Comunali, scintille tra Mentana e Orlando a La7

Nonostante lo spoglio favorevole, quella di Leoluca Orlando è stata una notte agitata. Si nega ai microfoni di TgLa7

Nonostante lo spoglio favorevole, quella di Leoluca Orlando è stata una notte agitata. Di fatto il sindaco di Palermo non ha gradito alcuni passaggi della maratona notturna sulle amministrative guidata da Enrico Mentana su La7. A raccontare l'accaduto è stato proprio Enrico Mentana che durante il collegamento con l'inviata a Palermo ha sottolineato come il sindaco fosse irritato. E dietro il gelo da parte del sindaco di Palermo ci sarebbe un'etichetta politica che lo stesso primo cittadino rifiuta, ovvero quella di "sindaco del Pd". Orlando infatti è stato il candidato del centrosenistra, ma non accetta di essere definito come un esponente del Pd. E così si nega ai microfoni di Mentana. A questo punto il direttore di Tg La7 decide di raccontare quanto accaduto: "Capiamo che non sia più in voga come prima - ha replicato Mentana - ma essere del Pd non è ancora un'offesa. Se Orlando si sente offeso, proprio lui che è stato eletto anche coi voti del Pd, allora fa il bambino. A una certa età, del resto, si torna bambini".

Commenti

VittorioMar

Lun, 12/06/2017 - 12:28

...OVVIAMENTE TUTTI COLORO CHE HANNO VOTATO IL SINDACO ORLANDO,SI SONO PRESENTATO CON ,OLTRE LA TESSERA ELETTORALE ,ANCHE CON IL CERTIFICATO "ANTI MAFIA" E FEDINA PENALE "LINDA" "PULITA " E "PROFUMATA"....OVVIAMENTE...!!

Tipperary

Lun, 12/06/2017 - 15:02

Chissà perché quando in sicilia qualche elezione fa vinceva firza italia , erano tutti voti mafiosi e comprati. Gli stessi elettori siciliani che adesso votano pd o 5 stelle, sono sempre gli stessi siciliani, adesso sono voti puliti , veri, non compromessi da ingerenze mafiose.

Ritratto di sailor61

sailor61

Lun, 12/06/2017 - 15:24

questo è il colmo: uno che dal 1985 è ininterrottamente o quasi sindaco di una città che è in preda alla malavita, alla disoccupazione, ai mille problemi, che assegnò appalti la notte prima di essere scalzato dalla sedia di sindaco senza vergogna e nessuna inchiesta ora citocca anche sentire che viene santificato!!!! ma come è possibile che non ci siano gli anticorpi per questi virus????

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 12/06/2017 - 16:21

Beh, cos'ha da lamentarsi Mentana? Se Orlando gli contesta la notizia faziosa e se, per il neo-sindaco di Palermo, il Pd è un partito che si deve presentare sotto falsi simboli perché indigesto, cosa ha da blaterare il conduttore di La7? Per alcuni essere definiti del "Pd" può rappresentare un'offesa, probabilmente per Mentana no!

gianpiz47

Lun, 12/06/2017 - 18:06

Tutte le schede a Palermo sono passate per Mastro Lindo

Pietro43

Lun, 12/06/2017 - 18:27

E' lo stesso Orlando nemico di Giovanni Falcone e che a seguito delle sue insinuazioni provocò il suicidio di un carabiniere. Ma lasciate che i palermitani lo premino così.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 12/06/2017 - 18:38

----mentana dai su---anch'io mi offendo quando qualcuno mi chiama leghista