che ha commissariato Banca Etruria senza alcun riguardo per i nomi e i cognomi del cda. Per noi non ci sono amici e 'amici degli amici'".

Annunci

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 27/01/2016 - 17:59

SE LA SUONANO E SE LA CANTANO!!!!lol lol Pax vobiscum.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 27/01/2016 - 18:01

Beh questo si sapeva già che era una famiglia perbene.!!!!!!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 27/01/2016 - 18:02

Scusate sono stato INCOMPLETO. SU BANCA ETRUFFA, SE LA SUONANO E SE LA CANTANO!!!lol lol Pax vobiscum.

caste1

Mer, 27/01/2016 - 18:06

l'Italia con questo pagliaccetto è diventata una vera porcheria. Bugiardo, in malafede, traditore, opportunista e chi più ne ha più ne metta. Comunque ce ne dobbiamo fare una ragione, perché c'è ancora, purtroppo, chi gli dà credibilità. I pd, poi, che sembravano tanto "perfettini" ( ricordate zanda?) ora pensano solo a essere ricandidati, perchè pecunia non olet. Fanno pure finta di scandalizzarsi per l'appoggio di verdini e tosi, ma mi facciano il piacere...

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 27/01/2016 - 18:06

COSI' PARLO' IL MESSIA RENZI, TUTTO QUELLO CHE DICE E' VERITA', TUTTO QUELLO CHE TOCCA DIVENTA ORO, SE IL SUO SGUARDO SI APPOGGIA SU DI TE RIMANI BEATIFICATO....PECCATO CHE HA RIDOTTO L'ITALIA A UNA PATTUMIERA PIENA DI COMUNISTI, CLANDESTINI, NEGRI, ROM E DOBBIAMO SUBIRE OGNI GIORNO L'INVASIONE ISLAMICA ANCHE SE SI OSTINANO A CHIAMARLI PROFUGHI E MIGRANTI.

Mr Blonde

Mer, 27/01/2016 - 18:07

sulle responsabilità della boschi, padre, che indaghi la magistratura; poi ripeto che si facciano leggi per punire con 20 anni di galera chi falsificando bilanci per anni inganna i risparmiatori non interessa a nessuno, figuriamoci a voi. Quanto al salva banche le banche non sono salve, chi si è salvato sono i dipendenti i correntisti e le imprese che ci lavorano.

Fjr

Mer, 27/01/2016 - 18:15

Lascerete l'Italia con le pezze al mulo, ma non prima di aver fatto sparire il malloppo, ce ne vuole di faccia tosta , questi pensano di essere i salvatori della patria, pua'

Ora

Mer, 27/01/2016 - 18:20

Io le ho lette le mozioni di sfiducia di lega e forza Italia si basano su chiacchere non confermate su articoli dei giornali sui si dice. Mi sa ma questo schifoso governo con questa opposizione senza argomenti seri arriverà purtroppo fino al 2018 a meno che gli italiani non boccino la riforma costituzionale.

isaisa

Mer, 27/01/2016 - 18:26

IL BUGIARDO ha dato il meglio di sè. E' un individuo senza vergogna, nel momento in cui non sarà più pdc, verrà sbranato dai suoi attuali sostenitori

Amos59

Mer, 27/01/2016 - 18:37

Mi sfuggivano tutte le cose fatte per le banche dal governo del signorino di Firenze. Qualcuno del suo codazzo gli ricordi che le piccole imprese e gli artigiani continuano a chiudere bottega, perché questi non sono banche; questo è il tessuto economico importantissimo del paese. Ma lui non credo se ne renda conto. Guarda i dati dell'export e delle industrie. Il resto conta meno di niente

Frusta1

Mer, 27/01/2016 - 18:43

Già ho commentato lo squallore della copertura dei nudi d'arte in occasione della visita dell'iraniano.Non mi stupisce affatto il soprassedere del più grave e oscuro affaire banca "etruffa"come bene ha ribattezzato hernando45 la banca Toscana dei boschi, visto che ci lavora e ruba tutta la famiglia della bella addormentata nel boschi. Quello che trovo ributtante è il silenzio della magistratura .Se al posto di boschi ci fosse stato Berlusconi o Bossi penso che la bocassini sarebbe uscita dal suo torpore e sarebbe tutti i giorni ad attaccarli. O forse mi sbaglio?....

nonna.mi

Mer, 27/01/2016 - 18:44

Temo che Matteo Renzi stia esagerando nel mostrarsi troppo di parte: gli italiani hanno una stragrande pazienza,ma non sono "troppo stupidi" qualche volta....Grazie al @sognatore: mi consola il fatto che si può essere molto civili anche avendo idee dissimili:grazie ancora Myriam

unosolo

Mer, 27/01/2016 - 18:54

la migliore difesa è ignorare e raccontare cose ribaltandole , ovviamente per salvarsi e salvare il suo ministro , sole le opposizioni a difesa dei derubati dimostrando il pieno coinvolgimento personale del governo nel salvare capra e corna , quello che si è evidenziato è solo l'attaccamento e il servilismo di chi appoggia il governo , poltrone che se cade il governo non prenderebbero più. falsi . ladri e ambigui.

unosolo

Mer, 27/01/2016 - 18:58

non rimane in bianco se cade ha le sue fondazioni che sono sovvenzionate dalle banche , questo è scaturito da interventi , quindi ha urlato ma sapendo di essere stampellato dai correi. governo ladro ? non esistevano dubbi in merito e lo ha dimostrato con sicurezza .

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mer, 27/01/2016 - 19:00

Questa è una tua personalissima convinzione che non interessa a nessuno .

swiller

Mer, 27/01/2016 - 19:00

Quando al governo ci sono emeriti imbecilli.

diesonne

Mer, 27/01/2016 - 19:01

diesonne renzi legge troppo pinocchio -una ne dice e dieci ne penso e il naso si allunga .ma non nasconde le bufale e i broccoli che che nessuno compra

unosolo

Mer, 27/01/2016 - 19:03

quando ha affermato di aver salvato posti di lavoro e correntisti è stato il massimo , non ha ammesso di aver salvato il CDA prima o meglio ha omesso come sempre nascondendo la reale situazione del diretto interesse proprio dei figli con i papà.

GINO_59

Mer, 27/01/2016 - 19:03

Qualcuno, cortesemente, mi sa dire se era con i boy scout o le coccinelle?

unosolo

Mer, 27/01/2016 - 19:08

ha anche preso in giro le opposizioni spiegando di aver occupato tutte le commissioni , i CDA , le presidenze in scadenza con i suoi e ne scadranno altre e inserirà ancora , tutte le scadenze rispettate come chi controlla sulla commissione della banca ETRURIA ,

Ritratto di Valance

Valance

Mer, 27/01/2016 - 19:09

Con la PiDicchiosa machina del voto alle spalle, Renzi passera indenne anche lo scandalo del decreto “salva babbi”. Ma la vera tragedia è che quel 30% di Italiani gli da ancora fiducia!

Efesto

Mer, 27/01/2016 - 19:10

Sono d'accordo con Renzi. Si smetta di tirare la giacca di parenti, amici e fidanzati con la chiacchiera. L'interesse illecito è della persona e qualora percepito tramite prestanome la questione va dimostrata. La strada degli scandali presunti rovina il paese. Quindi vanno eseguite accurate inchieste e provato l'intreccio degli interessi. La serietà sta nei risultati di inchiesta e non nelle supposizioni.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mer, 27/01/2016 - 19:18

@Ora. Vorrei porle una domanda. Constato che le mozioni di sfiducia si basano su chiacchere non confermate, su articoli di giornale non amici, sui si dice, ecc. a chi darebbe il suo voto considerato che abbiamo un governo "schifoso" e una opposizione "senza argomenti"?

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mer, 27/01/2016 - 19:24

Accipicchia in questo momento i primi SETTE articoli del giornale hanno nel titolo o nella foto RENZI. Complimenti, tanta attenzione Renzi non la ottiene manco dal suo partito!

Ritratto di scriba

scriba

Mer, 27/01/2016 - 19:27

MANI PULITE. Quelle dei comunisti, anche se di famiglia capitalista, sono sempre pulite. Rosse di Gulag, di desaparecidos cubani, diFoibe ... ma pulite.

Mano-gialla

Mer, 27/01/2016 - 19:39

PRIMA VEDEVO MARIA ELENA BELLA SORRIDENTE ALLEGRA PIENA DI UMORE ORA LA VEDO TRISTE SGUARDO PER TERRA SEMBRA UN CADAVERE .....

claudioarmc

Mer, 27/01/2016 - 19:42

Guardate le facce di chi sta attorno a Palladilardo, sanno che il tempo sta per scadere

pinux3

Mer, 27/01/2016 - 19:55

178 no alla sfiducia, 100 sì...FI "la maggioranza è divisa, CONTEREMO i no"...ahahahah...ridicoli...

cerbiatta753

Mer, 27/01/2016 - 20:03

Ma nonnami non era quella dolce vecchietta,che apprezzava,il tigrin della...passato a "miglior vita"fantastico.

Edmond Dantes

Mer, 27/01/2016 - 22:00

Ma avete visto il look castigato di miss Etruria! Giusto un filo di trucco da anemica per simulare il turbamento anche fisico, un vestitino grigio da cenerentola e il faccino pensoso mentre Renzuccio suo parlava ! Ma neanche Barbara D' Urso sarebbe stata capace di tanta teatralità ! Un contratto per la TV del dolore, male che vada, non glielo negherà mamma Rai.

Fjr

Mer, 27/01/2016 - 22:40

Nessun conflitto di interesse a parte avere tutta la famiglia che gestiva Banca Boschi,ma non sarebbe ora di finirla di farci prendere per il culo?

DENISCARBONARO

Mer, 27/01/2016 - 22:44

Sì, ma io un Gesù Cristo col pipì di fuori non l'ho mai visto. Renzi si e' risparmiato la fatica di andare a coprire i pipì di migliaia di Gesù Cristo. Ma questo non c'entra? E' una bella forma di rispetto coprirsi se viene un ospite a trovarvi a casa, e lo stesso fa Renzi con Casa Italia. Cosi fa Gesù Cristo in chiesa che ha i pipì sempre coperti e nessuno si e' mai lamentato! Non fatemi ridere ...

Fjr

Mer, 27/01/2016 - 22:45

@mano gialla ,ma va bene così ,quando e se gli italiani si sveglieranno veramente allora si' che dovranno aver paura ,i primi saranno proprio quelli fregati dal papino

Iacobellig

Gio, 28/01/2016 - 06:20

STAREMO A VEDERE COSA EMERGERÀ SE KA MAGISTRATURA FARÀ IL SUO LAVORO SERIAMENTE CON PERSONALE DIVERSO DAL ROSSI MENTITORE!

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Gio, 28/01/2016 - 08:38

Il cazzaro mente, nega il conflitto di interesse e tutto è tenuto molto vago. Mi sono informato: 1) Il decreto Salva-banche è stato redatto dal ministro delle Riforme e non dal ministro dell’Economia, quello competente. 2) Nel decreto è stata inserita una modifica per cui agli obligazionisti è impedito fare causa agli ex-amministratori dell’istituto bancario commissariato, tra cui il padre della ministra. Fino alla modifica i creditori di Banca Etruria potevano rivalersi sugli amministratori, chiedendo ad esempio il sequestro dei loro beni mobiliari e immobiliari. Ora non possono farlo. Per cui la ministra ha salvato il patrimonio di famiglia e anche il suo. 3) L’approvazione del testo è avvenuta durante il CDM del 10 settembre a cui ha preso parte la ministra figlia del banchiere o meglio bancarottiere. E questi sarebbero i rottamatori? Questa sarebbe la nuova giovane classe politica? 

Iacobellig

Gio, 28/01/2016 - 08:44

FALSO E BUFFONE. MAI VOTATO, MAI PARLAMENTARE, INCAPACE ANCORCHÈ INCOMPETENTE INDIEME ALLA BOSCHI, SOLO NOMINATO, CONSERVA TUTTA L'ARROGANZA DEI COMUNUSTI!

Ora

Gio, 28/01/2016 - 08:57

X CIOMPI: Io faccio parte del partito di maggioranza assoluta di questo paese ( più del 50 %) che non si sente rappresentato da questa politica.

Duka

Gio, 28/01/2016 - 09:08

MA PER PIACERE SMETTILA DI RACCONTARE BALLE PURE A TE STESSO.

st.it

Gio, 28/01/2016 - 09:37

Però , che stranezze : un (politico) condannato perché NON POTEVA NON SAPERE , e una ministra e un premier che ci sono dentro fino al collo per i quali si pretende una verginità istituzionale che è palese abbiano perso do non poco tempo. PUDORE E RISPETTO CHE NESSUNO VI HA VOTATI , SE QUESTA ARROGANZA E' DETTATA DA ONESTA' RIMETTETEVI AL GIUDIZIO DEL POPOLO SOVRANO. Il vostro è eccessivamente autoreferenziale .

roberto bruni

Gio, 28/01/2016 - 09:48

questa della Velina è la Mamma di tutti i conflitti di interesse. Se il Sig. Renzi, non vuole vedere il conflitto di interesse, allora ha ragione il buon vecchio Gesu': Vedi la pagliuzza nell'occhio del tuo rivale e non vedi il trave nel tuo occhio. Come diceva uno saggio: Uno che fa finta di dormire NON lo svegli!!

cameo44

Gio, 28/01/2016 - 09:56

Renzi ancora una volta salvato dai voltacabana oggi Verdiniani come sem pre in aula ha strillato dicendo tante idiozie nega il conflitto d'in teressi assolve la Boschi per assolvere se stesso critica tutti coloro i quali la pensano diversamente da lui e continua a raccontare favole ci parla di ripartenza grazie alle sue riforme come è lontano dalla realtà basta vedere le tante proteste per le tante crisi da Palermo a Genova alla Sardegna oltre al degrado delle tante città una volta vola no dell'economia del paese come Torino Milano ed il Nordest

paco51

Gio, 28/01/2016 - 10:28

cI meritiamo tutto questo e molto altro! Io non sono per la democrazia ( questa) almeno la dittatura non ha veli o scusanti! Lo sai e basta! con la riforma ci sarà da ridere!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 28/01/2016 - 10:49

La farsa è durata sin troppo a lungo. Urge introdurre , nella costituzione, il vincolo di mandato. Siamo stufi di ingrossare, votando a destra, le file della sinistra.