Comunali Milano, Salvini: "Parisi è ottimo manager"

"Ottimo manager, che ha lavorato nel pubblico e nel privato"

Matteo Salvini e la corsa a sindaco di Milano. Il leader leghista ne ha parlato oggi a Un Giorno da Pecora, il programmadi Rai Radio2 condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro. Tra i tanti candidati per centrodestra, si era fatto anche il nome del direttore del Giornale, Alessandro Sallusti. "Sallusti è ottima persona, mi piace, ama econosce Milano". Stefano Parisi le piace? "Ottimo manager, che halavorato nel pubblico e nel privato" Maurizio Lupi le piacerebbe? "Lupi è capogruppo nel governo di Renzi, vi pare che posso sostenere uno che stanel governo Renzi". E Letizia Moratti, le piacerebbe? "Si, sarebbe stimolante, mi piacerebbe. E la campagna elettorale è già fatta". In che senso? "Pisapia per cinque anni si è limitato a portare avanti quello chela Moratti aveva preparato. Allora metterei dei bei manifesti con scritto:’ricominciamo da dove ci eravamo salutati, torniamo a fare cose serie",ha detto Salvini a Radio2.

Intanto l'intenzione di Silvio Berlusconi è quella di chiudere in un colpo solo la lista delle candidature in vista delle elezioni amministrative. In realtà i nodi da sciogliere sono sostanzialmente due e cioè ufficializzare i nomi del centrodestra per Milano e per la Capitale. Ed è questo l’obiettivo - a quanto raccontano gli azzurri - della nuova riunione in programma per lunedì tra il leader azzurro, Matteo Salvini e Giorgia Meloni. I tre, dopo il summit di domenica scorsa hanno deciso di rivedersi tra una settimana per chiudere il ’dossier’ consapevoli del poco tempo a disposizione soprattutto a Milano, dove domenica il centrosinistra terrà le sue primarie ufficializzando quindi il candidato da sostenere per palazzo Marino. Completare il puzzle per i leader del centrodestra non è affatto semplice, soprattutto per le due città simbolo. E se su Osvaldo Napoli a Torino e Gianni Lettieri a Napoli si attende solo il via libera ufficiale, per il capoluogo lombardo e Roma la questione è più complessa. Per Milano, la proposta di sostenere Stefano Parisi avanzata dal Cavaliere all’ufficio di presidenza di Fi non dispiace al segretario della Lega Nord. Infine in questo quadro, Alessandor Sallusti, direttore de il Giornale chiarisce la sua posizione in un'intervista a Un Giorno da pecora: "Non sono mai stato candidato e penso non lo sarò mai, Mi è stato chiesto: se ti chiediamo di candidarti, ci mandi a quel paese o no? - ha spiegato Sallusti - Me lo ha chiesto anche Berlusconi".

Commenti
Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 03/02/2016 - 18:03

Oggi è una giornata importante per gli amici milanesi: Parisi saprà risollevare Milano dalla miseria morale e materiale della giunta rossa. E, sopratutto si evita il rischio che l'autore del clamoroso flop dell'EXPO' finisca di distruggere Milano.

cicero08

Mer, 03/02/2016 - 18:20

Tanti ottimi profili, ma ......

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 03/02/2016 - 18:36

Sceglieteli bene! Soprattutto qualcuno che non abbia niente a che fare con i "centristi" traditori, mi raccomando!

Lugar

Mer, 03/02/2016 - 18:42

Non conosco Parisi, conosco invece la Moratti, ha fatto molto per Milano.

un_infiltrato

Mer, 03/02/2016 - 18:59

Va bene Parisi a sindaco di Milano. E' una persona perbene, colta, non ha mai rubato. Non mi interessano le sue appartenenze politiche. Milano lo abbia come suo primo cittadino.

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 03/02/2016 - 20:55

Ma e` Salvini che fa il verso a Toni, o Toni che lo fa a Salvini? (vedere pagina del calcio).

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 04/02/2016 - 12:24

San Francesco sta a Sant'Antonio da Padova come Montanelli sta a Sallusti.