Claudia Mori: "Adriano non è razzista ma il vaso è colmo"

La moglie di Celentano zittisce i progressisti: "Se una persona mite come lui pensa a Salvini, lancia un grave allarme"

“Se una persona notoriamente mite come Adriano dice che sta pensando a Salvini, lancia un grave allarme. Attenzione che il vaso è colmo". Parola della moglie Claudia Mori che, intervista da Repubblica, difende il marito dopo le critiche ricevuto sul post con cui Celentano annunciava di guardare con interesse alla Lega di Matteo Salvini.

“Nessun endorsement” anche perché il Molleggiato “"Non condivide le linee della Lega Nord, a partire dai modi che alimentano la violenza”. Insomma Adriano ha lanciato un grido d’allarme “per risvegliare le coscienze” di chi, come lui, “è esasperato da tutte le bugie e false promesse dei politici”. E ancora una rassicurazione: “Non è razzista. Come si possono dimenticare – chiede retoricamente la Mori - tutte le trasmissioni, canzoni, interviste, film che ha realizzato per difendere proprio i più deboli? Non può essere messa in dubbio la sua coerenza e onestà intellettuale per un post che è un monito per risvegliare le coscienze assopite o menefreghiste di chi ci dovrebbe onestamente governare e da anni non lo fa". “Adriano – conclude la moglie - è un uomo libero da qualsiasi condizionamento. Per questo credo che i suoi interventi spiazzino... Difende un'idea che ritiene giusta, da qualsiasi parte arrivi".

Commenti

Alessio2012

Sab, 30/05/2015 - 13:15

Deve sempre intervenire la sua "mamma" a parare le cavolate che dice Celentano. Senza la Mori, chissà che fine avrebbe fatto quel mostro scimmiesco.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 30/05/2015 - 13:23

Credo che la cosa migliore che possa fare è allearsi con alf ano.

umbro80

Sab, 30/05/2015 - 13:56

Adriano non ti devi giustificare. Non c'è niente di male a dire ciò che si pensa. Ancora la dittatura comunista non ha avuto la meglio. la maggior parte degli italiani la pensa come Salvini, ci vuole un pizzico di coraggio e di onestà intellettuale.

giovauriem

Sab, 30/05/2015 - 13:57

ma scusate , per che lo mandate da solo .

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 30/05/2015 - 14:58

NON É RAZZISMO; DIFENDERE LE PROPRIE TRADIZIONE E IL PROPRIO POPOLO! NON É RAZZISMO DIFENDERE LA PROPRIE DONNE DAGLI STUPRI FATTI DA ARABI E MUSSULMANI! NON É RAZZISMO DIFENDERE I PROPRI BENI DA CHI ENTRA IN CASA TUA PER RUBARE É AMMAZZARTI! NON É RAZZISMO DIFENDERSI DA CHI VÁ PER LE STRADE ARMATO DI UN PICCONE É CHE AMMAZZA 3 PERSONE! É NON É RAZZISMO PUNIRE CHI A 200 KM ALL;ORA, É A TUTTA VELOCITÁ VUOLE AMMAZZARE DONNE E BAMBINI!!!.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 30/05/2015 - 16:40

Ma se la molletta nazionale pensasse solo a cantare non sarebbe meglio?

pastello

Sab, 30/05/2015 - 17:36

Povero renzi, la bindi da una parte, Adriano dall'altra e gli elettori nel mezzo. Domani sera la risposta.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 30/05/2015 - 18:36

BRAVO Pasquale, e sopratutto NON è razzismo pretendere che i primi che bisogna aiutare (in tutti i modi possibili) sono gli ITALIANI TUTTI che si trovano senza lavoro e senza casa!!! Saludos dal Nicaragua

piertrim

Sab, 30/05/2015 - 19:23

La Mori ha perfettamente ragione, più di Celentano che tuttavia non mi è simpatico.