Canale 5 dopo i Mondiali fa un pienone di "reality"

Dal Gieffe all'Isola dei famosi fino a Scherzi a parte l'ammiraglia di casa Mediaset punta sullo svago

Se Rete4 verrà rivoluzionata, Canale 5 resta ancorata alle sue colonne portanti che macinano ascolti. È la cassaforte di Mediaset, tornata a puntare sempre di più sulla tv generalista. Da settembre quindi si rivedranno in onda gli show condotti e prodotti da Maria De Filippi, a partire da Tu si que vales, con Iva Zanicchi nuovo giudice al posto di Mara Venier che torna alla sua storica Domenica In, a seguire a inizio 2019 C'è posta per te e poi Amici (che potrebbe avere una collocazione diversa dal sabato come chiesto dalla De Filippi). Sempre la Fascino produrrà la prima edizione vip di Temptation Island, in onda a settembre, con la conduzione di Simona Ventura. A primavera tornerà l'altra isola, quella dei Famosi, affidata ancora una volta ad Alessia Marcuzzi.

Non preoccupatevi, non mancherà il Grande Fratello: l'edizione vip con Ilary Blasi ci sarà in autunno. Invece quella nip con Barbara d'Urso, che tante polemiche ha suscitato, potrebbe arrivare a primavera o slittare all'autunno 2019. «Non ho mai provato imbarazzo nel vedere il Gieffe - risponde Pier Silvio Berlusconi in merito alle critiche piovute sul reality - Ho pensato che Barbara e gli autori stessero esagerando, in tv va usato il buon senso. Comunque c'è di peggio. Noi siamo come un'edicola in cui si possono trovare tante cose, anche se le punte più spinose si possono limare».

Tripletta per Bonolis che si cimenta in Scherzi a parte in autunno e Ciao Darwin nel prossimo anno in attesa di riproporre ancora il suo adorato Senso della vita. Suo anche il preserale Avanti un altro. Seconde serate con l'intervista e gli show di Maurizio Costanzo e Matrix di Nicola Porro. Due appuntamenti saranno anche concesse a Enrico Brignano. Gerry Scotti, oltre al ruolo di giurato a Tu si que vales, terrà la guida dei quiz prima con The Wall e poi con Caduta Libera. Resta un mistero Adrian, il cartone animato di Adriano Celentano annunciato più volte e mai partito: «Una cosa mai vista - scherza Berlusconi jr - nel senso che non si è mai visto. Ma noi non abbiamo fretta, quando sarà pronto lo manderemo in onda». Invece porte aperte al progetto di Renzi di realizzare un programma su Firenze «Se vuole farlo con noi, ne siamo felici» e a «Casa Totti», uno show in stile Casa «Vianello» con Ilary e Francesco.

Infine Italia Uno punterà sulla comicità per soddisfare un pubblico più giovane con Pintus, Andrea Pucci e Maurizio Battista, una nuova produzione della Gialappa's, le solite Iene e il Big Show di Andrea Pucci.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 06/07/2018 - 11:05

mamma mia! questa è la fonte cul-tura(ti)le dove si abbevererà l'homo italica; peccato che manca platinette e luxuria.

Fjr

Ven, 06/07/2018 - 11:20

Bene grazie per averci avvisato ,può ripartire la serie “notte horror” ,una valida alternativa.

Fjr

Ven, 06/07/2018 - 11:25

Occhio Piersilvio che l’effetto “corazzata Kotiomki” di fantozziana memoria con Renzi è assicurato così come lo share da prefisso telefonico, farebbe meno danni un’altra puntata del supplente con Saviano in cattedra.

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 06/07/2018 - 12:02

fjr: corazzata potemkin!

baronemanfredri...

Ven, 06/07/2018 - 13:25

ALLA FACCIA DI QUELLI CHE DICEVANO CHE I CAMPIONATI CON MEDIASET SAREBBERO STATI UN PIENO DI FALLIMENTO, ALTRO FALLIMENTO PER GLI INVIDIOSI SINISTRI.

Fjr

Ven, 06/07/2018 - 15:35

Giovinap conosco il secondo tragico fantozzi a memoria, la corazzata di fantozziana memoria si chiama come da me scritto se non ne è convinto digiti corazzata fantozzi e le si aprirà il mondo