Le cognate reali ai ferri corti Meghan e Harry traslocano

Il giovane principe e la moglie lasceranno Kensington Palace. William e (soprattutto) Kate stanchi della coppia

Fratelli coltelli? Qualcosa del genere. Più probabilmente, cognate che non si amano. Sta già scatenando l'immancabile ridda di pettegolezzi l'annuncio dell'imminente trasloco del principe Harry e di sua moglie Meghan da Kensington Palace, la prestigiosa residenza della famiglia reale inglese nell'area più esclusiva di Londra.

All'inizio di gennaio - lo ha annunciato la stessa casa reale - la principesca coppia lascerà Kensington in anticipo rispetto alla nascita del loro primogenito per trasferirsi in campagna. Meta di Harry e Meghan sarà il Frogmore Cottage, una residenza costruita all'interno della tenuta reale del castello di Windsor. Un grazioso omaggio di nonna Elisabetta, che sta facendo eseguire ampi lavori per trasformare quella che oggi è una foresteria per lo staff in una lussuosa abitazione per una famiglia, che diventerà la loro residenza ufficiale.

Il comunicato ufficiale sottolinea che la tenuta dove sorge Frogmore Cottage - che sorge a poca distanza dalla spettacolare Frogmore House, la residenza vittoriana in cui la coppia tenne il ricevimento riservato a familiari e amici dopo le nozze al castello di Windsor - «è un posto molto speciale per le altezze reali». Ma probabilmente l'attuale residenza a Kensington - una specie di bomboniera conosciuta come Nottingham Cottage - lo è ancora di più: è qui, infatti, che Harry, l'ambitissimo secondogenito celibe del principe Carlo, chiese alla bella Meghan di sposarlo.

C'è però un problema, e l'inesorabile Daily Mail, che ha la nomea del giornale meglio informato d'Inghilterra sul gossip della Royal Family, lo ha subito squadernato: è vero che Harry e Meghan hanno bisogno di più spazio con l'arrivo dell'erede, ma è altrettanto vero che «non vogliono vivere accanto alla porta di William e Catherine».

Le duchesse di Cambridge e di Sussex - rimarca pettegolo il Daily Mail - «vivono vite molto diverse ed è probabile che questo diventi sempre più evidente con il passare del tempo». L'anticonformista Meghan e la più tradizionalista Catherine, insomma, non sono fatte l'una per l'altra e i loro diversi stili consiglierebbero di evitare una vicinanza quotidiana che potrebbe diventare fonte di problemi.

Alcune settimane fa, quando si erano conclusi mesi di costosi lavori a un'ala del palazzo di Kensington, si era creduto che i nuovi destinatari dell'«appartamento n° 1» fossero Harry e Meghan. Si sono invece sapute due cose: la prima - riportata dall'ancor più pettegolo tabloid Sun - è che «ci sarebbe stata qualche tensione tra i due fratelli» sull'ipotesi di diventare vicini di casa più di quanto non lo siano già ora, e la seconda è che gli attuali inquilini - l'attempato duca di Gloucester, cugino della regina, e consorte - non avevano alcuna intenzione di fare spazio, e possiamo immaginare le loro concretissime ragioni: dopo tutto, è stata Elisabetta in persona a far loro dono della prestigiosa residenza.

Ecco dunque che i duchi di Sussex prenderanno la via della campagna. Una scelta a imitazione di quella presa dal padre di lui Carlo, che con sua moglie Camilla mantiene la residenza ufficiale nel palazzo londinese di Clarence House, ma abita di fatto nella tenuta di Highgrove nel verde Gloucestershire, dove può dedicarsi alle sue passioni naturalistiche.

Al Frogmore Cottage, Harry e signora avranno tutto lo spazio di cui erano in cerca: nell'edificio su due piani con dieci stanze non mancheranno una nursery e una palestra con un ambiente riservato alla pratica dello yoga, come Meghan desiderava.

A riprova che i due figli di Diana, forse a causa delle rispettive signore, hanno qualche frizione, è stato reso noto che in futuro Harry e «Will» avranno uffici separati invece di mantenere quello attuale che hanno in comune a Kensington Palace.