Caccia all'uomo nel Pd dopo il flop adozioni gay

Cirinnà contro i cattodem che hanno affossato la legge: "Pago la guerra tra renziani". Poi smentisce, ma il partito ormai è nel caos La minoranza: senza stepchild addio unità

Altro che time out, come ha chiesto Matteo Renzi. All'indomani dello stop subito in Senato sulla legge per le unioni civili, nel Pd i nervi sono a fior di pelle.Ci mancava solo l'intervista («rubata» dal cronista del Corriere della Sera, si lamenta lei) a Monica Cirinnà per arroventare gli animi. La relatrice del ddl ce l'ha, comprensibilmente, con quel gruppetto di cosiddetti «cattodem» - da Lepri a Corsini a Emma Fattorini - che hanno tenacemente boicottato la legge, mettendo zeppe di ogni tipo. Ne salva alcuni (quelli che vengono dai Ds come Migliavacca e Sposetti, guarda caso, e che più che altro contrastavano la legge in odio a Renzi), ma con altri è spietata: «Pago la guerra tra renziani, le delusioni di chi, e sono tanti, nutriva aspettative nell'ultimo rimpasto di governo. Stavano aspettando un premietto, una consolazione: chi voleva guidare una commissione, chi avrebbe voluto diventare sottosegretario... Pago le porcate che mi hanno fatto i renziani in guerra».Parole che sembrano dette apposta per scatenare la caccia all'uomo: chi sono questi «renziani delusi» dal Capo, che peraltro ha perso decisamente la pazienza con loro ed è sbottato in un «hanno veramente esagerato»? L'intervista ha scatenato un putiferio nel gruppo Pd al Senato, il presidente dei senatori Luigi Zanda è stato costretto ad intervenire per richiamare all'ordine la Cirinnà furiosa, accusandola di diffondere «insinuazioni infondate» e richiamando tutti ad un «supplemento di responsabilità» e ad un'indispensabile «coesione». Interviene anche il renziano doc Marcucci: «Di tutto abbiamo bisogno meno che di giudizi sommari e di sbalzi d'umore, serve un partito unito che porti all'approvazione di una legge storica». Monica Cirinnà smentisce gli attacchi ai cattodem renziani: «Io non faccio politica così, non sto nelle stanze dei bottoni, non so nulla di trame, incarichi, nomine», assicura. E spiega di avere un «ottimo rapporto» con Rosa Maria Di Giorgi, che era il primo nome sulla sua lista nera e che è stata in questi giorni la pasdaran più presenzialista contro la legge. Una renziana della «prima ora», fiorentina, assessore di Renzi sindaco ma oggi - secondo i maligni del Pd - non soddisfatta di un ruolo da semplice senatrice mentre altri, con meno esperienza politica di lei, sono diventati ministri di primo piano. Vedi Maria Elena Boschi, che la senatrice ha attaccato aspramente nell'ultimo vertice Pd dedicato alle unioni civili: gli strilli, raccontano, si sentivano da fuori. Fatto sta che la Di Giorgi, oggi pasionaria anti-unioni civili, in due anni ha radicalmente cambiato idea sulla stepchild adoption: nel 2013 era stata firmataria di un progetto di legge che la sosteneva, oggi la denuncia come sterco del demonio.Se non bastassero i cattoliconi, anche la sinistra Pd («quella che continua a ragionare come se in Senato avessimo i numeri», li bolla Renzi) alza la voce, mette paletti e detta ricette: i Giovani Turchi danno l'altolà sulle adozioni: «Se si stralciano, si mina l'unità del Pd».E i bersaniani, con Roberto Speranza, tuonano: «La Stepchild è irrinunciabile, mi aspetto da Renzi la stessa determinazione avuta su Italicum e Jobs Act». Provvedimenti, peraltro, che loro non votarono, gli fa notare il senatore Salvatore Margiotta: «Quindi auspicate la medesima vostra autonomia per i dissidenti?», chiede ironico.

Commenti

rossono

Ven, 19/02/2016 - 08:30

Ma cosa aspettano questi sinistri a togliersi dalle balle?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 19/02/2016 - 09:19

BELLISSIMO articolo!! come vi sentite PIDIOTI??? ce l'avete il prurito nel buco? :-)

linoalo1

Ven, 19/02/2016 - 09:31

Ma,fra i Sinistrati,solo così pochi hanno il Cervello e lo usano????Questo Essere Femminile soprannominato Cirinnà,invece di lamentarsi per qualcosa che nemmeno conosce e,nell'intimo,neanche condivide,vada a coprire il suo Posto Naturale,riservato,dalla Natura,alla maggioranza delle Donne:Dietro ai Fornelli!!!!

beowulfagate

Ven, 19/02/2016 - 10:18

Come sia possibile la caccia "all'uomo" in un partito di finocchi,poi me lo spiegate.

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Ven, 19/02/2016 - 10:19

Non ho ancora tolto le luminarie esterne natalizie dall'albero. Se stavolta cadrà il governo-golpista, per una sera, tornerà ancora a luccicare la stella cometa.

adalberto49

Ven, 19/02/2016 - 10:46

sempre più vicini all'implosione

i-taglianibravagente

Ven, 19/02/2016 - 11:27

Scene di ordinario cannibalismo in salsa PD.

adalberto49

Ven, 19/02/2016 - 11:28

TRA UN PO' IMPLODONO,VIVADDIO!

cgf

Ven, 19/02/2016 - 13:09

ovvio che nessuno indagherà per voto di scambio, compravendita di senatori...

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 19/02/2016 - 15:16

Quando un partito comunista,ateo per statuto,si fonde aquel che resta dello scudo crociato cristiano,o si annullano fondendosi od esplodono nell'espulsione l'uno dell'altro. nopecoroni.it