In chat lo sfogo della Raggi: "Io la Lombardi non la sopporto"

Tra le carte degli inquirenti che indagano sul pasticcio romano ci sono anche una serie di sms che avrebbe inviato il sindaco Virginia Raggi. Messaggi tra i quali si trova una pesante critiche della Lombardi ("mi è antipatica e non la sopporto"), che non fanno altro che confermare il difficile rapporto tra le diverse anime del Movimento 5 Stelle romano.

Uno sfogo contro la deputata grillina, chiamata per un periodo ad affiancare il lavoro del sindaco, con il "mini direttorio" romano. Ma c'è anche l'ex assessore all'Ambiente Paola Muraro in quelle "carte", un apprezzamento per "il lavoro svolto", ma al contempo il ribadire di non "averla scelta".

"Molti attendono al varco, al primo errore" il Movimento, scriveva ancora il primo cittadino di Roma. E intanto potrebbe aprirsi anche un fronte amministrativo per il caso Marro, per il salto nello stipendio che potrebbe avere portato a un danno erariale. Mentre il sindaco smentise le ipotesi di stampa su una trattativa con la procura. "Non ho ancora mai incontrato il pm Paolo Ielo", dice il legale del sindaco a Sky.

Commenti

tRHC

Ven, 27/01/2017 - 21:57

e che ha detto di strano .. quella sono in pochi a tollerarla nel movimento

Antonio Chichierchia

Ven, 27/01/2017 - 23:03

Sulla Lombata c'ha ragione.