Carta d'identità agli immigrati, scontro Comuni e Prefetture

Dopo Tradate, anche Oderzo sul piede di guerra. Il prefetto vuole dare la carta d'identità ai richiedenti asilo. Ma il sindaco si oppone. Zaia: "Non è sicuro darla a persone di cui non sappiamo nulla"

"Questi signori non sono profughi, sono richiedenti asilo". Il governatore della Regione Veneto, Luca Zaia, sbatte i pugni sul tavolo. Il braccio di ferro tra il sindaco di Oderzo Maria Scardellato e il prefetto di Treviso Laura Lega ha valicato i confini del paese della provincia di Treviso. Il nuovo fronte è la carta di identità che la Prefettura impone di dare ai richiedenti asilo. "Tra un anno, un anno e mezzo, avremo una risposta se sono profughi oppure no e la statistica ci dice che due su tre, tra un anno, non saranno profughi - sbotta Zaia - e allora io mi chiedo per quale motivo dobbiamo dare una carta d'identità in mano ad una persona che comunque si rischia che non sia un profugo".

Non è la prima volta la direttiva sulla carta d'identità ai richiedenti asilo divide il braccio armato del Viminale dalle amministrazioni locali. A ottobre, dopo diversi giorni di scontri, il sindaco di Tradate Laura Cavalotti era riuscita a spuntare la possibilità di valutare caso per caso. Adesso il problema si riprersenta a Oderzo, in Veneto. Per il sindaco Scardellato "regalare" la carta d'identità ai richiedenti asilo è innanzitutto un pericolo per la sicurezza dei cittadini. Per la prefettura, invece, il documento di identità va rilasciato senza se e senza ma dal momento che, stando alle leggi che regolano l'immigrazione in Italia, garantisce ulteriori tutele ai richiedenti asilo. Lo scontro si è fatto più aspro dopo che venerdì scorso un gruppo di migranti di origini nigeriane si è presentato dai vertici dell'ex caserma Zanusso per lamentare le precarie condizioni di vita all'interno della struttura. "Abbiamo freddo e vogliamo subito la carta d'identità perché ce ne vogliamo andare via da qui", hanno gridato gli immigrati ingaggiando uno scontro con il personale della struttura. Tanto che la direzione della struttura si è vista costretta a chiedere l'intervento dei carabinieri.

Per il momento il sindaco di Oderzo non rilascerà alcun documento, almeno finché il Viminale non darà certezze sugli immigrati che ne fanno rischiesta. Non solo. La Scardellato ha più e più volte chiesto di poter entrare nell'ex caserma Zanusso per capire quanti extracomunitari siano alloggiati e in quali condizioni. "Se il problema è identificare - commenta Zaia - si faccia un documento alternativo per i richiedenti asilo ma, finché non sono profughi, non è corretto a mio avviso dare loro la carta d'identità". D'altra parte, se ci sono i termini giuridici per non farlo, è più sicuro che i sindaci facciano così. "Al momento - continua Zaia - siamo in un limbo nel quale delle persone delle quali non sappiamo nulla chiedono un riconoscimento e allora completiamo questa analisi e capiamo se hanno titolo".

Commenti
Ritratto di Antimo56

Antimo56

Ven, 09/12/2016 - 12:10

Ormai l'Italia è in mano ai terroni pro islam: Alfano, Napolitano, Mattarela, Boldrini, Grasso, prefetti vari...

giosafat

Ven, 09/12/2016 - 12:13

Quando verrà il momento, che certamente verrà, in cui riusciremo a ributtar fuori tutti questi clandestini che ci appestano la vita dobbiamo ricordarci di applicare lo stesso trattamento anche a tutti questi prefetti nemici dell'Italia e degli italiani.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 09/12/2016 - 12:14

Italiani e Bianchi di tutto il Mondo! E' in corso il genocidio dei Bianchi! Svegliatevi! Stiamo commettendo l'errore che fecero gli Ebrei di fronte ai Nazisti. Parole chiave su Youtube: stop islam, stop sharia ecc.ecc. Divulgate i video! Organizzatevi! Difendetevi! o soccomberemo!

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 09/12/2016 - 12:17

Sono un razzista che difende la razza bianca? Sì, lo sono e non me ne vergogno!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 09/12/2016 - 12:20

e certo!!! Così possono presentarsi per votare. E come no! Lo sapevo che prima o poi ci avrebbero tentato al colpo grosso.

agosvac

Ven, 09/12/2016 - 12:21

Ma come si fa a dare una carta d'identità emessa dall'Italia a persone che la prima cosa che fanno quando entrano nei barconi è bruciare i propri documenti d'identità??? Nessuno sa né potrà mai sapere chi siano in realtà. Potrebbero essere e molti lo sono dei terroristi in attesa di svolgere la loro professione di killer!!! La carta di identità si dà solo a coloro le cui origini siano ben conosciute!!! Che portino con sé quantomeno un certificato di nascita!!!

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Ven, 09/12/2016 - 12:24

Prefetti creati nell'anteguerra parassiti di stato da sostituire con i questori che in campo non sono burocrati, vengono mandati in regioni di cui non sanno nulla solo per creare artriti tra gli amministratori locali. tutti stanno al servizio dell'incompetente angeluccio, che se spera sparisca.

PaK8.8

Ven, 09/12/2016 - 12:24

Ce l'abbiamo ancora l'istituto poligrafico dello Stato, no? E allora date loro passaporti falsi francesi, belgi, tedeschi e olandesi e caricateli sui treni diretti a nord.

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Ven, 09/12/2016 - 12:26

LASCIATE libero ZAIA uomo competente in quanto i Prefetti creati nell'anteguerra parassiti di stato da sostituire con i questori che in campo non sono burocrati, vengono mandati in regioni di cui non sanno nulla solo per creare artriti tra gli amministratori locali. tutti stanno al servizio dell'incompetente angeluccio, che se spera sparisca.

Raoul Pontalti

Ven, 09/12/2016 - 12:36

I sindaci legaioli versanti nella loro crassa ignoranza giammai hanno saputo che in materia di anagrafe così come di stato civile agiscono in qualità di ufficiali di Governo e quindi operano nelle suddette materie alle strette dipendenze del Governo e sotto la sorveglianza dei prefetti. I medesimi somari legaioli ignorano l'art. 3 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza il cui primo comma recita: “Il sindaco è tenuto a rilasciare alle persone aventi nel comune la loro residenza o la loro dimora una carta d'identità conforme al modello stabilito dal Ministero dell'interno”, da cui si evince che non rilevano l'età (la carta d'identità può essere rilasciata anche a un neonato) e la nazionalità, bastando la semplice dimora (comprovata nel caso dai prefetti). Siano nominati commissari ad acta per il rilascio delle carte di identità ai migranti.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Ven, 09/12/2016 - 12:39

l'unico fogli di carta e' IL FOGLIO DI VIA DALL'ITALIA e portatevi anche i vari Prefetti Traditori della Patria e i Vari Sindaci Traditori. NON CI DIMENTICHETREMO DI VOI STATENE CERTI !

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 09/12/2016 - 12:43

Cercano la seconda casa a spese degli italiani perché non sono mica scemi. Anch'io non sono scemo perché se in Svizzera mi dessero un'abitazione, da mangiare a sbafo e quattro soldi, migrerei subito anch'io, peccato che anche a Zurigo non sono mica scemi. Non sono scemi nemmeno quelli del PD e di Alfano, perché si comprano i voti del turismo migratorio senza spendere, anzi guadagnandoci sopra con le cooperative della carità pelosa, e intanto mungono un grosso parco buoi elettorale. Invece gli "scemi", secondo me, sono gli italici che votano PD e Alfano.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 09/12/2016 - 12:43

Cercano la seconda casa a spese degli italiani perché non sono mica scemi. Anch'io non sono scemo perché se in Svizzera mi dessero un'abitazione, da mangiare a sbafo e quattro soldi, migrerei subito anch'io, peccato che anche a Zurigo non sono mica scemi. Non sono scemi nemmeno quelli del PD e di Alfano, perché si comprano i voti del turismo migratorio senza spendere, anzi guadagnandoci sopra con le cooperative della carità pelosa, e intanto mungono un grosso parco buoi elettorale. Invece gli "scemi", secondo me, sono gli italici che votano PD e Alfano.

gianni.g699

Ven, 09/12/2016 - 12:43

Alto TRADIMENTO !!! ... della Costituzione e del Popolo Italiano !!!

mifra77

Ven, 09/12/2016 - 12:45

Se vogliono andare via, li riportiamo a Lampedusa, gli diamo i pasti per cinque giorni ed un gommone ogni dieci clandestini e se ne possono tornare a casa loro. E se qualcuno ci dicesse di essere stato deportato in Italia e da chi, si potrebbero capire le loro pretese

g-perri

Ven, 09/12/2016 - 12:47

I prefetti, alcuni molto solerti altri meno, sono degli esecutori di ordini del ministro dell'interno Alfano. Quest'ultimo, oltre ad avere abbondantemente dimostrato di non avere il quid, una volta sfuggito al controllo del capo che lo aveva lanciato, ha dimostrato anche di non avere vergogna del suo operato e di adorare il clientelismo molto più di certi vecchi arnesi della prima Repubblica.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 09/12/2016 - 12:51

Il passo finale?....Il VOTO e lo "ius soli",voluto da tutti,tranne LEGA e FdI!!!!.....E' la fine!!!Povera Italia!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 09/12/2016 - 12:53

@do-ut-des:....è un pò che lo diciamo!!

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Ven, 09/12/2016 - 12:55

@ Raoul Pontalti - Professore ce volete spiegare come se fa ad emettere un documento de riconoscimento ad individui de cui non se conosce il nome/cognome, nazionalità etc. in quanto costoro se rifiutano de farse identificare? Voi de certo saprete come risolverlo!

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 09/12/2016 - 12:55

di questop andazzo, andremo tutti a fan culo, Grazie ad una accozzaglia cattocomunista che vede solo quello che gli fa´comodo Dare un documento di identita´a questi NESSUNO equivale a svendere la nazione e L´ISLAMICO sa benissimo come agire, quando sarnno padroni in cvasa nostra cominceremo a piangere

st.it

Ven, 09/12/2016 - 13:02

va bene che siamo abituati alle favole, ma che arrivino tutti rigorosamente privi di documenti e abbiano la pia pretesa di entrare e girare l'italia perché loro sono abituati così o perché l'uomo cattivo gli ha tolto i documenti , si è fatto pagare un sacco di soldi............e questi qua sono vittime non si sa di cosa ma sono vittime . A noi l'onere di identificarli di vestirli ,di alloggiarli e di nutrirli secondo i loro dettami e le loro esigenze , perché i soldi che si spendono per loro arrivano dalla u.e. e non avrebbero altra finalità. Alcuni calci sulle grosse e grasse chiappe di questi arroganti invasori , sono ciò che manca a tutt'oggi

linoalo1

Ven, 09/12/2016 - 13:02

L'ITALIA AGLI ITALIANI,AI VERI ITALIANI!!!tUTTI GLI ALTRI,ECCETTO I VERI TURISTI,FUORI DALLE BALLE A CALCI IN CULO!!!Altro che Carta D'Identità!!!Volete proprio dargliela???Allora sottoponeteli ad un Esame di Italiano come quelli fatti ai Nostri Figli in Quinta Elementare ed in Terza Media!!!!Se lo superano e riescono a farsi capire,parlando,allora gliela si potrebbe anche dare!!!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 09/12/2016 - 13:02

@Gianfranco Robe. Ti quoto al 100%. Non riesco nemmeno a prendermela con quei burattini dei prefetti che devono ubbidire a quel bandito di half ano. Ma e' sconcertante che ci sia gente che vota pd ed assiste allo spolpamento del nostro stato sociale da parte di feccia africana parassita nullafacente.

Ritratto di Civis

Civis

Ven, 09/12/2016 - 13:05

Se vogliamo chiamarla 'carta d' identità', per una persona di cui non si sa nulla può contenere solo l'impronta digitale e un numero che identifica chi e quando l'ha rilasciata .

Carlo-OM

Ven, 09/12/2016 - 13:07

"Raoul Pontalti2": ricordiamoci bene di costui. Sempre che sia il suo vero nome, del che bubito molto. Prima o poi verra' da chiedergli il "conto".

giosafat

Ven, 09/12/2016 - 13:14

@pontalti...allora come mi spiega che ai cittadini extracomunitari che ne fanno richiesta la carta di identità, che ovviamente non sarà valida per l'espatrio, viene rilasciata solo se, oltre al permesso di soggiorno ed altri documenti, presentano anche la 'loro' carta di identità o un documento valido di riconoscimento? (Fonte: ufficio anagrafe del mio comune.) Lei continua ad abbeverarsi a fonti inquinate.

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 09/12/2016 - 13:16

Dovrebbero dare una carta servizi sanitari ad ogni emigrante che entra qui in Italia, e soprattutto fargli gli esami e controlli per la prevenzione delle malattie e delle pandemie..

soldellavvenire

Ven, 09/12/2016 - 13:16

siamo nel terzo millennio DC e non si può creare un documento ad hoc col DNA l'impronta della retina e quello che serve per una identità certa? allora lasciate perdere, una bella stamperia vi fa qualunque documento cartaceo tarocco: e quelli per onestà vanno a chiederlo alle autorità, ingenui!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 09/12/2016 - 13:19

#Raoul Pontalti - 12:36 I sedicenti fascisti tridentini, invece, ignorano che, una volta data la carta d'identità alla congrega diversamente bianca, i comuni dovranno farsi carico per l'eternità delle spese, ivi comprese quelle sanitarie, concernenti gli iperpigmentati.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 09/12/2016 - 13:22

Ma di cosa si immischia Zaia? A me sembra che sulle carte di identità ci sia scritto "Repubblica Italiana", mica "Regione Veneto"!

Ritratto di Evam

Evam

Ven, 09/12/2016 - 13:28

Quando Nosferatu incontrò gli ottomani sulla sua strada capì presto e subito con cosa e con chi avrebbe avuto a che fare e altrattanto presto e subito intraprese l'unica strada plausibile e praticabile, poi divenne l'uomo del male per coloro che il male mai capirono cosa fosse.

blackwater

Ven, 09/12/2016 - 13:37

quella della carta d'identità è un ESCAMOTAGE per scaricare direttamente sui comuni (quelli dai quali verrà rilasciata la carta identità) i finti profughi una volta non riconosciuto loro alcun status con il relativo mantenimento; cosa particolarmente odiosa -sorta di scaricabarile economico- perchè si sa benissimo che la stragrande maggioranza di queste persone perderanno tra breve accoglienza e mantenimento come "richedenti asilo".

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 09/12/2016 - 13:38

Ho sempre sostenuto che la figura del "prefetto" è da abolire. Ha più poteri del sindaco ma non è stato eletto da nessuno.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 09/12/2016 - 13:40

Sotto lo 'Stato civile' che scriveranno? Abusivo?

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Ven, 09/12/2016 - 13:41

Un paio di volte mi è capitato di condividere quanto scritto da Raoul Pontalti, e la cosa mi aveva procurato non poca preoccupazione. Il suo commento di oggi ha dissolto ogni dubbio. Grazie Raoul: ho finalmente tirato un sospiro di sollievo.

Rotohorsy

Ven, 09/12/2016 - 13:43

E' davvero incredibile ed inconcepibile come si stiano con forza creando i presupposti per un malcontento diffuso e profondo che chissà dove ci porterà e con quali effetti (che ci saremmo potuti risparmiare). O è idiozia pura o un diabolico progetto.

blackone

Ven, 09/12/2016 - 13:44

comunque nei paesi comunisti SERI problemi di migranti non ce ne sono (erano...), quindi smettetela di dare del comunista ai vari boldrini, grasso, renzi, alfano e compagnia... sono certo che molti commentatori apprezzerebbero le politiche staliniane a riguardo

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Ven, 09/12/2016 - 13:46

Ma sì, vabbe', diamogliela questa carta d'identità! Ma con l'annotazione "valida esclusivamente per l'espatrio"

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Ven, 09/12/2016 - 13:46

Meglio lasciarlo senza documenti per identificarli vero? Loro non sono persone umane e nemmeno numeri. Anche gli animali hanno la loro carta d'identità. Zaia di che sei contro i migranti perchè ti interessano i voti,punto e basta

Rumore

Ven, 09/12/2016 - 13:49

mi unisco a Legio X

Tamagorà

Ven, 09/12/2016 - 13:51

Tutti i "distinguo" dei legittimisti sono impeccabili argomenti un tempo di PACE. E' grave, invece, ed estremamente pericoloso (far finta di) non capire che oggi siamo IN GUERRA. Una guerra non dichiarata e nella quale, paradossalmente, ci lasciamo invadere da decine di migliaia di FAMIGLIE, cui, ulteriore patadosso, offriamo vitto alloggio ed ora (comica finale) una identita' NOSTRA !!! Tutto questo sarebbe inconcepibile, se non fosse VERO !!!

Antonio43

Ven, 09/12/2016 - 13:53

Se a fuggire dal loro paese fossero i siriani, afgani, iracheni, posti dai quali devi scappare senza voltarti indietro e quindi potresti essere anche senza documenti d'identità, ma se ci arrivano dalla Nigeria, dal Ghana, dalla Tunisia o Marocco, perchè sono senza documenti? Nè passaporto, nè una normale carta d'identità, dovrebbero essere subito rispediti là da dove sono partiti. Ma quale documento d'identità italiano, troppo buoni vuol dire essere fessi. Saputone di trento, la legge lo permette, è vero, ma non era stata fatta per simili situazioni.

Raoul Pontalti

Ven, 09/12/2016 - 13:54

@vkt.svetlanky sei pregato di accendere il cervello e di collegare qualche neurone: se il prefetto chiede il rilascio di carta di identità significa che le persone in questione sono state identificate dalla polizia al momento dello sbarco o sulla base dei documenti da loro stesse prodotti o sulla base delle dichiarazioni rese (e viene anche fatto il confronto con i data-base per verificare che non si tratti di un furbone già espulso). Se per avventura uno privo di documenti dichiara di chiamarsi Alì Babà (quello dei Quaranta ladroni) come tale viene registrato con prelievo delle impronte digitali: in Europa lui si chiamerà Alì Babà e se ripristina il suo vero nome è fottuto. Alì Babà ha però poche probabilità di essere riconosciuto profugo: le bugie hanno le gambe corte e precludono poi la permanenza sull'italico suolo anche come migrante economico in attesa di sfruttamento padronale.

baronemanfredri...

Ven, 09/12/2016 - 13:56

NON POTENDO PIU' COSTRINGERE CON LA FORZA CON LE MINACCE DA PARTE DEI PREFETTI GLI ITALIANI CHE HANNO RESISTITO LUNGO IL FIUME DELL'ITALIANITA' DELLA NAZIONE E DI TUTTI I SUOI PREGI, ORA HANNO AGGIRATO L'OSTACOLO DANDO LA CARTA DI IDENTITA? MA IL SICILIANO ALF ANO NON HA NIENTE DA PENSARE IN QUELLO STIPENDIFICIO DEL SUO MINISTERO? MA VAI A ROMPERE LE SCATOLE AI PUPARI CHE STANNO IN SICILIA.

Keplero17

Ven, 09/12/2016 - 14:11

Con la carta di identità saranno residenti a tutti gli effetti e potranno usufruire di prestazioni gratuite odontoiatriche visite specialistiche senza pagare ticket perché nullatenenti.

carpa1

Ven, 09/12/2016 - 14:16

C'era da immaginarselo che avrebbero cominciato a concedersi ai clandestini prima o poi. Non basta più la richiesta di asilo che, se rifiutata, concede l'avvio di una serie vergognosa di ricorsi e contro ricorsi che consentono comunque di piazzarsi in pianta stabile nel nostro paese a nostre spese. Ora ne abbiamo la conferma: un passo alla volta, e neanche troppo velatamente e senza perdita di tempo, non mancherà molto che arriverà anche la cittadinanza, vero obbiettivo della sx e, con questa, tutti i diritti possibili ed immaginabili, perfino quelli negati agli italiani. Gente del SI, svegliatevi dal vostro torpore e rendetevi finalmente conto che anche voi siete dalla parte di quelli che vongono presi per il c... ogni giorno (e quel che è peggio, pure col vostro consenso).

Raoul Pontalti

Ven, 09/12/2016 - 14:39

@giosafat impara a capire ciò che leggi! I documenti da esibire al comune i migranti in questione ben li possiedono in quanto loro forniti dallo Stato! Il permesso di soggiorno per ragioni umanitarie è rilasciato dalla Polizia di Stato che rilascia anche il documento identificativo provvisorio redatto al momento dell'identificazione dopo lo sbarco. Ribadisco inoltre che la materia anagrafica è di competenza statale e non comunale o regionale e il comune agisce da semplice sportello dello Stato @Memphis35 informaTi per favore dal giurista di famiglia...La carta d'identità può essere rilasciata anche a residente in altro comune provvisoriamente dimorante in quello di rilascio e ciò che rileva per l'assistenza è la residenza non la dimora. Nulla vieta di dichiarare i migranti senza fissa dimora o, con artifizio usato anche dal mio comune per gli itali barboni, residenti in via Sotto il Ponte, n.1.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 09/12/2016 - 14:44

@Raoul Pontalti: A te diamo la carta d'identità e la patente di professore degli ignoranti. Sei il numero uno a sparare kazzate, come al solito. Domanda: che nome e cognome metti sulle carte d'identità di personaggi che non si vogliono e non si possono identificare? Suggerimento: nome Raoul, cognome Pontalti. Tanto per quel che vale.......

Lapecheronza

Ven, 09/12/2016 - 14:53

@Raoul Pontalti - un interprete di un centro di accoglienza mi ha raccontato una storia molto diversa dalla sua. Ci sono persone che sono convinte che la terra sia piatta, il mondo al centro dell'universo, che esistano Zeus sull'olimpo...ciascuno crede a quello che ritiene sia vero. P.S. Elvis non è morto e assieme ad Hitler gestisce un night.

Una-mattina-mi-...

Ven, 09/12/2016 - 15:04

PIU' CHE "CARTE DI IDENTITA'" SONO "CARTE DI FANTASIA", AUTOCERTIFICAZIONI FARLOCCHE VIDIMATE DALLO STATO, COME AVVIENE IN TUTTE LE REPUBBLICHE DELLE BANANE

MaxHeiliger

Ven, 09/12/2016 - 15:08

Peccato che non abbiamo un uomo politico del calibro di uno che nacque nel 1889 a Braunau am Inn. Più leggo i giornali e più mi convinco della sua necessità. Io lavoro, pago le tasse e non ho mai avuto problemi con la giustizia. Che ho da perdere ? Poco o nulla.

carpa1

Ven, 09/12/2016 - 15:29

L'ingenuità, vera o solo dissimulata, di certi individui (quali Raoul e riflessiva, alias conviene ecc. ecc.) è disarmante. Inutile commentare. Non so se mi sono spiegato.

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Ven, 09/12/2016 - 15:38

@Raoul Pontalti - Siamo alle solite, in Italia ce stanno Ambasciate, Consolati, ma i governanti nunca se sognarono di far intervenire costoro quando arrivano individui che dicono di essere di tali paesi. Cominciassero a creare problemi in certe operazioni di riconoscimento, sarebbero loro i primi che per non scomodarsi farebbero in tutti i modi che loro connazionali lasciassero i loro territori. Questa soluzione fu adottata in Libia 40 anni fa e funzionò .

Raoul Pontalti

Ven, 09/12/2016 - 15:43

Ooooh i somari che danno dell'ignorante a me in materia di competenze comunali...A me che professionalmente mi sono occupato a suo tempo della riforma dell'ordinamento comunale nella Regione Trentino-Alto Adige (materia di esclusiva competenza della Regione a statuto speciale) e della leggi elettorali comunali, sui segretari comunali e sugli organi comunali e da consigliere comunale del capoluogo regionale partecipai alla revisione dello Statuto comunale, del regolamento interno, dei regolamenti di partecipazione e decentramento e all'adozione del PRG tuttora vigente. La legge anagrafica la conosco, così come il relativo regolamento di attuazione giacché ne contestai le perverse applicazioni in Trentino da parte di molti comuni ottenendo procedure più prudenti almeno nel mio (venivano effettuate facilmente cancellazioni per presunta irreperibilità).

manfredog

Ven, 09/12/2016 - 15:50

..il vero guaio di certi commentatori è che da piccoli hanno letto troppe favole e adesso da 'adulti' ancora ci credono..!! mg.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 09/12/2016 - 16:11

rp fai la cosa giusta.Non respirare per 20 minuti,contribuirai alla diminuzione del Co2 e farai un grosso piacere alla Società!!

Tarantasio

Ven, 09/12/2016 - 16:26

PAZZIA PURA O CRIMINE PREMEDITATO CON AGGRAVANTI VARIE

Tarantasio

Ven, 09/12/2016 - 16:31

RAZZISTA E' COLUI\COLEI CHE TRADISCE I DIRITTI DELLA PROPRIA ETNIA PER ADOPERARSI A FAVORE DI UN'ALTRA

maurizio50

Ven, 09/12/2016 - 16:31

Con i Sindaci contro il lassismo abituale dei cosiddetti governanti, tutti aderenti al P.D., tutti pro Islam, tutti buoni a far arrivare dal profondo dell'Africa centinaia di migliaia di individui, dandoli poi da mantenere agli Italiani!!!!!!!!!

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Ven, 09/12/2016 - 18:00

I sindaci fanno il loro dovere solo se difendono i cittadini che li hanno votati proteggendoli da questa barbara invasione programmata da questi schifosi pidioti prefetti compresi.

Tuthankamon

Ven, 09/12/2016 - 18:01

Dargli una carta d'identità è come consegnare il foglio di amnistia a un ladro che sta uscendo dalla casa dove ha rubato. Stiamo scherzando?

st.it

Ven, 09/12/2016 - 18:48

@Mr. pontalti ella egregio signore , nella sua pungentissima acutezza omette di considerare che il testo che ella brandisce si riferisce a cittadini regolarmente residenti , conosciute e di identità certa , nella sua miserabile supponenza include nella fattispecie giuridica di cui sopra illustri sconosciuti e clandestini....i sindaci saranno anche legaioli ma lei appare chiaramente un s... iolo mentale.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 09/12/2016 - 18:54

Nessuna carta d'identità ai "veri profughi" prima che siano riconosciuti tali e tali dimostrino di essere - abolire ogni norma che possa consentire il rilascio del documento alla carlona - abolire prefetti e prefetture - aumentare i poteri di controllo del loro territorio alle autorità locali - identificare i clandestini a ridosso delle coste da cui partono e rimandarli indietro con i loro barconi - diffidare di chi parla esclusivamente da burocrate spocchioso.

Garganella

Ven, 09/12/2016 - 19:12

Cazzarola Pontalti! Non è che hai scordato qualche altro titolo? Modesto e signorile nell'offendere le persone. Sicuramente in regione autonoma mungermi precchio.

guardiano

Ven, 09/12/2016 - 19:27

pontalti, ti sei occupato della riforma dell'ordinamento comunale, adesso capisco perche ti hanno trombato, chissà con quante bischerate hai stressato i tuoi interlocutori ma va a cagher detto in mantovano.

pensaepoiagisci

Ven, 09/12/2016 - 19:45

ma non si puo' fare una carta d'identità a persone che, probabilmente,danno dati anagrafici falsi !!!

Joecasti

Ven, 09/12/2016 - 20:04

carpa1: Purtroppo ti sbagli, Raoul e riflessiva, alias conviene non sono affatto ingenui, ma dei poveri ignoranti e razzisti verso il loro popolo.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 09/12/2016 - 21:10

ooooh va bene, ho capito, domani vado in Svizzera mi daranno finalmente la carta di identità ed intanto me ne starò placidamente a carico degli svizzeri.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 10/12/2016 - 00:03

La questione di questi clandestini che da qualche anno in qua ci invadono HA UN ORIGINE MOLTO SOSPETTA. Come è possibile che in tutto il mondo, da quello asiatico a quello africano, sia esploso improvvisamente e contemporaneamente questo ASSALTO ALL'EUROPA? Come mai siamo invasi da gente soprattutto giovane? Come mai si tratta QUASI ESCLUSIVAMENTE DI MUSULMANI?

baronemanfredri...

Sab, 10/12/2016 - 08:47

VKT RISPOSTA SEMPLICE BASTA ESSERE DI SINISTRA ED E' TUTTO REGOLARE ANCHE TRADIRE GLI OBBLIGHI DI LEGGE CHE IMPONE IL DIRITTO. PONTALDI QUESTO E' PER TE