La candidata renziana assume l'amica in Regione

Raffaella Paita chiama nella segreteria dell'assessorato ligure l'amica Federica Stellini. A pagare sono i contribuenti liguri

Raffaella Paita, candidata renziana alle primarie liguri del Pd, ha assunto "nella segreteria politica del suo assessorato regionale alle Infrastrutture un'amica di lunga data, procurandole un contratto di collaborazione da circa 1700 euro lordi al mese, da qui fino alla scadenza del mandato".

I fatti. Come spiega ItaliaOggi, "una determina del 2 dicembre scorso del Comune di La Spezia (guidato dal sindaco Massimo Federici, sostenitore della Paita) rende noto che l'assessore regionale delle infrastrutture, cioè la candidata del Pd, il giorno precedente (l'1 dicembre) ha espresso la volontà di assumere nell'ufficio di segreteria politica della Regione Liguria la dipendente matricola 206814". Il giorno dopo, la misteriosa matricola - "in barba a tutte le polemiche sulle lungaggini burocratiche degli uffici pubblici" - ottiene un contratto da co.co.co.

Non male per la matricola 206814, che si scopre essere Federica Stellini, cara amica e sostenitrice della Paita. Già nel 2000, tra l'altro, la Stellini non era stata assunta dal comune spezzino non con un concorso, come prassi vorrebbe, ma chiamata dal sindaco Ds dell'epoca: Giorgio Pagano. E, gratta gratta, si scopre che il capo di gabinetto di Pagano era la stessa Raffaella Paita.

Giustamente ItaliaOggi rileva che il sospetto che la Stellini "venga chiamata in Regione per lavorare alla campagna elettorale della candidata alle primarie, pagata però con i soldi dei contribuenti liguri, è abbastanza fondato, visto che svolgerà attività 'in piena autonomia e con libera iniziativa in merito alla propria attività' e sarà 'di supporto alla segretaria politica dell'assessorato'".

Commenti
Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 16/12/2014 - 14:08

Non vale neanche più la pena pubblicare certe notizie, tanto i liguri 'arivoteranno' Pd.

Gioa

Mar, 16/12/2014 - 14:10

FORTUNA E' GIOVANE....SE AVESSE 60ANNI ADDIO ITALIA.

buri

Mar, 16/12/2014 - 14:23

Tanto non cambierà niente, non influenzerà il risultato elettorale, in Ligiria notamo PD ieri, oggi e domani, non pensano neanche di poter cambiare

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 16/12/2014 - 14:30

Siamo tutti consapevoli che il sistema politico, la "casta", opera con criteri tutti suoi ed a spese degli Italiani. Nel caso di specie c'è la notizia, ma manca un'indicazione di quale dovrebbero essere le regole ed i criteri di applicazione. Solo dopo potremo valutare se vi sia stato abuso di posizione ovvero siamo in presenza di norme non trasparenti e soprattutto non democratiche. Personalmente sarei portato a pensare che si tratta di "sistemi" del tutto "politici", di auto disciplina della casta, che fa quello che vuole a vantaggio di se stessa e dei suoi amici. Mi rendo conto che così pensando si fa peccato, ma da noi, nel bel paese, molto spesso ci si azzecca.

CarloDei

Mar, 16/12/2014 - 14:37

Ma le donne in politica non dovevano portare intelligenza, onestà e correttezza al contrario degli uomini? Ma allora perché tanti sforzi con le quote rosa quando sono UGUALI a noi ometti ladri e bugiardi?

morghj

Mar, 16/12/2014 - 14:56

Tipico della sinistra, elargire soldi pubblici a cani e porci. Tanto quando servono nuove risorse basta mettere una nuova patrimoniale ed il gioco è fatto.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 16/12/2014 - 14:56

@CarloDei - In politica entrano le donne peggiori, rotte a qualsiasi compromesso, quindi le quote rosa sono da rifiutare, per questo e per altri motivi. Pur essendo donna, sono sempre stata di questa opinione.

Gioortu

Mar, 16/12/2014 - 15:01

Ma non era Berlusconi che faceva eleggere le sue amiche?

Leo Vadala

Mar, 16/12/2014 - 15:02

Il fatto che la stragrande maggioranza di TUTTE le assunzioni di TUTTI i politici sono basate su amicizie, conoscenze, parentele, ecc., e' un fatto noto ma che in questo articolo non e' convenientemente discusso. A me interessa una sola cosa che nessuno finora si e' preso la briga di discutere - questa collaboratrice e' competente o no?

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mar, 16/12/2014 - 15:53

Per noi Liguri non c'è da stupirsi. E'la protetta di Burlando, è la moglie di Luigi Merlo(Presidente dell'autorità Portuale di Genova) e vi stupite che faccia assumere la sua amica.... Noi ormai in Liguria non ci stupiamo più di niente, nemmeno se una mattina trovassimo la Madonna seduta sulla Sopraelevata.

angelomaria

Lun, 27/04/2015 - 12:12

ci risiamo con le RENZICRAZIE!!

Duka

Lun, 24/04/2017 - 08:37

Troppe donne OCHE nella politica desiderose solo di apparire. Cervello appunto a livello OCA