Compra cono gelato e dentro ci trova un dito

È certo che per un po' starà lontano dalle gelaterie. E non solo di Palermo. Macabra scoperta per un cliente, che ieri ha trovato il pezzo di un dito nel cono gelato che si apprestava a mangiare.

Secondo la notizia, riportata dal Giornale di Sicilia, tutto sarebbe accaduto in un bar nella zona di Passo di Rigano, nel capoluogo siciliano. Quale scelta migliore di gustare un gelato, per combattere il caldo di una giornata di festa? Così il poveretto si è trovato catapultato in un film dell'orrore. Ma non si è accorto subito di quanto stava per accadere. Aveva infatti comprato il gelato nel pomeriggio per poi consumarlo successivamente a casa con la sua famiglia e non avrebbe mai immaginato che, dentro quel contenitore pieno di ottimi gusti, era finta anche la falange di un dito.

Almeno fino a quando non l'ha assaggiato. Preso dal disgusto e dal panico si è recato immediatamente dai carabinieri, che hanno accertato che diceva la verità e c'era appunto un pezzo di dito.

Così i militari della compagnia di San Lorenzo sono andati nel bar che si trova a monte della circonvallazione cittadina, dove il gelato era stato comprato per cercare di far luce sulla vicenda. Hanno ascoltato uno dopo l'altro i proprietari e i dipendenti, fino a quando hanno notato che effettivamente a uno di loro mancava un mezzo di falange. L'uomo, un italiano sulla quarantina, si sarebbe tranciato quella parte della mano mentre stava lavorando. Era stato medicato ma l'incidente era passato in sordina e nessuno aveva denunciato l'accaduto perché il poveretto non era assunto regolarmente nella gelateria e non voleva rischiare di perdere il posto.

I militari hanno segnalato tutta la vicenda in procura per l'aspetto legato alla presunta irregolarità della posizione lavorativa dell'uomo.

Ma non è escluso che nelle prossime ore gli investigatori indagheranno anche per verificare la regolarità dei macchinari utilizzati nel laboratorio del bar.