Case chiuse, arriva la proposta di legge della Lega

Una proposta di legge per la regolarizzazione della prostituzione: la Lega ci crede e tenta il blitz per la riapertura delle case chiuse. Il fine è anche quello di ottenere introiti con le tasse

La Lega tenta l'ennesimo blitz per il ripristino delle "case chiuse".

Il Carroccio è su queste posizioni da tempi non sospetti: qualcuno si ricorderà delle firme raccolte qualche anno fa per poter presentare un referendum popolare e utile al superamento della legge Merlin. Per la causa si era speso lo stesso Matteo Salvini. Tra i contrari, invece, si era schierato il Partito Democratico. Ma oggi, con le responsabilità di governo e con la maggioranza parlamentare, seppur "viziata" dall'alleanza con i grillini, potrebbe essere arrivata la volta buona.

A spiegare l'entità della proposta è stato il quotidiano Il Tempo. Il fine, come sempre accade mediante questa ipotesi di liberalizzazione, è almeno duplice: combattere l'esercizio della professione secondo le modalità vigenti, cioè vietare per legge la pratica all'interno dei "luoghi pubblici", e normativizzare un fenomeno che, nel caso venisse regolarizzato, potrebbe portare in dote nuove e cospicue entrate statatli. Il senatore Gianfranco Rufa, eletto nel Lazio e originario di Veroli, in provincia di Frosinone, ne ha parlato con l'Adnkronos: "E un gesto di civiltà nei confronti delle prostitute che si trovano per strada - ha dichiarato - , per il decoro e l' immagine delle stesse strade". E ancora: "E l' ennesima volta che presentiamo questa legge: questo significa che ci crediamo". Sempre Rufa, si legge sul quotidiano romano, ha avuto modo di affrontare il tema degli "introiti". Tassare i redditi derivanti da questa attività, insomma, è uno dei passaggi previsti. Il secondo dopo la messa al bando della prostituzione per strada.

Viene prevista, poi, l'istituzione di un vero e proprio registro, che nella ratio della legge serve a garantire tanto i clienti quanto coloro che, a questo punto, si troverebbero a svolgere un lavoro perfettamente a norma. Serve a "riaprire le case chiuse", in sintesi. "Chiunque esercita la prostituzione - si apprende - è tenuto a sottoporsi ad accertamenti sanitari ogni sei mesi e a esibire, a richiesta dell' autorità sanitaria o di polizia, l' ultima certificazione sanitaria ottenuta": il testo non lascia nulla al caso e dispone, come era ovvio che fosse, anche le norme inerenti alle tasse e alle questioni sanitarie. La Lega ci riprova, ma non è detto che il MoVimento 5 stelle decida di sostenere questa causa.

Commenti

tatoscky

Lun, 11/02/2019 - 10:41

A mio avviso, la cosa incredibile é che si stia ancora a pensare se riaprire le cosi dette case chiuse. Vi sembra accettabile quello schifo che si vede sulle strade? Vi sembra accettabile che dietro quelle poverette ci sia un giro criminale?

Duka

Lun, 11/02/2019 - 10:44

Ecco così e finalmente si va sul CONCRETO

F.C.G.

Lun, 11/02/2019 - 10:50

Sarebbe una norma di civiltà. E che segue le esperienze positive di paesi evoluti come Austria, Svizzera e Germania. Evidenti i vantaggi: 1) emersione del fenomeno e contrasto allo sfruttamento; 2) regolarizzazione fiscale dei compensi, con beneficio per le casse pubbliche; 3) controlli sanitari.

gigetto50

Lun, 11/02/2019 - 10:55

….benissssiiiimooooo….e al piu' presto…..ovvio...ci saranno i preti e i finti benpensanti contro….evidentemente non vogliono essere riconosciuti….come adesso….

VittorioMar

Lun, 11/02/2019 - 11:13

...MAGARI ! ...non sarebbe nè MALE nè DISDICEVOLE...!!!

Franco40

Lun, 11/02/2019 - 11:18

Avevo appena compiuto i 18 anni quando la legge Merlin fece sparire le case chiuse. Ebbi tempo di visitarle quasi tutte, in Roma c'era ordine e correttezza per tutti. Il vero Casino iniziò, in Roma, dopo la loro chiusura ed è sempre più aumentato.

mcm3

Lun, 11/02/2019 - 11:27

Riaprire le case chiuse e legalizzare Mariuana sarebbero le 2 mosse che chi vuole cambiare, diventare moderano, abbandonare il vecchiume che ci ha governato fino a ieri, deve fare

Adespota

Lun, 11/02/2019 - 11:33

Penso che l'attuale coalizione di governo sia l'unica che possa far approvare una legge del genere. Infatti non ha bisogno dei voti e del consenso della ipocrita Chiesa. Un governo di centro destra o centro sinistra non ce la farebbe mai ad approvarla perche' sarebbe troppo interessata ai voti di quel bacino elettorale.

Vigar

Lun, 11/02/2019 - 11:35

Magari. Anche subito. E non parlo per me che ormai.....Tempus fugit.

MARCO 34

Lun, 11/02/2019 - 11:35

Pienamente d'accordo!!

pierk

Lun, 11/02/2019 - 11:36

eh già...ma poi il vaticano...gli alti prelati capaci solo di parlare...i difensori della moralità a doppio senso...già me li immagino...

Popi46

Lun, 11/02/2019 - 11:54

Certo riaprire le case chiuse, quelle storiche, ed aprirne di moderne, con maschi in vetrina.....solo che, mi sa, sarebbe un flop commerciale....

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 11/02/2019 - 11:58

Condivido!

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Lun, 11/02/2019 - 11:58

CONDIVIDO !!!!! non farlo è solo ipocrisia !!!

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Lun, 11/02/2019 - 12:05

Sarebbe ora. Si eliminerebbero dalla strada ragazze costrette alla prostituzione da gente senza scrupoli. Invece, eliminando la legge Merlin, legge dimostratasi iniqua e che ha creato un mondo sommerso della prostituzione, queste ragazze verrebbero tolte dalla strada e dalle grinfie di gentaglia e avrebbero più tutele da parte dello stato, con medici che tutelerebbero la loro salute e quella degli avventori e in più avrebbero un vero e proprio stipendio con relativi contributi per la pensione.

ginobernard

Lun, 11/02/2019 - 12:10

molte prostitute sono le prime a non voler essere regolarizzate e cioè schedate. Probabilmente regolarizzare abbasserebbe i prezzi ? ottimo ! essere brutti è un supplizio ... una maledizione. Almeno dotati ... almeno

batpas

Lun, 11/02/2019 - 12:13

OTTIMO

steacanessa

Lun, 11/02/2019 - 12:15

Ci sono in tutta europa. In Svizzera c’è la coda di frontalieri italiani del diletto.

batpas

Lun, 11/02/2019 - 12:16

eccellente, ma sono anni che il centrodestra ne parla, che fosse la volta buona ? centinaia di migliaia di posti di lavoro tra operatrici/operatori diretti, personale ausiliario e personale indiretto. irpef, Iva, contributi. OTTIMO DAVVERO Ma SVEGLIA:

rosolina

Lun, 11/02/2019 - 12:42

comunque si metta la cosa, ci saranno sempre molte persone schiavizzate che saranno obbligate a prostituirsi...

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 11/02/2019 - 12:59

Chi è contrario ad una proposta simile deve rispondere ad una sola domanda: "preferisci continuare a vedere la vergogna che abbiamo per le strade"? senza contare il fatto che dietro alla prostituzione attuale abbiamo una foresta di sfruttatori, spacciatori e delinquenti che la governano !!!

Ritratto di sepen

sepen

Lun, 11/02/2019 - 13:00

Grande idea. Fate solo in fretta, io ho 47 anni, potrei non essere più 'in grado di usufruire dei servizi se ci mettete troppo!!!

Giorgio5819

Lun, 11/02/2019 - 13:00

Finalmente ! Altro business che finisce per qualcuno... e si inizia a far pagare le tasse a chi di dovere. Salute pubblica, fine del degrado, onestà intellettuale (preti compresi), meno soldi alla malavita... e che la merlin si ribalti !

Ritratto di Blent

Blent

Lun, 11/02/2019 - 13:01

oltre ad essere una proposta sensata ha anche l'effetto di infierire un colpo al cuore alla chiesa , visto che il papa&C non perdono occasione per interferire contro lo stato , gli italiani e persino contro i cattolici stessi.

Ritratto di rebecca

rebecca

Lun, 11/02/2019 - 13:07

.....e fare pagare le TASSE

mcm3

Lun, 11/02/2019 - 13:10

batpas, purtroppo sono anni che il Centrodestra si oppone..

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Lun, 11/02/2019 - 13:33

É cosa BUONA E GIUSTA! Ma come la mettiamo con la CEI (Comitato Eminenti Impiccioni)?

Reip

Lun, 11/02/2019 - 13:37

Magari si riuscisse a regolarizzare e controllare la prostituzione, obbligando le prostitute a controlli sanitari periodici in primis e garantendo alle stesse piu’ sicurezza anche, dato che in strada vengono schiavizzate, sfruttate e spesso muoiono ammazzate... Tuttavia sara’ una battaglia persa in partenza! La Chiesa e i conservatori democratici sarebbero un problema in un popolo a stragrande maggioranza anziano e conservatore nonche’ cristiano cattolico. Poi non converrebbe alle mafie, perderebbero troppi soldi. Il traffico delle prostituzione e il relativo commercio e’ uno dei principali business! Infine non converrebbe neanche alle stesse prostitute. Se riaprissero le case chiuse, probabilmente sarebbe vietato prostituirsi in privato, nella propria casa oppure in strada, quindi le lucciole dovrebbero pagare le tasse! A conti fatti oggi le prostitute, le escorts tutto quello che guadagnano lo guadagnano in nero, e molte di loro non guadagnano poco.

Malacappa

Lun, 11/02/2019 - 13:53

Ecco era ora,togliere dalla strada ste ragazze ,li saranno piu' sicure e prenderanno meno freddo

lorenzovan

Lun, 11/02/2019 - 14:06

finalmente una decisionbe pragmatica e logica...la prostituzione e' come l'alcol..in tanti ci hanno provato a bloccarne "il consumo" con risultati disastrosi..creazioni di mafie e illegalita'...(discorso valido anche per le droghe soft...) meglio regolamentare e metterci su le tasse..cpome fanno gli olandesi..piu' sicurezza sanitaria..piu' decoro per le strade..meno magnacceria e piu' tasse sugli introiti

luna serra

Lun, 11/02/2019 - 14:08

adesso insorgono le associazioni religiose che ci marciano alla grande, Lega avanti alla grande cosi togliete le ragazze dalla strada tanto la prostituzione non sarà mai debellata

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 11/02/2019 - 14:23

MAGARI!! Mafie nigeriane,albanesi E NOSTRANE si ritroverebbero di colpo senza una grossa fetta dei loro introiti. E poi, diciamocela tutta, com'e` possibile che un Paese la cui Costituzione recita "L'Italia e` una Repubblica Democratica FONDATA SUL LAVORO" NEGHI ADDIRITTURA L'ESISTENZA ALLA PROFESSIONE PIU` VECCHIA DEL MONDO??

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 11/02/2019 - 14:28

Evidentemente la proposta di riaprire i "casini" mira a ridurre lo scandalo del commercio carnale nelle strade. Ho avuto occasione di vedere in TV un servizio sulla fornitura di preservativi, fatta gratuitamente in strada, da arte da organi di "stato", evidentemente per "motivi igienici". Sta di fatto che il commercio "carnale" nelle strade italiane, in particolare di Roma, é diventato uno scandalo più che vergognoso. Riaprire i "casini" mi sembra una soluzione estrema, ma comunque dettata da una logica concreta, legata ai fatti.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 11/02/2019 - 14:33

Ci sarebbe poi un altro aspetto tutt'altro che trascurabile: la riabilitazione del "maschio attivo", che negli ultimi anni e` stato oggetto di tutte le possibili contumelie, senza il quale pero` I POPOLI SI ESTINGUONO... Durante il dominio della Serenissima, per combattere "i problemi" legati alla lunga vicinanza maschile durante le navigazioni (...il "mozzo nella botte"... ;-)) era fatto obbligo ai bordelli di mantenere alle finestre alcune "signore" con le poppe al vento per "risvegliare" I PASSANTI TROPPO DISTRATTI... Tant'e` che, ancora oggi, nella zona, guarda caso, delle "Carampane", il "ninzioleto" sopra il ponte recita: "PONTE DELE TETE"!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 11/02/2019 - 15:29

E COSA ASPETTATE!!!!!!! Miliardi di euro di tasse che rimarranno in Italia. Bisogna che tutto quello guadagnato l'80% venga speso in talia e non che prenda la fuga dell'estero.

Divoll

Lun, 11/02/2019 - 15:59

E' una cosa che ho sempre pensato. Darebbe piu' riparo e piu' sicurezza proprio alle "lavoratrici" e riporterebbe un po' di decoro nelle citta'.

valerie1972

Lun, 11/02/2019 - 16:32

Mah, io la butto un po così: case chiuse sì, case chiuse no... ma voi siete contenti quando andate con le belle di notte? Che gratificazione vi danno? Vi costa davvero così tanto smettere e che di quest'argomento non se ne senta mai più parlare? Oltre tutto non vi sentite un po' strani a dare i vostri soldi a una donna giusto perché è una donna e voi a pagare perché siete maschi?

diesonne

Lun, 11/02/2019 - 16:41

diesonne proposta scandalosa:si apre il supermercato del corpo delle donneE risevato ai solo uomini disonesti.DONNE RIBELLATEVI A QUESTO SCEMPIO DISUMANO;si apre il mercato del corpo delle donne;no,la vostra bellezza non è in vendita,perchè preziosa ed unica

Abit

Lun, 11/02/2019 - 16:43

A Franco40. Pochi anni dopo l'entrata in vigore della legge Merlin, passando in una strada di Ostia vidi scritto su un muro : "Applicare la legge Merlin: chiudere il Parlamento"!!

il sorpasso

Lun, 11/02/2019 - 17:25

Giustissimo! Pagheranno le tasse e scompariranno i magnaccia!

Tip74Tap

Lun, 11/02/2019 - 18:05

Riaprire le "case chiuse" è un obbligo MORALE! E' ora di finirla con lo sfruttamento di povere ragazze schiave dei loro aguzzini, poi la cosa ridicola è che ci sono prostitute che guadagnano come e più dei notai ma risultano nullatenenti e magari si prenderanno pure il reddito di cittadinanza!!!!!!!!!!!

Daniele Sanson

Lun, 11/02/2019 - 18:20

Come primo atto suggerirei di cancellare la denominazione “ prostituta “ che da solo squalifica una forma di vogliamo chiamarlo passatempo ? che oltretutto aiuterebbe ad abbassare la violenza verso le donne. Da che l’uomo é sulla terra credo sia sempre esistito questo esercizio e mi piacerebbe che ne venisse coniata una definizione meno volgare e dal momento che porterebbe nuove entrate allo Stato sarebbe giustamente parificabile a qualsiasi altra attivitá . DaniSan

scorpione2

Lun, 11/02/2019 - 18:43

cosi moglie e figlie dei ...... vanno al sicuro.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 11/02/2019 - 18:46

@valerie1972, ti poso fare una confessione? Io non ci sono mai stato con "quelle". Solo il pensiero che mi prendevano in giro non mi veniva nemmeno su. Io sono stato solo con donne serie che mi amavano, questo fino a quando le storie terminavano e fino a quando ho messo su famiglia.

scorpione2

Lun, 11/02/2019 - 18:49

in europa sono anni luce avanti a noi, noi abbiamo la mafia e ndrangheta,nigeriani,patani e tutto il marciume possibile, non siamo pronti troppa corruzione.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 11/02/2019 - 19:25

Sarebbe bello poter tornare (lo dico, ma non ci credo) alle "etere" del'antichita` classica! Del resto basta guardare la pubblicita` in rete di alcune "agenzie benessere" austriache, appena fuiri dal confine italiano per capire quanta differenza (anche di prezzo, certamente) ci puo` essere fra una "autonoma" ed una "CoCoCo"... ;-)