C'è anche l'Unico, ma i rimborsi sono più lenti

Quando è preferibile compilare il modello Unico e quando il 730?

Quando è preferibile compilare il modello Unico e quando il 730? In linea di massima è preferibile optare per il 730 tutte le volte in cui il contribuente abbia maturato un credito d'imposta nei confronti del Fisco, in quanto il relativo importo gli sarà riconosciuto direttamente in busta paga o con la pensione.

Occorre, peraltro, soffermarsi su due ordini di considerazioni: da un lato, vi sono talune tipologie di lavoratori dipendenti e pensionati per i quali la scelta tra l'uno e l'altro modello è preclusa e dall'altro, che in tale contesto si è inserita, da quest'anno, la novità dal 730 precompilato, introdotto da uno dei decreti legislativi attuativi della cosiddetta «delega fiscale». In particolare, la legge prevede una limitazione della possibilità dell'Agenzia delle Entrate di effettuare controlli formali nel caso in cui il contribuente accetti la dichiarazione precompilata, senza però effettuarvi alcuna modifica.