Com'era umano lei...

Dalla corazzata Potëmkin alla partita nel fango tra scapoli contro ammogliati, dal sellino della bicicletta che vola via nella Coppa Kobram alla frittatona di cipolle davanti alla partita di calcio in tv. L'epopea di Fantozzi non è stata soltanto il racconto tragicomico dei tic e dei difetti dell'italiano medio, la rappresentazione grottesca, ma vera delle debolezze umane, ma anche una compilation di battute memorabili e irresistibili che sono diventate un tormentone senza tempo, linguaggio di tutti i giorni. Qui sotto abbiamo collezionato le più celebri. Senza dimenticare il finale di «Fantozzi in paradiso». «A tenergli compagnia nell'ultimo viaggio, non poteva mancare l'affezionata compagna di tanti weekend: La sua personalissima "Nuvola da impiegato"». Non è memorabile. Ma è perfetto per il ragioniere.

Massimo M. Veronese