Condannati all'inutilità

Che senso ha ora tenere in vita il partitino patetico di Alfano?

Sulle conseguenze politiche prodotte nel centrodestra dall'assoluzione di Silvio Berlusconi ci siamo già espressi ieri. Ma il discorso merita un breve seguito. Cominciamo con una domanda ovviamente retorica: che senso ha ora tenere in vita il partitino patetico di Angelino Alfano? Non ne aveva ieri, figuriamoci oggi. Forza Italia interloquisce direttamente con Matteo Renzi allo scopo di promuovere le riforme, benché non stia nella maggioranza di governo. Inoltre, il premier ha dichiarato apertamente che il patto del Nazareno esce rafforzato dalla sentenza che solleva il Cavaliere dall'incubo.
Il Ncd è nell'angolo, inutile come una patacca. Alfano venerdì ha tentato di parlare al telefono all'«assolto» col pretesto di felicitarsi con lui; in realtà, si è reso conto che il verdetto d'appello ha cambiato le carte in tavola ed è giunto il momento di mutare gioco. Il mazzo è tornato in mano a Silvio. Pertanto? L'ex delfino ha capito di essere soltanto una trota e probabilmente spera di ricucire un rapporto con l'ex presidente del Consiglio al fine di rientrare nella casa madre e di ricominciare la vecchia collaborazione.
Ignoriamo se ciò sia possibile. Ma sappiamo che il Cavaliere, ricevuta la buona notizia dai suoi avvocati, l'ha commentata solo in famiglia, con le persone con cui vive e con nessun altro. Alfano è rimasto col cellulare muto in mano. Cosa significa? Il fondatore di Forza Italia evidentemente si è riservato di riflettere prima di prendere qualsiasi decisione politica. È stanco di chiacchiere e di finti amici pronti ad abbandonarlo alla prima difficoltà.
Nelle scorse settimane non c'era anima, tra i suoi cortigiani di un tempo, disposta a consolarlo e a fargli coraggio. Quasi tutti erano convinti che ormai egli fosse spacciato. Scommettevano su una condanna bis.
E già pensavano alla spartizione della sua eredità politica: questo a te, questo a me. Troppo presto per festeggiare: Berlusconi, emulo di Lazzaro, è più vispo che mai e supponiamo che non dimenticherà gli affronti subiti. L'uomo non è rancoroso ed è incline a perdonare. Ma non grazierà tutti e si toglierà qualche pietra dalle scarpe. Forse accoglierà qualche figliol prodigo, ma dopo aver selezionato attentamente chi sia meritevole di essere invitato alla sua mensa.
Alcune teste rotoleranno. Non osiamo fare nomi, sarebbe di cattivo gusto. Lasciamo che i candidati al patibolo tremino senza il nostro contributo. È un fatto che da domani in poi, voltata pagina, Silvio si dedicherà al partito con l'entusiasmo degli anni Novanta nella speranza non solamente di fermarne il declino, ma anche con quella di recuperare terreno, profittando delle intese tecniche con Renzi che dovrebbero favorire il varo delle sospirate riforme.
Interpretazione personale: l'aspirazione principale di Berlusconi è rimettere in piedi un movimento all'altezza di competere con il Pd e di collaborare con la sinistra per dare all'Italia un assetto istituzionale moderno. In altri termini egli tiene a dimostrare anche a chi lo ha bistrattato (per farlo fuori) di essere uno statista degno di imprimere il proprio nome sulle trasformazioni necessarie a rigenerare la nostra povera e negletta Repubblica.

segue a pagina 5

Commenti
Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Dom, 20/07/2014 - 17:50

Alfano da un quaraquaqua ora si trova con le spalle al muro è in una maggioranza ma non conta niente se non per accettare quello che Renzi e Berlusconi decidano.Lasciamo li cuocere nel loro brodo a fuoco lento si accorgeranno presto che il NCD non è nulla del nulla

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 20/07/2014 - 20:11

Feltri, una sentenza - sacrosanta, intendiamoci - non può rimediare al declino psicofisico di un uomo, né tanto meno all'indeterminatezza, ahimé sempre più accentuata, della sua proposta politica (indeterminatezza purtroppo accuratamente riflessa dai paurosi ondeggiamenti di linea di questo stesso giornale). Certo, Alfano è alle corde: ma questo non risuscita automaticamente le fortune elettorali di Forza Italia; e anche continuare a rievocare gli anni '90, in una situazione politica ed economica completamente diversa, lascia il tempo che trova. In realtà oggi alla destra italiana serve un leader (e un partito) che sappia fare opposizione al sistema, come Farage in UK e la Le Pen in Francia: e non sarà certo il pascalizzato Berlusconi, con la sua Forza Italia che ormai ricorda da vicino l'Italia feudale, ad essere in grado di farla.

GinoMa51

Dom, 20/07/2014 - 20:17

Speriamo solo che Berlusconi adesso non si faccia prendere dall'entusiasmo e richiami la sua igienista dentale!!! e men che meno la Pascale. Quella la ...... e basta |||

MONDO_NUOVO

Dom, 20/07/2014 - 20:20

L'inutilita' e' delle cose non degli uomini. Alfano potrebbe semplicemente diventare il lider centrista se, come di fatto hanno fatto Rocella e Pagano, diventa il difensore e paladino dei valori non negoziabili, come la difesa della famiglia naturale. Il voto dei cattolici convergerebbe sul NCD, perchè a FI non interessa più la Famiglia Naturale ma pensa di raccogliere voti demolendo la dignità della famiglia e proponendo leggi come " diritti per tutti" alla Holland.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 20/07/2014 - 20:41

ALFANO FARA' LA FINE DI FINI, DI PIETRO, LETTA, CASINI....SPARITI NEL NULLA, DIMETICATI, SEPOLTI PERCHE' INUTILI.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 20/07/2014 - 20:52

MARINA BERLUSCONI AVEVA RAGIONE...QUALCHE TEMPO FA L'AVEVA CHIAMATO L'INUTILE IDIOTA...BEH AVEVA RAGIONE. CHE E'UN IDIOTA LO CONFERMA OGNI GIORNO FACENDO IL MINISTRO, CHE E' INUTILE ALTRETTANTO DA MINISTRO, TRA IMMIGRATI, NO TAV, ANARCHICI E COMUNISTI VARI..ALFANO NON SA PIU' DA CHE PARTE GIRARSI, POVERO IDIOTA.

magnum357

Dom, 20/07/2014 - 21:09

Questo significa che Alf-ano conta ancor meno del due di picche !!!

Dordolio

Dom, 20/07/2014 - 21:09

Fritz1996 ha ragione da vendere. Ci si può rallegrare fin che si vuole del fatto che Berlusconi abbia finalmente trovato un giudice a Berlino. Ma il declino suo personale e di tutto il suo movimento è sotto gli occhi di tutti. Certo, indomito l'ex cav. rilancerà la sua battaglia. Ma è una battaglia di ieri. Mi piange il cuore quando vedo dei vecchi pugili voler tornare sul ring...

francesco de gaetano

Dom, 20/07/2014 - 21:49

Quello che più mi rattrista in questa vicenda della meritata assoluzione del Presidente Berlusconi, al quale formulo gli auguri più sinceri di una prestigiosa lotta politica per il bene della Nazione,è come mai l'ex compagno socialista Fabrizio Cicchitto si è fatto infinocchiare da due marpioni siciliani Alfano e Schettini.Ora non gli rimane al compagno Fabrizio uscire di scena dopo la magra figura fatta con la fuoriuscita dal PDL.

Alessio2012

Dom, 20/07/2014 - 22:30

Alfano è solo una pedina nelle mani del PD... Meglio finire in galera come Dell'Utri che ridursi a tappetini dei comunisti...

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Dom, 20/07/2014 - 23:05

Sempre pronto a leccare il culo al PD ed a compiacerlo sugli immigrati proferendo con faccia seriosa frasi idiote

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Dom, 20/07/2014 - 23:18

Sempre pronto compiacere al PD sul suicidio italiano dell'immigrazione, il prode Angelino ci propina tutti i giorni le stronzate piu' assurde pronunciate sempre con la faccia seriosa solitamente ri

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Dom, 20/07/2014 - 23:27

Sempre pronto a compiacere al PD sul suicidio italiano dell'immigrazione il siculo ci propina tutti i giorni le stronzate più' assurde proferite però' con tono serioso ed imbronciato degne di una dichiarazione di guerra. Pur di tenere il culo sulla poltrona sarebbe pronto a tradire anche i sua madre, come hanno dimostrato i fatti.

Ritratto di aiachiaffa

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 21/07/2014 - 00:23

GinoMa51 parli di Berlusconi e le sue donne con una vena ironica di derisione , a te piace l'uccello ? sei comunista ...nessuna novità', sei nella norma della tua parte politica .

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 21/07/2014 - 00:37

Feltri ha, come sempre, ragione. Tutte quelle costole del vecchio pdl, da fini ad alfano, a casini e compagnia, sono effettivamente inutili. Forza Italia invece è utilissima... al pd.

Leo Vadala

Lun, 21/07/2014 - 00:51

Giuro, mi farebbe piacere vedere Alfano rientrare in FI solo per leggere le acrobazie e i salti mortali fatti da "Il Giornale" per riverginarlo.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 21/07/2014 - 01:16

I trinariciuti sanno scegliere bene gli utili idioti. Avranno illuso Alfano come hanno fatto con Fini.Gli avranno raccontato la storiella di un Berlusconi ormai fuori gioco e questo stolto arrivista ci ha creduto. ALLE PROSSIME ELEZIONI SVANIRÀ COME NEVE AL SOLE.

Atlantico

Lun, 21/07/2014 - 06:02

Promemoria per lo smemorato Feltri. Il NCD è nato quando Forza Italia con una decisione scriteriata ha deciso di uscire dal governo. Adesso che tutta Forza Italia anela di rientrare al governo chi ha scelto la strada giusta dovrebbe sciogliersi ? Feltri, ma cosa sta scrivendo ?

cameo44

Lun, 21/07/2014 - 07:52

Sarà inutile il partito di Alfano come lo sono tanti altri con la scusa della rappresentanza siamo condizionati con partiti che sfiorano il 4% il paese per essere governabile ha bisogno di due grandi partiti e non di coalizioni che hanno sempre fallito è stucchevole questo rincorrere chi ha già deciso di andare per la propria strada Berlusconi se ne è capace faccia un partito serio e capace di darte una alternativa al Renzismo diversamente abbiamo avuto un venetennio di Berlusconismo ne avremo un ventennio di Renzismo non pensiamo di rifare un centrodestra con richiami vari che sanno di minestra riscaldata non possiamo dare fiducia a chi ha già fallito e deluso

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Lun, 21/07/2014 - 08:06

Caro il mio Feltri sparafango Berlusconi se lo prende eccome Alfano perche da soli non andate da nessuna parte. Comunque sia anche se tardi Alfano ha dimostrato le palle che la maggior parte dei forzisti non ha

linoalo1

Lun, 21/07/2014 - 08:35

L'unica è sperare in una nuova Legge elettorale tale da contrastare l'ascesa degii Inutili Partitini,con uno sbarramento finalmente decisivo!Ma questo,è e sarà il motivoLino. del continuo rinvio della stessa!

xgerico

Lun, 21/07/2014 - 08:51

E ora di cancellare quest'articolo, di là si parla di ben altro!

moichiodi

Lun, 21/07/2014 - 09:14

poche ore al mare e trovo il giornale "scatenato" da una sentenza. ma questo di feltri è l'articolo più disperato. feltri ha perso la lucidità. in pratica sostiene che dato berlusconi è stato assolto da Un processo (il meno significativo sul piano politico) il capo del centro destra rimane lui e che ora i topi devono tornare sulla nave. quale nave? quella del centro destra del 20 per cento? e con quale comandante in via di rimbambimento? il centro destra non rinasce attraverso la mummia di berlusconi, ma solo se sarà capace di presentare un progetto (o un sogno?) agli italiani. dopo feltri potrà stabilire quale topo potrà essere reimbarcato. era meglio se feltri passava una giornata al mare piuttosto che scrivere un articolo così asfittico becero e tardoberlusconiano. Ditegli che l'orologio ha camminato.................... vedo che feltri insiste sul tono di ieri cercando di richiamare(per necessità) i topi a bordo di una nave dove l'ammiraglio sarebbe berlusconi: buona fortuna. ai topi e a feltri. e a tutto il centrodestra. (sono tre giorni che provo l'invio. chissà se oggi, a discussione esaurita....)

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 21/07/2014 - 09:21

Si scrive Alfano si legge Fini: con i traditori non si tratta!

simone_ve

Lun, 21/07/2014 - 10:09

Sono quasi felice di leggere ancora questi tipo di articoli il cui unico intento è quello di cancellare definitavamente la dx in Italia. Ancora una volta, invece di promuovere chi ha il coraggio di intraprendere una propria strada e proporre un'alternativa al decrepito S.B., ci cerca di perseverare con la stesso polpettone degli ultimi 20 anni ... tutti a disposizione di S.B. ...attenti l' alzaimer è dietro l'angolo

robytopy

Lun, 21/07/2014 - 10:11

markos, classico esempio del destraiolo/italiano/medio.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 21/07/2014 - 11:04

Farsa Italia continua nella sua nobile ed utilissima missione di mosca cocchiera. Fingendo di ignorare che a cassetta è seduto il PD. E che gli elettori di destra ne hanno le balle letteralmente strapiene delle pensate di Silvio e delle fregole omosex della Pascale. L'unico spiraglio per uscire dall'empasse del pensiero unico renzusconiano è attualmente costituito dalla Lega. Senza porre veti pregiudiziali all'ingresso in questa nuova destra di quanti vorranno partecipare a questa formazione alternativa.

il Pungiglione

Mer, 06/08/2014 - 15:06

Quello che lei dice dottor Feltri è vero, però è altrettanto vero che il Cav. non è un tipo rancoroso, mentre il siculo Alfano lo è e fa il sostenuto, egli sarebbe in grado di fare ancora il saccente voltafaccia, e dopo essersi riavvicinato non tarderebbe a mordere di nuovo la mano tesa di Silvio. Cosa vuole l' invidia non è mai troppa per certa gente. Silvio vegli.