Civitavecchia, caos M5s: presidente consiglio comunale lascia

Alessandra Riccetti ha abbandonato il Movimento, mantenendo comunque la sua carica istituzionale in assemblea

Caos nel M5S a Civitavecchia, dove il sindaco pentastellato Antonio Cozzolino da oggi rischia di trovarsi a dover governare con una maggioranza spaccata.

Come riporta l'Adnkronos, la presidente del Consiglio comunale, Alessandra Riccetti, in quota M5S, ha abbandonato il Movimento, mantenendo comunque la sua carica istituzionale in Assemblea.

"Noi - ha spiegato all'Adnkronos - eravamo quelli dello streaming, della trasparenza, della compartecipazione e della condivisione, eravamo cittadini che entrano nelle istituzioni e si fanno Stato, istituzioni che dovevamo aprire come una scatoletta di tonno. A Civitavecchia nulla di tutto questo è accaduto. Io non mi sento più a casa nel M5S".

Neanche un mese fa, il 22 dicembre, alcuni attivisti del Movimento hanno redatto un comunicato stampa per chiedere le dimissioni della presidente del consiglio comunale Alessandra Riccetti, colpevole di pensarla in più di un'occasione in maniera diversa dai suoi colleghi grillini.

"L'attuale presidente del consiglio - si legge nel comunicato - si è evidentemente dimenticata di essere stata eletta grazie a un simbolo, quello del Movimento 5 Stelle, che ha il dovere morale di rispettare nell'esercizio del suo mandato. Se la Riccetti non condivide l'operato della attuale maggioranza, arrivando persino a votare in maniera contraria sul Dup (documento unico di programmazione, contenente le linee di mandato dell'amministrazione che ricalcano quelle del programma elettorale), deve quanto meno delle spiegazioni: ai suoi colleghi consiglieri, alla città, a noi della base"

E ancora: "Il suo comportamento da consigliere di opposizione è inaccettabile. Se vuole fare carriera politica o se è stata illuminata sulla via di Damasco, ha il dovere morale di dimettersi, candidarsi con il partito politico che più la aggrada, e farsi eleggere dai cittadini che l’8 giugno 2014 hanno scelto alla guida della città il Movimento 5 Stelle con Antonio Cozzolino Sindaco".

Commenti

cicero08

Mar, 10/01/2017 - 18:30

caos, ancora caos, sempre caos...

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 11/01/2017 - 09:48

Ma i 5stelle governano o sono solo autoreferenziali. Non c'è una città dove hanno prevalso che sia amministrata decorosamente. Solo lotte intestine e casini. Fare nulla. Se questo è il nuovo evviva il vecchio.