Comunali, accordo vicino. A Roma Bertolaso si sfila

Lettera di rinuncia al Cav. Fdi contro Marchini, ma la Lega apre. A Milano in pole l'ex Fastweb Parisi. Forza Italia: nome a giorni

Roma - Schiarite in vista sul fronte candidature nel centrodestra. I giochi, però, non sono fatti e soprattutto su Roma si registra uno scontro sotterraneo tra Lega e Fratelli d'Italia. Il duello è sul nome di Alfio Marchini posto che l'ipotesi Guido Bertolaso pare essere tramontata. L'ex capo della protezione civile, che non dispiaceva al Cavaliere, avrebbe anche inviato una lettera a Silvio Berlusconi per spiegare le ragioni di una sua impossibilità ad accettare una eventuale candidatura, legata esclusivamente a motivi familiari. Così, l'attenzione s'è rivolta nuovamente ad Alfio Marchini. «L'imprenditore pesca voti soprattutto a destra - è il ragionamento di Berlusconi - Perché non appoggiarlo? Altrimenti si rischia di dividere l'elettorato rendendo difficile la vittoria». Un ragionamento condiviso anche da gran parte (non tutto) del Carroccio. Il problema, a questo punto, è tutto di Fratelli d'Italia. Da Meloni & C. sono arrivate solo bocciature di Marchini: «È un radical chic. Noi non lo appoggiamo», è stato il refrain. Boccone indigeribile. Come fare dietrofront adesso? Dalla Lega, invece, arriva un'apertura, peraltro ben accolta dallo stesso Marchini: «Leggo di fantomatici patti segreti con Salvini.... Il giorno che dovessimo sentirci sarà per parlare del programma per rilanciare Roma. Questo è l'unico obiettivo per chi ama Roma», dice l'imprenditore. Il quale usa toni ben più morbidi rispetto al passato anche nei confronti del Cavaliere: «Berlusconi è stato generoso nei miei confronti, esprimendo un giudizio positivo non richiesto, chiunque lo faccia ha la mia grande gratitudine». Berlusconi non si esprime ma al suo posto lo fa il governatore della Liguria Giovanni Toti che però mette i puntini sulle «i»: Marchini abbia più rispetto per i partiti che fino ad oggi ha bistrattato: «L'imprenditore è sicuramente una persona di pregio che sta combattendo la sua battaglia nella Capitale, ma ha avuto nei confronti dei partiti un atteggiamento un po' di esclusione, per quanto mi riguarda».

E poi c'è Milano. Anche qui manca l'ufficialità ma in prima fila rimane Stefano Parisi. «Siamo vicini alla meta», ammette un big di Forza Italia. E Mariastella Gelmini conferma: «Ormai siamo agli sgoccioli, ormai ci siamo: saranno Berlusconi, Salvini e Meloni ad annunciare la scelta nei prossimi giorni». Parisi va bene perché «ha caratteristiche manageriali e conosce già la macchina del Comune di Milano. Se dovesse accettare, e ancora non è detto, potrebbe ricollegarsi al buongoverno di Albertini e Moratti». Non è dato sapere sei Berlusconi, Salvini e Meloni si rivedranno per un faccia a faccia. Unico appuntamento nell'agenda di Berlusconi è quello di domani: quando a Roma sarà intervistato da Myrta Merlino a L'aria che tira su La7. Argomento: i ricordi di mamma Rosa.

Commenti

antipifferaio

Dom, 07/02/2016 - 09:10

Secondo me il vero problema non sono le cendidature locali...ma purtroppo rimane sul tavolo il punto cruciale: la leadersship di Forza Italia. Per ora il Cav. può e forse è costretto a rimanerne a capo...ma alle prossime politiche bisogna trovare un successore altrimenti la partita è persa in partenza. Scusatemi, ma ciò che dico è una necessità che scaturisce spontanemente dalla base, cioè un rinnovo ai vertici, altrimenti è davvero difficile se non impossibile spuntarla. I coordinatori locali stanno facendo un buon lavoro rinnovando, ma non basta. Si è visto bene che il piffero è un totale incapace, ma il solo fatto di essere "nuovo" è un motivo (più che altro mediatico) per essere al centro della scena ed avere seguito. Per andare al potere, per F.I. ci vuole un Capo (la C maiuscola non è un caso) che oscuri letteralmente e mediaticamente il beduino.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 07/02/2016 - 09:18

Ma non era Bertolaso che voleva ultimamente Farsa Italia? Ah, è stato scartato da Salvini e Meloni. Ora si torna a Marchini, non voluto dalla Meloni e dalla destra perché considerato di SINISTRA. Ricordiamo brevemente chi è Alfio Marchini: nel dicembre 2012 annuncia ufficialmente in un'intervista a In mezz'ora di Lucia Annunziata la sua candidatura a sindaco di Roma per le elezioni amministrative del 2013[5] Inizialmente Marchini raccolse le firme per potersi presentare nelle liste del Partito Democratico preparandosi a una eventuale partecipazione alle primarie, salvo poi rinunciare e correre come indipendente. CAPITO MORTIMERSORCIO, ricchione nostro?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 07/02/2016 - 09:37

Qui non si tratta di indovinare il candidato giusto per essere un buon Sindaco della Caput Mundi. Bensì, un personaggio che abbia anche le qualità del bisonte capace di respingere gli infami attacchi. E, per questo scopo, è indubbia la capacità di Marchini. -riproduzione riservata- 9,37 - 7.2.2016

cicero08

Dom, 07/02/2016 - 10:11

ma come proprio il prediletto del Berlusca??? il braccio destro dello scempio dell'Aquila e della new town oggi più terremotata della vecchia...

xgerico

Dom, 07/02/2016 - 10:18

Silvio ogni nome che fai lo bruci! Ma per caso porti Jella???

abocca55

Dom, 07/02/2016 - 10:23

Con Sgarbi a Bologna avrebbero sicuramente vinto

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 07/02/2016 - 10:29

Purtroppo il cav e' stralogoro(ed e' normale e fisiologio) con la schiena "rotta" da mille battaglie contro la magistratura, itraditori, l' establishment statale..non vedo coerenza ne determinazione ne programmi, si va alla cieca..il nulla, speriamo che Salvini e la Meloni diano quel colpo di reni per rimettere su le macerie della dx post 2011..altrimenti il cialtronello e la banda di ladri ce lo troviamo per decenni...

An_simo

Dom, 07/02/2016 - 10:29

Accordo vicino... bella battuta cdx così composto e inconsistente. Dato di fatto .

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 07/02/2016 - 10:35

Silvio 'o iettatore!!!!! Ah ah ah ah ah ah ah. Tranquillo sorcio, evita di commentare così non palesi la tua ignoranza!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 07/02/2016 - 10:38

ANDREA SEGAIOLO, no! non ho capito! da uno come lei, che tenta di spiegare la vicenda con commenti patetici e ridicoli, lo sapevamo! per questo nessuno vi capisce :-) e non avevamo dubbi che lei tenti pure di fare l'intelligentone, mentre in realtà è solo un ridicolo cre.tino! ma cosa ti abbiamo fatto? :-)

bisesa dutt

Dom, 07/02/2016 - 10:38

sb stai con i nipotini , portali a scuola fagli fare merenda portali al teatro al cinema alle giostre , fai il nonno, vivi felice la tua età

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 07/02/2016 - 10:39

Noi tutti sappiamo che Silvio sceglierà i candidati giusti, a costo di doverli scegliere a loro insaputa, per il bene loro, di Forza Italia, del centrodestra e dell'Italia tutta. Marchini in particolare, come già peraltro dichiarato dal Cavaliere, piace alle donne il che potrebbe portare qualche voto in più ove il fascino politico e la prestanza fisica del Cavaliere stesso in qualità di presidentissimo di Forza Italia nonchè di federatore del centrodestra non bastasse. Ora speriamo tutti che Marchini accetti dato che purtroppo Bertolaso ha dovuto dare forfait.

pinux3

Dom, 07/02/2016 - 10:58

La Lega d'accordo a votare per il "palazzinaro rosso" Marchini? Cioè Salvini "cala le braghe" di fronte a Berlusconi?

pinux3

Dom, 07/02/2016 - 11:04

@antipifferaio...Fin che c'è "Silvio" che arrivi un altro "capo" te lo puoi scordare...Non sarebbe più lui, la cosa è "antropologicamente" impossibile...

Anonimo (non verificato)

denteavvelenato

Dom, 07/02/2016 - 11:17

@CarlitoBrigante. In linea di massima sarei d'accordo con lei, mi permetta però di dissentire in merito al fascino di Marchini, che si sarà un bell'uomo, piacerà alle donne, ma non penso che in nessun modo possa surclassare il fascino che il nostro presidente ha sulle donne, che sicuramente voteranno il candidato proposto da Silvio, qualunque ess o sia, chiaramente in funzione del fascino emanato da lui medesimo

Il giusto

Dom, 07/02/2016 - 11:19

..." sarà intervistato da Myrta Merlino a L'aria che tira su La7. Argomento: i ricordi di mamma Rosa."...Povero silvio,ormai non se lo fila nessuno...costretto ad andare in tv,pur di apparire,a parlare della mamma...

Il giusto

Dom, 07/02/2016 - 11:22

Da un anno dite che l'accordo per le comunali è vicino ma ogni nome che fa il prode silvio viene prontamente escluso dall'interessato...

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 07/02/2016 - 11:23

In altre parole Berlusconi aveva candidato Bertolaso senza chiederglielo? E` ora Silvio. Cala la saracinesca. Per far politica occorre una certa lucidita`...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 07/02/2016 - 11:29

PINUX3 con il suo commento, ha tolto ogni dubbio sulla sua stupidità.... :-) continui pure a credere a quello che le scrivono i pornogiornali comunisti (il fatto quotidiano, la repubblica, il corriere della sera, il manifesto, l'unità, ecc) :-)

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 07/02/2016 - 11:59

Il disastro delle primarie PD di Milano (votano i cinesi pagati e portati con i pullman, pochi, pochissimi i milanesi) e l'avvicinamento del M5S alle nostre posizioni (va salutato con rispetto il delicato lavoro di Grillo di traghettare il suo movimento verso la democrazia e la libertà) rende ancora più difficile la scelta che SILVIO BERLUSCONI deve fare. E' oramai chiaro che a Bologna, Milano, Napoli e Roma il sindaco sarà il nostro, ed è geniale la strategia adottata da SILVIO: lasciare che nel PD si scannino tra di loro e vadano in confusione cercando di indovinare il nostro candidato, poi, al momento giusto, calare l'asso. Resta Torino, dove si ripresenta fassino, sembra con qualche possibilità di vittoria, ma fassino è odiato come non mai perché Torino, con la sua complicità, è stata invasa dai clandestini e dai rom e la teppaglia dei centri sociali è diventata padrona della città: ce la possiamo fare anche a Torino.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 07/02/2016 - 12:08

Oltre a Bertolaso c'è una donna che ha dato il due di picche a Silvio Berlusconi. Lui l'aveva indicata agli eurodeputati come possibile candidata, anche alla premiership, perché no. Lisa Ferrarini, ha detto no. Il motivo? In politica preferisce Matteo Renzi. "Ringrazio il presidente Berlusconi del pensiero, della considerazione nei miei confronti, ma io sto bene dove sto. Invece se la stessa considerazione venisse da Renzi potrei valutare...". Ecco cosa ha detto su Renzi: "E' bravo, sta facendo bene, sta eliminando alcuni lacci e lacciuoli che imbrigliano l' economia italiana. Sta lavorando bene in un Paese complesso. I Europa è difficoltà ma non deve mollare. Nei momenti difficili si vedono i veri uomini. La sua è la strada giusta". Ti torna mortimerSORCIO, ricchione nostro?????

xgerico

Dom, 07/02/2016 - 12:16

@Carlito Brigante- Ma per lei uno che si presenta a delle primarie di sinistra ed ora si butta a "destra" per lei e persona politicamente corretta???

xgerico

Dom, 07/02/2016 - 12:19

Silvio ho un mio amichetto che ha 10 anni, per quando avrai deciso il nome, sicuramente avrà l'età giusta per presentarsi!

peter46

Dom, 07/02/2016 - 12:53

Ecco,finalmente che viene alla luce,se ce ne fosse stato bisogno,s'intende,l'ispiratore,dopo quello 'lavitoliano',del 'metodo Verdini'...perchè anche se lui è stato mandato in 'trasferta',il metodo continua.A Milano Parisi chi? per fare un favore al candidato renziano-berlusconiano(al diavolo gl'interessi "dei" milanesi,c'è da 'pensare' agl'interessi "del" milanese)Sala...ed a Roma sostegno al candidato dell'8% delle passate comunali,Marchini che per quanto 'belloccio' sempre uomo da 8% rimane,anche nel dopo Marino.Che non sia la convinzione che FI a Roma è 'scomparsa' e non potendosi presentare col suo simbolo(che figura di....direbbe Emilio)si cerca "l'estraneo" di sx per concorrere senza 'bandiera' in liste d'appoggio?Anche Storace sarebbe capace di portare l'8%:ma solo perchè non è 'belloccio' non è candidabile?

peter46

Dom, 07/02/2016 - 14:39

denteavvelenato...io non sarei d'accordo con le vs conclusioni su tema' essendo la 'partenza' per il raffronto fra i due 'falsata' dato che non è alla pari.E mi spiego.Cronaca gossippara(e 'carta canta' con trascrizioni di intercettazioni)afferma che l'uno fa uso di 'bijoux'(non 'laccetti',non fraintendiamoci,solo bijoux e di un certo valore,anche,non cineserie)a fine 'servizio' onde la 'constatazione' inevitabile che qualunque soggetto sa in partenza(passa parola?e che c'è stato,o no?)che(a seconda della 'prestazione'?)la 'conversazione' avrà una 'ricompensa'sicura(che se sia 'anche' o l'unico motivo dell'ecc..a.e..o'?Boh!...dico forse,ma ai posteri l'ardua sentenza).Dell'altro la cronaca gossippara neanche s'allarga ad 'insinuare',figuriamoci ad 'intercettare' e neanche a 'millantare' come ogni tanto capita all'altro.Su che basi dunque ci si può permettere di fare un raffronto?

peter46

Dom, 07/02/2016 - 15:37

denteavvelenato...mi ero dimenticato.Non io,mio cugino Pepè,senza bisogno di 'bijoux',una ne prende ed una ne lascia...qualche volta viene anche rincorso da...e pur non avendo tre di quelle 'rotonde':frega,per quantità e 'prestazioni',entrambi i precedenti di cui parlavamo se consideriamo che fa solo il 'presidente di niente' e non ha mai comprato il 'cemento' come i 'palazzinari' di sopra:ce l'ha 'naturalmente',non ha mai avuto bisogno di comprarlo,e neanche a 'camionate' come gli altri due.Rimanga sempre simpaticamente...salutato.Oggipiovequassù,ma domani...ci sarà il sole,dicono.

denteavvelenato

Dom, 07/02/2016 - 18:26

@peter46. Il suo discorso mi sembra non faccia una piega, in quanto a Pepe, suo cuggino ce lo mandi, la luce riflessa del nostro presidente gli farà persino sembrare che ci ha la tartaruga al posto della pancetta, il che si tradurrà in sindaco, che risolverà tutti i problemi della città come hanno fatto tutti i sindaci di destra

denteavvelenato

Dom, 07/02/2016 - 18:26

@peter46. Il suo discorso mi sembra non faccia una piega, in quanto a Pepe, suo cuggino ce lo mandi, la luce riflessa del nostro presidente gli farà persino sembrare che ci ha la tartaruga al posto della pancetta, il che si tradurrà in sindaco, che risolverà tutti i problemi della città come hanno fatto tutti i sindaci di destra