Campidoglio, caos M5s, via l'assessore al Bilancio. Ma lui: "Non ne so nulla"

Nemmeno il tempo di tornare dalle vacanze, che già oggi la giunta di Virginia Raggi torna a far parlare di sé per le nomine

Nemmeno il tempo di tornare dalle vacanze, che già oggi la giunta di Virginia Raggi torna a far parlare di sé per le nomine. Da Livorno infatti arriva la notizia delle dimissioni dell'assessore Gianni Lemmetti, titolare del Bilancio nella giunta pentastellata di Filippo Nogarin. Il suo nome, a quanto filtra, sarebbe già stato sondato nelle scorse settimane dalla Raggi come possibile nuovo titolare del Bilancio e delle Partecipate. Per questa seconda delega attualmente c'è un assessorato a tempo guidato da Massimo Colomban, in uscita dalla giunta a metà settembre.

Lemmetti ha curato la partita del concordato preventivo di Aamps, la municipalizzata dei rifiuti di Livorno, e il suo profilo sarebbe stato valutato idoneo in Campidoglio per affrontare il difficile percorso a cui si appresta l'Atac, l'azienda partecipata romana dei trasporti. Al momento, però, la delega al Bilancio in Campidoglio è ancora in mano ad Andrea Mazzillo, polemico nelle scorse settimane con i vertici M5S. Contattato dall'Agi, Mazzillo riferisce: "Non ne so alcunché, nessuna comunicazione mi è stata recapitata".

"Via Mazzillo. E con questo salta l'ennesimo assessore della disastrosa giunta Raggi. Lui dice di non sapere nulla, chiaramente anche in questo si denota la famosa trasparenza a 5 stelle. Fatto sta che la sindaca è tornata e riprendono le guerre intestine. Più aumentano i fallimenti della Raggi e più la sindaca caccia i suoi assessori, ma pur cambiando i fattori il risultato per i 5 stelle è sempre fallimentare. Tra l'altro non sappiamo se il cambio lo abbia deciso lei o la Casaleggio associati che l'ha messa sotto contratto. In tutti i casi il risultato è che le cose per Roma e i romani vanno sempre peggio". Così in una nota tuona il senatore Pd Stefano Esposito.

In serata è arrivato l'annuncio ufficiale del sindaco di Roma. "Do il benvenuto nella mia squadra a Gianni Lemmetti. Da oggi si occuperà di bilancio e dei conti di Roma. Abbiamo davanti un sfida importante e allo stesso tempo difficile: rilanciare la nostra città e risollevarla dal baratro in cui l'hanno gettata. Negli ultimi tre anni Lemmetti ha ricoperto l'incarico di assessore al bilancio e alle partecipate del Comune di Livorno dove ha contribuito a trasformare l'Aamps, azienda partecipata che si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti, da una macchina inefficiente con oltre 40 milioni di euro di debiti in una realtà solida che nel 2016 ha addirittura prodotto 2,3 milioni di euro di utili. L'Aamps oggi è un'azienda capace di stare sul mercato con le proprie gambe e in grado di creare un sistema virtuoso di gestione dei rifiuti che, anche grazie all'introduzione della raccolta porta a porta, porterà nei prossimi anni allo spegnimento dell'inceneritore di Livorno".

Commenti
Ritratto di petrus

petrus

Mer, 23/08/2017 - 17:28

Se ne vanno tutti meno la peggio..

Fossil

Mer, 23/08/2017 - 17:32

Si continua con i balletti, i cambi, i voli acrobatici mentre la città è in ginocchio. Che sia pilotata dal grullone nazionale non c'è alcun dubbio e andremo avanti così ad libitum finché romani e residenti non si svegliano...

Siciliano1

Mer, 23/08/2017 - 17:35

C'è un pó di confusione.

Demy

Mer, 23/08/2017 - 18:10

Dilettanti ed incompetenti allo sbaraglio totale. Chi ci rimette sono solo i Romani.

Cheyenne

Mer, 23/08/2017 - 18:32

ma perchè a roma c'è una giunta?

compitese

Mer, 23/08/2017 - 19:58

La Raggi si anticipa col lavoro: Lemmetti dovrebbe essere già indagato per bancarotta fraudolenta!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 24/08/2017 - 01:09

Agonia inutile perpetrata nel tempo. Meglio la fine.

Popi46

Gio, 24/08/2017 - 05:39

Qui siamo al delirio. Ma vi sembra una cosa normale che un cittadino voti per X, il quale X va a prendere ordini da Y e Z, che agiscono da padri padroni senza mai aver affrontato una competizione elettorale?