Il compagno Strada è il primo a dire sì alla sinistra di Landini

Il leader di Emergency: "Io ci sono per sostenere un polo di aggregazione impegnato sui diritti, la pace, l’uguaglianza"

Gino Strada dice sì a Maurizio Landini. "Io ci sono per sostenere un polo di aggregazione impegnato sui diritti, la pace, l’uguaglianza: io ci sono, nel mio piccolo, per quello che posso fare". Con queste parole il leader di Emergency ha risposto, in una diretta telefonica, all’assemblea dei delegati della Fiom all’appello di Landini. "Se molla la Fiom - ha dichiarato Strada - possiamo andare tutti a casa. Stiamo vivendo in un periodo di assoluto smantellamento dei diritti, non solo di civiltà ma di convivenza sociale e del vivere associato. Si sono rotti gli argini, sono saltati i paletti della convivenza sociale. Se ne esce solo se si mettono insieme le forze vive e le persone per bene. Ce ne sono ancora molte ma è sempre più difficile. Vedo una violenza nei rapporti sociali, un’indifferenza più marcata alle sofferenze e alle condizioni di vita delle persone". Strada si è detto quindi orgoglioso di essere un tesserato Fiom: "Sono convinto che la Fiom sia uno dei capisaldi ancora in piedi di rimasugli di democrazia che ci sono rimasti".

Intanto Landini continua a tuonare contro il premier Matteo Renzi. "La partita non è chiusa con la trasformazione in legge dei decreti attuativi del Jobs act: La Fiom andrà avanti con a convinzione che la battaglia "non è persa". Stiamo facendo sul serio, sappiamo quello che ci giochiamo, le iniziative dei prossimi giorni e la manifestazione del 28 marzo a Roma sono decisive. Stiamo facendo un’operazione decisiva per dire al genio di Firenze: "Stai sereno perché non è finita quì e lo stesso messaggio lo mandiamo alle imprese".

Commenti
Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 28/02/2015 - 15:11

non ci sono dubbi su questi figuri.

Spaccaossa

Sab, 28/02/2015 - 15:20

E opinione comune presso la comunità medica italiana che Gino Stada lavori in quei paesi solo perché non ha il coraggio e la capacità di lavorare in Italia svolgendo l'attività ospedalera o libero professionale. In Italia se sbagli vai davanti ad un giudice. In Africa o Asia se sbagli nessuno ti accusa ne ti dice niente.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 28/02/2015 - 15:21

Questo poveretto parla, parla ma ormai non credo riesca a dare un senso alle parole.Parla di diritti, provi a vedere cosa capita agli italiani che indifesi, cercano di difendersi? Buffone parla di diritti si ma solo quelli degli altri.

Max Devilman

Sab, 28/02/2015 - 15:32

Diritti? Pace? Uguaglianza? Si, ma solo se la pensano come voi vero? La contro manifestazione di Roma è un esempio del vostro concetto di democrazia. Il comunismo è la peggior dittatura mai apparsa sulla terra travestita da idea di libertà.

Maura S.

Sab, 28/02/2015 - 15:45

ma vada a lavorare invece di approfittarsene dei lavoratori con le solite caxxate, loro lavorano mentre lei se la spassa senza muovere un dito. Amore per il prossimo............ Ma mi faccia il piacere!

giovanni PERINCIOLO

Sab, 28/02/2015 - 15:48

...."un polo di aggregazione impegnato sui diritti"... Nulla di nuovo, é la solita zuppa rancida del sinistrume nazionale e internazionale. Io invece sto aspettando un polo di aggregazione impegnato sui DOVERI!

Maura S.

Sab, 28/02/2015 - 15:48

ma perche' non se ne torna con i suoi protetti, non abbiamo bisogno delle sue esternazioni

giseppe48

Sab, 28/02/2015 - 15:50

PARTITO TOSSICI E AFFINI

Giorgio5819

Sab, 28/02/2015 - 16:09

Spaccaossa, questo è uno dei soliti tentativi di un triste soggetto che vuole giustificare la propria esistenza. Se avesse a cuore la propria missione di medico (?) si darebbe da fare in italia.

Ritratto di electro

electro

Sab, 28/02/2015 - 16:46

Peppa Pig invece di che partito è?

Ritratto di lettore57

lettore57

Sab, 28/02/2015 - 17:14

Ma questi non erano solo medici? SI per chi crede che il Signore sia morto dal freddo è vero.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 28/02/2015 - 18:05

Ha parlato di diritti...e i DOVERI? I sxxxxxxxxxi, ogni volta che ragliano, parlano di diritti; MAI di DOVERI!

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 28/02/2015 - 18:05

Ha parlato di diritti...e i DOVERI? I sxxxxxxxxxi, ogni volta che ragliano, parlano di diritti; MAI di DOVERI!

titina

Sab, 28/02/2015 - 18:11

da tempo penso che Strada vorrebbe entrare in politica

carpa1

Sab, 28/02/2015 - 18:22

Della serie "Dio li fa e l'uomo li accopiia".

FRANZJOSEFF

Sab, 28/02/2015 - 18:22

SIG. STRADA PRENDA LA PRIMA STRADA A SINISTRA POI CONTINUI SEMPRE DRITTO, PASSI LA ROTONDA LA PRIMA A DESTRA PER 50 KM, GIRI A SINISTRA AL PRIMO BARCONE POI CONTINUI SEMPRE DRITTO QUANDO VEDE UN MONUMENTO CON LENIN FRONTE MARE PRENDA LA RINCORSA E SA DOVE VA PER SEMPRE E NON ROMPA CON QUELLE SUE CxxxxxE DI SINISTRA. LEI HA GLI ATTENTATORI IN CASA E ANCORA FA LO STUPIDO CON QUESTE CxxxxxE VADA A MARE E SI BUTTI

FRANZJOSEFF

Sab, 28/02/2015 - 18:24

STRADA LANDINI AL MASSIMO POTRA' VENDERE CON I SUOI COMPARI EXTRACOMUNIITARI ILLEGALI CHE ENTRANO II ITALIA LE LAMPADINE DEI LUMINI NEI CIMITERI QUANDO I SUOI AMICI FARANNO ATTENTATI.

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Sab, 28/02/2015 - 18:57

Avete ragione.Sto comunista che vive nell'agio sollazzato dalle escort pieno di soldi,vorrebbe entrare in politica?Ma è una vergogna,la politica e luogo per persone oneste,disponibili,rette,non per disonesti che fanno i medici e non si fanno nemmeno pagare,.Vergogna

mariolino50

Sab, 28/02/2015 - 18:57

tomari Peccato che i doveri sono SEMPRE a carico di chi stà in fondo, e i diritti di chi stà sopra, una rimescolatina non si potrebbe fare?

giolio

Sab, 28/02/2015 - 20:37

Ma non ve ne accorgete che stiamo diventando delle tribù come ce ne sono in tutti questi paesi di religione Musulmana .Loro i sinistri vogliono ognuno il loro califfato,.....e strano più vado avanti con gli anni e più li detesto .E..... poi questo strada ha detto che si vergogna di essere italiano ,perché non va a rompere le scatole ai suoi consimili

Triatec

Sab, 28/02/2015 - 23:37

Entrare in politica è un sogno di tutti quelli che vogliono il bene dell'Italia e degli italiani. Persone con un cuore grande che si sacrificano volentieri per il popolo e in nome del popolo, mai pensano ai loro interessi, ai loro stipendi, vitalizi, privilegi... sono solo spinti dalla voglia di far del bene ai più bisognosi.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 01/03/2015 - 00:28

Il compagno trinariciuto Gino Strada ha un sistema molto efficace per difendere i diritti, la pace e l'uguaglianza. HA SEMPRE PRONTA UNA BELLA CHIAVE INGLESE CROMATA HAZEL 36.

hectorre

Dom, 01/03/2015 - 00:36

con tutti i bisognosi fi cure e assistenza che sopravvivono in italia,questo losco figuro va all'estero e disdegna il nostro paese!!.....un'altro da mettere nella categoria indesiderati, come le due oche giulive che ci sono costate 12 milioni di dollari!!!!

graffias

Dom, 01/03/2015 - 01:13

Da un medico come lui, non mi farei spremere neanche un foruncolo.

umberto nordio

Dom, 01/03/2015 - 08:24

Avevate dei dubbi? Tra imbecilli si intendono subito!