Al Colosseo lo striscione di Forza Nuova in ricordo della morte di Mussolini

Forza Nuova ricorda l'uccisione del Duce con uno striscione davanti al Colosseo e su Facebook scrive: "La vigliaccheria partigiana assassinava, ormai 72 anni fa, Benito Mussolini, Duce d'Italia, con una barbara e sommaria esecuzione"

"La vigliaccheria partigiana assassinava, ormai 72 anni fa, Benito Mussolini, Duce d'Italia, con una barbara e sommaria esecuzione". Così scrive Alessio Costantini, responsabile di Forza Nuova a Roma, dopo aver postato su Facebook la foto dello striscione, appeso davanti al Colosseo, in ricordo dell'uccisione di Benito Mussolini.

"Seguiva il macabro spettacolo di piazzale Loreto. A fianco a lui, camerati irriducibili, che fino all'ultimo hanno seguito il Capo. Oggi - scrive ancora Costantini - abbiamo voluto ricordare con questa azione l'Uomo che seppe dare grandezza e lustro alla nostra Patria".
"Dopo di lui, il Nulla. Per questo, noi ci poniamo in continuità con la figura indimenticabile di Capo e guida ispiratrice della Patria, facendo sì che il Suo sacrificio non sia stato vano", conclude il responsabile di Forza Nuova della Capitale, che di recente è stata protagonista di varie manifestazioni di protesta contro le unioni gay e gli sgomberi dalle case popolari.

Commenti

blackindustry

Mar, 02/05/2017 - 03:51

Onore al Duce, immeritato genio politico dell'Occidente.