"Quel caz...di Lotti", "Guerra testa di c..". Tutti i veleni del fidanzato di Guidi

Al telefono Gianluca Gemelli non risparmia insulti agli uomini di governo. Ne ha soprattutto per Luca Lotti e Andrea Guerra

Nelle carte dell'inchiesta sul "caso Total" non mancano i veleni e gli insulti tra esponenti del governo Renzi e persone vicine ai ministri. In particolare, Gianluca Gemelli, fidanzato dell'ex ministro Federica Guidi, in diverse intercettazioni si rivolge ai suoi interlocutori con parole durissime contro Luca Lotti e Andrea Guerra.

Al telefono con Franco Broggi,, che sta cercando di ottenere una nomina in Eni, Gemelli spiega come vuole aumentare gli introiti dei suoi affari: "Federica l'ho messa in croce, gli ho detto: 'Senti figlia mia, ma io non...'. Perché anche l'hanno fatta incazzare Renzi, poi c'è 'sto testa diu c... questo qua di Luxottica, come si chiama, Andrea Guerra...che glielo hanno messo a controllare la cosa dell'acciaieria...l'Ilva! E le stanno rompendo...Ho detto: 'Senti tu mollali'".

Poi Gemelli fa alcune insinuazioni su Montezemolo e la sua scalata all'Ice, sfilandolo in qualche modo al controllo del Mise (il ministero della Guidi): "A Federica le ho detto: 'Fammi una cortesia, fai alla Razzi'. Allora mi dice: 'Cosa, fatti le cazzi tua?'. 'Bravissima (ride) Ti devi fare i cazzi tuoi. Ma i cazzi tuoi a 360 gradi. Mollagli 'sta cosa qua, falli contenti a tutti, tu devi pensare solo a un cristiano (Broggi, Ndr)...Però mi ha detto: 'Gianlu', io c'ho Luca Lotti che mi sta massacrando...Su ogni cosa ci mette il becco'". E su Luca Lotti le parole di Gemelli sono di fuoco anche in un'altra conversazione sempre con Franco Broggi: "Federica è ok, ma c'ha quell'altro cazzone di Lotti addosso".